francesco.addante

Utente
  • Numero contenuti

    11
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutrale

Su francesco.addante

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere Maschio

Visite recenti

269 visite nel profilo
  1. Cos'è il diritto d'autore?

    Grazie Ezbereth per il tuo riscontro   La casa editrice già deve sostenere dei costi (che non sono a mio carico) e pagarmi anche una consulenza del genere forse è chiedere troppo. (se avesse voluto l'avrebbe già fatto o forse è una piccola casa editrice che non ha consultenti di fiducia)   Pensa che un avvocato esperto del settore mi ha chiesto 110 euro per una consulenza di 1 ora via skype .   Ho comunque sottoposto loro la mia opera proprio per una verifica preventiva ma sebbene la loro collaborazione in tale senso, sono io ad assumermi tutte le responsabilità con la firma del contratto e non loro. Quindi voglio essere assolutamente sicuro.
  2. Cos'è il diritto d'autore?

    Ciao Ragazzi, felice di scrivervi su questo interessante forum. Dopo 8 mesi, e tanto girovagare tra un centinaio di case editrici ecco finalmente che ho trovato chi è interessato a pubblicare la mia opera.   Con la firma del contratto sottoposto dalla casa editrice in questione dovrei assumermi tutte le responsabilità civili e penali del diritto di Autore liberandola da qualsiasi controversia futura.   Ho svolto delle ricerche sul merito della questione e da uno studio (sebbene sommario) sulla LEGGE 22 aprile 1941, n. 633) ho scoperto, sostanzialmente, che è possibile riprodurre parti integrali del testo coperto da copyright nella misura del 15% (art. 68) ma solo per "uso personale", e solo per motivi di "insegnamento  o  di  ricerca  scientifica" ma per "fini non commerciali" (art. 70).   Questo è quanto riportato dal testo originario esterno subito dopo la copertina. "Copyright C) 2013 I diritti di traduzione, di riproduzione, di memorizzazione elettronica e di adattamento totale e parziale con qualsiasi mezzo (compresi i microfilm e le copie fotostatiche) sono riservati per tutti i Paesi."   - Il volume da me elaborato riporta tali parti esterne citandone dettagliatamente la fonte con il riferimento all'autore, traduttore, casa editrice, titolo e pagina di origine, - l'opera da me prodotta è l'"applicazione" ad un caso concreto (tesi sperimentale) del "metodo" inventato e pubblicato dal testo esterno e, quindi, per la maggior parte ha contenuti propri (unici e originali). Viene quindi, passo passo, e di volta in volta, prima illustrato il metodo e poi, frutto di un'elaborazione personale, la relativa applicazione, gli effetti, le conseguenze, i benefici, le azioni di miglioramento tra intraprendere; - trattasi di una tesi universitaria che ha per scopo quello di diffondere per motivi didattici, di studio, ricerca e insegnamento, i propri contenuti (possibile adozione in un corso universitario o riferimento bibliografico, in ausilio a studenti, per altre tesi sullo stesso argomento), - la casa editrice, senza costi a mio carico, con la sua proposta, intende, attribuendo preventivamente il codice ISBN, pubblicare (e probabilmente distribuire ma il contratto non ne parla) inizialmente il volume in formato e-book (formula on-demand) e successivamente, nel caso fosse richiesto sufficientemente dai potenziali lettori, stamparne copie cartacee ad un prezzo di copertina di euro 4,50 riconoscendomi 1 euro per ogni copia venduta. Questo purtroppo cambia le finalità originarie che divengono anche a scopo di lucro (potrei evitare di percepire il mio compenso ma rimarrebbe quello della casa editrice che altrimenti non avrebbe motivo di intraprendere un rapporto contrattuale con me).   Ho provveduto a rimuovere tutte le immagini per le quali l'autore del testo in italiano (trattasi, come già detto, di una traduzione del testo americano che ho preso come riferimento quale metodo impiegato, ma, ripeto, l'applicazione pratica  di un caso concreto aziendale appartiene interamente alla sola mia partenità di autore) non mi ha voluto rilasciare liberatoria, tanto meno la casa editrice originaria che avevo contattato (a meno di un costo che superava di 5 volte quello che mi avevano chiesto le altre) nella speranza di una collaborazione con loro.   Quindi in un modo (art. 68) o nell'altro (art. 70) (anche se il prezzo di copertina e il mio compenso sono quasi simbolici, vale il principio) potrebbero esserci dei rischi. Forse siete e conoscenza di casi in cui questo è successo ? In tale circostanza, l'autore è riuscito a far valere il proprio diritto di copyright ? Quanto ha dovuto pagare la parte soccombente ? Sarebbe utile conoscere queste informazioni   Per ridurre il più possibile il rischio di una controversia (le somme in caso di soccombenza,  a fronte di un ricorso, ho letto, almeno da quanto dice la L.n.633/1941, essere rilevanti), pur rimanendo in capo a me eventuali controverversie e liberando la casa editrice da qualsiasi responsabilità,  ho chiesto loro quanto dovrei pagarli per la pubblicazione dell'e-book con prezzo di copertina "zero euro" per una tiratura di 20 copie (costo di produzione, spese generali, mancato utile), compresa la registrazione ISBN e la distribuzione/diffusione  potenzialmente anche su Google Books. Ovviamente io rinuncierei al compenso potenziale di 1 euro a copia.   Probabilmente (il condizionale è d'obbligo) in questo modo l'opera verrebbe divulgata solo per motivi di discussione, studio e ricerca che che sono proprio le finalità che animano l'intenzione di intraprendere la questione. Che ne dite ?   Prima di abbandonare definitivamente il mio sogno nel cassetto, vi chiedo cortesemente di fornirmi qualsiasi informazione (spunto di riflessione, illuminazione, contributi, esperienze) utile allo scopo. Dopo tante energie spese e aspettative sarebbe un peccato non esaudirlo, se effettivamente i rischi non sono poi così cogenti, ma occorre saperlo.   Spero di risentirvi, grazie comunque per la vs attenzione.   Riferimenti normativi: LEGGE 22 aprile 1941, n. 633 Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio.  (GU n.166 del 16-7-1941 ) Art. 68. 3.  Fermo  restando  il  divieto  di  riproduzione  di  spartiti  e partiture musicali, e' consentita, nei limiti del quindici per  cento di ciascun volume o fascicolo di  periodico,  escluse  le  pagine  di pubblicita', la riproduzione per uso personale di opere  dell'ingegno effettuata mediante fotocopia, xerocopia o sistema analogo. Art. 70.     1. Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di  opera  e  la  loro  comunicazione  al  pubblico  sono  liberi  se effettuati  per  uso  di  critica  o  di  discussione,   nei   limiti giustificati da tali fini e  purche'  non  costituiscano  concorrenza all'utilizzazione economica  dell'opera;  se  effettuati  a  fini  di insegnamento  o  di  ricerca  scientifica  l'utilizzo  deve   inoltre avvenire per finalita' illustrative e per fini non commerciali. 3. Il riassunto, la citazione  o  la  riproduzione  debbono  essere sempre accompagnati dalla menzione del titolo  dell'opera,  dei  nomi dell'autore,  dell'editore  e,  se  si  tratti  di  traduzione,   del traduttore, qualora tali indicazioni figurino sull'opera riprodotta.      
  3. Perché avete tutti paura che vi rubino il vostro capolavoro?

