lucarciduca

Scrittore
  • Numero contenuti

    6
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

3 Neutrale

Su lucarciduca

  • Rank
    Sognatore
  1. CSA Editrice

    E' normale che un editore prima avanzi una proposta (un semplice ok... non pagherà contributi... le spetterà l'8%... e basta) e poi la ritiri solo perché l'autore vuol conoscere i dettagli (ad es. una bozza del contratto)? E' ciò che è capitato a me con questa casa editrice.
  2. Bibliotheka Edizioni

    Ciao a tutti, ho appena ricevuto la proposta di questa CE con 3 opzioni con contributo (30, 50 e 70 copie a mio carico col 20% di sconto). La mia ricerca di un editore in grado di accogliere in pieno il significato di 'rischio d'impresa' continua...
  3. Segmenti Editore

    Ciao a tutti. Dopo aver inviato un estratto del mio scritto alla CE Segmenti, oggi ho ricevuto una loro mail con la quale mi viene chiesto l'inoltro dell'intero testo per una migliore valutazione. Incrocio le dita!
  4. Presentazione

    Buongiorno a tutti, sono uno scrittore, con una minima esperienza (ahimè amara) nel mondo dell'editoria. Le vostre discussioni hanno rappresentato un importante consiglio per comprendere il "vero volto" di certi editori. Spero di poter contraccambiare. Saluti.
  5. Rapsodia edizioni

    Grazie a Mercante di Rarità per la dritta. Farò tesoro del consiglio. Rettifico un punto: non mi è stata chiesta la bozza di contratto, ma l'assenza di punteggiatura nella mail che h ricevuto mi aveva suggerito in tal senso.
  6. Rapsodia edizioni

    Ciao a tutti, negli ultimi 45 gg ho ricevuto ben 4 proposte: Aracne, Robin, Cavinato e, oggi, Rapsodia. Le prime 3... "passo"! Devo ancora bene attenzione la lunghissima mail di Cinzia della CE Rapsodia: *Editato dallo Staff*. E' la prima volta che una CE mi chiede di elaborare una bozza di contratto (e avrei le capacità per farlo) ed è la prima volta che una CE mi chiede se ho la necessità (necessità?) di acquistare delle copie. Non voglio comprare le copie del mio libro per rivenderle, voglio (vorrei) un editore in grado di investire, a proprio rischio, sul mio lavoro. Avete suggerimenti? Grazie.