Banner_Sondaggio.jpg

nemesis74

Scrittore
  • Numero contenuti

    95
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

32 Piacevole

Su nemesis74

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Campagne Umbre
  • Interessi
    Troppi!! Libri, cinema, musica, moto, mare, tecnologie, astronomia, psicologia, storia......

Visite recenti

410 visite nel profilo
  1. @Scrittoreincrisi Un mese, positivamente. Diciamo è un po' ambigua come frase, comunque a me hanno detto che la fanno
  2. Un bel racconto, segnato dalla tua inclinazione professionale. Ti lascio qualche appunto personale. Mi è piaciuto l'inizio e il finale. Rivedrei il dialogo con il tassista, poco credibile. Lo renderei più articolato e meno frettoloso, per dargli più spessore. Anche le sensazioni della protagonista prima del delitto forse andrebbero rese meglio. Stupendo il colpo di scena finale; la figlia che studia il suo caso familiare. Poco credibile ma molto letterario. Nel complesso un bel lavoro. Tralascio di fare un esame della sintassi, refusi etc, sono un pessimo editor! Prendi le mie considerazioni solo come impressioni personali. A rileggerti
  3. Questo sì perchè è pensato proprio in questo modo. Retaggio dei miei studi universitari. Non è un caso che adoro Pirandello e Freud, che hanno in comune molto di più di quanto si creda e sempre non a caso erano contemporanei. O forse potrebbe infondersi in lui la certezza che il mondo che lo circonda lo ignora totalmente e non si interessa a lui, cosa che potrebbe non fare granchè bene se già avesse qualche ideuzza per il capo...! Concordo con tutto il resto che hai scritto. Non pensavo che dopo mesi questo scritto fosse ancora letto. Grazie delle tue considerazioni.
  4. @Ella F. Tranquilla, si era capito. Capita a tutti. Pensavo volevi scrivere "essermi calata" Vuoi consigli per il panico? Ciao
  5. @Ella F. Grazie, mi fa piacere che sia scaturita empatia dalla lettura di questo testo. È una soddisfazione. Ma da psicologa mi raccomando di non farlo leggere a un depresso, hai visto mai che faccia l'insano gesto! È molto tempo che non riguardo questo scritto, controllerò la punteggiatura. Buona scrittura e grazie ancora
  6. @Jhonjey Grazie mille. Mi fa piacere che ti sia piaciuto. Ma lo sai che è una bella idea? Ci penserò! Grazie per avermi letto
  7. Guarda... sinceramente questo mi sento di escluderlo.
  8. Davvero incredibile se pensiamo che la maggior parte delle ce specifica che accetta solo il formato word o al massimo, come concessione, un pdf! Io che uso da Open Office da anni, mi trovo sempre a dover modificare il mio testo salvandolo in.doc e puntualmente qualcosa viene cambiato e così devo rivedere tutto. Snervante. Mi adottate?
  9. Devo rettificare un mio post precedente. Dopo chiarimenti mi è stato detto che l'editing leggero del mio testo veniva svolto da loro a pagamento o potevo farlo fare io con un editor di fiducia, a mia scelta. Non è un obbligo farlo con loro. Il fatto che prendano solo testi già perfettamente editati è una loro precisa scelta. Alla fine ho firmato con un'altra ce. Non posso che concordare con la visione di@Francesco5 @agostino1980 @kimberly
  10. Benvenuta e buona permanenza!
  11. @JPK Dike Secondo me da una parte sei migliorato e hai alzato l'asticella, quindi ora vuoi di più e giustamente direi. Poi lo scrittore o presunto tale di solito è un solitario, si scrive da soli. Però per fare quello che tu desideri dovresti frequentare i posti dove si parla di scrittura, i caffè letterari, corsi, fiere, luoghi dove incontri persone come te (noi) e condividere idee e esperienze. Ambienti dinamici e stimolanti, ma mi rendo conto non è così facile, ma non impossibile. Non so in che zona vivi,io che non sono in una metropoli un paio di realtà del genere ci sono. E poi spesso crisi e insoddisfazione sono uno stimolo per un cambiamento positivo delle cose.
  12. @Monica Maratta Scusa Monica posso chiederti che supporto hai avuto dalla tua ce per la promozione?
  13. Non edita, fa la correzione bozze. Se si presentano parti da rivedere o lacunose etc. le segnala all'autore che deve provvedere nel modo opportuno. Distribuzione personale della ce, nessun canale esterno. Perchè sul contratto è espressamente indicato che non fa nemmeno la correzione bozze, non l'ho capito nemmeno io. Affianca l'autore nella promozione, almeno per la prima. È presente sul territorio locale e in qualche libreria fuori regione. Le informazioni che ho sono dirette, dopo aver parlato con l'editore.
  14. Bravo! E non è una ipotesi, è successo. Ci sono testimonianze qui sul forum di chi ha sottoposto il proprio lavoro ad agenzie letterarie, schede di valutazione, ed erano tutti pareri diversi da parte di diversi editor. Se si fa un giro in rete fioriscono editor come fiori in un campo in primavera. La tendenza è che molti si definiscono editor, ma sulle esperienze, collaborazioni con ce, si sa poco. Io rispetto il lavoro di tutti, ma mi affiderei solo a un professionista comprovato, pagando il giusto oppure all'editor della casa editrice. Comunque ogni post de il Trampolino richiama un numero di post cospicuo. Non si può dire che non colgano nel segno!
  15. Ecco il plagio!