Vai al contenuto

Tutte le attività

Si aggiorna in automatico     

  1. Oggi
  2. Rewind

    Chiusura del Forum

    Letto.
  3. Simone Conversano

    NMBookWorld

    In chiosa, troverete il mio romanzo "I Figli di Asarith" in tutte le librerie fisiche e digitali (circa 10.000 tra store e centri fisici, comprese le grandi catene), spero possa interessarvi. Mi farebbe piacere un vostro feedback!
  4. ElleryQ

    Icaro Talentagency

    Ciao @Sunday Times, la CE di cui parli è stata qui recensita in passato. La trovi tra le archiviate perché ha cessato da tempo l'attività. Quanto all'agenzia, credo che abbia seguito la stessa sorte, visto che l'impressione è che fossero strettamente correlate.
  5. Simone Conversano

    NMBookWorld

    Salve a tutti, sono un autore di N.M.BookWorld e vorrei chiarire le imprecisioni sopra riportate. Mi sono candidato per detta casa editrice, con cui avrò la possibilità di pubblicare ufficialmente il mio primo romanzo, poiché ho trovato io stesso vantaggiosa la proposta editoriale di N.M.Book. Vorrei precisare alcune evidenti lacune, che è normale emergano nel caso di realtà meno conosciute come la nostra e ancora in fase di crescita. Io stesso, d'altronde, ho cercato a lungo proprio su questo forum prima di trovare questa opportunità. N.M.Book è una giovane casa editrice nazionale e free, il cui pagamento annuo di 12 euro - riservato ai soli autori contrattualizzati - non è un contributo di pubblicazione, ma una quota che viene richiesta per sostenere tutti i servizi aggiuntivi che offrono sul piano dell'assistenza, del sito e dei servizi paralleli a pubblicazione e distribuzione, che invece garantiscono in maniera completamente gratuita. Si tratta di una cifra più che irrisoria (a detta di tutti gli autori con cui mi sono interfacciato, circa 30) e assolutamente accettabile, a fronte di tutta l'offerta editoriale, completa e trasparente, che assicurano agli autori emergenti come me e non solo, diversamente da molti competitor delle stesse dimensioni che chiedono cifre spropositate o acquisti di molteplici copie per "sostenere la baracca". Almeno loro hanno l'onestà di ammettere che, pur non essendo Mondadori o Bompiani, non elemosinano ad autori squattrinati come me soldi per pubblicare. Il loro modello di business, che ha effetti estremamente positivi su autori e collaboratori, è tra i più innovativi del mercato editoriale italiano (cosa riferitaci da terze persone di grande competenza e di cui non posso fare nomi), grazie anche alla giovane età di N.M.BookWorld e alla possibilità che hanno avuto di implementare strategie di cui altri deficitano palesemente. Il loro sito è totalmente trasparente sui termini legali e burocratici, tanto per gli autori quanto per i collaboratori, che conosco personalmente in gran parte. Nella sezione "Termini e Condizioni", infatti, sono presenti i FAC simili dei contratti, completi e aggiornati anno per anno, e tutti i dettagli legali della collaborazione per ogni categoria dell'organico. Ovviamente auguro a tutti gli autori emergenti come me di trovare realtà grandi e affermate che possano offrire loro proposte migliori, ben consapevole però di quanto ciò sia difficile se non si è già affermati o conosciuti. E questo lo viviamo quotidianamente sulla nostra pelle, a meno di avere agganci e raccomandazioni. So con certezza, inoltre, che è possibile, per gli autori, farsi conoscere presso altre realtà, grazie a specifici accordi di co-edizione e un network di contatti molto importante. Spero di essere stato utile a tutti, peace & love.
  6. Ieri
  7. Sco_Tomy

    Mi presento

    Grazie per il benvenuto e dell'invito al nuovo sito. Sinceramente credo che costruttori di mondi sia appena eccessivo. Immaginazione e scrittura creano mondi: l'autore si improvvisa idraulico, falegname, pittore, psicologo, urbanista, sociologo, antropologo ecc. Poi tutto viene giù con un soffio. O con il martello pneumatico, perché vi è chi non si accontenta di demolire la costruzione: mira a demolire l'immaginazione. Ci sarò nel nuovo sito.
  8. Sunday Times

    Icaro Talentagency

    ho visto che c'è un vecchio indirizzo mail: icarotalent@gmail.com la pagina facebook è praticamente ferma al 2014, con un'aggiunta del 2018, ma quello che non capisco è la CE David and Mattahus, un vero mistero. Stranamente non si trova il sito, i libri ci sono solo su ibs, e sono anche diversi. Poi se si insiste si approda su un sito generico con lo stesso nome dove c'è anche un serzio di editoria, che però ha all'attivo solo la stampa di due libri che non provo nemmeno a descrivere. E questa sarebbe la ce con cui la Icaro ha sempre avuto un rapporto privilegiato. Ne esistevano due con lo stesso nome? oppure una con due facce e in questo caso perchè? se poi i libri che si trovano solo ibs non sono riferibili ad un sito vero e proprio quello che mi chiedo è: come si può capire la promozione e la distribuzione di questa ce che tra l'altro qua nessuno sembra conoscere ( e non mi stupisco ) ?
  9. Giovanni Franceschelli

    Mi presento!

