Blog

Gli italiani non leggono?


Ieri c’era l’offertona al centro commerciale, un libro un euro. Dopo una ressa allucinante nella quale ci si strappava letteralmente di mano i volumi (chi ha detto che gli italiani non leggono? Forse non leggono cagate pagate a peso d’oro) mi sono arraffata:
Orgoglio e Pregiudizio – oh, in cartaceo non ce l’avevo ancora XD
Piccolo amore di papà di Julia Latchen
Il mondo innocente di Ami Sakurai
Per il resto, solo fondi di magazzino, ma vista l’offerta era ovvio.
Related Posts
5 Comments
  • Reply

    i libri costano troppo, su questo non c’è dubbio, 20 euro per un volume nuovo, fosse anche del nuovo Dante, è eccessivo. Però è anche vero che se uno amasse davvero leggere non guarderebbe, ogni tanto, al prezzo. C’è chi spende 10 euro al giorno per le sigarette… le offerte folli come queste poi uccidono il mercato delle piccole librerie che sono forse l’unica ancora di salvezza per le piccole e medie case editrici

  • Riccardo
    Reply

    Febbre da shopping… per me la metà di quei libri passeranno direttamente dagli scaffali delle librerie agli scaffali di casa propria senza neanche aprirsi. Usare la mente è diventato troppo dispendioso in termini di energia per il popolo nostrano. Meglio guardare le figure.

  • Reply

    In effetti quando le cose sono quasi regalate la maggior parte della gente compra e basta, senza interrogarsi sull’utilità del proprio acquisto. Fosse stata un’offerta sulle statuette a forma di lombrico sarebbe stata la stessa cosa.

    Ovviamente mi auguro che tra tutte le persone che hanno acquistato “perché era in offerta” ce ne siano alcune che si interessino davvero alla lettura. Chissà, magari ci sarà qualche lettore in più. ^^

  • Stefania
    Reply

    @Nox
    Sei riuscito a esprimere una sacrosanta verità in sole due righe, Nox! Quoto e straquoto. E mi complimento.

  • Nox A.M. Ruit
    Reply

    Infatti sono altre le – cito il francesismo – “cagate a peso d’oro” sui cui gli italiani amano sperperare il loro denaro. L’arte, invece, tira solo quando è gratis.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.