Banner_Sondaggio.jpg

The Simon One

Utente
  • Numero contenuti

    646
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di The Simon One

  1. Nome: La Caravella Editrice Generi trattati: romanzi, racconti, poesie, narrativa per ragazzi e bambini, saggistica, guide turistiche, nuove scienze Invio manoscritti: http://www.lacaravellaeditrice.it/blog/invio-manoscritto/ Distribuzione: attraverso il sito/vetrina e le piattaforme on-line Sito web: www.lacaravellaeditrice.it Facebook: https://www.facebook.com/lacaravellaeditrice Dicembre 2016, dal loro sito: La proposta di pubblicazione è riservata solo agli autori di manoscritti che presentino una spiccata qualità narrativa e letteraria. Per tutte le opere che necessitino di importanti lavori di editing, correzione bozze o altro, il Comitato lettura potrà prevedere il supporto del Servizio Autore, un pacchetto di servizi per l’affiancamento nella pubblicazione. Dai commenti riportati, sembra che pubblichino free solo la saggistica.
  2. Nome: Hacca edizioni Generi: Narrativa italiana e straniera, Saggistica Modalità di invio dei manoscritti: https://hacca.it/contatti/ Distribuzione: non specificata - https://hacca.it/bookshop-hacca-edizioni/ (book shop on-line) Sito web: https://hacca.it/ Facebook: https://www.facebook.com/hacca/
  3. Nome: ADD Editore Genere valutati: saggi, storie di uomini, storie per bambini Invio manoscritti: non viene specificato Distribuzione: non viene specificato informazioni: info@addeditore.it Sito: http://www.addeditore.it/ Facebook: https://www.facebook.com/addeditore Due nuovi progetti nel 2015 e nel 2016: asia e incendi. Nel primo trovano posto libri che dialogano con le culture asiatiche, mondi che conosciamo poco ma con cui sempre più ci troviamo a interagire. Nel secondo, libri di saggistica letteraria che mescolano saperi e discipline in una visione sempre più aperta alla contaminazione.
  4. Nome: Maria Pacini Fazzi Editore Generi valutati: Storia e arte lucchese, bibliografia, storia della letteratura, sociologia, filosofia, teatro, libri di cucina Invio manoscritti: http://www.pacinifazzi.it/manoscritti/ ; mpf@pacinifazzi.it Distribuzione: Fastbook Sito: http://www.pacinifazzi.it Facebook: https://it-it.facebook.com/pages/Pacini-Fazzi-Editore-Lucca/111519122218977 Pubblicazione senza contributo Pur stando nella mia città non gli ho inviato il mio manoscritto perchè hanno pubblicato diverse teppe. ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Attualmente specificano la distribuzione ed è possibile l'invio in formato elettronico.
  5. Avrei una domanda da porvi, ovvero qual'è la logica delle case editrici a pagamento? più soldi chiedono più gli fa schifo ciò che abbiamo scritto e meno chiedono più gli piace ciò che gli abbiamo proposto? avrei proprio voglio di togliermi sto dubbio :?:
  6. all'inizio non sapevo che esistessero le EAP, ne sono venuto a sapere qui dentro quando ero arrivatro a quota 66 invii
  7. su questo quoto, mi è capitato anche con altre due
  8. Tempo fa, luglio 2007, cominciai a scrivere un romanzo fantasy che purtroppo dovetti interrompere dato l'inizio dell'università e i conseguenti impegni. Riuscì però a scrivere ben 120/130 pagine. Ambientaziopne: La storia si svolge in un enorme continente (composto anche da arcipelaghi) chiamato Haynika, questa terra è suddivisa in vari regni. Haynika è popolato dalle Razze del Buio ovvero Orchi, Troll, Goblin e Demoni e dalle Razze della Luce composte da Uomini, Nani, Elfi, Mezz'Elfi e Uen. Gli Uen sono una razza da me inventata, si fanno chiamare la Razza Suprema perchè sono coloro da cui si sono generati Uomini, Nani ed Elfi e infatti hanno caratteristiche fisiche o caratteriali in comune. In alcuni territori si