JaV

Editore
  • Numero contenuti

    266
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    2

JaV ha vinto il 22 settembre

JaV ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

485 Straordinario

Su JaV

  • Rank
    Burbero
  • Compleanno 08/09/1977

Contatti & Social

Informazioni Profilo

  • Genere
  • Provenienza
    Milano

Visite recenti

3.903 visite nel profilo
  1. Il light editing si differenzia sostanzialmente da quello tradizionale in quanto l'editor non segue l'autore in tutto il processo di stesura e/o revisione, ma si "limita" a leggere il testo e a restituirne all'autore una versione corretta nella forma (quindi redazionata) e annotata. Non opera interventi macrostrutturali né una text-edit vera e propria, ma si limita a suggerire tagli, interventi, limature. Detto questo, un romanzo brutto non potrà mai diventare pubblicabile, ma ogni testo ha la possibilità di raggiungere una stesura decisamente migliore rispetto all'originale.
  2. @miwalolita i testi inviati a settembre sono ancora in valutazione
  3. @Steamdoll ci siamo persi un pezzo, me ne scuso, ma tra nomi e soprannomi abbiamo fatto confusione. Trovi la nostra risposta nella mail.
  4. @Jhonjey scusami, ma perché mai non avremmo dovuto leggerlo?
  5. È un esercizio anche stare nella 30.000 battute
  6. Capisco perfettamente il disagio che queste attese possono creare e, laddove possibile, cerchiamo sempre di avere il massimo rispetto e la massima chiarezza nei confronti di chi si rivolge a noi. In alcuni casi - purtroppo o per fortuna - ci è impossibile formulare un giudizio tranchant in tempi brevi; questo accade soprattutto quando ci sembra di ravvisare qualcosa, in un testo, ma abbiamo contemporaneamente la necessità di comprendere se questo qualcosa possa andare nel segno di ciò che i nostri committenti chiedono. Perché, prima di ogni altra cosa, non siamo noi a decidere il mercato, ma gli editori. E quindi non blocchiamo inutilmente un autore con un contratto se non ravvisiamo davvero la possibilità che si possa, in breve tempo, arrivare anche a un contratto editoriale. Ho fortemente voluto la pagina personale, perché ritengo sia strumento utilissimo per tenere a bada le ansie, e non solo. Ma è utile nel momento in cui è effettivamente smart, sia per chi ne usufruisce sia per chi deve gestirla da back office. Allo stato attuale delle cose la nostra piattaforma di web development non ci consente questo, ragion per cui siamo costretti a tenere il progetto nel congelatore. Questo non significa che siamo fermi, però. Anzi, la nostra officina è sempre al lavoro, su ogni fronte. Anche cercando possibilità sostenibili per offrire a chi si rivolge a noi strumenti veloci e poco onerosi (che si aggiungono alla consueta modalità free) per sottoporci i vostri lavori. La lettura 3Mium ha avuto un'ottima accoglienza, tale da spingerci a proporre altri due mostriciattoli simili, che lanceremo ufficialmente la prossima settimana, in concomitanza con la Buchmesse di Francoforte. (Per i più curiosi, potete dare una sbirciata qui.)
  7. @Antonio_V io le rispondo in pubblico perché lei, sempre in pubblico, attacca la mia Agenzia, facendola passare per ciò che non è. E io alla mia creatura tengo moltissimo che nasce, soprattutto su alcuni temi come il rispetto verso l'aspirante autore, con una sensibilità diversa. Se lei avesse avuto la pazienza di leggere tutta la mia risposta avrebbe potuto notare come noi abbiamo risposto a tutte le sue richieste, compresa quella dei primi di giugno, domandandole l'intero testo. Che non ci è mai pervenuto. E quindi per noi la cosa finiva lì, non abbiamo di sicuro il tempo per correre dietro ai manoscritti. Sui tempi di risposta, in nome della massima trasparenza, vi racconto lo stato dell'arte. La maggior parte dei manoscritti vengono gestiti entro un mese, e ricevono un garbato rifiuto. Pochissimi (3, da quando esiste LIAE) hanno ricevuto altrettanto celermente una proposta di contratto. Gli altri passano al vaglio dei lettori esterni: basta questo perché i tempi si allungano di 60-90 giorni. Quando riceviamo i responsi a malincuore ci accomiatiamo da alcuni, ad altri formuliamo una proposta contrattuale. Altri ancora finiscono in una sorta di limbo, in attesa che nei piani editoriale si aprano delle possibilità per testi di quel particolare genere. Mi dispiace se questa attesa a volte si protrae tanto a lungo, ma non dipende (solo) da noi. Verso le persone in attesa da tanti mesi mi scuso, ovviamente, ma i nostri canali di comunicazione sono sempre aperti e nei limiti del possibile cerchiamo sempre di dare aggiornamenti sullo stato dell'arte. Se poi ci sono persone che attendono in silenzio da 6 mesi o più, magari è meglio se 2 righe a info ce le scrivono, perché anche nel più oliato dei meccanismi ogni tanto qualcosa si incetta e magari l'ansia di qualcuno è alimentata unicamente da una mail dimenticata o persa nello spam.
  8. Gentile Antonio. Forse prima di insultare una realtà serie e sempre pronta al dialogo come la nostra Agenzia forse farebbe meglio a fornire informazioni più precise e complete. Il nostro form non si apre a mezzanotte ma comodamente al mattino del primo lunedì del mese, rispondiamo a tutti. Anche a lei: in data 2 maggio per invitarla a verificare la cartella spam, dove effettivamente era approdata la nostra risposta, in data 4 giugno per chiederle in lettura il romanzo visto che la presentazione era certo confezionata non senza una certa ammiccante efficacia, ma certo non permetteva di valutare la reale sostanza del suo testo. Non abbiamo in effetti risposto a una sua comunicazione del 15 maggio, in cui le premeva sottolineare l'attualità del suo testo alla luce di alcuni fatti di cronaca. Ma se da un lato bisogna considerare che l'editoria è un anziano e lento brontosauro con tempi lunghissimi per ogni cosa (e quindi l'instant book è una chimera), allo stesso modo noi non abbiamo la possibilità di recepire ogni minimo cambiamento che i testi (e ciò che afferisce ai testi) subiscono durante il processo di valutazione. Quindi, di questo ci faccia pure una colpa, non certo di essere solo chiacchiere e distintivo.
  9. Nelle ultime settimane abbiamo smaltito moltissimi arretrati; in questi giorni tanti hanno avuto nostre notizie, ma impossibile dire quando toccherà a te
  10. Anche noi, quando le cose non funzionano come dovrebbero.
  11. Siamo online
  12. Faremo in modo di aprire una seconda finestra, questo mese, per tutti coloro che rimangono tagliati fuori da questo problema
  13. Abbiamo dei problemi tecnici. Il form sara online alle 9.45
  14. @2002allen a cosa?
  15. Non abbiamo la possibilità di avvisare tutti del passaggio in lettura esterna. In ogni caso avvisiamo tutti dell'esito della loro candidatura. Se questo non accade in tempi (più o meno) accettabili - dalle 4 alle 6 settimane - è evidente che il testo in questione ci ha richiesto un supplemento d'indagine.