Blog

Borè srl acquisisce Writer’s Dream.org per guidare l’innovazione e l’informazione nell’editoria italiana



LOGO_BORE-1Borè srl
, gruppo editoriale fondato da Alessandro De Giorgi e Donato Corvaglia, proprietario di Youcanprint.it, leader italiano del selfpublishing, Libellula Edizioni, brand dedicato all’academic publishing, Lettere Animate brand editoriale emergente nella fiction publishing, ha acquisito Writer’s Dream.org, la più importante community di scrittori in Italia fondata da Linda Rando.  L’obiettivo dell’acquisizione è quello di rendere Writer’s Dream una piattaforma di livello internazionale e punto di riferimento, per trasparenza e competenza, per tutti gli attori dell’editoria (scrittori, editori, librai, lettori, agenti letterari, etc) grazie allo sviluppo di servizi e strumenti per l’informazione, l’analisi, la ricerca e la discussione.

Writer’s Dream.org nasce nel lontano 2008 con lo scopo di riunire, condividere e informare: in una parola, di fare comunità. Il suo obiettivo è sempre stato quello di fornire informazioni chiare e utili per tutti gli aspiranti scrittori, gli scrittori emergenti e i professionisti.

Writer’s Dream.org è la più grande community di scrittura d’Italia, la più unita e la più compatta, dotata di numeri straordinari: più di 6.500 utenti attivi giornalmente, più di 430.000 messaggi e discussioni generate, quasi mezzo milione di pagine viste al mese.

L’acquisizione di Writer’s Dream.org matura con l’obiettivo di raccogliere l’eredità costruita negli anni grazie all’impegno degli utenti e dei moderatori per costruire un brand di livello internazionale in grado di essere un faro e una guida autorevole, trasparente e indipendente per tutti gli operatori del mondo editoriale che stanno vivendo un cambiamento epocale nel passaggio dall’editoria tradizionale a quella digitale.

Writer’s Dream.org è e resterà sempre un organo indipendente e trasparente nel rapporto tra autori, lettori ed editoria. L’investimento di Borè srl sarà limitato al potenziamento delle tecnologie e dei mezzi finanziari necessari per sviluppare servizi e strumenti di informazione innovativi per portare avanti lo spirito e la missione che ha contraddistinto Writer’s Dream.org sino ad oggi.

Una delle più importanti novità che siamo orgogliosi di annunciare è il lancio dell’app per Ios e Android di Writer’s Dream.org entro il 30 luglio 2015, un app che rivoluzionerà il mondo dell’editoria italiana.

Linda Rando sarà avvicendata nel ruolo di Community Manager della piattaforma da Roberto Incagnoli, direttore editoriale di Lettere Animate (recentemente acquisita da Borè srl).

“Ho fondato Writer’s Dream quando avevo sedici anni; oggi, che ne ho ventitré, sono orgogliosa di vedere cosa è diventato quel piccolo forum aperto quasi per caso in una serata di primavera. Per questo posso ringraziare solo chi ha collaborato con me in questi anni e tutti gli utenti che hanno popolato e dato vita alla community, rendendo possibile la realizzazione di un grande progetto. Un progetto che ora passa nelle mani di Borè srl, consapevole che potranno dare nuove forze e nuovi mezzi per far diventare Writer’s Dream ancora più grande.” (Linda Rando, fondatrice di Writer’s Dream.org)

“Siamo orgogliosi dell’acquisizione di Writer’s Dream.org perché crediamo come azienda nel valore della trasparenza e dell’informazione nel mondo dell’editoria. Per questo puntiamo a rendere Writer’s Dream.org il luogo ideale in cui tutti gli scrittori potranno ottenere informazioni chiare e indipendenti sugli editori e il mondo editoriale in generale, e gli editori potranno incontrare gli scrittori offrendo loro servizi, informazioni e risposte concrete. In questo modo Writer’s Dream.org sarà l’incarnazione del futuro dell’editoria: un’editoria trasparente, social e sempre più orientata agli scrittori e ai lettori.” (Alessandro De Giorgi, CEO di Borè srl).

