Mavi13

Utente
  • Numero contenuti

    11
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su Mavi13

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Non lo dice

Visite recenti

1.282 visite nel profilo
  1. Grazie, ragazzi! Siete stati illuminanti
  2. Grazie, Pippowood! Terrò sicuramente conto di questi aspetti... Aspettiamo un po' e vediamo che succede, incrociando tutto l'incrociabile
  3. Nella loro proposta e anche durante il colloquio telefonico mi hanno elencato la lista delle case editrici con cui hanno un contatto diretto. Ce ne sono di grandi, medie e anche piccole. Ho fatto una veloce ricerca, mi sembrano tutte free anche le piccole. Ce ne sono anche 3 straniere. Mi hanno detto anche che se ci sono case a cui io voglio puntare, oltre a quelle consigliate da loro, sarebbero disposti a provare... Voi che fareste? Ho un'ansia che non vi dico, ma ho paura che sia una cattiva consigliera in questioni così importanti
  4. Allora con Momentum sono onesta non ho approfondito. Ripeto dopo soli tre giorni e i primi capitoli inviati, sentir parlare di contratto mi ha spaventata (lo so, probabilmente sono un'allocca, ma così è... Vivo d'istinti, come gli animali). Insomma, va bene che posso esserti piaciuta, ma lo vuoi magari leggere tutto il mio romanzo prima di dirmi che ti piaccio al punto da pubblicarmi? Boh... L'altra casa e' la Eracle, ma anche qui sono molto dubbiosa. Parlano di pubblicare sia cartaceo (solo su richiesta, e già qui mi si stringe lo stomaco) che ebook, inizialmente con marchio Adef poi se entro un anno le vendite sono buone si passa alla ristampa con marchio Eracle. La cosa che non mi piace e' che la correzione di bozza in pratica e' a carico tuo... Non mi pare serio. Se ti piaccio al punto da pubblicarmi, non dovresti essere tu a fornire certi servizi? Mica sei un'agenzia, sei un editore! Poi e' arrivata la risposta di Interrete che dice di non amare il genere (fantasy) ma che il romanzo e' ben scritto e avvincente. Dicono di aver sottoposto il manoscritto ad Abelbooks che si è mostrata interessata alla pubblicazione. Devo ancora leggere perbene l'offerta, ma qui non ho letto grandi cose su tale agenzia, perciò parto prevenuta. E infine c'è l'agenzia Agape, quelli che finora mi sono piaciuti di più, di sicuro i più chiari. Come ho già detto mi hanno inviato una scheda di valutazione di 4 pagine (senza chiedermi soldi) e hanno chiesto subito un colloquio telefonico. Si sono offerti di dimezzare il costo dell'editing (rispetto a quello che chiedono sul sito) e la direttrice mi ha detto di essere disposta a non prendermi il costo di rappresentanza fino all'arrivo di una proposta di contratto. Insomma, ogni consiglio e' bene accetto! Di sicuro siete più ferrati di me in materia...
  5. Si, su questo non posso che darti ragione. C'è di peggio... Ma c'è anche di meglio. In tutta onestà, la mia paura e' stata di giocarmi tutto troppo in fretta. Ho letto spesso di autori che hanno accettato questo tipo di contratti e poi quando medie e/o grandi case editrici si sono interessate a loro, hanno poi lasciato perdere, essendo il libro già edito online. Nel giro di tre settimane dall'invio ho ricevuto due offerte da editori (l'altro e' la Eracle, ma la formula e' quasi la stessa della Momentum, anche se i canali mi sembrano più ampi) e due da agenzie letterarie (una però l'ho esclusa a priori quando mi sono informata meglio), perciò mi chiedo, vale forse la pena aspettare ancora un po'? So che i tempi dell'editoria sono molto lenti, non mi aspettavo tante risposte positive tutte insieme. Ecco perché sono sospettosa. Forse era meglio inviare prima alle grandi e vedere che succedeva, ma ormai è andata...
