Kateuan

Scrittore
  • Numero contenuti

    287
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

70 Popolare

5 Seguaci

Su Kateuan

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 29 aprile

Contatti & Social

  • Sito personale
    http://www.kateuanzifor.it

Informazioni Profilo

  • Provenienza
    Bologna
  • Interessi
    Lettura,Thriller,Orchidee e Piante Tropicali. Scrittore

Visite recenti

1.773 visite nel profilo
  1. A UN PASSO DALL'INFERNO

    SINOSSI ROMANZO "UN PASSO VERSO L'INFERNO" di KATEUAN ZIFOR Ed. ALTEREGO-AUGH! Collana Ombre pub. Giugno 2017 L'ispettore Girotti decide di avvalersi dell'aiuto delle amiche e detective: Angie e Corinne nell'indagine di un ennesimo caso di omicidio. La prima vittima é il famoso direttore del Museo del Mosaico, che aveva chiesto la loro collaborazione perché si sentiva in pericolo e forse era stato anche minacciato. Non ha avuto il tempo di rivelare nulla perché é stato barbaramente assassinato. L'omicida fa trovare accanto al cadavere una tessera di mosaico con inciso un numero.. La prima vittima aveva anche una seconda vita. Emergono molti indizi, ma la verità é ancora lontana. L'assassino continua la sua diabolica opera, lanciando nuove sfide e architettando una catena di delitti. La vicenda si complica. Nella villa del direttore del Museo sparisce un famoso dipinto e suo nipote riceve una lettera di minacce. Molti sono gli indagati: una chiromante enigmatica, un pittore squattrinato, un allibratore clandestino, un professore d'arte che nel passato, era stato indagato, per l'omicidio della moglie, un bancario dai torbidi trascorsi, una vanesia e civettuola bigliettaia del Museo, un'assicuratrice senza scrupoli, un fantino privo di morale; quasi tutti però temono per la propria vita. Risolvendo il mistero delle tessere del mosaico forse le detective avrebbero la chiave per mettere le mani sull'assassino e fermare la sua furia omicida, ma come? Alla fine, viene fatta luce sull'intera vicenda con un'acuta indagine delle detective e un abile strattagemma.
  2. A UN PASSO DALL'INFERNO

    SINOSSI ROMANZO "UN PASSO VERSO L'INFERNO" di KATEUAN ZIFOR Ed. ALTEREGO-AUGH! Collana Ombre pub. Giugno 2017 L'ispettore Girotti decide di avvalersi dell'aiuto delle amiche e detective: Angie e Corinne nell'indagine di un ennesimo caso di omicidio. La prima vittima é il famoso direttore del Museo del Mosaico, che aveva chiesto la loro collaborazione perché si sentiva in pericolo e forse era stato anche minacciato. Non ha avuto il tempo di rivelare nulla perché é stato barbaramente assassinato. L'omicida fa trovare accanto al cadavere una tessera di mosaico con inciso un numero.. La prima vittima aveva anche una seconda vita. Emergono molti indizi, ma la verità é ancora lontana. L'assassino continua la sua diabolica opera, lanciando nuove sfide e architettando una catena di delitti. La vicenda si complica. Nella villa del direttore del Museo sparisce un famoso dipinto e suo nipote riceve una lettera di minacce. Molti sono gli indagati: una chiromante enigmatica, un pittore squattrinato, un allibratore clandestino, un professore d'arte che nel passato, era stato indagato, per l'omicidio della moglie, un bancario dai torbidi trascorsi, una vanesia e civettuola bigliettaia del Museo, un'assicuratrice senza scrupoli, un fantino privo di morale; quasi tutti però temono per la propria vita. Risolvendo il mistero delle tessere del mosaico forse le detective avrebbero la chiave per mettere le mani sull'assassino e fermare la sua furia omicida, ma come? Alla fine, viene fatta luce sull'intera vicenda con un'acuta indagine delle detective e un abile strattagemma.
  3. IoScrittore

    Credo che parlare di perfezione riferita a un romanzo, come di qualsiasi cosa, sia arduo. Ciò che tu ritieni divertente: leggere cose assurde o ancor peggio dei "fake" (che mi sono capitati) io invece lo trovo avvilente se non mortificante.
  4. IoScrittore

