Blog

WePub, l’editore che fa innamorare


Controllando l’email, ieri pomeriggio, mi arriva l’ennesimo comunicato stampa: stavolta mi annunciano che è nata una nuova casa editrice. Pronta a cestinarlo, lo leggo, aspettandomi i deliri più straordinari. E invece il comunicato mi incuriosisce: si parla di un editore nativo digitale, che intende proporre eBook a basso costo. Per selezionare i primi titoli da pubblicare, indicono un concorso: “WePubYou!”. Sempre più curiosa, entro nel loro sito, sperando di trovarmi di fronte un qualcosa di almeno decente (ma li avete visti i siti della maggior parte dei piccoli editori? Roba che neanche FrontPage riesce a produrre).

E, sorpresa! Il sito di WePub è magnifico: professionale, chiaro, accattivante e semplice. Scorro le pagine, mi leggo la loro presentazione:

L’editoria è il nostro pane quotidiano. L’editoria digitale è il nostro credo. WePub è la nostra scommessa. Una realtà nuova nel panorama dell’editoria italiana: una casa editrice nativa digitale che ambisce a creare il proprio catalogo tramite scouting diretto.

Niente mediazioni, niente limitazioni imposte dai costi della filiera o dalle mode del momento: il nostro obiettivo è proporre ai lettori storie di qualità a un prezzo accessibile.

Ormai entusiasta, passo al loro Manifesto, dove capitombolo definitivamente: sono una donna innamorata.

Pensiamo che scrivere non sia solo questione di talento naturale, ma anche di esercizio e allenamento.

[…]

WePub non è una casa editrice a pagamento. Pensiamo che una casa editrice non debba in nessun caso chiedere contributi economici ai propri autori, ma che debba scommettere su di loro, premiandone il talento.

[…]

Ci piace leggere, ci piace chi legge – perfino più di chi scrive. Ci interessano gli autori, e ci interessano i lettori: vogliamo sapere cosa scrivete, cosa leggete, cosa pensate di quello che avete letto o cosa vi piacerebbe leggere.

Come si fa a non rimanerne affascinati? WePub si presenta con grinta e determinazione, con le idee ben chiare e una freschezza più unica che rara nel settore, dove oramai i comunicati stampa sono stantii, le idee sono stantie, i siti web sono stantii e tristi. Certo, c’è da vedere cosa entrerà nel loro catalogo: ma Andrea Bongiorni e Maria De Toni non sembrano due personaggi che possano deludere le aspettative.

In attesa di fiondarmi sui loro eBook, vado a consumare il mio amore rimirando il loro sito.

Related Posts
8 Comments
  • sefora
    Reply

    Grazie dei chiarimenti. La proposta è invitante! Auguri di ottimo lavoro

  • Reply

    Come scriviamo sul sito in “Chi siamo”, i prezzi saranno accessibili (nella media degli altri editori digitali).
    Cosa intende invece per “non trovo nulla sui diritti d’autore”? Agli autori delle opere che decidiamo di pubblicare proponiamo un contratto di e-publishing e la paternità dell’opera resta – ovviamente – all’autore stesso. Per altri dubbi, ci può scrivere a info@wepub.it

  • sefora
    Reply

    Ho guardato sito, regolamento eccetera.Molto bene. Non trovo però nulla su prezzi di vendita e diritti autore. Mi è sfuggito? Grazie

  • Reply

    Siamo i soci fondatori di WePub e lavoriamo in editoria da anni. Ci siamo occupati di redazione, di marketing e di comunicazione editoriale per alcune importanti case editrici milanesi: su Linkedin ci sono i nostri profili con tutti i dettagli!

  • attanasio
    Reply

    per i non addetti ai lavori… qualche info su Andrea Bongiorni e Maria De Toni?

  • Reply

    oh beh, già solo per il sito meritano di essere segnalati!!! E il “basso costo” mi ha conquistata… seguiamoli, seguiamoli… 😀

  • Reply

    Ecco, ora siamo ufficialmente commossi. Con un articolo così, rischiamo di montarci la testa! Ma restiamo con i piedi per terra e, speriamo, all’altezza delle aspettative.

Leave Your Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.