scheggedivetro

Scrittore
  • Numero contenuti

    72
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

6 Neutrale

Su scheggedivetro

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 22/03/1969

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Provenienza
    scheggedivetro

Visite recenti

1.980 visite nel profilo
  1. Romanzo in rete

    Io infatti ho rinunciato a qualsiasi mossa, tanto metti anche che sia vero male che va, ci vale come pubblicità gratuita
  2. Romanzo in rete

    Allora meglio così! grazie a tutti.
  3. Romanzo in rete

    Probabilmente hai ragione, ho visto che fino ad ora i download sono 37, anche se fosse vero non credo di aver perso chissà quanto in diritti.
  4. Romanzo in rete

    Quindi il consiglio è lasciare perder e fare finta di nulla?
  5. Romanzo in rete

    Dubito che sia un sito legale, se posso vi copio il link giusto per sapere se qualcuno lo conosce
  6. Romanzo in rete

    Ciao a tutti. Ad aprile 2016 ho pubblicato con la casa editrice AUGH! in formato cartaceo un romanzo thriller horror, per pubblicizzarlo un po' mi sono poi rivolta ad un agente letterario che lo ha rigirato ad alcuni blog per farmi avere delle recensioni. Ieri cercando in rete con il mio nome cognome e titolo del libro, ho scoperto che è scaricabile presso una piattaforma straniera a cui puoi accedere sottoscrivendo un abbonamento a pagamento. Qualcuno sa consigliarmi su cosa fare?
  7. Occhi gialli

    Improvvisamente la luna non sembrava più così bella e il luogo aveva perso tutta la sua meraviglia. Non che a lui importasse granché della magia di un posto, ma se prima la luna illuminava un bosco da favola, adesso gli alberi gettavano ombre lunghe e tremolanti agitando le fronde: sembravano spettri neri pronti a ghermirlo. Un altro ramo si spezzò alla sua sinistra, seguito da un ringhio cupo. Il cuore gli saltò in gola. Girò freneticamente la testa a destra e a sinistra scrutando tra i fantasmi della notte, cercando di non farsi prendere dal panico. Poi li vide. Due occhi gialli cerchiati d’oro lo spiavano da dietro un cespuglio.
  8. Notte di luna

    Avanzò di altri due passi incerti. Qualcosa dietro di lui si mosse, riuscì a percepirlo chiaramente con la coda dell’occhio. Girò lentamente la testa, mentre il cuore gli esplodeva nel petto, e fu allora che li vide: due occhi gialli cerchiati d’oro lo stavano fissando da dietro il fogliame degli alberi. Fu come se il baubau, rintanato sotto il suo letto da bambino, avesse aspettato pazientemente tutti quegli anni tra l’oscurità e i batuffoli di polvere per poter saltare fuori e colpirlo nel momento di maggior debolezza. Gridò con tutta la veemenza di cui era capace, cercando di sfuggire da quella bestia che gli andava incontro con i suoi occhi demoniaci e le zanne affilate, ma le gambe, improvvisamente molli, cedettero sotto il suo peso, come nel peggiore degli incubi. Il vecchio professore si ritrovò con le ginocchia a terra ad arrancare sull’erba umida tentando di sfuggire a quell’incubo. Cercò di correre via, dando le spalle a quella bestia dagli occhi gialli e dal grido terrificante, verso la sua salvezza: la casa era a soli pochi metri da lui. Forse, al sicuro tra le mura domestiche, si sarebbe rese conto di aver fatto uno stupido incubo. Ancora pochi passi, pochi passi e… Un colpo violento in mezzo alle scapole lo fece ruzzolare a terra con un grido. Cercò di rialzarsi ma un altro colpo, questa volta alla gola, lo rigettò a terra supino. La bestia gli si fece sopra ringhiando. L’anziano professore provò a urlare ma il colpo aveva reciso le corde vocali assieme all’arteria e dalla gola ora sgorgava un rivolo scarlatto di sangue che colava lungo il vecchio pigiama e la giacca da camera consunta. Tentò di nuovo di sfuggire alla bestia e con un ultimo sforzo si girò sulla pancia strisciando sul terreno, arpionando con le dita l’erba umida con tutte le forze che gli erano rimaste, come un vecchio soldato che tentava un improbabile passo del leopardo. La bestia rimase a guardare divertita la sua preda che tentava di sottrarsi al suo destino. Poveri umani, illusi di potergli sfuggire. Era alquanto piacevole vederli dibattersi come vermi, terrorizzati dalla morte che li attendeva. Avevano un odore così buono. Digrignò i denti alzando il muso peloso alla luna, ululando a lungo, poi afferrò la sua preda ancora dimenante per i piedi nudi trascinandola nel folto degli alberi. Il cuore del professore Eugenio Tommassoni, professore di storia e geografia al liceo scientifico di Assisi, non resse all’orrore di ciò che gli stava succedendo e si arrese alle 23.52 di quel dodici marzo, mentre veniva trascinato via da una bestia mostruosa. Per fortuna i suoi occhi si spensero prima di vedere come si cibava di lui.
  9. Notte di luna