    Se avevo perplessità nel partecipare come autore a questo Torneo, ora, come recensore di dieci romanzi, ancora più perplesso sono fermamente convinto che non parteciperò più. Nessuno dei romanzi a cui ho dato voto 10, a mio avviso più che meritato ( ed erano tre) é entrato in finale, ci sono rimasto molto male. Con tutta evidenza altri recensori non hanno ritenuto di promuoverli. Quando poi leggo che con un 7 o poco più si entra fra i finalisti, a quel punto non capisco il meccanismo della votazione. Un romanzo molto buono valutato solo 8? No, non mi iscriverò più al Torneo, anche se nessuno se ne accorgerà; così risparmierò il mio tempo e inutili crucci.
  5. Sellerio

    Grazie Federico. Non ho dubbi sulla loro cortesia, ma dopo l'invio in anni diversi di ben tre manoscritti ( che poi sono stati pubblicati da altre CE ) non mai ho avuto cenno di riscontro. Non demordo però...
  6. Sellerio

    Mai ricevuto risposta
  7. IoScrittore

    Sinceramente, emozione a parte, se si legge la statistica i numeri parlano chiaro: su 32000 e passa partecipanti, nel corso degli ultimi anni, soltanto 12 romanzi pubblicati in cartaceo... vi auguro di riuscire. Dei dieci romanzi che ho recensito almeno tre meritano di essere nel novero dei vincitori, per gli altri meglio non commentare.
  8. Hadriaticum di Pio Bianchini

    Lo meriti!
  9. Hadriaticum di Pio Bianchini

    Superbravo!!! Complimenti!
  10. IoScrittore

    @acherusa Sono stato uno dei tanti recensori. Ho letto romanzi molto belli e interessanti, tranne un paio, veramente un disastro per incoerenza e forma lessicale.
  11. Lettere Animate Editore

    Credo che la stampa in digitale, tenuto conto dei milioni di pubblicazioni in piena concorrenza, stia già un po' declinando. Personalmente non credo più nel digitale che a mio avviso tende a "bruciare" un romanzo appena uscito visto il vorticoso avvicendarsi delle pubblicazioni dappertutto. Personalmente sono stato trai i primi 50 autori a pubblicare con LA anni fa, tutto bene anche se con i proventi, che non ho riscosso per vergogna, potrei permettermi solo una pizza margherita
  12. La Ponga Edizioni

    In meno di tre mesi
  13. IoScrittore

    Ormai la fase finale del Concorso IoScrittore è al termine (25 ottobre 2017). Sarà la mia ultima partecipazione come recensore e ovviamente come partecipante. Non essere arrivato in finale credo mi abbia portato grande fortuna, anche se ho ottenuto un giudizio come questo che pongo in calce (con mia risposta agli organizzatori), ho pubblicato il romanzo con editore medio NON EAP. In bocca al lupo ai prossimi vincitori. GIUDIZIO "Si fatica a non pensare ad uno scherzo! Pazzesco! .... Raramente mi è capitato di pensarlo ma in questo caso la lettura si è rivelata tempo perso. ...Da cestinare" MIA RISPOSTA "Posso accettare qualsiasi critica, anche la più negativa, ogni lettore può esprimere il proprio giudizio di lettore e di "giudice" secondo la propria personale valutazione, anche se l'incipit viene "stroncato" da severe opinioni. Quello che non tollero, per mancanza di rispetto, è la spocchia di chi irride e sbeffeggia il lavoro di un collega, che in tutta umiltà ha presentato il proprio romanzo con coscienza, e non con l'intento provocatorio di inscenare una farsa. Chi giudica "scherzo e tempo perso" recensire il lavoro altrui, non si iscriva al concorso; credo che di simili "lettori giudici" il concorso "Io scrittore" ne possa fare a meno. Forse altri colleghi hanno avuto da questo "personaggio" irrisioni simili"
  14. Fratelli Frilli

    Anch'io ho sospirato e confermo ciò che ho scritto il 29 maggio, mi è dispiaciuto molto ma mi sono rivolto ad un altro editore che mi ha preso in considerazione fin da subito e mi ha pubblicato senza tanti giri di mail e lunghi silenzi, che non approdano a nulla.
  15. Hadriaticum di Pio Bianchini

    Grazie a te per aver regalato emozioni forti con il tuo romanzo e fornito tanti elementi di interesse storico del XIV secolo, del quale poco si parla se non riguardo alla letteratura. Aspettiamo un secondo tuo romanzo con il seguito della storia!