Blog

Corte di Giustizia Europea: no all’Iva agevolata sugli ebook


unlibroèunliro

Malgrado le pressioni e le battaglie fatte per equiparare l’Iva sugli ebook a quella dei libri – tra l’altro anche vinte, visto che da gennaio 2016 l’aliquota sulle pubblicazioni identificate da codice ISBN è al 4% – la questione da chiarire rimane la stessa: gli ebook sono libri o servizi?

Secondo l’Avvocato generale presso la Corte di giustizia dell’Unione europea, Juliane Kokott, l’esclusione dell’Iva ridotta per libri, riviste e giornali digitali forniti tramite mezzi elettronici è conforme al principio di parità di trattamento, soprattutto in considerazione dei costi di distribuzione, “esiste una differenza sostanziale tra le pubblicazioni in forma cartacea e quelle in formato digitale per quanto riguarda i bisogni di promozione e quindi lo scopo perseguito dall’aliquota ridotta per le pubblicazioni”.

Per tanto la scelta di Italia, Francia e Lussemburgo, di equiparare la tassazione va contro le direttive dell’UE in materia di commercio elettronico, per cui l’Iva ridotta va applicata in caso di “cessione di beni” e non ai “servizi prestati per via elettronica”, come vengono considerati i libri digitali, eccezion fatta per quelli distribuiti su supporto fisico, ovvero Cd-rom!

Gli under 30 sono pregati di osservarne un esemplare…

cd-rom

La sentenza suona totalmente anacronistica, ed è infatti la stessa Kokott ad ammettere: “Spetta in primo luogo al legislatore dell’Unione, nell’ambito del suo potere legislativo discrezionale, e non alla Corte, la complessa valutazione circa l’esistenza di un rapporto di concorrenza nell’insieme del territorio dell’Unione”.

All’inizio di quest’anno era stato Pierre Moscovici, commissario europeo agli affari economici a dare rassicurazioni sull’arrivo di una nuova legge per equiparare l’Iva dei libri digitali con quella dei cartacei, visto lo “sfasamento tra la normativa attuale e l’economia digitale.”

Staremo a vedere come si muoverà l’Unione Europea dopo le conclusioni della Corte di Giustizia. Per il momento, sul sito dell’iniziativa #Unlibroèunlibro domina ancora il messaggio di “Epic Win”, e speriamo non si trasformi in un “Epic Fail”.

ABOUT THE AUTHOR
Blogger, Seo copywriter e Web editor. Autrice delle Guide alla Letteratura 2.0, per aspiranti scrittori e self-publisher.
View Website
Related Posts
1 Comment
  • Elena
    Reply

    Sono una scrittrice al momento per hobby, ma vorrei farlo di professione. Cosa che non accadrà mai se le case editrici se ne approfittano.

Leave Your Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.