    Io sinceramente ho timore di non avere alcuna garanzia una volta che spedisco via file il mio lavoro.. ma al tempo stesso mi precludo delle opportunità in quanto alcune case editrici possono fornirmi un riscontro solo se leggono l'intera opera (un estratto, indice, introduzione, sinassi, o alcuni capitoli non sono stati sufficienti)   Ecco che forse ho trovato una soluzione: prima di spedire la copia all'editore - spedire a me stesso con raccomandata sigillata il cd dove ho memorizzato il file della mia opera con timbro postale che faccia fede per la data per dimostrare la paternità dell'autore - inviare all'editore la copia via PEC (posta elettronica certificata)
  4. Alla ricerca di una casa editrice su managment dell'innovazione

    Davvero interessante  (basta pagare.. più o meno tutti possono fregiarsi di avere un libro in questo modo)   ma sono alla ricerca di un editore che  non sia solo stampa e abbia un minimo di prestigio per far valere il mio libro come pubblicazione a titolo di curriculum per concorsi ecc   Voi come avete fatto ?
  5. Stampalibri

    Nome POD: www.stampalibri.it Sito: http://www.stampalibri.it/ Lingua: Italiano Informazioni sui costi: solo preventivo manuale http://www.stampalibri.it/#passo3   Facebook: https://www.facebook.com/Stampalibri.it/?fref=ts   Esperienza personale: C'è un comodo form per indicare le caratteristiche del libro da stampare..  e dei simpatici video dove spiegano tutto Nel prezzo (se lo si desidera) è compreso la registrazione ISBN e (secondo quanto riferisce il video) la giacenza prezzo le 3  biblioteche nazionali e la disponibilità sulle piattaforme di vendita online della librerie sul web.
  6. Alla ricerca di una casa editrice su managment dell'innovazione

    Grazie wyjkz31 si tratta di un  print on demand .. ora vado a postare nella sezione pertinente
  7. Alla ricerca di una casa editrice su managment dell'innovazione

    Ciao ragazzi.. delle 110 mi ha risposto solo un 10% .. oltre la metà di loro mi ha riferito che l'opera da me proposta non rientra nella loro linea editoriale... atlre mi faranno sapere.. una .. mi ha detto di aspettare 1 mese Altre 2 mi hanno chiesto se fosse stato già adottato da un docente e che comunque occorre un'attestazione sulla valutazione dello stesso..   E' consentito qui sul forum postare un link di un'azienda che può stampare e attribuire un codice ISBN per conoscere esperienza che possano aver avuto altri ?
  8. Mi presento.. Sono francesco - Alla ricerca di un un editore

