Piccola Crisalide

Blogger
  • Numero contenuti

    13
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

3 Neutrale

Su Piccola Crisalide

  • Rank
    Sognatore

Contatti & Social

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Interessi
    Il podio nella lista delle mie passioni è occupato, a pari merito, da scrittura e lettura. A seguire troviamo la musica, la preparazione di dolci e la grafica.

Visite recenti

529 visite nel profilo
  1. In questo momento sto leggendo Cime Tempestose di Emily Brontë.
  2. @Ljuset Scusa il ritardo immane della risposta. No, a dire il vero non ho fatto un preventivo, non avendo nulla da pubblicare al momento. Ho solo dato un'occhiata generale e ho voluto chiedere un po' di pareri, essendo incuriosita specialmente dall'opzione di distribuzione in tutte le librerie Mondadori. In effetti, la vedo una possibilità piuttosto cara...forse troppo. Devi vendere moltissimo per permetterti di sostenere una spesa simile e, se sei al primo libro, rischi di non fare nemmeno un pari. La possibilità di vedere il proprio libro nelle librerie Mondadori alletta molto, ma è comunque una soddisfazione che ha il suo costo.
  3. Nome: Book on Demand Mondadori Sito: http://www.mondadoristore.it/book-on-demand/self-publishing/? Lingua: Italiano Informazioni sui costi: sito attualmente in costruzione (Gennaio 2017) Facebook: /
  4. Grazie Dan per il benvenuto e per aver condiviso la tua storia! È bello e confortante sentire la speranza e la determinazione di tanti amanti della scrittura come me! Teniamo stretti i nostri sogni e la nostra tastiera, allora, e non molliamo mai!
  5. Grazie mille geco! Trovo che non sia mai troppo tardi per scoprirsi un po' di più, dopotutto la vita è un continuo conoscere e, soprattutto, conoscersi. Ti ringrazio molto anche per il consiglio, che spero di seguire senza perdere le speranze.
  6. Ho iniziato da poco a interessarmi di questo argomento, ma per il momento la mia opinione riguardo l'autopubblicazione è positiva. Sono dell'opinione che le case editrici pubblichino soprattutto romanzi che rientrano nel loro target, target che spesso segue la moda del momento (ai tempi di Twilight si trovavano scaffali pieni di libri sui vampiri, ad esempio). O magari si concentrano di più su autori non del tutto sconosciuti, riservando una piccola parte agli esordienti. Quella piccola parte è troppo ristretta rispetto ai numerosi manoscritti che, sicuramente, ogni casa editrice riceve continuamente dagli aspiranti scrittori, così puntualmente vengono scartati non solo romanzi che non meritano, ma anche romanzi che hanno un potenziale, perché pubblicare tutti non si può. Magari mi sbaglio, se è così sarò felice di veder smentita la mia opinione. Quindi ci sono scrittori, specialmente esordienti, che credono così tanto nella loro opera da scegliere di buttarsi nell'autopubblicazione, sia a seguito di rifiuti da parte delle case editrici, sia scartandole fin dall'inizio. É un passo coraggioso, ma credo che, se non altro, possa essere un inizio. Se il racconto o il romanzo merita, se lo scrittore è bravo a diffonderlo, può avere la possibilità di ottenere un adeguato successo. Il pattume difficilmente prenderà il volo, oppure, se lo fa, è solamente perché rientra nel target di storie che ora "fanno moda", ma deve essere quantomeno un po' curato a livello di editing e di correzione grammaticale, altrimenti non se ne fa niente in ogni caso. Io la penso così, poi magari sembrerò una sognatrice perduta, ma l'esserlo fa un po' parte della mia personalità.
  7. Grazie Floriana! Non sono informatissima in merito, ma una mia amica ha autopubblicato un ebook e qualche piccola soddisfazione la sta avendo. Ovvio, non sta guadagnando chissà che cifre, anzi, però come inizio non credo sia male. Forse è meglio partire senza avere grosse pretese. Grazie anche a te, Black!
  8. Grazie mille wyjkz31! Grazie infinte anche a te, Melania! Chissà quando sarà e se sarà, o se rimarrò per sempre un bozzo rivestito di seta. L'importante è non abbandonare mai sogni e speranze, perché sono linfa vitale.
  9. Mille grazie, Niko e Giuseppe! Ho letto il topic e il regolamento, vedrò di tenerlo sott'occhio per evitare di combinare disastri. Mi fa molto piacere sentire ciò e sono d'accordissimo riguardo l'aiuto reciproco, anche perché non si smette mai di imparare. Sarà un piacere, per me, conoscere persone che hanno già raggiunto il gradino della pubblicazione e apprendere da loro.
  10. Buongiorno a tutti! Il mio vero nome è Anna, ho 28 anni e sono un'appassionata lettrice, oltre che un'aspirante scrittrice (molto aspirante ). Mentre la lettura è sempre stata un'attivissima compagna di viaggio e tutti coloro che mi conoscono sono sempre stati a conoscenza di questo mio profondo interesse, la scrittura mi ha accompagnata nella vita in modo marginale, nascosto, seppur sempre presente in varie vesti. Pochissimi sanno di questa mia passione, infatti, e io per prima l'ho sempre tenuta nascosta fino a poco tempo fa. Non so nemmeno io dirvi da quando ho iniziato a liberare quest'aspirazione segreta, forse è stato un insieme di vicende che mi ha portato a lasciar uscire questa parte di me, mostrarla agli altri. Ad ogni modo ho iniziato a scrivere non più solo per me stessa, ma anche per gli altri, pubblicando i miei pensieri in un blog che è ancora appena nato. Oltre a questo, ho iniziato ad approfondire anche tutto ciò che riguarda la scrittura narrativa. Se finora l'idea di scrivere un libro mi sembrava una pazzia assurda e irrealizzabile, che non avevo mai preso in seria considerazione, ora questo desiderio sta maturando, sta mettendo radici più profonde e forti. Ho iniziato a dirmi: perché no? Dopotutto ora mi sembra ci siano molte più possibilità per gli scrittori emergenti, rispetto a un tempo. Cosa mi costa provare a mettermi in gioco? Sono finita qui nella speranza di trovare un ambiente in cui ricevere consigli sulla scrittura e, per un futuro, magari, chissà, sulla pubblicazione. Spero di averci visto giusto.