Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

1 ora fa, DottorSaita ha detto:

Essendo parte della presentazione dell'opera, ho pensato che rientrasse nel giudizio. Altrimenti perche' metterla? Ad ogni modo come dichiarato da IoS il torneo e' una grande operazione di scouting

"IoScrittore non è un concorso né un premio letterario è piuttosto una grande operazione di scouting" (preso dal sito)

quindi non capisco questo timore del giudizio: esperienze traumatiche a riguardo?

Scialla come dicono oggi i giovani e goditi l'esperienza!

 

Sono sei anni che partecipo. Sono sempre passata nei 300, mai nei 10.

In tutti gli anni di torneo, non ho mai scritto la sinossi, bensì una quarta di copertina.

Fidati, non è importante. Anche perché gli editor del gruppo GeMS non appaiono mai nella prima fase. 

Inoltre, la sinossi non è termine di paragone, poiché puoi imbatterti in sinossi scritte ottimamente e testi imbarazzanti. Sai perché? C'è gente che si fa scrivere da altri la sinossi 🙂

Quindi, tieni presente anche questo piccolo escamotage (che serve a poco, perché in fase di valutazione degli incipit ti accorgi della differenza di scrittura).

In merito ai 300: anche qui è una girandola di schifezze, come nella prima fase. Ricordo ancora uno dei "romanzi" che ebbi sei anni fa. Una sventura...

  • Mi piace 2
  • Grazie 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 26/5/2019 alle 18:30, naty ha detto:

Non so se hai letto le pagine precedenti Monica comunque ripeto anche per chi fosse interessato: storico solo 1 assegnato, epoca fascismo. Più nel dettaglio: fine del periodo fascista, siamo nel novembre 1943. 

Ho dato tre 6 e un 5

Altro indizio se puoi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, follettina747 ha detto:

Sono sei anni che partecipo. Sono sempre passata nei 300, mai nei 10.

In tutti gli anni di torneo, non ho mai scritto la sinossi, bensì una quarta di copertina.

Fidati, non è importante. Anche perché gli editor del gruppo GeMS non appaiono mai nella prima fase. 

Inoltre, la sinossi non è termine di paragone, poiché puoi imbatterti in sinossi scritte ottimamente e testi imbarazzanti. Sai perché? C'è gente che si fa scrivere da altri la sinossi 🙂

Quindi, tieni presente anche questo piccolo escamotage (che serve a poco, perché in fase di valutazione degli incipit ti accorgi della differenza di scrittura).

In merito ai 300: anche qui è una girandola di schifezze, come nella prima fase. Ricordo ancora uno dei "romanzi" che ebbi sei anni fa. Una sventura...

Intanto complimenti perche' insomma, gia' entrare sempre nei 300 vuol dire che proponi sempre qualcosa che colpisce. Personalmente tendo a dire quello che penso con onesta', sinossi o quarta di copertina che sia. Quindi un'opera che ho trovato davvero azzeccata l'ho valorizzata. Le altre con o senza sinossi erano abbozzi di non so che. Che il meccanismo sia tremendo posso essere d'accordo, penso che alla fine vada preso piu' come un esperimento che altro. Lettori beta e editing sono a mio avviso l'unico vero modo per arrivare a proporre qualcosa di buono, senza aspettare sentenze da perfetti sconosciuti ne' affidarsi totalmente al caso. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, follettina747 ha detto:

Sono sei anni che partecipo. Sono sempre passata nei 300, mai nei 10.

In tutti gli anni di torneo, non ho mai scritto la sinossi, bensì una quarta di copertina.

Fidati, non è importante. Anche perché gli editor del gruppo GeMS non appaiono mai nella prima fase. 

Anzitutto brava per essere sempre passata nei 300, impresa non da poco. Anch'io ho scritto una quarta di copertina. I lettori di IoS non sono case editrici, che io sappia, bensì scrittori con cui siamo - sia pur amichevolmente - in competizione. Perché devo "spoilerare" loro i miei sudati colpi di scena o un finale a sorpresa faticosamente elaborato? Il regolamento non detta regole precise riguardo la sinossi e in ogni caso è la trama, non la struttura della sinossi, a rientrare fra i parametri di valutazione. Follettina747, dici che gli editor di GeMS non appaiono mai nella prima fase. Tu che ormai sei una veterana di IoS, sai se appaiono magicamente in una nuvola di fumo durante la seconda o se comunque sbirciano i 300 da dietro le quinte? 