    Grazie.. ben trovati !
  9. Buongiorno sono Francesco   Mi rivolgo a questa community con l'intenzione di condividere la mia prima esperienza di scrittore   Mi auguro che gli  argomenti della mia opera possano comunque essere di interesse di questo forum visto che il mio tratta temi sul managment dell'innovazione e non saggi, poesie e racconti.   Ho realizzato una tesi sull'innovazione del settore pubblico, un argomento che solo recentemente è stato trattato dalla letteratura scientifica in materia, essendosi occupata la stessa solo di servizi nel settore privato. Inoltre, la sfida è stata anche quella di utilizzare per la progettazione e sviluppo di un caso reale aziendale pubblico (il dialogo interattivo via web tra utente e P.A. tramite un'interfaccia online che potrebbe rendere ancora più innovativo un servizio esistente) la guida sistematica e replicabile di un famoso studioso di servizi orientati all'utente che invece è stata pensata dall'autore per essere applicabile esclusivamente ai processi produttivi di un'impresa privata.   Mi piacerebbe farne un libro che potrebbe servire ad altri studenti universitari, potrei in questo modo indirizzarli in tesi sperimentali che intendano applicare lo stesso metodo per altri casi pratici aziendali pubblici.   Al momento ho interessato 110 case editrici, una già mi ha detto che non accettano tesi, sebbene rivisitate. Un'altra non si è accontentata solo dell'abstract, note bibliografiche, sommario e introduzione ma vuole l'intera opera. Ho timore in questo caso di perdere il diritto di paternità. Quali garanzie potrei avere che non lo pubblica solo a nome suo ?   Capisco che occorrono finanziamenti per la stampa, la promozione e distribuzione, tutela del copyright con la registrazione e la tutela del diritto d'Autore (anche se non disdegno le creative commons a patto che chi riusa in parte la mia opera ne citi la fonte) e la registrazione dei Codici ISBN.   Spero di poter realizzare questo obiettivo nel modo più economico possibile e vorrei avere da voi informazioni sui passi da compiere, a chi rivolgermi, come evitare "fregature", conoscere le vs esperienze, condividere questo percorso con voi.. l'unione fa la forza se ci aiutiamo l'uno con l'altro   Non vi nascondo per me sarebbe un grande onore nonchè fonte di grande soddisfazione vedere pubblicato un mio libro che forse potrebbe aiutare altri studiosi di innovazione. Non so se riuscirò ma almeno ci provo ..   Grazie per l'aiuto che potrete eventualmente offirmi
  10. Mi presento.. Sono francesco - Alla ricerca di un un editore

    CIao Niko..   grazie per la tua segnalazione..   Effettivamente quando ho postato ho avuto qualche dubbio.. ma non riuscendo a vedere i contenuti degli altri thread perchè dovevo prima pubblicare la mia presentazione... ho provato effettivamente sbagliando..   Per non sbagliare di nuovo ti chiedo se posso pubblicare così come era in origine la mia richiesta (la parte che hai editato) nella sezione che gentilmente mi hai indicato delle case editrici   Grazie ancora per il tuo prezioso supporto e ti auguro buona domenica      
  11. Mi presento.. Sono francesco - Alla ricerca di un un editore

    Buongiorno a tutti voi   Sono Francesco   Mi sono laureato in Managment delle organizzazioni pubbliche (LM-63)  il 16 dicembre scorso.   Mi rivolgo a questa community con l'intenzione di condividere la mia prima esperienza di scrittore.   Mi auguro che gli  argomenti della mia opera possano comunque essere di interesse di questo forum visto che il mio tratta temi sul managment dell'innovazione e non saggi, poesie e racconti.   Ho realizzato una tesi sull'innovazione del settore pubblico, un argomento che solo recentemente è stato trattato dalla letteratura scientifica in materia, essendosi occupata la stessa solo di servizi nel settore privato. Inoltre, la sfida è stata anche quella di utilizzare per la progettazione e sviluppo di un caso reale aziendale pubblico (il dialogo interattivo via web tra utente e P.A. tramite un'interfaccia online che potrebbe rendere ancora più innovativo un servizio esistente) la guida sistematica e replicabile di un famoso studioso di servizi orientati all'utente che invece è stata pensata dall'autore per essere applicabile esclusivamente ai processi produttivi di un'impresa privata.   Mi piacerebbe farne un libro che potrebbe servire ad altri studenti universitari, potrei in questo modo indirizzarli in tesi sperimentali che intendano applicare lo stesso metodo per altri casi pratici aziendali pubblici.   *Editato dallo Staff*