Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Ho inviato il manoscritto (genere fantastico) circa alla fine di novembre, con sinossi e presentazione, come richiesto nel sito. Il giorno dopo ho avuto risposta di ricezione della mail e impegno di lettura da parte dell'ufficio manoscritti. Alla fine di gennaio mi hanno contattato, dicendomi che il mio manoscritto aveva superato i primi due step di lettura, quindi era stato giudicato Interessante. Mi hanno chiesto se fossi ancora interessata o se, al contrario, avessi trattative con altre case editrici. Ho risposto che procedessero e così il romanzo è passato al terzo step. Dopo tre settimane mi hanno detto che era idoneo e che l'avrebbero pubblicato. Ho firmato il contratto: free, senza obbligo di acquisto copie, con percentuale all'autore dalla prima copia. Avevo avuto occasione di leggere uno dei libri nel loro catalogo e devo dire che era proprio un bel prodotto, sia come contenuto, sia come veste. Inoltre vedo che, nonostante la casa editrice sia nata da poco, si impegnano moltissimo e sono professionali e amichevoli. La titolare mi ha detto che hanno ricevuto molto materiale: prima di spedire si raccomandano di controllare sul sito se le valutazioni sono aperte, nella sezione "manoscritti".

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La mia esperienza con questa casa editrice è stata ottima, sta lavorando bene a mio avviso. La consiglio agli esordienti fantasy!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sembra davvero un buon editore...

E bella l'idea della copia con dedica personalizzata dell'autore..;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille Lirit per i complimenti. Tieni d'occhio il sito per la riapertura delle valutazioni. E in bocca al lupo a tutti quelli che tenteranno l'invio :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ad onor di cronaca anche io ho inviato il mio romanzo a questa casa editrice, ed in poco più di due settimane è stato respinto in quanto troppo voluminoso e complesso...sul complesso ci può stare...è cmq il primo di sette e non tutti hanno il coraggio di correre il rischio..però voluminoso non direi...sono poco più di 200 fogli di word..formattati anche in modo abbastanza voluminoso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ad onor di cronaca anche io ho inviato il mio romanzo a questa casa editrice, ed in poco più di due settimane è stato respinto in quanto troppo voluminoso e complesso...sul complesso ci può stare...è cmq il primo di sette e non tutti hanno il coraggio di correre il rischio..però voluminoso non direi...sono poco più di 200 fogli di word..formattati anche in modo abbastanza voluminoso...

Colgo l’occasione di questo post per specificare che non giudichiamo la lunghezza delle opere dal numero di pagine word, come credo nessun editore, ma dal conteggio complessivo dei caratteri, spazi inclusi.

Difficilmente la corposità di un singolo romanzo ne pregiudica la possibilità di pubblicazione, almeno nei casi in cui non vi sia un superamento dei limiti di battute presentati sul nostro sito.

Nello specifico della risposta citata “voluminoso” si riferisce effettivamente al numero di tomi, ma “complessità” è un termine probabilmente connesso ad altro.

Siamo disponibili a dare maggiori chiarimenti sul punto tramite mail o messaggio privato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ad onor di cronaca anche io ho inviato il mio romanzo a questa casa editrice, ed in poco più di due settimane è stato respinto in quanto troppo voluminoso e complesso...sul complesso ci può stare...è cmq il primo di sette e non tutti hanno il coraggio di correre il rischio..però voluminoso non direi...sono poco più di 200 fogli di word..formattati anche in modo abbastanza voluminoso...

Colgo l’occasione di questo post per specificare che non giudichiamo la lunghezza delle opere dal numero di pagine word, come credo nessun editore, ma dal conteggio complessivo dei caratteri, spazi inclusi.

Difficilmente la corposità di un singolo romanzo ne pregiudica la possibilità di pubblicazione, almeno nei casi in cui non vi sia un superamento dei limiti di battute presentati sul nostro sito.

Nello specifico della risposta citata “voluminoso” si riferisce effettivamente al numero di tomi, ma “complessità” è un termine probabilmente connesso ad altro.

Siamo disponibili a dare maggiori chiarimenti sul punto tramite mail o messaggio privato.

E' vero, 7 tomi da parte di un editore esordiente sono un grande rischio da seguire, però né io né voi possiamo sapere quale risposta potrebbe avere con il pubblico di lettori, potrebbe essere uno spreco di carta, ma anche la nuova serie Fantasy del prossimo decennio, non possiamo saperlo con certezza, e proprio per questo mi piacerebbe molto, se possibile, poter scambiare altre due parole con voi, anche per capire cosa migliorare, se doveste vedere questo mio messaggio, potreste dirmi come contattarvi in modo diretto?

PS: il mio romanzo è di circa 193 cartelle editoriali, è oltre il limite di battute?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non lo è. Ma questa e molte altre informazioni sull'invio sono facilmente reperibili dal nostro sito.

dunque posso considerare il mio romanzo respinto in quanto facente parte di un opera letteraria più complessa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem

Non lo è. Ma questa e molte altre informazioni sull'invio sono facilmente reperibili dal nostro sito.

dunque posso considerare il mio romanzo respinto in quanto facente parte di un opera letteraria più complessa?

