Banner_Sondaggio.jpg

Catnip Edizioni

Editore
  • Numero contenuti

    10
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

4 Neutrale

Su Catnip Edizioni

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 17 febbraio

Contatti & Social

Informazioni Profilo

  • Genere

Visite recenti

787 visite nel profilo
  1. Chiedo scusa per il ritardo con il quale rispondo, ma cercherò di non dimenticare nessuno! @MosquitoHunter Ogni nostro contratto viene inviato anticipatamente come bozza all'autore e le condizioni dello stesso vengono discusse tra editori e autore secondo le possibilità e le preferenze di ognuno. Sino a ora, abbiamo mantenuto i diritti sia per il digitale che per il cartaceo di ogni nostro libro, ma non escludiamo in futuro di poter stilare un contratto ad hoc che mantenga liberi i diritti di un cartaceo, né escludiamo la possibilità di stampare in un prossimo futuro. @Edison Non solo accettiamo novelle, abbiamo recentemente anche indetto un concorso fantasy a scadenza a fine Dicembre di quest'anno e accettiamo racconti da 5mila a 20mila parole. Se dovesse interessare, sul nostro sito all'indirizzo http://www.catnipedizioni.it/eventi/concorsi-letterari si trovano tutte le informazioni necessarie. @Earen @Beppecoraggio Qualora i manoscritti fossero risultati "inadatti alla linea editoriale", è possibile da parte dell'autore chiedere la motivazione. Leggiamo con attenzione ogni manoscritto che riceviamo e siamo sempre più che disponibili a fornire critiche (si spera) costruttive agli scrittori che ci contattano con la speranza che decidano di darci una seconda possibilità e di inviarci altro materiale in seguito. @Martina Davì Il tuo manoscritto è attualmente in valutazione. Rinnovo la promessa di rispondere sempre a ogni manoscritto che dovesse arrivarci, nonostante, data la mole di lavoro che ci ha sommerso ultimamente, spesso rischiamo di "slittare" e di metterci più di quanto voluto. Ricordo inoltre agli aspiranti autori di indicare sempre nell'oggetto della mail il titolo del manoscritto. Come ho già detto, riceviamo moltissimo materiale, e quando gli oggetti delle mail sono tutti "proposta editoriale" o "invio manoscritto" risulta davvero complicato ritrovare qualcosa che abbiamo apprezzato dopo averlo esaminato. Grazie a tutti!
  2. Il Solstizio d'Estate o, come veniva chiamato in tempi più antichi e romantici, la "mezzaestate", è il giorno più lungo dell'anno. La parola "solstizio", infatti, significa "sole che si ferma": si ferma, nel suo cammino, un po' più a lungo a donarci qualche minuto in più di luce, prima di iniziare il cammino inverso che culminerà il giorno del Solstizio d'Inverno che invertirà la situazione. In antichità si credeva che in questo momento di sospensione il velo che divide la nostra realtà dalla magia si assottigliasse, e che anche per tutti i "comuni mortali" fosse possibile vivere qualcosa di sovrannaturale. In questo giorno pieno di magia, Catnip chiama a sé tutti gli aspiranti bardi nei dintorni: se amate il fantasy, se avete un racconto nel cassetto a cui bramate trovare casa, se invece volete lasciarvi ispirare dalla musa in questa notte magica, allora il nostro concorso "Orme Fantastiche" fa per voi! Sul nostro sito alla pagina http://www.catnipedizioni.it/eventi/concorsi-letterari troverete il bando completo con tutte le informazioni, il comunicato stampa e tutti i documenti necessari alla partecipazione. Accettiamo racconti a tematica fantasy che rientrino tra le 5mila e le 20mila parole. I racconti verranno accettati fino al giorno 21 dicembre 2016 e dovranno essere inviati all'indirizzo concorso@catnipedizioni.it con specificato "Orme Fantastiche: TITOLO DEL RACCONTO" nell'oggetto della mail. Lasciate volare le parole con la magia!
  3. Grazie mille mina99 e grazie butch! Il topic come dice Black c'è già, ma sono contenta dell'interesse!
  4. Capitan Acorne e la sua ciurma stanno per salpare da Port Royal, "La città più cattiva del mondo", covo dei pirati che infestano i mari dei Caraibi. 


    L'avventura di Jesamiah Acorne e della strega bianca Tiola Oldstagh è ora disponibile nel nostro store, su Amazon e su kobobooks!

    http://www.catnipedizioni.it/shop/sea-witch-il-primo-viaggio-di-capitan-jesamiah-acorne/

