sergio lynch

Utente
  • Numero contenuti

    489
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

55 Popolare

3 Seguaci

Su sergio lynch

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio

Visite recenti

2.200 visite nel profilo
  1. Io ho inviato un manoscritto ma non sono stato contattato. Specifico, comunque, che preferisco così. Non sono molto loquace al telefono.
  2. Ho finito i racconti di Eudora Welty. molto interessanti, e ho iniziato 'L'Amore Viene dal Cielo' di Lorna Byrne.
  3. Non voglio fare il difensore de La Nave di Teseo, però nel loro sito si specifica che, in caso di invio di un manoscritto, si viene contattati solo se la casa editrice è interessata. Credo che Elisabetta Sgarbi abbia standard piuttosto elevati. Certo, di sicuro dà la precedenza ad autori già noti e consolidati con i quali ha lavorato in passato alla Bompiani. Tuttavia, penso che un margine di possibilità di pubblicare con loro ci sia sempre.
  4. Ho finito di leggere il libro di Sacks, interessante, e ho iniziato 'Una Coltre di Verde', una raccolta di racconti di Eudora Welty.
  5. Ho finito i tre romanzi horror di Féval, Grabisnki e Barron, tutti molto interessanti, e ho iniziato 'L'Uomo che Scambiò Sua Moglie per un Cappello' di Oliver Sacks.
  6. Io non mi preoccuperei di trovare un editore specifico per questa tematica. Se il testo è valido, qualsiasi editore potrebbe accettarlo. Non credo che una casa editrice mainstream faccia distinzioni tra romanzi etero e romanzi LGBT. Secondo me, la definizione 'romanzo LGBT' è una forma di ghettizzazione (ma so che è un discorso da fare in un topic apposito e mi fermo qui).
  7. Ho finito il volume con i tre romanzi di Fredric Brown che ho trovato interessanti e ho iniziato 'Cerimonie Nere', un volume che contiene tre romanzi horror di Paul Féval, Stefan Grabinski e Laird Barron.
  8. Ho finito il romanzo di Brunner, molto inventivo e sperimentale, e ho iniziato 'Progetto Giove', volume che include tre romanzi di fantascienza di Fredric Brown.
  9. Ho finito il libro di Sibaldi, molto interessante, e ho iniziato 'L'Orbita Spezzata', un romanzo di fantascienza di John Brunner.
  10. La traduzione è ben fatta ma in italiano perde molto. Nell'originale, Gibson usa modalità espressive inventive e paratattiche, post-hemingweyane nell'impostazione. Si tratta di un'opera visionaria, inserita in un contesto narrativo tipicamente cyber. Non è per tutti. Se ti piacciono tematiche riguardanti le realtà virtuali, l'informatica, i computer, la cibernetica e il mondo del web, allora potrebbe piacerti. Se invece non ti interessano queste cose, potrebbe non dirti nulla. Inoltre, non è un romanzo di fantascienza canonica ma è filtrato da elementi tipici della narrativa noir e hard-boiled ed è peraltro ambientato in una versione gibsoniana dell'Interzona, il mondo immaginato da Burroughs ne Il Pasto Nudo (non so se lo hai letto)... vedi un po' tu, quindi.
  11. Ho finito il libro di Zamboni (niente di eccezionale, sinceramente) e ho iniziato 'Il Mondo dei Desideri' di Igor Sibaldi.
  12. Ho finito il saggio di Carpeoro, interessante ma non molto approfondito, e ho iniziato 'Nessuna Voce Dentro' di Massimo Zamboni, libro autobiografico di un ex componente dei CCCP-Fedeli alla Linea.
  13. Ho finito la raccolta di racconti di fantascienza 'Le Variazioni Gernsback' che ho trovato discontinua e ho iniziato 'Dalla Massoneria al Terrorismo', un saggio di Giovanni Francesco Carpeoro.
  14. Ho finito di leggere il libro di Stalk, un'acre autobiografia sulle esperienze di droga del'autore, e ho iniziato 'Le Variazioni Gernsback', un'antologia di racconti di vari autori di fantascienza.
  15. Ho finito 'Undici Solitudini' di Richard Yates e l'ho trovato ottimo. Ora ho iniziato 'Mezzanotte per Sempre' di Jerry Stahl.