    Grazie mille, mi iscrivererò senza dubbio sia lì che nell'altro sito proposto come alternativa a questo
  10. Kikki

    Mi presento

    non ti preoccupare, ci stiamo spostando tutti a questo link proprio per continuare a leggere e scrivere insieme. Ti aspettiamo direi che hai le carte in regola per essere un sognatore e anche un costruttore di mondi
  11. Sunday Times

    Torneo IoScrittore 2021 [8/04/2021]

    Ma cosa mi dici della tranquillità della tutela dell'opera? Mi sembra di aver letto che esiste solo durante il torneo, dopo ogni cosa che è stata letta e non era, e mi sembra che per regolamento non possa esserlo, tutelata da contratto di pubblicazione, dalla mente di chi l'ha letta può finire ovunque... no? Avevo letto di un utente che a questo riguardo credo aveva avuto una pessima esperienza, ma non si è più collegata a wd e quindi non so cosa le sia successo esattamente. Cosa mi sapete dire esattamemte sui rischi di plagio indiretto, quello che non si può nemmeno perseguire, che non fa il copia e incolla ma riprende le idee e la struttura di un libro, cosa riprovevole ma non perseguibile?
  12. Sco_Tomy

    Mi presento

    Già l'età avanzata non mi dispone ai social; "iscrivermi", poi, è stato sempre un atto che mi attiva resistenze. Il paradosso è che per anni ho saltuariamente frequentato Write's Dream e mi iscrivo quando il forum sospende l'attività. Ho selezionato la categoria "lettore" perché in essa mi sento mio agio, ma ho pubblicato un romanzo con un editore formalmente, NO EAP, e ho altri lavori nel cassetto: un romanzo, racconti, poesie. Insomma, ho le carte in regola per essere un... sognatore? Di che vivi se non hai sogni! Per apparire meno dissennati li chiamiamo progetti. Quanto scritto credo potrebbe bastare per esser-ci.
  13. Sunday Times

    Edelweiss

    Mi scuso per l'ennesima nota di persona che non ha avuto un'esperienza diretta con questa agenzia, che credo non avverrà per le seguenti ragioni che espongo perchè mi sembrano dati di fatto che sono sfuggiti all'analisi generale, meritevoli di essere considerati. Credo che avvalorino le osservazioni di Wanderer. C'è il marchio No Eap e poi un link che porta ad una pagina separata di lettura manoscritti inediti, che viene consigliata caldamente specie nel caso vengano inviati a CE a pagamento. Questo è un modo di dare un tacito asssenso a questa forma di realtà, di accettarla come ormai facente parte del gioco. Oltre a ciò, questa agenzia non da nessuna possibilità di rappresentanza inviando gratuitamente una sinossi dell'opera. Bisogna comunque pagare per essere presi in considerazione, cosa che altre molto più famose non fanno, lasciando questo tipo di spiraglio aperto. Credo che le chat dovrebbero servire anche a fare valutazioni del genere, ogni cosa che serva ad avere un'idea generale della situazione. La capacità di analisi, mi permetto di farvi osservare, è importante, anche per affrontare quelle che poi diventano le "esperienze dirette". Qui siamo davanti a una contraddizione bella e buona, non so se è questa che poi ha originato la scissione dell'agenzia, perchè l'altra cosa strana è che un'agenzia giovane, con un parco clienti relativo, dopo poco si divida, scindendo forze e potenzialità. Osservando una tale situazione io quindi terrei questa ozpzione dopo altre, perchè non mi sembrerebbe molto limpida, tutto qua. Quindi, dato che il mio intervento si basa su un link del loro sito che non è stato considerato, spero non vogliate considerarlo OT.
  14. LuckyLuccs

    La Corte Editore

    in bocca al lupo allora, e auguriamoci di chiamarci 'collega' alla prossima fiera!
  15. Lulu90

    La Corte Editore

    Ciao Lucky Luccs, intanto congratulazioni e in bocca a lupo per il tuo romanzo. Ti ringrazio per la risposta, avendo iniziato ad inviare il mio manoscritto a varie Ce i dubbi insorgono sempre. Se venissi presa in considerazione sarebbe un onore, la considero un’ottima Ce e nella mia lista è tra le big. Ci ho provato e non ho fretta, perciò posso solo dire chi vivrà vedrà 😄
  16. Niko

