The Simon One

Utente
  • Numero contenuti

    646
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

3 Neutrale

1 Seguace

Su The Simon One

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Provenienza Lucca
  • Interessi lettura, calcio, film e serie tv e molto altro
  1. Aletti editore

    all'inizio non sapevo che esistessero le EAP, ne sono venuto a sapere qui dentro quando ero arrivatro a quota 66 invii
  2. Aletti editore

    su questo quoto, mi è capitato anche con altre due
  3. Haynika

    comunque in questi giorni vedo di postare un frammento...
  4. Curiosità

    yo!
  5. Aletti editore

    OT: inviato a tutti per email, invierò per posta ordinaria solo tra 6 mesi
  6. Curiosità

    Non ci sarebbe nessun problema, i casi di omonimia esistono sia nel mondo reale che in quello cartaceo, ma perchè poi chiamarli Bradd Pitt o George Clooney? che poi sono sì nomi comuni ma un pò ricercati mi pare... Chiamali Jhonny Smith o Mario Rossi semmai, sono talmente tanti che dubito ti arrivi una querela, che comunque mai ti arriverebbe
  7. Aletti editore

    88
  8. Consigli da giovani...

    Allora vado: Questa cosa succese durante l'estate di 4 anni fa, con mio fratello e sorella eravamo andati con i nostri cugini alla loro casa al mare a vIareggio e una sera mia sorella (16 anni all'epoca) mi chiese di andare a una festa-compleano di una sua amica in spiaggia dicendomi fin da subito che sarebbe terminata all'alba. Io Naturalmente le detti il permesso e ne approfittai per andare in Canniccia con la mia ragazza. Quando facciamo per andarla a prendere non la trovo, chiedo ai suoi amici dov'è andata e mi dicono che non la vedevano già da 2 ore. Non puoi capire il magone che mi prese, pensai subito a un rapimento, a un violentatore o a un annegamento in mare. Cominciai a cercarla insieme alla mia ragazza in preda al panico per tutta la spiaggia e i bagni di Viareggio e dopo mezz'ora la trovammo che dormiva insieme a un ragazzo su di un lettino da mare. Lui anche se dormiva vidi subito che era un tipo tranquillo (poi diventò il suo ragazzo per oltre un anno) e me ne andai lasciandoli dormire. Quando tornò a casa mi ci incazzai per bene, le tirai uno schiaffo (prima e ultima voltea che le misi le mani addosso) dicendole che mi aveva deluso, che se voleva appartarsi poteva ben farlo a patto che mi avvertisse. Quindi le tenni il muso per tutto un giorno e quello dopo mi scusai per lo schiaffo regalandole un mazzo di rose bianche. Da quel giorno (ma lo faceva già da prima) non mi ha più nascosto nulla. Con mio fratello successero due cose ben più gravi: una volta lo sgamai a 12 anni con una sigaretta in bocca, lo presi per un orecchio e lo trascinai a casa raccontando tutto ai miei genitori che lo punirono per un mese. A 13 anni invece lo sgamai che guidava il motorino di un suo amico, lì mi incazzai con entrambi e naturalmente avvertii sia i genitori dell'amico (che mi ringraziarono) che i miei che lo tennero per un altro pò di tempo in punizione. Dopo quella mio fratello si calmò e mise la testa a posto
  9. Polizia e Investigazione Italiana

    Pur avendo avuto un nonno poliziotto per 45 anni non ho quel potere, purtroppo
  10. Consigli da giovani...

    Ciuciuzza devi essere ORGOGLIOSA di tua figlia Pur non avendo figli (ho 24 anni) ho due fratelli minori (sorella di 20 e fratello di 16) e molte volte i miei genitori me li hanno lasciati in custodia ed è quasi sempre andata tutto bene a parte qualche inconeviente Quindi so quanto può essere dura fare il genitore pure in via temporanea. Vorrei raccontare questa mia piccola esperienzxa ma forse andrei OT. Ciciuzza se vuoi che racconti dimmelo te
  11. Polizia e Investigazione Italiana

    Di solito l'invito in stazione o in questura ci dovrebbe essere sempre ma le risposte le puoi raccogliere dove ti pare basta che chi ti risponde sappia con chi parla perchè altrimenti le risposte non sarebbero provanti
  12. Camelopardus

    Buonasera Sara Volevo sapere quanto di solito passa tra la lettura dei primi 3 capitoli e la richiesta dei successivi se vi dovesse piacere il manoscritto. Le faccio i miei complimenti per la Vostra realtà editoriale
  13. Nord & Sud

    bah, mi pare di leggere molti luoghi comuni. Per quanto mi riguarda sono fieramente orgoglioso di essere mezzo terrone dato che i miei nonni materni provengono/provenivano dalla magica Messina, la porta della Sicilia.
  14. Polizia e Investigazione Italiana

    Per le ricerche in archivio ci sono gli archivisti che possono essere o meno facenti parte delle forze dell'ordine e comunque hanno tutte le autorizzazioni per questo tipo di lavoro, in bibloteca ci vanno privatamente e di solito in incognito rivelando la propria identita solo se necessario. Sia Polizia che Carabinieri possono condurre gli interrogatori, di solito prende l'indagine chi arriva per primo sul posto ma se magari si tratta di una partita di droga è più facile che siano i Carabinieri a prendersi il caso mentre se si tratta di un omicidio se lo prende la pPolizia, ma ciò non è una regola difatti molte volte finiscono per collaborare. Chi conduce l'indagine di solito segue pure gli interrogatori. Di solito lavorano su un caso tutta una task force investigativa, se il caso è particolarmente ostico ci sarà sicuramente un commissario e un ispettore più tutta una serie di sottoposti dal grado di agente in su.
  15. 1000

    Hola e complimenti per il numero tondo d'iscrizione!