  6. La valutazione me l'hanno inviata gratuitamente. Inoltre si sono offerti di non prendermi il costo di rappresentanza fino a che uno degli editori a cui scegliamo di puntare non mi offre un contratto, e per l'editing rispetto a quello che chiedono sul sito mi prendono quasi la metà (il che e' un bene visto che conta quasi 500 cartelle). Questo, hanno detto, perché secondo loro il romanzo e' una gemma grezza, solo da sistemare nella correzione di bozza e in alcuni punti in cui il ritmo rallenta leggermente, ma la struttura e' già buona così. In effetti, nel complesso il giudizio e' molto positivo... Al telefono la direttrice mi e' piaciuta, e' stata chiara e molto cortese. Sono io che non so come muovermi...
  7. Ho inviato i primi capitoli del mio manoscritto a questa casa editrice i primi di ottobre (onestamente tanto per provare, visto che il mio e' un fantasy). Mi ha risposto il direttore editoriale dopo soli 4 giorni, asserendo che il suo lettore mi aveva segnalato (fatto positivo, visto che è da agosto che non mi segnalavano niente - ha scritto lui) e perciò mi chiedeva l'invio del resto del manoscritto. La cosa che mi ha lasciata perplessa e' che ha iniziato subito a parlare di contratti, dicendo che loro ne offrivano solo in formato digitale con opzione cartacea, oppure solo digitale svincolando del tutto il cartaceo. Se andavo bene a loro e viceversa, volevano il libro sulle piattaforme per dicembre, quindi necessitavano di una risposta. Non mi hanno convinta neanche un po'... Ho gentilmente rifiutato.
  8. Grazie! A me hanno risposto e inviato una prima scheda di valutazione gratuita. L'editing in effetti e' a pagamento, ma la cosa non mi ha sconvolto, calcolando che Loredana Rotundo mi ha risposto chiedendomi un cifrone astronomico solo per la scheda di valutazione. Il loro giudizio e' positivo e si è parlato anche di rappresentanza, ma io sono davvero una neofita del settore (attaccatissima all'idea romantica dello scrittore che si deve preoccupare di nient'altro che non sia scrivere, appunto) e ho paura di fare una cavolata accettando o rifiutando le offerte che mi arrivano. Tre offerte le ho già rifiutate, quindi non si torna più indietro... Questi invece mi hanno fatto una buona impressione, solo che non conosco autori rappresentati da loro. Qualcun altro che ha qualche notizia interessante?
  9. Descrizione: consulenza letteraria, editing, correzione bozze, redazione apparati critici, rappresentanza, traduzioni, impaginazione, realizzazione booktrailer. Costi (se previsti): lettura manoscritto € 120,00; editing per la narrativa € 4,00/cartella, per la saggistica: € 6,00/cartella; rappresentanza € 550,00. Sito web: http://www.agapeservizieditoriali.it/ Facebook: https://it-it.facebook.com/agapeservizieditoriali.it/ Esperienza personale (se esistente): / Buonasera a tutti! Qualcuno di voi conosce o ha avuto esperienza diretta con questa agenzia? Ho inviato il mio manoscritto, ma non riesco a trovare da nessuna parte autori rappresentati da loro.
  10. Rieccomi ! Premesso che sono una frana quando si tratta di parlare di me, tenterò comunque di presentarmi nel migliore dei modi. Sono un'autrice di 31 anni, vivo in Toscana e da poco ho ultimato il mio primo romanzo fantasy (anche se sono ben quattro anni che ci lavoro!). Sono approdata al mondo della scrittura sei anni or sono, quando quasi per gioco mi sono iscritta ad un corso di scrittura creativa. Be', ovviamente e' stato un colpo di fulmine! Adesso ho deciso di tentare il grande passo, inviando il mio manoscritto ad un consistente numero di editori (nessuno a pagamento, naturalmente!) e sto valutando anche la strada delle agenzie letterarie. Ma come già ben sapete, il mondo dell'editoria e i suoi satelliti sono una realtà tutt'altro che semplice... Insomma, spero che chi ha più esperienza di me sappia darmi qualche buona indicazione in proposito! Spero di essermi presentata per bene, stavolta...
  11. Buonasera, sono nuova e non so ancora destreggiarmi bene nel forum. Volevo sapere se qualcuno di voi conosce o ha collaborato con l'agenzia letteraria Agape. Potete aiutarmi? Grazie