Cortesemente, la sezione serve per discutere delle proprie esperienze con le varie case editrici, non per chiedere informazion sui propri manoscritti. Grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho mandato il mio libro alla casa ma, purtroppo, me l'hanno rifiutato >.<. Beh, la cosa che mi consola è che non l'hanno letto proprio, non è rientrato nella fase di lettura :) Mi hanno risposto 12 giorni dopo l'invio, per chi volesse saperlo :). Spero ancora in qualche casa editrice che lo legga davvero xD. Comunque, faccio ancora il tifo per loro :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho mandato il mio libro alla casa ma, purtroppo, me l'hanno rifiutato >.<. Beh, la cosa che mi consola è che non l'hanno letto proprio, non è rientrato nella fase di lettura :) Mi hanno risposto 12 giorni dopo l'invio, per chi volesse saperlo :). Spero ancora in qualche casa editrice che lo legga davvero xD. Comunque, faccio ancora il tifo per loro :D

Cioè scusami ti hanno detto che non l'hanno letto? Non ho capito... :/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho mandato il mio libro alla casa ma, purtroppo, me l'hanno rifiutato >.<. Beh, la cosa che mi consola è che non l'hanno letto proprio, non è rientrato nella fase di lettura :) Mi hanno risposto 12 giorni dopo l'invio, per chi volesse saperlo :). Spero ancora in qualche casa editrice che lo legga davvero xD. Comunque, faccio ancora il tifo per loro :D

Cioè scusami ti hanno detto che non l'hanno letto? Non ho capito... :/

Mi hanno risposto dicendomi che non sono interessati a procedere con la lettura del manoscritto, in quanto non rientrava nei loro futuri piani editoriali. Quindi suppongo che non l'abbiano letto. Magari la sinossi non li ha convinti xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Be', direi che la risposta (anche negativa) depone a favore della casa editrice. In questo modo uno scrittore che ha inviato il testo sa se è ancora in lettura, oppure è già stato rifiutato. Oltretutto Plesio spiega anche perché è stato scartato e queste sono tutte indicazioni utili.

Comuque Braska, se hanno accantonato il tuo lavoro perché non in linea con il piano editoriale, questo non significa che non ci sia un'altra casa editrice che attualmente cerca tematiche come quella del tuo romanzo. Quindi, coraggio e mille in bocca al lupo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Be', direi che la risposta (anche negativa) depone a favore della casa editrice. In questo modo uno scrittore che ha inviato il testo sa se è ancora in lettura, oppure è già stato rifiutato. Oltretutto Plesio spiega anche perché è stato scartato e queste sono tutte indicazioni utili.

Comuque Braska, se hanno accantonato il tuo lavoro perché non in linea con il piano editoriale, questo non significa che non ci sia un'altra casa editrice che attualmente cerca tematiche come quella del tuo romanzo. Quindi, coraggio e mille in bocca al lupo :)

Infatti, è esattamente ciò che pensavo ^^ :D dalla prima parola fino all'ultima :D va a favore loro :) non mi sono scoraggiato proprio perché non l'hanno letto, e di sicuro non li critico per questo o perché mi hanno rifiutato :) Penso ancora che sia un ottima casa editrice, comunque grazie :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi mi hanno scritto che il genere a cavallo tra il paranormal, il gothic e il fantasy, è già presente nelle loro collane, e nei progetti futuri, quindi non intendono proporlo su altri titoli, almeno per il 2013.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi mi hanno scritto che il genere a cavallo tra il paranormal, il gothic e il fantasy, è già presente nelle loro collane, e nei progetti futuri, quindi non intendono proporlo su altri titoli, almeno per il 2013.

Un chiarimento in più ^^ grazie mille :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non serve a nulla mandare a casaccio, molti rifiuti si possono tranquillamente evitare se ci si attiene alle disposizioni presenti nel sito. Poi è anche capitato che una casa editrice cambi idea in corso d'opera. Ricordo ad esempio, quando esordii con la casa editrice con cui poi ho replicato, non esisteva una collana specifica ad esempio per il fantastico, poi però era giunto in redazione un manoscritto interessante e non solo è stato poi pubblicato da un'altra utente presente in questo forum, ma hanno pure aperto ufficialmente una collana dedicata a quel tema. L'importante è sempre quello di informarsi. Leggevo di un'agenzia che accetta di rappresentare la saggistica, genere nel quale mi sto prodigando da un po'. Indicarono, dopo precisa domanda, a che tipo di saggistica fossero specificatamente interessati. Così dovrebbero lavorare le persone serie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io mi accodo alla serie di complimenti.

Ho avuto uno scambio di mail preventivo, per accordarci sul materiale da inviare e, nonostante in quei giorni fossero a "mezzo servizio" causa maternità, hanno risposto gentilmente ad un mio sollecito.

Stamani, dopo circa una settimana dall'invio, mi hanno informato che avevo superato il primo step (quello della sinossi) e quindi il mio manoscritto verrà letto e valutato. Avrò un responso entro fine aprile prossimo.

A prescindere da come andrà non posso che parlare bene del loro modo di lavorare.

Adesso incrocio le dita e aspetto :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Incontrati ieri al BUK di Modena, cordiali e gentili, stand semplice ma che colpisce l'attenzione spero riaprano presto l'invio di manoscritti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eccomi qui a darvi un resoconto della mia esperienza. Purtroppo almeno per il momento non pubblicherò con loro, ma è stato uno scambio molto positivo e cordiale.

Come scritto qualche post sopra, avevo superato la prima selezione, quella della sinossi, e mi avevano promesso un responso entro maggio.

Questo fine settimana mi hanno scritto, scusandosi per il ritardo e dicendomi che il mio lavoro non era collocabile in quanto le loro collane fantasy si divideranno in: espressamente per adulti e fantastico per bambini (6-10 anni). Il mio lavoro diciamo che è destinato orientativamente dai 10-12 anni in su, quindi è fuori target...

Il bicchiere per me comunque è mezzo pieno, dato che la mail continuava così: "Tuttavia riconosciamo le sue capacità" e mi invitavano, se avessi avuto del materiale adatto alla fascia di età sopra indicata a sottoporglielo.

 

Per il momento purtroppo non ho niente di pronto, ma se avrò qualcosa sicuramente mi rifarò vivo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×