Banner_Sondaggio.jpg

Emanuela N.

Operatore Editoriale
  • Numero contenuti

    18
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

2 Neutrale

Su Emanuela N.

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 12/11/1986

Contatti & Social

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Provenienza
    Genova
  • Interessi
    Lettura, scrittura, fotografia, social media
  1. Certamente, lo farò senz'altro. Buona giornata
  2. Li ho conosciuti allo scorso Salone del Libro a Torino; sono giovani, competenti e mettono il cuore in quello che fanno. Inoltre i libri sono ben scritti, hanno un'ottima grafica e penso siano anche attivi sul campo promozionale.
  3. Sto cercando case editrici serie alle quali mandare il mio inedito che è in fase di rifinitura e questa mi ha colpito subito, anche per i feedback positivi. Credo proprio che la contatterò una volta terminato l'inedito e... incrocio le dita!
  4. Ciao a tutti! Sto ultimando il mio romanzo (circa 150 cartelle) e avrei bisogno, dopo una preliminare fase di revisione, di 2 o 3 beta reader che mi diano una valutazione complessiva sulla trama e i personaggi. Manderei il romanzo verso fine giugno - metà luglio, a seconda di quanto tempo mi prende la prima revisione. Se c'è qualcuno interessato mi contatti via MP Qui di seguito lascio lo schema predisposto per la richiesta di beta reader. Concorso a cui partecipo (se partecipate a un concorso): Al momento nessuno Genere: thriller Numero di beta reader che desidero: 2 o 3 Requisiti beta reader: essere pignoli e attenti anche al minimo dettaglio Tipo di commento richiesto: sulla trama in generale, eventuali incongruenze, buchi di sceneggiatura, caratterizzazione dei personaggi. Data entro cui desidero il commento: un mese o mese e mezzo dopo l'invio del romanzo Grazie a tutti
  5. S, la "paura" è soprattutto quella, in realtà; i dati che mi hai citato sono davvero incoraggianti
  6. Be', l'articolo è ironico ma molto vero per questi tipi di scrittori che si definiscono tali solo perché hanno buttato qualcosa su internet con un inizio e una fine. Purtroppo di sedicenti scrittori ce ne sono tanti; io come blogger mi sono trovata, spesso costretta, a leggere brodaglia. Non ho nulla contro gli scrittori di cui parla l'articolo in questione: il tutto sta nel modo in cui una persona intende la scrittura e la pubblicazione. Se lo fa con serietà o "tanto per". Purtroppo scrittori che lo fanno "tanto per" ce ne sono davvero tanti, ma guai a dirlo!
  7. Mi inserisco in questa discussione perché ho una domanda attinente: ma ha davvero senso aprire una casa editrice, anche solo digitale, visti i numerosi romanzi pubbllicati in selfpublishing? Da un po' ho una mezza idea di aprire una casa editrice ma sono frenata dal timore (forse?) di non sopravvivere.
  8. Due mesi sono tanti per fare un buon lavoro, visto che non si tratta di un'opera troppo corposa. Mi candido anche io, anche se non sono di Torino (ma abito al confine col Piemonte ). Se hai ancora bisogno scrivimi pure in privato per una valutazione di prova. Lavoro dal 2014 nell'editoria e ho all'attivo diversi romanzi editati.
  9. Secondo me dovresti valutare 4, massimo 5 profili, e sicuramente fare una prova generale con chi dà la possibilità di un editing gratuito su un tot. di cartelle. Da lì potrai già farti un'idea di come l'editor lavora. Inoltre potresti contattare i profili scelti e valutare i costi , le tempistiche, la disponibilità. Non è semplice trovare un editor "giusto" con il quale sviluppare da subito quell'affinità e quel feeling necessari affinché il lavoro di correzione si svolga senza problemi.
  10. Grazie@Niko!
  11. Grazie mille
  12. Nome: Emanuela Professione: Editor Sito web/Portfolio: www.emanuelanavone.it Facebook: http://facebook.com/emanuelanavoneeditor Email: info@emanuelanavone.it Mi presento: mi chiamo Emanuela, ho ventinove anni e sono nel campo dell'editoria da un anno e mezzo. Mi occupo di correzione di bozze, editing e impaginazione di romanzi e libri illustrati. Ho iniziato facendo la gavetta in una piccola casa editrice specializzata in narrativa per l'infanzia, con la quale collaboro tutt'ora come freelance. Sul mio sito internet troverete tutte le informazioni sui servizi offerti, il portfolio e alcune testimonianze di chi ha avuto l'occasione di lavorare con me. Con chi lavoro: mi occupo soprattutto di emergenti che vogliono ricorrere al self-publishing, ma anche di scrittori alla prima ricerca di un editore. Su cosa lavoro: non ho generi di preferenza, mi occupo di romanzi ma anche di saggi. Come lavoro: utilizzo prevalentemente Microsoft Word con l'opzione Revisioni attivata, con la quale mi trovo bene e che permette di vedere i vari inserimenti, spostamenti ed eliminazioni. Soprattutto con l'editing, uso spesso i commenti a margine per situazioni e frasi poco chiare. Per ogni romanzo, faccio più di una lettura in modo da avere, alla fine, un testo corretto. Stampo di volta in volta i capitoli revisionati per un'ulteriore lettura di controllo. La mia parola d'ordine è: contatto con l'autore. Infatti, tra me e l'autore è un continuo scambio di pareri e informazioni. In altre parole: non consegno mai il lavoro senza prima essermi sincerata che l'autore ne sia soddisfatto, e la sua opinione è quella che conta. Non stravolgo interi paragrafi, magari cambiando radicalmente quello che ha scritto l'autore, bensì cerco insieme a lui una soluzione comune. Tempistiche e tariffe: le tempistiche sono di volta in volta decise con l'autore, in base alle sue necessità. Le tariffe per la correzione di bozze sono di 0,70 cent a cartella editoriale, mentre per quanto riguarda l'editing si parte da 1,30 euro a cartella fino ad arrivare a 3,00 euro a cartella per revisioni più consistenti. Offro anche un servizio di prova gratuita sulle prime 5 cartelle, che consiglio a tutti di sperimentare. Scrivetemi per qualsiasi informazioni, alla mail indicata o qui sul forum.
  13. Grazie, @Niko ! Io per il momento lascio questa dicitura, o ne metto un'altra?
  14. Purtroppo c'è sempre il retro di ogni medaglia! Tutto dipende a cosa puntano le case editrici, alle loro scelte editoriali
  15. Buonasera a tutti, ho una questione "spinosa" da sottoporvi e spero questa sia la sezione giusta. Tempo fa mi è arrivata una notifica privata dove veniva spiegata la possibilità di identificarsi sul forum con un profilo pubblico editoriale, così da essere direttamente "catalogati". Purtroppo poi ho avuto svariati problemi e solo oggi sono riuscita a ricollegarmi sul forum. Mi domando: il profilo "operatore editoriale" che cosa comprende? Io lavoro come editor freelance, ho fatto bene a inserirmi con quel titolo? Posso trovare un regolamento da qualche parte che spieghi i profili editoriali? Grazie a tutti.