shinken

Utente
  • Numero contenuti

    182
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutrale

Su shinken

  • Rank
    Sostenitore
  1. Come creare un ebook decente

    Il mio artricolo descrive l' utilizzo di una macro di openoffice, quindi l' utilizzo di openoffice è necessario. Del resto è poca fatica scaricare o farsi passare da un amico questo pacchetto office. rammento a tutti che Open office è open sw quindi gratuito e liberamente copiabile
  2. Come creare un ebook decente

    Come tutti sappiamo esistono 3 tipi di trattini corto ( il segno meno) medio ( di solito utilizzato per gli incisi) lungo (quello per i dialoghi) Il problema non è calibre ma sono le codifiche dei caratteri che utilizzate. Molti sono conviinti che esista solo la codifica usata da windows, invece non è così. Il modo migliore per gestire le incompatibilità di questo tipo, secondo me, è settare la codifica dei caratteri a Unicode UTF-8. Questo tipo di codifica è disponibile su tutte le piattaforme e soprattutto è molto ben accetta dei lettori di ebook. Una considerazione sul trattino lungo: i caporali « » si trovano spesso nelle prime edizioni, i trattini lunghi — in quelle economiche, personalmente trovo che i caporali facilitino la lettura. È solo una mia opinione ovviamente
  3. Come creare un ebook decente

    Da qualche settimana su ibs.it è possibile acquistare più di 3000 titoli in formato elettronico. La qualità degli ebook spesso è deprimente. Spinto da questo ho scritto un articolo, sul mio blog, per cercare di spiegare, pur nella mia prosa confusa e raffazzonata, come si possa creare un ebook in formato epub. L' articolo potete trovarlo qui http://luigi.marciani.it/blog/index.php/come-creare-un-epub/ Per qualsiasi spiegazione sono a disposizione. Ovviamente sono disponibile a realizzare ebook a chiunque me ne comissioni uno tempo permettendo.
  4. Qual è il vostro cibo...

    Mesi fà avrei detto pizza. ora devo ammettere che il tofu affumicato coi semini è sfizioso ( e non ti uccide)
  5. Martin G. R. R. - Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco (serie)

    Che dite, inizio questa saga oppure la Ruota del Tempo ?
  6. 129.864.880 libri pubblicati finora.

    Secondo una stima fatta da Google analizzando gli indici delle biblioteche on line, riferimenti librari e altre cose, nella storia dell umanità sono stati pubblicati circa 130 milioni di libri.
  7. B&N dismette la sua catena di librerie

    B&N colosso nella vendita di libri cartacei, con più di 700 grandi librerie negli USA stà pensando di cedere le sue librerie cartacee probabilmente per concentrarsi sulla distribuzione digitale. Considerando quello che è ad oggi B&N penso che la notizia debba fare riflettere sulla reale tendenza del mercato librario e su cosa gli analisti si aspettano nei prossimi anni
  8. Correttore di bozze

    Spesso chi fà correzione di bozze fà anche l' editor ( dipende dal lavoro che gli viene commissionato) però i due lavori sono abbastanza differenti: la correzione di bozze elimina gli errori , l' editing di un testo dovrebbe trasformare il lavoro dello scrittore in un prodotto vendibile, che alla fine è l' unica cosa che interessi a chi paga per l' editing.
  9. Il prezzo equo dell'eBook

    A questo punto rimane da capire cosa è bello e per chi. Tempo fà un sedicente scrittore si lasciò quasi scappare che solo gli scrittori hanno diritto di scrivere e pubblicare. Sono discorsi pericolosi ( anche anticostituzionali). Non è facile stabilire cosa fà arte e cosa no. I canoni sono bellezza, ma spesso sono anche mestiere, per contro la rottura può essere arte ma anche solo spazzatura. Io credo che tutti abbiano il diritto di scrivere e magari proporre le proprie cose, poi siccome non penso che mi rimanga infinito tempo, mi riservo il privilegio di spendere le mie ore in testi che mi attirino. Come faccio a scegliere? O l' incipit è buono o non leggo, se alla pagina 10 mi annoio passo ad altro e punto. Si prendono fregature? certo! Ritornando al libri e alle vendite, non credo che un pessimo libro riesca a vendere più di tanto, mi riterrei fortunato di leggere sempre libri solo decenti: io leggo dai 20 ai 40 libri in un anno, dipende; a 50 anni dovrei aver passato i mille, eppure i libri che definirei belli, adesso, non sono più di una dozzina.
  10. Il prezzo equo dell'eBook