    La tranquilla città di Assisi viene sconvolta da una serie di omicidi efferati compiuti nelle notti di luna piena e si ipotizza l'esistenza di un licantropo. Il romanzo Notte di luna di Patrizia Matteucci è un thriller con sfumature horror; una trama intrigante con numerosi colpi di scena conduce il lettore in un vortice di leggendarie ipotesi e incubi notturni nel tentativo di dare un volto alla bestia che semina il terrore nella città di San Francesco. E il personaggio principale porta proprio il nome del santo umbro: Francesco è un adolescente che si è appena trasferito a casa della nonna e della cugina Chiara dopo l'incidente in cui ha perso la madre. Il ragazzo scopre il dono di saper parlare con i lupi ma verrà coinvolto suo malgrado nella terribile vicenda del mostro senza identità e imparerà una grande lezione: "Niente è come sembra".
  10. Gruppo Edizioni Alter Ego

    Salve a tutti, io sono colei che ha "aperto" questo topic, e ci tengo anche io a dire la mia. E' passato un po' di tempo dalla firma del contratto alla pubblicazione con Augh! tempo in cui ho chiamato più volte Danilo proponendogli di stracciare il contratto e amici come prima, ma lui mi ha sempre spinto ad aspettare e ad avere fede, cosa che ho fatto e di cui sono, almeno per il momento, molto felice. Mi è stata affidata un editor veramente in gamba (Vincenza Fava) che a lavorato a lungo e non poco al mio scritto, contattandomi ogni volta ne sentisse la necessità o notava un incongruenza, tirandone fuori un lavoro pulito e scorrevole e sopratutto con molte meno ripetizioni (mio grandissimo difetto ahimè), per non parlare della copertina assolutamente perfetta per il mio lavoro. Per ciò che riguarda la distribuzione devo ammettere che ci sono un po' di problemi ma non sempre dovuti alla casa editrice; molte librerie della mia zona non vogliono nemmeno sapere di che tipo di libro si tratta, a meno che ovviamente l'editore non sia Mondadori o altro nome blasonato. Per quel che riguarda le presentazioni io sono lontanuccio dalla loro zona dove mi avrebbero sicuramente potuto sostenere meglio, peraltro per l'assessore della mia zona e il suo staff che mi stanno aiutando in quest'impresa e la prima volta (figuriamoci per me), ma sono costantemente in contatto con l'ufficio stampa della casa editrice, nella fattispecie di Valentina, che mi sta supportando per ciò che riguarda il tutto (come avviene una presentazioni, quali sono le figure essenziali, cosa dire ecc.). Quindi tirando le somme il mio libro edito con Augh! è uscito il 30 aprile 2016, con una copertina da urlo, e una storia da brividi. Per il momento io non ho nulla da recriminare, neppure la lunga attesa dovuta ai problemi interni alla CE, per il resto, come dice mio marito chi vivrà vedrà! Perdonate errori ripetizioni e quant'altro, ma questa settimana mi è toccata la mattina e vi assicuro che è veramente difficile alzarsi alle 5 e passare otto ore in fabbrica. Saluti.
  11. Gruppo Edizioni Alter Ego

