losthope

Utente
  • Numero contenuti

    78
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

16 Piacevole

Su losthope

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere

Visite recenti

1.324 visite nel profilo
  1. A me era arrivata mesi fa perché il mio invio era molto precedente al tuo, ma la risposta era uguale a quella che citi. Credo che sia una risposta standard per i rifiuti. Fa comunque molto onore a Lorem Ipsum la correttezza e cortesia di rispondere sempre anche in caso negativo, una pratica che in questo campo (e in altri) non usano in molti.
  2. Ora è comparso. Vado a compilare
  3. Sono le 8:34 e non si carica il form. Problemi come il mese scorso?
  4. Riporto anche io, per cronaca, di aver ricevuto oggi il rifiuto da parte dell'agenzia. L'invio lo avevo effettuato ad Aprile.
  5. Grazie @JaV per la risposta. Credo che approfitterò della finestra YA del 18 aprile, in modo da lasciare spazio il 3 aprile a chi vuol proporre opere di altre categorie.
  6. @JaV scusami se riposto la mia domanda, ma non ti avevo taggato e magari nei post più in alto non l'hai notata. Ho aperto la pagina del sito dell'agenzia riservata alla tipologia Young Adult, ma non vedo nessuna finestra per gli invii e nemmeno un contatore che indichi tra quanto tempo fare gli invii come nella pagina generica dei Manoscritti, quindi chiedo: tra quanto sarà possibile tentare l'invio per la selezione Young Adult?
  7. Scusate la domanda forse ovvia (perdonatemi ma preferisco chiedere che far perdere tempo agli altri). Ho aperto la pagina del sito dell'agenzia riservata alla tipologia Young Adult, ma non vedo nessuna finestra per gli invii e nemmeno un contatore che indichi tra quanto tempo fare gli invii come nella pagina generica dei Manoscritti, quindi chiedo: tra quanto sarà possibile tentare l'invio per la selezione Young Adult?
  8. Non voglio fare l'avvocato del diavolo di nessun testo, tanto più che non avendoli letti non so neanche di cosa parlano. Quello a cui volevo arrivare - e forse sono io ad essermi spiegato male in questo caso - è questo: per dare una valutazione negativa a un testo, accusandolo di essere una copia mal riuscita di un'altra opera, secondo me non ci si può basare solo su impressioni dettate da pochi particolari, soprattutto se sono circostanziati e non rintracciabili in più parti del testo. Ho chiesto esplicitamente a te, perché in un commento parlavi dei tuoi testi paragonandoli ad altre opere, ma è un discorso che intendevo relativo a tutti noi che siamo giudici e partecipanti. Poi ognuno valuta e assegna punteggi/voti come meglio crede e ritiene giusto.
  9. Da questo tuo intervento mi pare di capire che i testi in questione non avevano solo similitudini di trama, ma che addirittura copiavano interi pezzi scritti da altri, è questo che intendi? Se è così, sì, è effettivamente plagio.
  10. Ti ringrazio per la spiegazione, ora ho capito meglio cosa intendevi con il tuo intervento Per la questione "ispirazione contro scopiazzatura" (ne scrivevano in questi giorni anche sul blog ufficiale di IoScrittore), il confine tra uno e l'altro è in effetti molto sottile. Deve starci attento chi scrive perché la sua ispirazione non diventi un "quasi-plagio" (passami il termine). Dall'altro lato anche il lettore/giudice deve saper valutare bene se quello che sta leggendo è davvero un brutta copia o se con tutto ciò che leggiamo, vediamo e assorbiamo, alla fine chi scrive non ha solo trovato quella scelta più naturale per la sua trama senza voler copiare nessuno. Risulta ovvio che se le similitudini con la stessa opera si ripetono più e più volte nel testo in questione c'è poco spazio ai dubbi: chi scrive ha copiato senza ritegno. Comunque questo compito delle valutazioni risulta essere, nel bene o nel male, un gran peso da gestire.
  11. Dal tuo tono mi sembra che denigri le opere che citi (Harry Potter, Buffy e Gianburrasca). Personalmente trovo invece siano opere che possono benissimo fungere da ispirazione a chi vuol scrivere. Sono originali, ben strutturate e con personaggi perfettamente delineati. Ovviamente poi l'autore o autrice ci deve mettere del suo, elementi nuovi per distaccarsi, ma partire da quelle tre che citi non mi sembra un segno negativo.
  12. Io non so se invece devo considerare la mia "pratica" già conclusa. Clarice987 scrive che le hanno risposto nell'arco di un mese, considerayte che dal mio invio ne sono passati cinque e mezzo... Se hanno davvero la politica di rispondere anche in caso negativo, sono un caso particolarmente sfortunato.
  13. Leggendo i post precedenti ho visto che in diversi hanno ricevuto risposta dopo un mese-un mese e mezzo dall'invio e avevano inviato a maggio. Io ho inviato a metà marzo e non ho mai ricevuto nulla. Né conferma di ricevimento del testo, né rifiuto o altre proposte.
  14. Bookcity Milano funziona così: ci sono vari eventi sparsi per la città, di solito i maggiori si svolgono al Castello Sforzesco e in varie librerie sia di grandi catene, sia piccole ma comunque di un certo rilievo. Poi ci sono incontri/eventi in teatri, biblioteche e qualcosa anche presso sedi di associazioni. Se non ricordo male, l'anno scorso la premiazione di IoScrittore era in una sala del Castello Sforzesco.
  15. @Architeo Sì, grazie per la spiegazione, ho capito cosa intendi.