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il fatto che l'organizzazione non compaia non significa che sia assente.

Se l'obiettivo del gioco è fare scouting e le regole del gioco, seppure divertenti, sembrano però poco efficienti nel riconoscimento del talento, deve esserci qualcos'altro nel mezzo che consenta di passare dagli obiettivi ai risultati.

Se fossi negli organizzatori, in questa prima fase, non mi perderei nulla di quanto si scrive sui social. Non serve molto tempo per farlo e si possono ricavare molte informazioni utili.

Chiusa la prima fase, con il minimo sforzo, possono ritenere di avere fatto una pulizia significativa di tutto quanto non aveva valore. Però nel passaggio da 300 a 10 si giocano la reale riuscita dell'iniziativa: è impensabile che la seconda selezione venga lasciata interamente nelle mani dei partecipanti stessi.

Al Calvino leggono 800 testi utilizzando 50 persone. Qui per leggere 300 testi dovrebbero bastare una ventina di persone: mi sembra un numero risibile per una struttura come quella del gruppo organizzatore. Magari mi sbaglio, ma dubito che si fidino del buon senso dell'universo fino al punto di limitarsi ad aprire la scatola alla fine dei giochi.

La prima selezione ha le maglie relativamente larghe, sarà superata da circa 1 autore ogni 9 candidati. Nella seconda fase invece si comincia a fare sul serio e il rapporto passerà a 1 su 30, credo che in questa fase sia difficile immaginare che l'organizzazione si limiti a sbirciare.

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I vostri incipit non sono spariti, hanno soltanto eliminato il link.

Per rivederli fate così:

 

1) Login

2) Accedere alla propria area utente (cliccando su "Ciao Pinco Pallo" in alto a destra)

3) Aggiungere al link nella barra degli indirizzi in alto quest'ultimo pezzo di link:  /le-mie-valutazioni-incipit/

 

Ovvero in pratica loggarsi e scrivere il link completo:

https://www.ioscrittore.it/area-utente/le-mie-valutazioni-incipit/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo di aver trovato indizi su FB del mio romanzo: un 2 e un 3.

La scheda di valutazione di una buona agenzia letteraria ha definito il romanzo "migliorabile, ma già di eccellente livello".

Poi però l'agenzia non mi ha preso sotto la sua ala perché la dinamica temporale dei capitoli è troppo complessa, perché dovrebbe essere trasformato in un romanzo autoconclusivo (mentre ora è sviluppato in due episodi), perché rivolto a una fetta di pubblico forse troppo piccola e "raffinata".
Più che un bagno di umiltà, ogni volta che arrivano questi pareri mi vien difficile riscoprire e difendere il valore del mio lavoro. Lavoro anche di anni, sempre ragionato.

Guardandomi indietro devo però ammettere che è stato un bene non aver passato la prima fase. Avevo tanto da imparare, e tanto ne ho ancora. I libri con cui ho partecipato andavano integrati, sfrondati dalle ingenuità, e dovevano trattare temi sociali senza sconfinare nella divulgazione. Non l'ho imparato dalle valutazioni dei torneisti, ma i torneisti avevano avuto ragione. L'esito pare ripetersi anche quest'anno.

Nello sconforto, completerò un saggio sulla scuola XD
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A mio parere, non sarebbe da trascurare la questione dirimente della roulette russa dei lettori. Mi spiego: un conto è essere giudicati da lettori forti che abbiano nel proprio bagaglio culturale un ampio ventaglio di letture importanti e una conoscenza delle linee fondamentali della critica letteraria (che sappiano, almeno, distinguere tra minimalismo e postmodernismo), ben altro è, invece, essere pigramente spulciati da gente che abbia letto solo il proprio manoscritto e un paio di romanzi di genere.

Chissà se gli alti papaveri del gruppo editoriale Mauri Spagnol ne avranno tenuto conto?

Buon pomeriggio a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, theco ha detto:

Il fatto che l'organizzazione non compaia non significa che sia assente.

Se l'obiettivo del gioco è fare scouting e le regole del gioco, seppure divertenti, sembrano però poco efficienti nel riconoscimento del talento, deve esserci qualcos'altro nel mezzo che consenta di passare dagli obiettivi ai risultati.

Se fossi negli organizzatori, in questa prima fase, non mi perderei nulla di quanto si scrive sui social. Non serve molto tempo per farlo e si possono ricavare molte informazioni utili.

