Lizz

Sostenitore
  • Numero contenuti

    1.928
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    3

Lizz ha vinto il 14 gennaio

Lizz ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

1.015 Più unico che raro

Su Lizz

  • Rank
    Ufolle psicotropa
  • Compleanno 21/09/1994

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Provenienza
    Veneto
  • Interessi
    Troppi e troppo volubili per essere fissati su pixel!

Visite recenti

7.943 visite nel profilo
  1. @AlexComan tranquillo! Tra l'altro, non so perché, è stato pubblicato due volte O-o
  2. @Joyopi Per risolvere velocemente, in caso volessi riprendere in mano il racconto, forse potresti puntare sul fatto che solo l'uomo che sa della vicenda dell'aeroplano si sciocca, proprio perché sa, mentre le altre persone non ci badano proprio perché sono brille e disattente. Insomma, se togli la scena in cui anche il cameriere si sente male, secondo me un po' risolvi
  3. Due immagini che mi sono piaciute particolarmente. Dillo che qui pensavi a Linda La storia riprende il tema del conflitto con l'ombra in stile Dr Jeckyll e Mr. Hyde in epoca moderna, in modo originale. Mi piace il finale, in cui Robert trova il modo di incastrare l'ombra; mi sarebbe piaciuto sapere anche com'è che la sua ombra ha preso vita, ma in effetti il racconto fila bene anche senza la spiegazione. Le cinque scene mi sembrano un po' troppo slegate tra loro, ma d'altra parte lo so: comprimere tutto in 8000 caratteri è sempre un problema! Bel lavoro
  4. @simone volponi Un pezzo forte e sentito. Scritto di getto, mi sembra, quindi non limato perfettamente nella forma, ma quasi non si nota, perché le sensazioni che riesci a trasmettere si fanno sentire come un pugno nello stomaco e non lasciano tempo di pensare ad altro. Bravo.
  5. @Joyopi Ma che CA? Ecco, questa è la mia reazione al finale Mi ha lasciata di stucco, ma non mi è dispiaciuto. Mi aspettavo qualcosa di più horror come conseguenza della presenza dell'aereoplanino, ma mi piace il fatto che questo arrivi e si installi in casa per crescere, fino a quando finalmente puù "ritagliarsi" dal suo bozzolo e andarsene a spasso. Forse avresti potuto giocare di più con i doppi sensi sulla carta ("ero intriso di alcool, ma così leggero che un colpo di vento avrebbe potuto portarmi via", qualcosa del genere), ma il racconto si fa leggere e riesci a creare una buona suspance. Una domanda: se l'uomo di carta veniva dalla villa, com'è che nessuno prima si era spaventato per il suo essere di carta?
  6. Direi che noi del WD finiremo tutti nel girone di chi voleva far troppo con troppi pochi caratteri Comunque tranquillo, non rischi di essere banale, perché in quello che scrivi riesci sempre a inserire qualche carattere di introspezione profonda che non è facile trovare in altri racconti! Con 32 caratteri ci scrivi una frase breve
  7. @Joyopi Grazie, non avrei mai capito la battuta senza la spiegazione Macché debitore, sto ancora cercando di farmi perdoanre da tutti quelli che non ho commentato al MI100!
  8. @Joyopi Decisamente meglio il libro: la parola "Frollo" non è abbastanza poetica, ti avrebbe rovinato il racconto
  9. @Elisa. Ma certo E se hai qualche dubbio non farti problema a chiedere: il WD è un labirinto ed è normale avere dei dubbi su dove postare cosa Di solito in chat trovi sempre qualcuno pronto per l'assistenza rapida :3
  10. @Joyopi Non devi mica ringraziare, è meritato Adesso però voglio sapere che definizione avresti messo per inserire la cattedrale nelle parole crociate
  11. @AlexComan Mi pare tu abbia partecipatoal FdI, giusto? Quel racconto lo leggo di sicuro, per gli altri non garantisco niente: sono pessima a mantenere le promesse
  12. @AlexComan Eccolo qui (click) , così potete darci un'occhiata e prepararvi
  13. @AlexComan Ah il mio era un commento generale, non intendevo dire che tu scrivessi frasi arzigogolate! Anzi, adesso che ci penso mi sa che non ho ancora letto niente di tuo: devo rimediare
  14. @Elisa. E rimani in campana, che a volte organizziamo anche concorsi amichevoli di poesia @AlexComan grande! Io sono sempre troppo pigra per aggiungere il link al regolamento
  15. Qui meglio se specifichi chi sono "gli unici", perché si potrebbe capire che il protagonista e Gus lo siano; solo a una lettura è chiaro che parli di Eisman e del Fuhrer, ma le seconde letture sono noiose Mi sembra troppo cortese: non dovrebbero essere ordini? Le ronde non sono un'azione? Il fare la ronda, il camminare? Qui forse è meglio parlare di "squadre di ronda" :\ la parte in grassetto secondo me puoi toglierla: si capisce lo stesso quello che vuoi dire e anzi, senza la specifica che segue risulta più d'effetto. Ok, questo sì che è un colpo di scena! Mi piace poi come organizzi il dibattito tra i due protagonisti, come i due contrappongono i diversi ideali. Essendo un'ignorantona di storia, quello che hai scritto mi ha sorpresa, e mi è piaciuto: un intrigante racconto alla Dan Brown! Lo stile in alcuni punti è da rifinire un po', ma devo tener conto che è scritto da tablet Tutti quei paroloni tedeschi incomprensibili bisognava proprio metterli?