Dopo l’acquisizione di Lettere Animate, l’acquisizione di Writer’s Dream.org si inserisce in un progetto più ampio e ambizioso di Borè srl di puntare alla costruzione al consolidamento di un gruppo editoriale attivo in ogni ambito dell’editoria, in grado sia di competere con l’editoria mainstream da un lato e dall’altro di guidare l’innovazione di questo straordinario settore nei prossimi anni.

Related Posts
9 Comments
  • Reply

    […] svolta importante è avvenuta appena qualche mese fa con l’annuncio dell’acquisizione del gruppo editoriale Borè, guidato Alessandro De Giorgi e Donato Corvaglia, di cui fanno parte anche Lettere Animate, […]

  • Reply

    Dubito, ma questo è umano, e spero, e anche questo è umano. I migliori auguri per una perpetuante indipendenza e per una auspicata crescita tecnologica e di risultati.

  • Reply

    Ciao a tutti, per la mia modesta opinione, credo che sia naturale avere qualche sospetto che questa sia un mossa dettata da interessi economici, infondo WD è stato aperto proprio per contrastare questa mentalità del guadagno, inevitabile che siamo un po’ tutti diffidenti per natura. D’altro canto avendo conosciuto Linda Rando attraverso i suoi articoli, i suoi post e avendo condiviso anche se da fuori grandissima parte del suo operato e delle sue battaglie, mi sento di dire che una come lei non potrebbe aver ceduto la gestione di WD così alla leggera. Sono fiduciosa che la Bossah sappia quel che fa, se si è fidata lei, trovo sia giusto, anche come ringraziamento per il suo operato, fidarsi anche noi.
    Detto questo, in bocca al lupo per la nuova avventura.

  • Lu
    Reply

    “Sei entrat@ nella più grande community italiana di editoria e scrittura. Esistiamo dal 2008 e siamo ferocemente contrari all’editoria a pagamento.
    Tra le nostre fila ci sono autori, lettori, addetti ai lavori: se vuoi unirti a noi, accomodati. Se vuoi saperne di più su di noi leggi qui, e se vuoi iscriviti. Ma prima assicurati di leggere il nostro regolamento. Buona navigazione!”
    “C’è Youcanprint. E poi c’è tutto il restohappyplatform
    Selezionare la piattaforma di self-publishing giusta per pubblicare un libro è una scelta importante, che richiede la valutazione obiettiva di tutti quei fattori che potranno poi contribuire al successo o meno dell’opera stessa.”

    Se trovate il nesso, fatemi sapere.

    • Roberto Incagnoli
      Reply

      Ciao Lu, il tuo commento è figlio di un giudizio errato di tutto il progetto puoi trovare tutte le risposte ai tuoi dubbi nel forum o in rete.
      Ciao e grazie

      • Lu
        Reply

        Forse errato, forse azzardato. Sicuramente sono curiosa di vedere cosa nascerà (e cosa già sta nascendo) da questa unione. Da esterna al tutto sono scettica… ma spero di ricredermi.

  • Roberto Incagnoli
    Reply

    Ciao e Grazie. Come specificato già nel forum e in vari blog e siti, se continuerai a seguirci i tuoi dubbi saranno sicuramente cancellati, perché faremo grandi cose e non ci sarà nessuna speculazione in nessun modo.

  • Reply

    Quale sostenitrice ormai storica, volentieri mi congratulo!

    • Tutto ha un prezzo
      Reply

      Congratularsi per aver ceduto il proprio progetto storico indipendente a un’azienda che controlla una CE che non fa editing e un servizio di print on demand, mi sembra eccessivo. Nutro forti dubbi su questa manovra perché chi compra lo fa solo per guadagnarci, non per lasciare le cose come sono. E poi, la storia ci insegna, che chi promette rivoluzioni e nuove energie, spesso ci riporta indietro.

Leave Your Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.