Chiusa la prima fase, con il minimo sforzo, possono ritenere di avere fatto una pulizia significativa di tutto quanto non aveva valore. Però nel passaggio da 300 a 10 si giocano la reale riuscita dell'iniziativa: è impensabile che la seconda selezione venga lasciata interamente nelle mani dei partecipanti stessi.

Al Calvino leggono 800 testi utilizzando 50 persone. Qui per leggere 300 testi dovrebbero bastare una ventina di persone: mi sembra un numero risibile per una struttura come quella del gruppo organizzatore. Magari mi sbaglio, ma dubito che si fidino del buon senso dell'universo fino al punto di limitarsi ad aprire la scatola alla fine dei giochi.

La prima selezione ha le maglie relativamente larghe, sarà superata da circa 1 autore ogni 9 candidati. Nella seconda fase invece si comincia a fare sul serio e il rapporto passerà a 1 su 30, credo che in questa fase sia difficile immaginare che l'organizzazione si limiti a sbirciare.

Io non sono convinto che GEMS dia tanto peso a questo torneo per le sue scelte editoriali. È una grossa operazione di immagine e stop. Gli esordienti "migliori" li pesca come fanno tutte le case editrici: dalle agenzie letterarie. Questo torneo serve per farsi un po' di pubblicità principalmente, poi se pescano una perla meglio, altrimenti hanno fatto tanta brand awareness per tutti i marchi del gruppo.

Al Calvino utilizzano 50 persone? Certo è un concorso a pagamento e possono retribuire le persone. Qui secondo me si limiteranno a dare una sbirciatina ai 300 per poi pubblicare il testo più credibile tra i 10.

Seguo il torneo da diversi anni, ho partecipato alla primissima edizione e poi ad altre e a volte solo da spettatore e non ho mai sentito che qualcuno, che non fosse nei 10, venisse ripescato per la pubblicazione. Per questo mi sono fatto l'idea che sia solo un gioco divertente e basta. Meglio prenderlo alla leggera.

  • Mi piace 2
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dalla pagina FB di IoScrittore:

I 300 finalisti verranno proclamati da Stefano Mauri in persona durante una diretta FB, mercoledì 12 Giugno alle 17.30.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Makkuro ha detto:

Io non sono convinto che GEMS dia tanto peso a questo torneo per le sue scelte editoriali. È una grossa operazione di immagine e stop. Gli esordienti "migliori" li pesca come fanno tutte le case editrici: dalle agenzie letterarie. Questo torneo serve per farsi un po' di pubblicità principalmente, poi se pescano una perla meglio, altrimenti hanno fatto tanta brand awareness per tutti i marchi del gruppo.

Al Calvino utilizzano 50 persone? Certo è un concorso a pagamento e possono retribuire le persone. Qui secondo me si limiteranno a dare una sbirciatina ai 300 per poi pubblicare il testo più credibile tra i 10.

Seguo il torneo da diversi anni, ho partecipato alla primissima edizione e poi ad altre e a volte solo da spettatore e non ho mai sentito che qualcuno, che non fosse nei 10, venisse ripescato per la pubblicazione. Per questo mi sono fatto l'idea che sia solo un gioco divertente e basta. Meglio prenderlo alla leggera.

 

Ti sbagli. Ce n'è una proprio qui sul forum. @NayaN mi pare. Spulciando in giro nel thread trovi la sua storia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

2 ore fa, e-allora-avanti ha detto:

 

Ti sbagli. Ce n'è una proprio qui sul forum. @NayaN mi pare. Spulciando in giro nel thread trovi la sua storia.

Davvero?

Be' allora sono contento di ricredermi.

  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Makkuro ha detto:

Io non sono convinto che GEMS dia tanto peso a questo torneo per le sue scelte editoriali. È una grossa operazione di immagine e stop. Gli esordienti "migliori" li pesca come fanno tutte le case editrici: dalle agenzie letterarie. Questo torneo serve per farsi un po' di pubblicità principalmente, poi se pescano una perla meglio, altrimenti hanno fatto tanta brand awareness per tutti i marchi del gruppo.

Al Calvino utilizzano 50 persone? Certo è un concorso a pagamento e possono retribuire le persone. Qui secondo me si limiteranno a dare una sbirciatina ai 300 per poi pubblicare il testo più credibile tra i 10.

