Sebastian Sogni

Utente
  • Numero contenuti

    17
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutrale

Su Sebastian Sogni

  • Rank
    Sognatore

Contatti & Social

  • Sito personale
    http://www.nellacittachenonesistepiu.it
  1. Nulla Die

    trovo assurda questa clausola... inoltre lo sconto del 20% sulle successive ristampe mi sembra pochino, però come primo contratto, visto anche che sei giovane, puoi anche accettarlo
  2. Terre Di Mezzo

    ecco scusate
  3. Terre Di Mezzo

    Nome: Terre di mezzo Generi valutati: libri per bambini Invio manoscritti: http://libri.terre.it/sezione02/16/ Distribuzione: Messaggerie Sito: http://libri.terre.it/ Facebook: https://it-it.facebook.com/terre.editore/ Non l'ho trovata sul forum... che ne pensate? un mio amico ha pubblicato un ebook autonomamente (25000 copie scaricate...) e adesso pubblicherà con loro il cartaceo
  4. Titolo :Nella città che non esiste più, con Nick Hornby, solo un attimo fa autore: SEBASTIAN SOGNI editor: Montag (Macerata) prezzo :16 euro pagine: 196 Ho voluto scrivere una storia che venisse raccontata non solo tramite le pagine del libro ma anche attraverso il sito, che ne è parte integrante: http://www.nellacittachenonesistepiu.it Il sito, oltre a servire da teaser per il libro, approfondisce meglio alcuni aspetti della storia e del vissuto di alcuni personaggi. Alla fine del romanzo, al lettore verrà spiegato come reperire nel libro un codice che gli permetterà di tornare sul sito per accedere a dei contenuti extra che spiegano meglio la storia e il suo finale, che è molto aperto. Chi di voi non è mai rimasto perplesso dal finale aperto di un libro o di un serial tipo Lost? Con questa soluzione ho voluto dare la mia spiegazione ai tanti punti oscuri di questa storia. Ecco la sinossi: Nel clima spietato di una Londra in piena crisi economica e d’ispirazione, un gruppo di trentenni ritrova nell'amicizia reciproca la famiglia che ognuno di loro si è lasciato alle spalle. Uno scrittore dilettante in cerca di spunti e i suoi amici, alle prese con decisioni che condizioneranno la loro vita; un treno misterioso che da tempo immemore gira il mondo senza mai fermarsi; un bambino con suo nonno, che deve mantenere una promessa dolorosa; una ragazza con vuoti di memoria, in bilico tra un presunto sogno post-atomico e una presunta realtà di quotidiana alienazione... E infine Nick Hornby, che deve confrontarsi con la generazione iTunes. In una storia che cambia dall'interno, si evolve e ritorna su se stessa mutando nello stile e nel linguaggio, il destino di questi personaggi indimenticabili rimarrà irrisolto fino all'ultima pagina. (spero di inserire successivamente in qualche modo le prime pagine del libro)
  5. Inserire particolari riguardanti la nostra vita:quando farlo

    mi è capitato... ma cerco di non farlo capitare perché nella mia mente malata è un po' come copiare
  6. Salve!!

    benvenuto, che bello scrivere le cose sul quaderno, se non avessi una grafia orrenda....
  7. Ciao a tutti da Londra

    sono così brutto??? hehe
  8. Ciao a tutti da Londra

    Canary Wharf... ancora non ho capito se mi piace quella zona, sembra un po' orwelliana @Sogno: si Sogni è il mio cognome, magari siamo parenti lontani
  9. Ciao a tutti da Londra

    In quanto a grey direi che Londra rivaleggia con Milano... bella Hampstead! Grazie a tutti per il benvenuto, riguardo la mia esperienza con Montag devo dire che fin qui è stata positiva, hanno fatto un buon editing e, compatibilmente con la loro linea editoriale, hanno sempre cercato di venire incontro alle proposte che facevo. Il fatto che non mi abbiano chiesto soldi gioca anche a loro favore. A quanto so, non da esperienza personale, portano avanti solo i libri che gli interessano e lasciano gli altri autori soli a loro stessi. Non aiutano a organizzare presentazioni ma partecipano alle fiere e questo è positivo. Vi darò tra qualche mese la mia esperienza diretta
  10. Ciao a tutti da Londra

    Non l'avrei mai pensato che ci fossero tanti londinesi anche qui... benebene Sabina, io sto a Richmond per la precisione. Che facevi a Londra?
  11. Ciao a tutti da Londra

    Sono Sebastian, complimenti per l'iniziativa. Volevo anche ringraziare il WD, in quanto è qui che ho avuto modo di conoscere la mia casa editrice, la Montag, che tra qualche settimana pubblicherà il mio romanzo. Vi chiedo scusa anticipatamente per gli errori di grammatica che potrei fare, ma l'Italiano non è la mia lingua madre in quanto sono cresciuto in UK, anche se lo parlo bene in quanto le mie origini sono Siciliane. Nel mio libro non dovrebbero comunque esserci troppi refusi, l'ho riletto con con degli amici Italiani e poi ritengo che la Montag abbia fatto un editing come si deve. Il mio romanzo s'intitola "Nella città che non esiste più, con Nick Hornby, solo un attimo fa", quando uscirà lo presenterò per bene nella sezione promozioni. Per il momento lanciate un'occhiata al sito teaser che ho realizzato con l'aiuto dei miei amici dell'agenzia KIU design