possono trovare animali mitologici che ho preso dalle culture più diverse (grifoni, ippogrifi, golem, arpie, unicorni, ecc ecc). Trama: La storia parte dalla Terza Stirpe, periodo di tempo composto da più di 5000 anni. Nel periodi antecedente la Prima Stirpe le varie popolazioni di Haynika combattevano tra di lavoro senza stare tanto a guardare gli schieramenti tra Luce e Buio fino a quando Auvos il Dio Maestoso degli Uen non decise di mettere a posto questa situazione, scese su Haynika e creò le razze degli Uomini, Elfi e Nani che riuscirono a far terminare le varie guerre. Auvos però non potendo risiedere su Haynika perchè un Dio (doveva tornare per forza nel Regno degli Dei) affidò il suo incarico a un sostituto, un imperatore che governasse in maniera giusta sia sulle Razze della Luce che del Buio. L'imperatore avrebbe rappresentato la fonte vitale dell'impero e se a lui fosse accaduto qualcosa Haynika non sarebbe più esistita. Caratteristica di questi imperatori era la loro immortalità ipotetica, non importava se erano Elfi, Nani o Uomini, sarebbero vissuti molto a lungo decidendo loro quando morire. Quando un imperatore comincia a capire che il suo ciclo sta finendo lo dichiara al Consiglio degli Dei, da quel momento si apre la ricerca per il nuovo imperatore e quello vecchio comincia a morire. Comincia perchè prima della sua morte passa comunque qualche secolo. La Prima Stirpe perdura 4563 con Ermeyn per gli Elfi, la Seconda 4190 anni con Sablin per i Nani e la Terza 5102 con Gama per gli Uomini. Gama però venne spodestato da Zenebrast, un Dio caduto, ridotto al rango di Semi-Dio dagli altri suoi parigrado perchè troppo crudele con le forme di vita mortali. Quando Zenebrast venne a sapere che Gama stava cominciando a morire ordì il suo piano di vendetta e aiutato dalle Razze del Buio lo spodestò ma non lo uccise perchè non poteva, prese però il potere su Haynika. Cominciò la guerra e le Razze della Luce persero miseramente. Da quel momento cominciò una dittatura lunga 17 anni. La storia vera e propria inizia nel 5119 della Terza stirpe quando in una zona del Regno degli Uomini, la Baia Delle Isole Palafitte un ragazzo di nome Alax si mette a pescare. Questo è un ragazzo particolare perchè pu non avendo al momento nessun tipo di potere riesce comunque a pescare prede enormi, ha i sensi più acuti del normale e inoltre ha gli occhi di due colori diversi, il destro grigio e il sinistro viola. Presto si imbatterà in Selamik il Re degli Uen, all'inizio ne avrà timore e soggezione dato il modo in cui si presenta. Selamik narra ad Alax le vicende di Haynika dicendo di essere legato a Zenebrast in una maniera molto praticolare: Quando l'usurpatore spodestò Gama acquisì così tanto potere che la sua stella fece espoldere quelle vicine tralle quella di Alax che nacque quella notte. La stella di Zenebrast infuse in quella di Alax il colore degli occhi ma a senso inverso più una piccola parte dei suoi poteri che però rimasero sopiti perchè un uomo. Selamik dice al ragazzo che proprio per questo motivo ritiene che sia lui il Messia di Haynika e per quanto riguarda i suoi poteri lo aiuterà a farglieli sviluppare con un duro allenamento. Alax si convince, porta Selamik a casa sua dove si scopreranno fatti nascosti da tempo. I due partiranno per l'avventura nell'Impero di Haynika trovando aiuto aiuto nella Capitale degli Uomini, la città di Zineb. I loro compagni saranno Webec per gli Uomini, Limam guerriera elfica, Ramlyn per i Nani e Pewy per i Mezz'Elfi. Con loro inizierà il vero percorso di liberazione di Haynika. Non voglio dilungarmi troppo e concludo qui la trama, se avete qualcosa da chiedere fate pure
  9. comunque in questi giorni vedo di postare un frammento...
  10. yo!