Seguo il torneo da diversi anni, ho partecipato alla primissima edizione e poi ad altre e a volte solo da spettatore e non ho mai sentito che qualcuno, che non fosse nei 10, venisse ripescato per la pubblicazione. Per questo mi sono fatto l'idea che sia solo un gioco divertente e basta. Meglio prenderlo alla leggera.

Ma sbaglio o Ilaria Tuti è uscita da IOS?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che a tutti stia arrivando la seguente mail:


Ti aspettiamo mercoledì 12 giugno alle 17.30 sulla pagina Facebook di IoScrittore per una diretta importante: al termine verranno infatti proclamati i 300 finalisti che passeranno alla prossima fase e che potranno dunque aspirare alla vittoria del Torneo letterario, edizione 2019. 

In serbo, abbiamo anche una sorpresa: annunceremo un regaloche, per la prima volta, verrà spedito per posta a tutti i 300 finalisti! 

Ospite della diretta Facebook: Stefano Mauri, editore di tanti bestseller e AD del Gruppo editoriale Mauri Spagnol. 

 

Eccetera, eccetera...

 

Sono curioso di sapere quale sarà il regalo di IoS ai 300 finalisti...

Una guida pratica di scrittura?😴Un buono omaggio per l'ingresso a Gardaland? 🤣Un e-book di qualche autore che ha già vinto il concorso in anni passati?🤗

Mi sa che non potremo farne a meno😍!!

Anzi, la butto lì: che ne direste di un cazzeggio social sull'argomento? Quale sarà il regalo di IoScrittore ai 300 finalisti???

 

Vi invito a sbizzarrire la fantasia!
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, Lucio Siciliano ha detto:

Quale sarà il regalo di IoScrittore ai 300 finalisti???

 

 

Dieci minuti di tempo tassativo a quatrocchi con un direttore editoriale. Per il povero disgraziato farebbe circa una settimana di lavoro. Che sarà mai?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, Lucio Siciliano ha detto:

In serbo, abbiamo anche una sorpresa: annunceremo un regalo che, per la prima volta, verrà spedito per posta a tutti i 300 finalisti

 

Un romanzo in serbo non lo leggerebbe nessuno :asd:

Credo che possa trattarsi di un attestato o una targhetta. Sono curiosa :P:rosa:

  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non saranno ebook, accessi a qualcosa, o "cose" web. C'è scritto che lo spediscono per Posta.

Questo tra l'altro vuol dire che su 300 ne arriveranno una cinquantina... :asd:

  • Mi piace 1
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 5/6/2019 alle 08:55, Cali 1400 ha detto:

Opinione rigorosamente personale: il concorrente di IoS in genere è collocabile in tipologie comunque diverse.

 

4) - scrivo perchè mi piace farlo e cerco di giudicare onestamente le opere che mi sono state assegnate.

Sempre a mio modesto parere gli appartenenti alla categoria 4 sono un 30% dei partecipanti al torneo 

Non è vero, i giudici onesti sono la maggioranza. Al massimo si può giudicare male per inesperienza, spocchia o pretese eccessive, ma pochi sono quelli in malafede.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, theco ha detto:

 

Dieci minuti di tempo tassativo a quatrocchi con un direttore editoriale. Per il povero disgraziato farebbe circa una settimana di lavoro. Che sarà mai?

Ma se lo inviano per posta mica ti possono mandare il direttore editoriale? :lol: Secondo me manderanno il santino di Mauri & Spagnol! Da portare rigorosamente nel portafogli a mo' di portafortuna.

  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, Makkuro ha detto:

 

Davvero?

Be' allora sono contento di ricredermi.

 

Confermo :P il mio romanzo è uscito il 23 maggio per Corbaccio, gruppo Garzanti. 

  • Mi piace 5
  • Grazie 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, NayaN ha detto:

 

Confermo :P il mio romanzo è uscito il 23 maggio per Corbaccio, gruppo Garzanti. 

Complimenti, ho sbirciato la trama e sembra interessante. A quale edizione avevi partecipato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, SeeEmilyPlay ha detto:

Ma hanno i nostri indirizzi? Allora io vorrei le foto hot di @Ton, voi cosa vorreste?

Siamo schedati, sanno tutto di noi.

  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Lucio Siciliano ha detto:

 

 

Sono curioso di sapere quale sarà il regalo di IoS ai 300 finalisti...

 

Vi invito a sbizzarrire la fantasia!
 

