Banner_Sondaggio.jpg

MimmoCapece

Utente
  • Numero contenuti

    219
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    1

MimmoCapece ha vinto il 15 aprile 2016

MimmoCapece ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

67 Popolare

1 Seguace

Su MimmoCapece

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 07/11/1939

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio

Visite recenti

2.059 visite nel profilo
  1. Dannazione! Quando arriveranno trottando innumerevoli fantini redivivi, Nerio?" "Eh, potenzialmente corrono leccando Henry ai maroni" "Vado in bambola umiliandoti, zoticone!" "Oh, giusto unilateralmente, sappilo egocentrico!" "Dubbioso? Quantifica, altrimenti ti infilo filosoficamente, rettiloide ninfomane!" "Esimio pipparòlo, crepa! Lecca herpes adrenogenitali, masturba vecchine ispidi RNEPCLHAMVIBUZOGUSEDQATIF
  2. La prossima sarà una ricetta vegana a base di soia. Per la preparazione anticipo che occorre disporre di un terreno coltivabile di non meno di 10 Ettari e un seme di soia.
  3. Per la ricetta: occorrono pochi e semplici ingredienti. Per la preparazione: occorre un po' di pazienza. La ricetta è adatta per tutte le occasioni in cui volete fare bella figura con i vostri ospiti. Attrezzi da cucina necessari: Coltello ben affilato a lama lunga e liscia; Carriola in acciaio inox; Segaossi; Tagliere in polietilene; Sacchi della spazzatura biodegradabili e compostabili; Una vanga; Una brasiera elettrica o a gas; Un cellulare con accesso ad Internet da almeno 10Giganibble/mese Ingredienti per 4 persone: Un quarto posteriore di bue; Olio lubrificante per ingranaggi; Olio Extra Vergine d'Oliva (EVO); Aglio; Sale, Procedura: Per risparmiare ed avere la certezza del giusto taglio di carne per la nostra ricetta vi consiglio di recarvi presso un mattatoio per acquistare un quarto di bue. Ovviamente acquistando la carne presso il mattatoio avrete la possibilità di risparmiare su tutta la filiera. La scelta del quarto di bue è necessaria per poter procedere alla selezione della parte anatomica di nostro interesse. Tra l'attrezzatura consigliata ho indicato una cariola che per l'occasione si rivela molto utile poichè rende facilmente trasportabile l'intero quarto di bue. La scelta del materiale (inox) e raccomandata per via del fatto che è idoneo per entrare in contatto con gli alimenti. Se le ruote della carriola faticano a girare potete usare l'olio lubrificante per ingranaggi, quanto basta. Giunti a casa potete usare la comoda segaossi per recuperare la parte di nostro interesse. Per comodità ho allegato l'immagine della parte anatomica che dovreste recuperare, contrassegnata con il numero otto. Per soddisfare la curiosità dei più pignoli vi aggiungo che il numero otto prende il nome di girello. Se avede proceduto in modo corretto, ottenuto il girello, potete riporre il resto del quarto nei sacchi biodregradabili e compostabili. Utilizzando sempre la carriola trasportate i sacchi biodegradabili in giardino ed usando la vanga fate una profonda buca per deporre con cura i resti del quarto di bue. Ricoprite il tutto con la terra di risulta. Al termine di questa procedura potreste essere stanchi, quindi vi consiglio di riposare in attesa della seconda parte della ricetta che pubblicherò a breve.
  4. Estemporanei picosatelliti catarifrangenti leccavano halibut anchilosati, microsatelliti venusiani immergevano boghe usurate zuccherandole; osservatori gravitazionali urinavano sconsideratamente esibendo dindolini quantistici. Assaporando tartufi, immaginavano fossero radioattivi negando essenzialmente paure cretine. Limacciosi hamburger anodizzavano merci vanamente imballate: beato utente zelante! Orgoglioso, grattai unti scolapasta e donai quadrisdruccioli alla toscana RNEPCLHAMVIBUZOGUSEDQATIF
  5. Dopo qualche attimo, trotterellando indecentemente, fustigò Rottermeier neutralizzandola. Emettevano peti come lemuri habitué, ancorché manchevoli: vedevamo improbabili buzzurri unicellulari zigzagare osceni, gabellare uomini segaligni e debilitati, quantunque allineati tacitamente in file rumoreggianti necrofilia. Estemporanei picosatelliti catarifrangenti leccavano halibut anchilosati, microsatelliti venusiani immergevano boghe usurate zuccherandole; osservatori gravitazionali urinavano sconsideratamente esibendo dindolini quantistici. Assaporando tartufi, immaginavano fossero radioattivi negando essenzialmente paure cretine. Limacciosi hamburger anodizzavano merci vanamente imballate: beato utente zelante! Orgoglioso, grattai unti scolapasta e donai quadrisdruccioli RNEPCLHAMVIBUZOGUSEDQATIF
  6. @Kuno, devo dissentire da @Ginevra che, come è evidente, tende ad incoraggiare tutti. Infatti anche tu hai commesso un errore: riuscirebbero ad arrivarci se la luce Ragazzi/Ragazze, adulti e meno adulti, giovani e anziani, un lipogramma è una cosa seria e per questo anche il più piccolo errore non può essere ignorato. @Kuno, è vero che hai indicato le maiuscole VPT ma nel gioco non sono ammesse neanche le minuscole per le stesse lettere. Quindi ciò che ho sentenziato rimane invariato: Squalificato a vita da tutti i lipogrammi, terreni ed extra-terreni, di questo mondo ed di mondi alieni, del presente e del futuro.
  7. @Lizz, devo intervenire anche sul tuo lipogramma: l'odio di un personaggio
  8. Dopo qualche attimo, trotterellando indecentemente, fustigò Rottermeier neutralizzandola. Emettevano peti come lemuri habitué, ancorché manchevoli: vedevamo improbabili buzzurri unicellulari zigzagare osceni, gabellare uomini segaligni e debilitati, quantunque allineati tacitamente in file rumoreggianti necrofilia. Estemporanei picosatelliti catarifrangenti leccavano halibut anchilosati, microsatelliti venusiani immergevano boghe usurate zuccherandole; osservatori gravitazionali urinavano sconsideratamente esibendo dindolini quantistici. Assaporando tartufi, immaginavano fossero radioattivi RNEPCLHAMVIBUZOGUSEDQATIF
  9. Dopo qualche attimo, trotterellando indecentemente, fustigò Rottermeier neutralizzandola. Emettevano peti come lemuri habitué, ancorché manchevoli: vedevamo improbabili buzzurri unicellulari zigzagare osceni, gabellare uomini segaligni e debilitati, quantunque allineati tacitamente in file rumoreggianti necrofilia. Estemporanei picosatelliti catarifrangenti leccavano halibut anchilosati, microsatelliti venusiani immergevano boghe usurate zuccherandole; osservatori gravitazionali urinavano sconsideratamente esibendo dindolini quantistici RNEPCLHAMVIBUZOGUSEDQATIF *Chiedo scusa, ma non avevo messo gli occhiali*
  10. Ciao @Rosy54, benvenuta.
  11. Ciao @marcviada, benvenuto.
  12. Spero che i tuoi racconti non si esauriscano con l'arrivo del bel tempo.
  13. Nella tua brevità hai reso perfettamente l'idea. I generi vengono praticati in egual misura, ma ciò non toglie che se le donne avessero maggior spazio e dovessero lottare meno per emergere la proporzione subirebbe uno scossone. Una donna come un uomo può affrontare qualsiasi genere letterario, ma il numero di autrici è sicuramente al disotto delle vostre possibilità.