Gian1980

Scrittore
  • Numero contenuti

    28
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

10 Piacevole

Su Gian1980

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio
  1. Pastrengo

    Crepi! @Frederick ( ce ne vogliono parecchi di lupi, mi sa )
  2. Pastrengo

    @Frederick non ho più avuto notizie al riguardo del manoscritto che mandai loro e né li ho ricontattati, alla fine mi sto facendo seguire da un'altra agenzia. Mi spiace
  3. Factotum Agency

    Di nulla, figurati.
  4. Factotum Agency

    Ciao @NiP ho recuperato la prima email che gli inviai e ti confermo che è stata una mia iniziativa , senza averlo mai contattato prima telefonicamente. Ho inviato sinossi, estratto del romanzo e breve curriculum vitae. Gian
  5. Factotum Agency

    E considerando il genere di romanzo che ho scritto ( genere distopico e apocalittico con delle tematiche ambientalistiche) la sua agenzia mi sembra aperta a generi letterari che solitamente vengono poco presi in considerazione (ovviamente in Italia). Non propriamente commerciali secondo la logica editoriale vigente nel nostro Bel Paese.
  6. Factotum Agency

    Il mio primo contatto con Gianluigi Zecchin risale a Gennaio 2017. Mandai sinossi e prime 80 pagine e mi chiamò per parlare telefonicamente. Il romanzo è stato di suo interesse ed è stato inviato in lettura esterna. Di lì sono partite altre conversazioni telefoniche per ragionare sul romanzo. La lettura esterna ha confermato poi il suo interesse e ci siamo sentiti altre volte telefonicamente nel corso dell'estate. Alla fine abbiamo convenuto nel non firmare un contratto di rappresentanza al buio che dal mio punto di vista, dopo la precedente esperienza con un'altra agenzia letteraria, mi è parsa un'ottima soluzione. Un'ottima soluzione per entrambi. Non ha senso firmare contratti di rappresentanza , serve piuttosto la conferma dell'interesse di un operatore esterno del mercato editoriale che possa piazzarti, ma questa è e rimane la mia personale idea, soprattutto agli inizi. Detto questo, abbiamo fatto passare settembre e la Fiera di Francoforte e spero che presto si arrivi a uno sbocco per il mio romanzo. Posso confermare dalle nostre conversazioni telefoniche, e solo da quelle, visto che non l'ho mai incontrato dal vivo, l'impressione di una persona diretta e onesta, che va dritta al punto.
  7. AC²

    Ho controllato il loro sito e per quel che riguarda la lettura di inediti: "3) Versate gli importi seguenti alle coordinate bancarie indicate nella Lettera d’accordo: 350€ + R.A. 5% per testi fino a 200 cartelle (360 mila battute spazi inclusi) aggiungere 50€ ogni 50 cartelle (90 mila battute) in più" Per quel che riguarda la rappresentanza: "2) Versate la tassa di lettura di 210€ + R.A. 5% alle coordinate bancarie indicate nel documento AC2_Lettera accordo rappresentanza" Viene così spiegata la tassa sulla rappresentanza: "Siamo costretti a chiedere una tassa di lettura una tantum perché la crisi economica sta provocando un calo continuo degli anticipi da parte degli editori, che rende le percentuali degli agenti talmente irrisorie (se non addirittura nulle) da essere ben sotto il livello di sussistenza. Inoltre il calo delle vendite fa sì che anche le percentuali sulle copie vendute si assottiglino sempre di più, fino a diventare pressoché trasparenti, e ad azzerare la percentuale destinata all’agente, da cui l’agenzia in teoria dovrebbe trarre il proprio sostentamento."
  8. Pastrengo