    Abito in provincia di Pesaro nelle Marche, ma se va tutto come spero, penso di fare qualche presentazione anche a Cattolica e Rimini. Ps: grazie e in bocca al lupo anche a te.
  12. Gruppo Edizioni Alter Ego

    Ciao Magnolia, il contratto l'ho sottoscritto, il libro uscirà fine novembre, mi è stato assegnato un editor e sto aspettando che mi chiami per le eventuali correzioni . Per ciò che riguarda me fino a questo momento non posso lamentarmi, l'editore è una persona giovane e disponibile, ha chiarito subito ogni dubbio ed è pronto a supportarmi per ciò che sarà la presentazione (oggi mi ha chiesto nome e numero di tel. dell'assessore della mia zona per contattarlo e chiedergli se può esserci d'aiuto nella presentazione). Per tutto il resto ti saprò dire, ma avendo avuto altre esperienze con altre CE, ti posso garantire che per il momento questa è in assoluto la migliore ( anche solo per il contatto telefonico e l'interessamento alle librerie della mia zona).
  13. Gruppo Edizioni Alter Ego

    Giusto, apprezzo sinceramente tutti i vostri consigli e li seguirò senz'altro (come quello di investire una decina d'euro). Ma ci tengo a precisare una cosa, sono stata contattata telefonicamente dal titolare che mi ha spiegato e rispiegato (santa pazienza) di come ho superato una prima selezione, per poi finire sulla sua scrivania, e del perché inseriscono la clausola delle 40 copie nel contratto (si ripagano in parte delle spese di editing che devono apportare al manoscritto che si presenta alquanto corposo circa (400 pagine)). Non è il primo romanzo che pubblico e contratti ne ho ricevuti a bizzeffe ma su 100, 98 erano a pagamento o con pagamento ben mascherato e lui è il primo che si è preso la briga, prima di inviarmi il contratto, di contattarmi telefonicamente e comunicarmi cosa ne pensava, come avrebbe proceduto e cosa ne pensavo io, non perché mi ritenga un'eletta, ma semplicemente è la loro procedura. Dopodiché mi ha inviato una bozza di contratto, ha chiarito nuovamente tutti i dubbi e siamo arrivati all'invio del contratto in forma cartaceo, contratto che io posso rescindere in ogni momento con una raccomandata, al ricevimento della quale la CE ha quindici giorni di tempo per ritirare tutte le copie dal mercato e il contratto si considererà rescisso all'acquisto da parte mia di queste copie invendute. A me non è sembrato così male, anzi tutt'altro, solo che non ho trovato opinioni a riguardo ma solo una gran lista di presentazioni dei romanzi della suddetta CE che non è una cosa da poco. Per ciò che riguarderà la mia presentazione l'editore mi ha assicurato che si impegnerà per quanto possibile, ma altrettanto dovrò fare io.
  14. Gruppo Edizioni Alter Ego

    Hai ragione Frà scusami, questo è il link: http://www.alteregoedizioni.it E' scritto nel contratto e inoltre posso accedere in qualsiasi momento presso la loro casa editrice per vedere personalmente reso conto vendite, libri effettivamente stampati ecc. A suo dire la CE segue l'autore ad ogni passo, dall'editing alla promozione e inoltre per quanto io abbia spulciato sul web, non ho trovato opinioni negative a riguardo, probabilmente anche perché e una casa editrice molto giovane che si occupa principalmente di esordienti.
  15. Gruppo Edizioni Alter Ego

    Sì hai ragione, in questo modo sto solo preparandomi per sbattere la faccia più che contro un muro, contro l'ignoto, però una cosa la posso ancora fare: andare nelle librerie della mia zona e chiedere se sarà così facile poterli trovare (cosa quasi assurda) o poterli ordinare (cosa assai più probabile) come mi ha rassicurato l'editore. Intanto grazie