Kotobi

Lettore
  • Numero contenuti

    174
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

100 Popolare

5 Seguaci

Su Kotobi

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

434 visite nel profilo
  1. Jukebox

      Sui libri di storia dovrebbe stare...
  2. Una squadra anonima di un campionato anonimo

    Grazie a tutti per aver risposto Parto col dire che sicuramente revisionerò questo brano e lo ri-posterò in futuro. Sono andato un po' in bambola con i tempi verbali, visto che non sapevo bene se scriverlo in prima o in terza persona, ma vabè, la prossima volta farò molta più attenzione. Grazie per avermeli fatti notare. Inoltre come dice Dizigrino, avrei dovuto calcare la mano più su la parte emotiva del protagonista che sulla cronaca dell'evento. Farò tesoro dei vostri consigli. 
  3. Jukebox

       
  4. Una squadra anonima di un campionato anonimo

    Hai ragione. Stupida fretta...
  5. Una squadra anonima di un campionato anonimo

                Una squadra Anonima di un campionato anonimo   «Siamo allo scadere del recupero concesso da Farina. Il Venezia ha la possibilità di approfittare dell’ultima azione del match. Pallone per D’Antoni. Girato ad Anderson, che va per Pisani. Pisani avanza palla al piede. Punta l’avversario. Ancora Pisani. C’è un tentativo di cross. Rimpallato. Attenzione il pallone arriva in aria. Nessun difensore Barese lo spazza. La palla rimane lì. Biancolino lo aggancia. Il Tiro. Rete! Rete! Venezia 2, Bari 0. All’ultimo minuto di recupero Biancolino segna la rete del sorpasso. Il Bari retrocede in C1.»   Uno sfogo generale dilagò tra i tifosi. Mi voltai e guardai le facce smarrite degli altri. Alcuni bestemmiavano, altri lanciavano per terra qualsiasi cosa avessero in mano, altri ancora lasciavano lo stadio. E poi c’ero io, che rimasi lì per mezz’ora a chiedermi se valeva la pena tifare una squadra del genere. Avrei potuto seguire la Juve o il Milan, e invece ero lì a soffrire le pene dell’inferno e a sostenere la squadra della mia città natale. Dall’altra parte dello stadio, invece, i tifosi avversari erano in visibilio. Non riuscivo a crederci. Ancora un’altra sconfitta, ancora un’altra delusione. Tornai a casa distrutto e riposi la sciarpa nell'armadietto. Non volevo più vederla. Ricordo perfettamente le parole di mio fratello mentre chiudevo le ante: «France’ stai facendo un dramma inutilmente. Che na’ partita di pallone hai perso, mica la casa.» Non gli risposi. La delusione era troppa, come anche la pazienza. E dopo tutte le stagioni altalenanti passate, noi tifosi non ci meritavamo questo. Insomma, quale squadra può vantare 700 sostenitori in trasferta solo per assistere ad uno spareggio retrocessione? Nessuna. E anche se dopo fummo ripescati, non voglio dimenticare ciò che successe quell’ 19 giugno 2004. Perché per Traguardo che si possa raggiungere, non bisogna mai scordare da dove si è partiti. Un po’ quando prendi la rincorsa per saltare. E noi In quel momento stavamo prendendo la nostra rincorsa. La rincorsa che ci avrebbe portato 5 anni più tardi verso la serie A, ma questa… questa è un’altra storia.     Anche il 16 giugno, nella gara d’andata, i tifosi accorsero in massa allo stadio. Quarantamila persone al seguito di una squadra allo sbaraglio che “lottava” per la salvezza. L’atmosfera era perfetta. Fumogeni, Birra, Bandiere e Megafoni erano i nostri cavalli di battaglia. Tutto quanto contornato da una calda serata estiva. Dopo una partita avara di occasioni, la rete, poi inutile, la segnò Sasà Bruno al dodicesimo del secondo tempo. La Curva esplose e anche il neo sindaco Emiliano salì in Curva tra i tifosi. Per davvero pochi istanti tutto sembrò più leggero, sia la posizione di classifica sia l’instabilità societaria. Ma come diceva sempre mio padre: Il calcio toglie, il calcio dà. E comunque sia andata, alla fine, penso che valga la pena tifare per una squadra anonima di un campionato anonimo perché quando la vittoria arriverà, avrà tutto un altro sapore.      
  6. Dimenticata

    Ciao @francesca.lizzadro  Parto subito sennò non finisco più i preamboli  Allora l'idea di Base è buona, però vediamo cosa c'è che avresti potuto migliorare:  -Visto che la narrazione è in prima persona, personalmente, avrei usato più punti fermi. -Ripetizioni o assonanze che stonano, per farti un esempio: Anche qui come prima. Mi guardo cauta intorno. Non vorrei essere scoperta proprio ora.   E Niente questo e tutto, spero di esserti stato utile. Solo cerca di trovare scappatoie per non scrivere due cose uguali.  Alla prossima    
  7. Catena musicale

       
  8. Catena musicale

       
  9. Catena musicale

       
  10. Catena musicale

       
  11. Catena musicale

       
  12. Farabutti in cerca di trama

    Bhe dipende dalle loro motivazioni e dai loro obiettivi... Mi spiego: qual'è per esempio l'obbiettivo del serbo e della ragazzina? Cosa vogliono?  Fai queste domande per ogni personaggio e vedi ciò che riesci a costruire.
  13. Catena musicale

       
  14. Jukebox

       
  15. Film e telefilm

    @Alessandro66 The Path non la reputo una serie che non mi convince del tutto, anzi...