  Penna e calamaio, come il loro logo. Magari in miniatura (se no vanno falliti :D)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma che "il regalo verrà spedito per posta" è un po' ambiguo. Io lo interpretavo per posta elettronica... per questo dicevo, che potrà mai essere? Un e-book? Invece vedo che molti pensano alla posta ordinaria... E che ci dovrebbero mandare, a casa? In teoria sarebbe anche possibile, perché i nostri indirizzi ce li hanno, ma non penso ci manderanno i regali di Natale anticipati... Comunque, il gioco resta aperto... Che caxxo ci manderà, IoScrittore?🤣

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 7/6/2019 alle 08:36, theco ha detto:

Il fatto che l'organizzazione non compaia non significa che sia assente.

Se l'obiettivo del gioco è fare scouting e le regole del gioco, seppure divertenti, sembrano però poco efficienti nel riconoscimento del talento, deve esserci qualcos'altro nel mezzo che consenta di passare dagli obiettivi ai risultati.

Se fossi negli organizzatori, in questa prima fase, non mi perderei nulla di quanto si scrive sui social. Non serve molto tempo per farlo e si possono ricavare molte informazioni utili.

Chiusa la prima fase, con il minimo sforzo, possono ritenere di avere fatto una pulizia significativa di tutto quanto non aveva valore. Però nel passaggio da 300 a 10 si giocano la reale riuscita dell'iniziativa: è impensabile che la seconda selezione venga lasciata interamente nelle mani dei partecipanti stessi.

Al Calvino leggono 800 testi utilizzando 50 persone. Qui per leggere 300 testi dovrebbero bastare una ventina di persone: mi sembra un numero risibile per una struttura come quella del gruppo organizzatore. Magari mi sbaglio, ma dubito che si fidino del buon senso dell'universo fino al punto di limitarsi ad aprire la scatola alla fine dei giochi.

La prima selezione ha le maglie relativamente larghe, sarà superata da circa 1 autore ogni 9 candidati. Nella seconda fase invece si comincia a fare sul serio e il rapporto passerà a 1 su 30, credo che in questa fase sia difficile immaginare che l'organizzazione si limiti a sbirciare.

Buon giorno a tutti. Tempo fa ho letto l'intervista fatta non ricordo a chi: il tizio affermava che la Ce di norma legge tra i 20 e i 50 romanzi, seguendo la classifica. In ogni modo, se dovessi essere fra i 300, proverò a chiedere l'informazione direttamente a loro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, Isadora ha detto:

Non è vero, i giudici onesti sono la maggioranza. Al massimo si può giudicare male per inesperienza, spocchia o pretese eccessive, ma pochi sono quelli in malafede.

Il problema non sono i troll puri, molti e non pochi come credi tu, ma chi non ha capito cosa significhi recensire un libro. Vedrai che almeno in uno dei giudizi che ti arriveranno ci sarà chi ha esordito dicendo: " non è il genere che preferisco" e bla bla. Altro punto molto dolente è la sezione correttezza. A rigor di logica, un testo scritto in ottimo italiano (sempre che chi legge lo conosca) dovrebbe prendere 10. Ma invece non è così, perché ogni giudice ha già in mente il voto da dare, e quel 10 potrebbe alzare troppo la media! Ergo, da 10 passa a 7, se è "generoso".

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Irene51 ha detto:

A rigor di logica, un testo scritto in ottimo italiano (sempre che chi legge lo conosca) dovrebbe prendere 10. Ma invece non è così, perché ogni giudice ha già in mente il voto da dare, e quel 10 potrebbe alzare troppo la media! Ergo, da 10 passa a 7, se è "generoso".

Io credo di avere dato solo un 10 per grammatica e ortografia, perché il testo in questione era scritto in maniera impeccabile da tutti i punti di vista. La quasi totalità aveva invece qualche difetto o carenze tali da giustificare uno o due punti in meno in media: dall'uso improprio di certe parole o espressioni, alla punteggiatura usata in modo "creativo" (comunissimo!) a errori di ortografia (ripetuti, non occasionali sviste di battitura o copia/incolla). Anche certe sciatterie nella formattazione o nella forma hanno inciso sul mio giudizio.
Comunque a parte qualche caso isolato la mia media si è attestata dalle parti del 9 per quella voce. E questa è un'anomalia secondo me! Perché opere estremamente carenti su trama o personaggi (che sono aspetti fondamentali, che non si correggono altrettanto facilmente) alla fine potevano arrivare a un voto medio sufficiente grazie al voto sulla grammatica!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×