    Segnalazioni allo Staff

    Buon pomeriggio a tutti i sognatori superstiti diretti verso la fine del sentiero. Lo Staff non è più in grado di assolvere alle sue funzioni basilari, quindi vi chiediamo di non segnalare, per l'ultima settimana di vita che rimane al forum, alcunché con il tasto "Segnala allo Staff". Potete però sempre segnalare qualsiasi cosa tramite il contattaci: https://www.writersdream.org/forum/contact/ che è un canale diretto con l'amministrazione. Ripeto: non avendo più possibilità di cancellare e nascondere messaggi né accesso al pannello di amministrazione, non possiamo gestire le segnalazioni né abbiamo intenzione di farlo se non nei casi in cui saremmo effettivamente di una qualche utilità. Buona serata a tutti.
  17. ZiaMaria

    Ciao, piacere di conoscervi! (Meglio tardi, che mai!)

    Iscritta. Grazie ancora
  18. Poeta Zaza

    Il gioco del "se fosse"

    Se tu fossi un tuo pregio, che ti attribuiscono in tanti, quale saresti?
  19. Poeta Zaza

    Il gioco del "se fosse"

    Ho sentito See, per aprirlo di là, ma mi ha detto di farlo io e che ci raggiungerà più tardi. Per chiuderlo qui, spero sarà uno degli affezionati: tu, io, @SeeEmilyPlay, @cheguevara, @mercy
  20. Ippolita2018

    Ciao, piacere di conoscervi! (Meglio tardi, che mai!)

    Il nostro staff, a cui va un enorme grazie . Sta facendo meraviglie, e il forum è stato attivo fin da subito. Questo l'indirizzo: https://www.costruttoridimondi.org/forum/ Ti aspettiamo, @ZiaMaria!
  21. ElleryQ

    Silele Edizioni

    Grazie @RedazioneSilele , questo forum sta ormai chiudendo per disposizione dei proprietari. Tuttavia potrete trovare lo Staff e parte dell'utenza in questo nuovo spazio. Ci sarà anche lì una sezione dedicata alle CE free, anche se ancora da implementare. Se terrete d'occhio il forum e le relative sezioni, iscrivendovi, potrete usufruire di un nuovo spazio. Vi aspettiamo.
  22. ElleryQ

    [Editor] Carmen Garofalo

    Ciao @Lenottibianche_cg , in effetti, sì lo staff continuerà la sua attività di informazione altrove. Puoi già ritrovarci qui, dove potrai continuare a usufruire della vetrina e dello spazio di confronto diretto con gli autori. Ti aspettiamo.
  23. ZiaMaria

    Ciao, piacere di conoscervi! (Meglio tardi, che mai!)

    III Un nuovo forum !!! La vecchia zia Maria è ormai un po' bamba e non se n'era accorta Sarà grata a chi vorrà fornirle l'Url, già attivo o futuro: così, nonostante la non più verdissima età, anche lei potrà continuare a sognare. Non so chi stia mettendo su il nuovo forum, ma lo ringrazio davvero
  24. Anche io vorrei partecipare ma quella clausola sull'esclusività lascia perplessa anche me. Non ho intenzione di partecipare ad altri concorsi quest'anno, ma ho già inviato il manoscritto in lettura ad alcune CE; considerando che non risponderanno neanche per sbaglio - sono CE medio-grandi, una risposta sarebbe come un "gratta e vinci" fortunato - secondo voi posso partecipare a Libromania?
  25. IMPORTANTE!!! AGGIORNAMENTO Avviso che il regolamento e i dettagli sono stati organizzati in un nuovo link, CLICCARE QUI.
  26. LuckyLuccs

    Pegasus Edition

    stiamo parlando di due cose diverse, credo. la questione non è 'difficile visibilità con un piccolo editore'. la questione è 'il piccolo editore corre il rischio d'impresa investendo di tasca sua su un prodotto in cui crede, oppure non lo corre facendo pagare le spese a qualcun altro (l'autore, i suoi amici e parenti, gli iscritti al concorso)'.
  27. LuckyLuccs

    La Corte Editore

    ciao Lulu, sono un autore di La Corte, e ti vorrei rassicurare su almeno due punti. L'editore ha nel suo catalogo anche romanzi di genere romance con contenuti erotici, è assolutamente aperto alle contaminazioni di genere (io, per esempio, ho scritto thriller d'ambientazione storica e sconfinamenti nel gotico sovrannaturale). I tempi di risposta sono lunghi, lunghissimi. La Corte riceve circa 5000 manoscritti all'anno da invii spontanei e li esamina tutti, prima o poi. Io ho dovuto aspettare più di un anno per avere risposta favorevole. Difficile che ti diano risposta su una mail di richiesta informazioni perché sono davvero subissati di invii. Se decidi di correre il rischio e di tenere duro nell'attesa, se poi vieni selezionato, ti assicuro che è un'ottimo editore.
  1. Carica di più
×