    Credo che alla fine quello che conta per l' autore sia 1 avere successo cioè essere letto 2 un compenso cospicuo. Il prezzo molto basso aiuta a raggiungere tante persone e a guadagnare tanto.
  11. Il prezzo dei libri: ricerca storica

    Sono pienamente conscio che riallineare i valori coi costi della vita sarebbe difficile, anche perchè alcuni beni e servizi erano sottovalutati o sopravvalutati. Come riferimento, usando una frase di un lirbo di fantascienza, si potrebbe riferirsi al prezzo di una dozzina di uova LOL Comunque ti sarei grato se mi mandassi gli indirizzi dei forum di storia.
  12. Il prezzo dei libri: ricerca storica

    Vorrei chiedervi aiuto per trovare delle informazioni che sembra vogliano sfuggirmi su Google. Vorrei riuscire a capire quale fosse il prezzo di un libro all' epoca degli amanuensi diciamo verso il 1300 e quanto tempo richiedesse la copiatura di un libro . Poichè all' epoca la produzione dominante erano testi religiosi direi che come libro di riferimento andrebbe bene una bibbia miniata, ma senza eccessi di oro o lapislazzoli nella miniatura ( oro e il colore blu alzavano i costi delle opere d'arte per evidenti motivi dicosto delle materie prime) Ovviamente poi ci sarà da capire a quanto della valuta attuale potranno corrispondere i dati dell' epoca, ma questo è un passo successivo. Cerco dei dati oggettivi non una cosa generica, sò gia che una bibbia del 1300 richiedeva circa 3 anni di lavoro di una squadra di amanuensi e che costava moltissimo, ma sono dati molto approssimativi. Grazie a tutti per l' aiuto
  13. Il prezzo equo dell'eBook

    Io ho votato per un euro. veramente il prezzo ideale sarebbe 80 centesimi di euro o comunque non più di 0,99 euro. Il prezzo basso non lede la qualità dell' opera: un artista può scegliere di vedere un ebook a 1000 euro cadauno (sui quali prenderebbe dai 250 ai 500 euro di diritti) e venderne ZERO. Oppure molto più realisticamnte giocare col meccanismo che ha reso ricchi, ma veramente ricchi, molti programmatori di applicazioni per l'iPhone. Sotto l' unità monetaria ( 1 euro 1 dollaro ecc) chi ha anche solo una minima curiosità accatta. Volete che le vostre opere siano lette da tanta gente? Bene prezzi bassi bassissimi e una commenti dei lettori alle stelle Ericordiamoci che 1 milione per zero vendite fà sempre zero mentre 10 centesimi per un milione fanno tanti soldi, (=centomila) LOL
  14. Gli eBook superano i libri cartacei.

    La promozione dovrebbe essere fatta dall' editore. In Italia l' editore Simplicissimus propone contratti con compensi intorno al 25 % (almeno mi sembra)
  15. Gli eBook superano i libri cartacei.

    C'e' stata e c'è ancora una certa ottusità da parte di alcuni editori. Piano piano gli editori impareranno che il trucco per vendere gli ebook è di venderli sotto i 2 euro.... Ci vorranno un po di facciate e un po' di tempo per imparare LOL Riguardo alla vendita di opere libere da diritti come i classici, invece devo dire che c'è un certo valore aggiunto dato dalla cura per l' edizione dell' ebook che spesso manca nella roba liberamente scaricabile. Ovviamente questa cura ha un prezzo che deve essere ragionevole ( meno di 3 euro)