    Buongiorno riporto qui l'esito del mio approccio con la Pastrengo agenzia letteraria. Ho mandato il manoscritto e documentazione varia seguendo le linee guida presenti sul loro sito. Mi hanno risposto il giorno dopo e ho fiutato un'estrema disponibilità da parte loro. I tempi per la lettura/valutazione dell'estratto sono di circa due mesi. Dando un'occhiata al loro sito l'agenzia letteraria è stata fondata nel 2016 - all'agenzia letteraria è legata anche una rivista letteraria che si occupa di racconti brevi. I titolari dell'agenzia sono Francesco Sparacino ( che è anche colui che ha risposta alla mia email) che ha collaborato con agenti letterari (Agnese Incisa e Loredana Rotundo) e varie case editrici, ha curato progetti editoriali per la Scuola Holden. Dirige la rivista letteraria Colla, da anni collabora con la narrativa italiana Rizzoli, occupandosi di scouting e editing, e Michele Turazzi, nato a Treviso nel 1986 e si è laureato in Letterature Comparate a Milano. Dal 2011 al 2014 ha letto e valutato proposte editoriali per la narrativa italiana Rizzoli, nel 2012 è stato assistente editoriale al Corriere della Sera. Lavora da anni con studio pym, occupandosi di editing, ghostwriting e copywriting per i principali editori italiani (tra cui Mondadori, Rizzoli, Bompiani, Giunti). Fa parte della redazione della rivista culturale La Balena Bianca. Ho riportato pari pari quello che c'è scritto sul loro sito. Spulciando sul web ho verificato alcune di queste informazioni anche da altre fonti. Io ho avuto questa sensazione: si tratta di un'agenzia giovane in mano a due giovani con esperienza alle spalle. La sensazione a pelle è stata buona. Ovviamente, considerando alcune precedenti esperienze, sotto la pelle c'è uno spirito molto cauto che avrà bisogno di ulteriori conferme. A parte alcuni servizi editoriali che sono a pagamento, la valutazione e la lettura sono gratuite. Vi terrò aggiornati su eventuali sviluppi.
  9. Valentina Cucinella

    Domanda: la rappresentanza è a pagamento ? Mi rivolgo in particolare a chi viene rappresentato da questa agenzia? Buona serata a tutti !
  10. Magari, non sbagli. Anche perché mi chiedevo se poi dire all'agenzia X ( guarda , mi ha seguito un'agenzia prima di te per lo stesso romanzo, ma non è andata bene) poi alla fine non si riveli un boomerang? Non so se sono riuscito a spiegarmi. @Lemmy Caution
  11. genere "literary" & case editrici

    Preferisco non rispondere. Grazie per le informazioni che mi hai fornito.
  12. Edizioni e/o

    letto ora , sempre sulla stessa pagina, punto (8) I materiali devono essere inviati all'indirizzo email che verrà mostrato qui durante i mesi di invio dei manoscritti. CHIEDO VENIA (ops)
  13. genere "literary" & case editrici

    Vada per la prima e chiedo venia. Ma la tua seconda riflessione è a dir poco esagerata, soprattutto nelle conclusioni. ma writers dream non è una community, dove ci si scambia pareri, supporto ed informazioni? Quindi, quando qualcuno chiede l'indirizzo di una casa editrice al quale inviare manoscritti, rispondi nello stesso modo e con la stessa arroganza, e e cioè che dovrebbero andarselo a cercare da qualche parte? E, in conclusione, ma quando ti ho chiesto di sostituirti a me?
  14. Edizioni e/o

    Salve , ho controllato da poco il sito http://www.edizionieo.it/invio-manoscritti e ho notato che riapriranno i battenti a febbraio per l'invio di manoscritti. Ma poiché c'è specificato di tutto, tranne l'indirizzo elettronico al quale inviarlo, codesto apparirà magicamente a febbraio sullo stesso link, oppure cosa? Qualcuno conosce l'indirizzo al quale inviare i manoscritti?
  15. Il punto è se , presentando lo stesso manoscritto, il fatto di citare di essere stato già seguito da una precedente agenzia letteraria,ciò possa giovare o no in termini pubblicitari in sede di presentazione del manoscritto ? ( soprattutto, parlo del passaggio da un'agenzia ad un'altra)