delon

Scrittore
  • Numero contenuti

    27
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

12 Piacevole

Su delon

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

182 visite nel profilo
  1. Officine Editoriali

    @Superfrancy  Esatto, considerando anche, che non viene stabilito a quanto ammonterebbero questi "eventuali" oneri dell'editing.
  2. Armando Curcio Editore

    Secondo voi questa CE è ben presente nelle librerie? Non mi sembra capillare, e non mi pare di averla vista nelle librerie indipendenti.
  3. David and Matthaus

    Reagan e Gorbacev parlarono di meno. Può sembrare inopportuno il mio commento, ma è solo per sdrammatizzare. Non voglio entrare in merito su cose che non conosco. Quello che però non capisco è, come può un autore non conosciuto (ovvero sconosciuto) proporsi con un romanzo, al pari prezzo di uno noto o addirittura "famoso". Ho sbirciato, il suo catalogo, signor @Giovanni Fabiano e non ho potuto fare a meno di notare qualche  libro a 19 euro con  250 pagine. Gli altri con minor pagine, ma con la stessa proporzione.. Stampe e distribuzioni onerose, sicuramente la fanno da padrone. Ma a mio modesto parere, per un emergente è molto vincolante.Io ho una libreria, (edicola/libreria) e per la mia esperienza da commerciante, il pari prezzo distrugge l'autore emergente. Sono andato fuori tema dalla discussione, ma forse è meglio così. Bulzi Paolo.
  4. Mamma Editori

    @MammaEditori&Òphiere  Avete distribuzione fisica, nelle librerie "amiche" evidenziate nel vostro sito?  Per l'esattezza, la domanda è questa: tutto il vostro catagolo cartaceo è presente fisicamente in queste librerie? Oppure solo qualche libro sporadico?
  5. Montag

      Il migliore omaggio è il rapporto con la CE, il resto sono solo cose materiali.
  6. Arduino Sacco

    @Steo Lascia perdere, il prezzo di copertina è determinante, è come se compri un'auto e non sai quanto costa. Ipotizzo che il tuo romanzo sia di 250 pagine, se ti sparano un prezzo di vendita a 19 euro, farai una fatica incredibile a venderlo. Inoltre ai diritti d'autore non si può rinunciare anche se pochi soldi (parere mio opinabile).
  7. 96 rue de La Fontaine Edizioni

    @Ambra... Si certo. Ho esordito il 24 ottobre 2016.  
  8. 96 rue de La Fontaine Edizioni

    @Cristauro Si, fa correzione di bozze ed editing, ti da 50 copie senza sborsare un euro. Inoltre il libro è di ottima fattura. la distribuzione è solo online. Il libro (nota dolente) non è ordinabile in libreria.
  9. Watson Edizioni

    Signor Ivan, da questa frase, ne deduco che lei ha distribuzione fisica in varie librerie. 
  10. Manni

    @don Durito I personaggi noti, o influenti, hanno sempre un binario differente perché fanno pubblicità alla CE.  Quindi a mio parere non valutabili.
  11. David and Matthaus

    @cuido Ok tutto chiaro. Ti faccio i miei migliori auguri per il tuo prossimo romanzo.
  12. David and Matthaus

    @cuido Scusami, ti capisco benissimo e ti do pienamente ragione. Quello che non capisco, (forse è per l'età che sta avanzando) come si può vendere 200 copie se la distribuzione è stata un disastro e i libri non disponibili. Tieni presente che la media, per essere il primo libro di un autore esordiente è ben alta. 
  13. David and Matthaus

    @cuido Alla fine di tutto sarebbe interessante sapere quante copie hai venduto dalla distribuzione di questa CE. Perchè se parliamo di una decina è stato proprio un disastro, non perché sono poche (del resto penso sia la media di tante CE) ma perché si vantano di collabrare con Mondadori e Feltrinelli. Se ne hai vendute qualche centinaio, non è andato poi tutto male (sbattimenti a parte). 
  14. Montag

    @Gennaro Rollo Meglio così!  Ho visto che questa CE è presente sulla piattaforma Fastbook, quindi è cosa buona, per quanto riguarda la distribuzione non fisica, cioè il tuo libro lo puoi ordinare in qualsiasi libreria.. Anche le copertine non sono male.  Valuta bene il prezzo di copertina, è una di quelle cose che io considero determinante. per la commercializzazione.  Ti faccio i miei migliori auguri.
  15. Montag

    @Gennaro Rollo Non esiste proprio!  Lavorare un anno, per convincere, poi, amici e parenti che l'autore sei tu. Penso, non ci sia niente di meglio che stringere un libro con sopra il tuo       nome. E nulla di peggio che stringere una tua opera con il nome di un altro, a si di peggio c'è; un autore con un pseudonimo di donna.