Kyrian

Scrittore
  • Numero contenuti

    25
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

7 Neutrale

Su Kyrian

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio

Visite recenti

463 visite nel profilo
  1. Agenzie letterarie, chiedono tutte soldi?

    Anche Sosia&Pistoia.
  2. TZLA - Trentin e Zantedeschi

    Scusa, non avevo letto la domanda. Ho risposto già in un post precedente.
  3. TZLA - Trentin e Zantedeschi

    @acherusa Che dirti, a me non andò così.
  4. TZLA - Trentin e Zantedeschi

    @acherusa @Draka che dirvi, evidentemente due anni fa la cosa era diversa.
  5. Aspettative di vendita

    @GiD il romanzo pubblicato con la piccola casa editrice era di narrativa ad ambientazione storica
  6. Aspettative di vendita

    @GiD Bella domanda...dipende. Sulla base di quanto appreso da amici autori e dall'agenzia per cui sono sotto contratto: 4000 copie è il risultato medio dei grandi editori. 20.000 copie sono un risultato da top ten in classifica. Casi rarissimi sfondano il muro delle 100.000 copie. Un famoso scrittore della mia città, ampiamente best seller con einaudi, ha recentemente festeggiato 1.000.000 di copie in carriera in circa 8 anni. E' un caso straordinario, ma dai suoi libri sono tratte anche fiction ecc ecc.
  7. Agenzie con finestra temporale

    Confermo l'impegno di TZLA al riguardo, ho un contratto con loro e so che il primo del mese si soffermano sulle nuove proposte.
  8. Aspettative di vendita

    @Pennywise Allora la mia non è stata zero. Una presentazione da Fnac, e un paio di inviti da associazioni culturali. So che nel frattempo la CE è cresciuta e fa un lavoro più intenso di promozione, mi pubblicò quando era all'inizio, comprensibile avesse meno risorse. All'epoca però, si limitò a questo. Tutto il resto l'ho fatto io.@Pouzinha la regione è la Campania.
  9. Aspettative di vendita

    eh ma una piccola casa editrice, fa una piccola promozione. Con quali risorse ne farebbe una maggiore? Sarebbe una media casa editrice
  10. Aspettative di vendita

    Rispondo a questo post...ormai un pò datato, perchè ho recentemente avuto i dati di vendita della mia "vecchia" pubblicazione con un piccola CE non a pagamento. Dal 2012 (esattamente cinque anni fa) ho venduto circa 400 copie. L'editore dice che è un buon risultato, raggiunto perchè i primi due anni di uscita del romanzo, mi sono "sbattuto" davvero tanto nel portarlo in giro e nel promuoverlo. Ho scritto anche uno spettacolo teatrale ad hoc per promuoverlo...insomma, davvero ce l'ho messa tutta.
  11. @Cindy Cicogna Letteratura YA la fanno anche quelli di TZLA www.tzla.com. Hanno Ransom Riggs, per esempio.
  12. TZLA - Trentin e Zantedeschi

    @Lemmy Caution Si possono proporre ogni primo giorno del mese.
  13. Kalama

    @Redman , perfetto! Ma chi sono gli autori che rappresenta? Quali libri hanno curato? Dal sito non si evince.
  14. Kalama

    Ne è ho recentemente parlato in TZLA. Si è anche scatenata una specie di baruffa
  15. Kalama

    Ciao @perseveranza , non so se può esserti utile la mia esperienza perchè un pò datata. Mandai a Kalama l'estratto del mio romanzo poco più di due anni fa, all'epoca non c'era una scheda di valutazione da pagare. Mi rispose via mail Pinna dopo un paio di mesi chiedendomi il resto. L'ho ricontattato dopo un altro paio di mesi d'attesa e mi ha detto che la lettura era in programma ma che non avevano avuto ancora tempo. Nel frattempo ho firmato con un'altra agenzia letteraria ma ho saputo successivamente da un amico sotto contratto con Kalama, che per la natura molto esigua del personale e della loro struttura, hanno tempi "biblicamente" lenti (anche se lui non si è trovato, tutto sommato, male per quanto riguarda il resto). Tutto qui, non ho altro da dire su di loro. La scheda a pagamento credo sia diventata prassi generica delle agenzie più o meno in quel periodo lì. Ho, per curiosità, fatto una recente ricerca a tappeto e direi che tra le maggiori, solo due non chiedono un contributo di lettura, altre invece permettono l'invio gratuito in determinati giorni del mese (o formule simili), ma poi spesso fanno pagare un editing che costa più o meno quanto la scheda di valutazione delle altre. Insomma, più o meno siamo lì. La doppia scheda di valutazione non l'avevo ancora sentita.