  11. OT: inviato a tutti per email, invierò per posta ordinaria solo tra 6 mesi
  12. Non ci sarebbe nessun problema, i casi di omonimia esistono sia nel mondo reale che in quello cartaceo, ma perchè poi chiamarli Bradd Pitt o George Clooney? che poi sono sì nomi comuni ma un pò ricercati mi pare... Chiamali Jhonny Smith o Mario Rossi semmai, sono talmente tanti che dubito ti arrivi una querela, che comunque mai ti arriverebbe
  13. 88
  14. Allora vado: Questa cosa succese durante l'estate di 4 anni fa, con mio fratello e sorella eravamo andati con i nostri cugini alla loro casa al mare a vIareggio e una sera mia sorella (16 anni all'epoca) mi chiese di andare a una festa-compleano di una sua amica in spiaggia dicendomi fin da subito che sarebbe terminata all'alba. Io Naturalmente le detti il permesso e ne approfittai per andare in Canniccia con la mia ragazza. Quando facciamo per andarla a prendere non la trovo, chiedo ai suoi amici dov'è andata e mi dicono che non la vedevano già da 2 ore. Non puoi capire il magone che mi prese, pensai subito a un rapimento, a un violentatore o a un annegamento in mare. Cominciai a cercarla insieme alla mia ragazza in preda al panico per tutta la spiaggia e i bagni di Viareggio e dopo mezz'ora la trovammo che dormiva insieme a un ragazzo su di un lettino da mare. Lui anche se dormiva vidi subito che era un tipo tranquillo (poi diventò il suo ragazzo per oltre un anno) e me ne andai lasciandoli dormire. Quando tornò a casa mi ci incazzai per bene, le tirai uno schiaffo (prima e ultima voltea che le misi le mani addosso) dicendole che mi aveva deluso, che se voleva appartarsi poteva ben farlo a patto che mi avvertisse. Quindi le tenni il muso per tutto un giorno e quello dopo mi scusai per lo schiaffo regalandole un mazzo di rose bianche. Da quel giorno (ma lo faceva già da prima) non mi ha più nascosto nulla. Con mio fratello successero due cose ben più gravi: una volta lo sgamai a 12 anni con una sigaretta in bocca, lo presi per un orecchio e lo trascinai a casa raccontando tutto ai miei genitori che lo punirono per un mese. A 13 anni invece lo sgamai che guidava il motorino di un suo amico, lì mi incazzai con entrambi e naturalmente avvertii sia i genitori dell'amico (che mi ringraziarono) che i miei che lo tennero per un altro pò di tempo in punizione. Dopo quella mio fratello si calmò e mise la testa a posto
  15. Pur avendo avuto un nonno poliziotto per 45 anni non ho quel potere, purtroppo
  16. Ciuciuzza devi essere ORGOGLIOSA di tua figlia Pur non avendo figli (ho 24 anni) ho due fratelli minori (sorella di 20 e fratello di 16) e molte volte i miei genitori me li hanno lasciati in custodia ed è quasi sempre andata tutto bene a parte qualche inconeviente Quindi so quanto può essere dura fare il genitore pure in via temporanea. Vorrei raccontare questa mia piccola esperienzxa ma forse andrei OT. Ciciuzza se vuoi che racconti dimmelo te
  17. Di solito l'invito in stazione o in questura ci dovrebbe essere sempre ma le risposte le puoi raccogliere dove ti pare basta che chi ti risponde sappia con chi parla perchè altrimenti le risposte non sarebbero provanti
  18. Buonasera Sara Volevo sapere quanto di solito passa tra la lettura dei primi 3 capitoli e la richiesta dei successivi se vi dovesse piacere il manoscritto. Le faccio i miei complimenti per la Vostra realtà editoriale
  19. bah, mi pare di leggere molti luoghi comuni. Per quanto mi riguarda sono fieramente orgoglioso di essere mezzo terrone dato che i miei nonni materni provengono/provenivano dalla magica Messina, la porta della Sicilia.
  20. Per le ricerche in archivio ci sono gli archivisti che possono essere o meno facenti parte delle forze dell'ordine e comunque hanno tutte le autorizzazioni per questo tipo di lavoro, in bibloteca ci vanno privatamente e di solito in incognito rivelando la propria identita solo se necessario. Sia Polizia che Carabinieri possono condurre gli interrogatori, di solito prende l'indagine chi arriva per primo sul posto ma se magari si tratta di una partita di droga è più facile che siano i Carabinieri a prendersi il caso mentre se si tratta di un omicidio se lo prende la pPolizia, ma ciò non è una regola difatti molte volte finiscono per collaborare. Chi conduce l'indagine di solito segue pure gli interrogatori. Di solito lavorano su un caso tutta una task force investigativa, se il caso è particolarmente ostico ci sarà sicuramente un commissario e un ispettore più tutta una serie di sottoposti dal grado di agente in su.
  21. Hola e complimenti per il numero tondo d'iscrizione!
  22. Jair a che punto sei?
  23. -I Cavalieri dello Zodiaco (Saga delle 12 case in primis) - Dragon Ball (soprattutto la Serie Z) - Tutti quelli con robot, robottini e robottoni (Vultus V, Gundam, Arbegas, Daltanius, Daitarn 3 e chi più ne ha più ne metta) - I 5 Samurai - ecc ecc
  24. Oddio quanto le odio, solo a trovarle tutte nel mio manoscritto impiegai 3 giorni e all'inizio non sapevo neppure di questa regola che comunque trovo giusta dato che rende sia il parlato che lo scritto più fluente e musicale in un certo qual modo.
  25. Con tutto il rispetto se in un libro trovo una bestemmia, pure se una sola in mille pagine, lo faccio volare dalla finestra. Basta scrivere Tiziò imprecò e allora lì mi sta bene.