  5. Grazie mille per la domanda e per l'in bocca al lupo!
  6. Ho conosciuto autori che nel decidere di utilizzare uno pseudonimo era come se proseguissero la finzione del loro romanzo: nella loro testa, esisteva un personaggio in più rispetto a quelli conosciuti dai loro lettori, seduto a una scrivania a scrivere storie e a vivere una vita diversa da quella del "vero" autore. Forse suona un po' come un disturbo da personalità multipla, ma io l'ho trovata una cosa molto poetica.
  7. Ciao Edison, assolutamente free! Lavoriamo su percentuali stabilite da contratti che abbiamo steso con l'aiuto delle linee guida degli avvocati di Scrittori In Causa: il ricavato delle vendite viene diviso tra autore e collaboratori. Non chiediamo assolutamente alcun contributo all'autore, né in termini monetari né in termini di copie obbligatorie da acquistare. La percentuale non è fissa, ma è sempre soggetta a diversi cambiamenti: quanto lavoro gli editor dovranno fare sul manoscritto, se sarà necessario assumere un illustratore o meno, se il manoscritto necessita di un traduttore (trattiamo anche autori stranieri, inediti o già pubblicati) e così via. Siamo in ogni caso trasparenti nelle nostre intenzioni e i nostri contratti vengono prima inviati sotto forma di bozza, così che i termini possano essere discussi ed eventualmente modificati insieme all'autore in base alle esigenze di entrambi. Gaia
  8. Nome: Catnip Edizioni S.a.s. Generi trattati: fantasy, fantascienza, horror, thriller, librogame Invio manoscritti: http://www.catnipedizioni.it/contatti/invio-manoscritti/ Accettiamo novelle (da 10.001 a 40.000 parole) e romanzi (da 40.001 parole in su). Distribuzione: in rete, pubblicano solo in e-book Sito web: http://www.catnipedizioni.it/ Facebook: https://www.facebook.com/catnipedizioni
  9. Benvenuto da un'altra nuova arrivata! Per fortuna le case editrici a pagamento sono pian piano destinate a sparire. Purtroppo, un po' troppo piano.
  10. Grazie mille, da parte mia e di Catnip! I librigame sono stati una nostra grande passione, io ho praticamente imparato a leggere con il Lupo Solitario. Con il digitale abbiamo pensato che avrebbero potuto rivivere una nuova primavera, quindi ci siamo gettati in questa avventura! Sicuramente andrò a presentare Catnip nella sezione apposita. Grazie ancora!
  11. Buongiorno a tutti, sognatori! Sono Gaia Marino, 28 anni, editrice e traduttrice della giovanissima (abbiamo compiuto un anno proprio pochi giorni fa) Catnip Edizioni. Da sempre grandi lettori, soprattutto dei generi fantastici come fantasy, fantascienza e horror, abbiamo fondato il nostro piccolo angolo di erba gatta nella speranza di dare il nostro contributo all'editoria italiana. Ci occupiamo soprattutto dei generi sopracitati, e abbiamo inoltre gettato una nuova luce su un genere con cui moltissimi di noi "quasi-trentenni" e oltre siamo cresciuti: il librogame. Sia personalmente che professionalmente, siamo costantemente alla ricerca di nuove letture (e nuove amicizie)!
  12. Cita

    Il suo primo istinto a bordo della Christina Giselle, e poi ieri sera nelle strade lì a Città del Capo, era giusto. Lei era una strega dell'Arte Bianca, doveva fidarsi delle proprie stesse conoscenze e accettare che i tortuosi sentieri delle loro vite si erano ancora una volta intrecciati, ma questo non era ancora il momento giusto perché si unissero per sempre. Avrebbe potuto scoprire le circostanze del loro primo incontro? Forse, forse no. Sarebbe potuto essere accaduto durante uno qualsiasi dei numerosi travestimenti delle loro anime. Per ora, si sarebbe dovuta accontentare della certezza che si sarebbero uniti nuovamente, poiché due anime che si incontrano rimangono permanentemente attratte l'una dall'altra. Come l'ago di una bussola che punta sempre a nord, le loro essenze si sarebbero cercate sino a incontrarsi nuovamente. In poche settimane o molti anni, o in un'altra vita. Ma non adesso, non in questo momento.
    Pur sapendo tutto questo, lo sconforto si impadronì di lei; si sentì vulnerabile e sola, aveva perso tutti coloro che amava e ora stava perdendo anche lui. La bambina in lei voleva piangere, l'adulta – ah, a dirla tutta, anche l'adulta in lei voleva piangere. La solitudine era, tra tutte, la più disperata delle sensazioni.
    “Dovevano partire,” disse Dampier, abbassando lo sguardo su di lei. “Una nave pirata non può mai rimanere al porto a lungo, poiché troppo facilmente riconoscibile.”
    Tiola si voltò a ricambiare lo sguardo. Come faceva a saperlo?
    Prendendo il telescopio dalla mano di lei, lo sollevò al proprio occhio per osservare la Mermaid, annuendo con approvazione nel notarla muoversi in direzione dell'oceano aperto. “Riconosco che sappia davvero ciò che fa, quel giovanotto.” Dampier abbassò il telescopio. “Un ottimo marinaio. Davvero un peccato che sia dal lato sbagliato di ciò che è legale e ciò che non lo è.”
    “Come fate a sapere che è un pirata?” chiese Tiola, trattenendo il respiro, rendendosi conto che non si trattava di tradire una confidenza, se ne parlava con qualcuno che già, in qualche modo, ne era a conoscenza.
    “Oh, ho indovinato i colori della sua bandiera nel primo istante in cui l'ho visto.” Dampier sorrise, facendole l'occhiolino. “C'è troppo in me dell'avventuroso pirata messo a tacere perché io non ne riconosca uno. Porta attaccato a sé l'odore della libertà, la libertà di fare ciò che vuole e andare dove desidera.” Sospirò pesantemente. “Lo invidio.”
    “Tuttavia, non avete detto nulla a Capitan Rogers, surr?”
    Il signor Dampier si spostò sulla sabbia quasi asciutta accanto a lei, osservando un granchio che si stava scavando un cunicolo. “E nemmeno voi, ho notato. Eppure ci sarebbero molte giovani fanciulle, come voi, che avrebbero immediatamente smascherato il lupo nell'ovile sperando d'essere quindi coperte di lodi per questo.”
    Con lo sguardo volto al luccichio del mare, Tiola era pensierosa. “Ne ho solo visto delle immagini, ma non è forse il lupo un'affascinante bestia dal lucido manto e dagli occhi vispi? Un cacciatore, cacciato sino all'estinzione in Inghilterra da coloro che non si curano di sapere?”

     

    Un estratto da Sea Witchprimo volume della saga fantasy-pirata di Helen Hollick, in uscita per Catnip Edizioni il 25 Febbraio 2016!