Francesco M. Passaro

Scrittore
  • Numero contenuti

    18
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su Francesco M. Passaro

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 04/09/1971

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio

Visite recenti

513 visite nel profilo
  1. L'unica nota stonata, segnalata, inoltre, dagli autori che hanno pubblicato con la Iris 4, è che dopo anni e anni, la stessa non trasmette resoconti di vendite né diritti d'autore. E' il caso scolastico dell'inadempimento delle obbligazioni nascenti dal contratto di edizione. Una patologie del sinallagma contrattuale dipendenti dal fatto che una delle parti non renda la prestazione dovuta nei termini pattuiti (inadempimento).
  2. Ciao Evil! Il dattiloscritto l'ho inviato prima via mail a info@iris4edizioni.com. Il giorno seguente mi hanno chiesto di spedirlo in forma cartacea a alla Iris 4 edizioni, via de' Ciancaleoni, 41, Roma, 00184. Dopo tre giorni mi hanno scritto via mail. Mi sono recato a Roma a firmare il contratto. La mia esperienza non è stata male.
  3. Caro MrEvilside, proprio ieri sono stato contattato su Twitter da un'amica che ha apprezzato molto il mio libro. Ho ritwittato la foto e ciò che ha scritto. Lei l'ha trovato, tra le novità editoriali, al centro commerciale Le gru nella libreria Feltrinelli di Torino.
  4. Posso chiederti la modalità di invio manoscritti? Sul loro sito non se ne parla. Nel giugno del 2012 inviai il dattiloscritto via mail alla mail info@iris4edizioni.com. Mi risposero il giorno dopo chiedendomi di inviarlo per posta a via Ciancaleoni, 41, 00184 Roma. Dopo quattro giorni mi risposero via mail e così andai a Roma a firmare il contratto.
  5. Posso chiederti la modalità di invio manoscritti? Sul loro sito non se ne parla. Nel giugno del 2012 inviai il dattiloscritto via mail alla mail info@iris4edizioni.com. Mi risposero il giorno dopo chiedendomi di inviarlo per posta a via Ciancaleoni, 41, 00184 Roma.
  6. Il mio manoscritto non ha patito un grosso lavoro di editing. Quanto alla promozione, ho fatto una prima presentazione a Fiuggi, organizzata dalla casa editrice, poi tutte le altre sono arrivate da sole per passa parola . La distribuzione è PDE, cioè Feltrinelli.
  7. Salve . Ho pubblicato con la Iris 4 edizioni, firmando il contratto a giugno 2012. Il noir è uscito dopo un anno e l'editore non mi ha mai chiesto contributi né imposto l'acquisto di copie.
  8. Il babà e la sfogliatella portano dipendenza psicologica. Non li ho citati perché non vorrei essere indagato per traffico internazionale di dolci saporiti!
  9. Grazie per ciò che hai scritto! Le lasagne e il lambrusco sono il giusto compromesso per nelle stradine di Piacenza, una città che ho amato tanto!
  10. Ciao Arya Stark. Laura Capone, come ho scritto una trentina di ore fa, è una donna concreta e simpaticissima! Ricordo con gioia una presentazione dell'antologia "Il sentiero del narrare" alla Fiera del libro di Castellammare di Stabia, a pochi chilometri da Sorrento, in un liceo, quando lei mi consigliò, prima di iniziare il mio intervento, di stravolgere tutto. "Comincia tu a fare domande ai giornalisti, ai ragazzi, ai promoter, alle professoresse", mi fa con occhio scaltro , "così si ricorderanno di te." Ti assicuro, Arya, è stato esaltante! Non erano più loro a chiedere, ma io e... ho scovato nei loro occhi. E' stato divertentissimo!
  11. Ciao! Grazie per il complimento. Il confronto letterario è indispensabile per la crescita cerebrale.
  12. Grazie a voi. E mi raccomando... non prendiamoci troppo sul serio, altrimenti rischiamo di emozionarci troppo e apparire ridondanti e retorici
  13. Ho partecipato al Premio Nazionale LCE 2013 e ho vinto con un racconto inserito nell'antologia. È stata un'avventura entusiasmante, con tanti eventi culturali.
  14. Sono nato e vivo a Napoli, una città che attende che le cose si aggiustino da sole. Mi piace il cinema d'autore, i film drammatici e adoro la letteratura contemporanea. La letteratura, credo, abbia oggi funzioni importanti. Può correggere il percorso di molti di noi, educandoci a stare da soli e a riflettere senza giudicare soltanto. Sono molti gli autori italiani che amo leggere: Niccolò Ammaniti, Margaret Mazzantini, Gianrico Carofiglio. Ho un debole per la mozzarella di bufala, la pizza margherita e il vino rosso, decisamente FERMO! Mi piacciono perché mi rendono allegro...
  15. Condivido il pensiero di Gongola. Il lavoro di un autore va assolutamente retribuito.