Paola Dalla Valle

Scrittore
  • Numero contenuti

    13
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su Paola Dalla Valle

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

54 visite nel profilo
  1. Una recensione al mio libro la trovate qui: https://capitolozeroblog.blogspot.it/search/label/Eretica Edizioni
  2. Questa la risposta (mail spedita a me) di Giordano Criscuolo. "Eretica è nata come Associazione Culturale ma oggi non lo è più. Oggi Eretica Edizioni è una Casa Editrice a tutti gli effetti. Fino a un anno fa chi pubblicava con Eretica era un socio che compilava una Domanda di Adesione (Eretica non era titolare dei diritti dell'opera), oggi chi pubblica con Eretica firma un Contratto Editoriale (Eretica è detiene i diritti dell'opera) vero e proprio della durata di cinque anni. Lo Statuto quindi non esiste più." @Andrea.Dee lo so che la tua non era una critica. Per quanto riguarda la CE di cui parli (la prima) ho letto che devi vendere 50 libri a prezzo pieno e mandare i soldi all'editore; dico solo che mi sembra piuttosto originale la cosa... Buona giornata
  3. @Andrea.Dee ho guardato le richieste di una delle CE con cui hai pubblicato e la storia dei 50 libri che deve vendere l'autore per poi pagare l'editore mi lascia piuttosto perplessa. Eretica non ha nessun vincolo di questo tipo e il contratto è quello standard usato da tutte le CE, l'ho fatto leggere a un libraio storico della mia città prima di firmare.
  4. @GattoQuantico e @Andrea.DeeInsisto: nessuno mi ha chiesto di aderire ad associazioni. Non ho speso un centesimo se non per ordinare delle copie per le presentazioni (tante copie perché si vendono per fortuna). Ho chiesto a Giordano Criscuolo di chiarire la cosa, in modo da eliminare qualsiasi dubbio. Buona giornata a tutti!
  5. @GattoQuantico Io non mi sono mai iscritta; nessuno me l'ha chiesto e nel contratto non si parla di associazione. Eretica ha stampato il libro, tra l'altro con grande cura e attenzione ai dettagli. Il problema risulta la distribuzione, come per tutte le CE piccole; mi risulta però che stia provando altre strade. Le librerie indipendenti, fuori dai grandi gruppi degli store, lo stanno vendendo, almeno a livello locale.
  6. Fino a
    Alla COOPERATIVA SOCIALE INSIEME di Vicenza, la presentazione del romanzo breve di Paola Dalla Valle IL TRASLOCO. Una complicata storia semplice. Eretica Edizioni. Dialogherà con l'autrice la prof.ssa Francesca Lazzari, leggerà alcuni brani l'attrice della Piccionaia Paola Rossi. Intrattenimento musicale di Andrea Moroni.
  7. “Claudia si sbottonò il vestito nero e lo lasciò cadere a terra. Ne avrebbe fatto stracci per spolverare: il tempo della vedovanza era finito. Indugiò davanti allo specchio e provò a riconoscersi.” Claudia, la protagonista di questo Trasloco sia reale che metaforico, è una donna forte benché la vita l’abbia duramente messa alla prova e talvolta mostri delle fragilità. Ambientato tra Vicenza e Perugia negli anni Ottanta, il racconto asseconda il percorso di una memoria al contempo timorosa e ansiosa di riconciliarsi con un vissuto percepito come incompiuto. Descrizioni paesaggistiche e inserti storici, seminati qua e là quasi inavvertitamente, restituiscono nitidezza ai luoghi del ricordo e, in particolare, illustrano affettuosamente la città del Palladio, ritraendola com’era trent’anni fa. Paola Dalla Valle, nata e cresciuta a Vicenza, scrive da sempre ma non ha mai pubblicato né partecipato a concorsi letterari fino a quest’anno, quando è stata selezionata tra i vincitori del concorso nazionale Racconti nella Rete 2017, organizzato dall’Associazione Culturale LuccAutori; il suo racconto La Classe sarà inserito in un’antologia edita da Nottetempo che uscirà a ottobre/novembre nelle librerie. Il Trasloco è il suo primo romanzo.
  8. @Ljuset infatti, l'ho salvata però mi dà sempre pass errata
  9. Buongiorno a tutti. Ho una domanda tecnica: qualcuno di voi mi sa dire se sia normale dover inserire una nuova password (che poi è sempre la stessa) e rifare tutto il percorso ogni volta che voglio entrare nel blog? Questo nonostante abbia memorizzato mail e pass. Grazie per l'aiuto
  10. Grazie a tutti per l'accoglienza! Non volevo essere offensiva, ma alcune (molte) case editrici a pagamento credo non leggano neppure le proposte, altrimenti correggerebbero almeno l'ortografia. È importante avere un riscontro e un'informazione corretta, quindi è importante un lavoro come il vostro, ma io sono convinta che certe persone lucrino sui sogni di altre. Buonanotte a tutti!
  11. Grazie! è un po' psicologico e di formazione, un racconto al femminile di crescita e di riscatto.
  12. Buonasera a tutti, sono un'insegnante piuttosto datata che, per una serie di motivi, ha avuto occasione di riprendere a scrivere. Ho partecipato al concorso Racconti nella Rete 2017 e uno dei miei racconti *Editato dallo Staff* è stato selezionato per essere inserito in un'antologia *Editato dallo Staff* che uscirà in libreria a ottobre/novembre. Avevo, nel frattempo, spedito un mio romanzo breve a varie CE e mi ha risposto Eretica offrendomi un contratto a spese zero. Ho consultato spesso Writer's dream alla ricerca di notizie su CE non a pagamento, a cui non ricorrerei mai perché accettano qualsiasi cosa, scritta più o meno approssimativamente. Non saprei che aggiungere; se avete domande chiedete pure.
  13. Buonasera a tutti, ho un romanzo breve che uscirà con Eretica. Ho firmato il contratto dopo averlo fatto leggere al mio libraio di fiducia che l'ha giudicato serio e completo. Non è previsto che io sborsi neppure un centesimo e non si parla di associazione, in quanto Eretica è una CE a tutti gli effetti. Hanno fatto un lavoro molto accurato nell'impaginazione del testo che non presenta refusi di alcun tipo. Sono, inoltre, molto attenti alle copertine e disponibili alla collaborazione. Fino ad ora non ho alcun motivo per lamentarmi.