Don Chisciotte

Utente
  • Numero contenuti

    845
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

7 Neutrale

1 Seguace

Su Don Chisciotte

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere Non lo dice
  • Provenienza La mancia

Visite recenti

1.027 visite nel profilo
  1. EditAutori

    [post rimosso dallo staff]
  2. EditAutori

    Feleset, anche la concretezza è un problema, perchè anche questa è stata tramutata, potrebbe ancora tramutarsi in chiacchiere (ovvero, bugie per non usare un'altra parola, mi riferisco alle case editrici; a proposito, delle 5 che Alfonso aveva citato ce n'era anche una a pagamento, a cui nessuno ha chiesto se era "associata"o no...), quindi la vedo davvero brutta per l'"associazione". Anja, ti consiglio di fare fin da subito le valige con i soldi, non hai perso niente. Ho molti molti dubbi che qualcosa cambi in meglio, se tutto è andato tanto storto ci sarà un evidente motivo, immutabile. Oltretutto, secondo te vale 70 euro un anno in quel gruppo di fb? Mah...
  3. EditAutori

    Eledie, almeno metà dei "soci" se ne vuole andare, l'"associazione" molto probabilmente non ne avrà più di nuovi (salvo, forse, persone come te) dopo questo casino, in sei mesi ci sono state solo chiacchiere senza fondamento (appena Alfonso ha accennato a della concretezza, citando il nome di 5 case editrici "associate", abbiamo chiesto a conferma a tre di loro, risultato: due non ne sapevano nulla di nulla, l'altra - l'editore di Alfonso - ne ha sentito vagamente parlare da lui ma tutto si è fermato poi lì), e una scheda di un paio di pagine sull'incipit. Su questa scheda abbiamo fatto un esercizio a cui ci è stato solo assegnato un voto da uno a dieci. Chiedendo e chiedendo sul nostro esercizio abbiamo avuto un commento che se fosse stato postato qua sul wd avremmo preso un richiamo per quanto breve e inutile. Questi sono tutti fatti, concretezza. Apri gli occhi.
  4. EditAutori

    Linda, abbiamo postato allo stesso istante! Ho controllato io, non si parla di cifre, le cifre sono quelle del blog.
  5. EditAutori

    Linda, ho dato un'occhiata allo statuto e non si parla di cifre. Le cifre sono quelle del blog. Non so perchè, ma anche io ero sicuro che il contributo annuo fosse di 10 euro. Sono andato a rivedere anche io le mail: uguale a Lem. La mia era giusto una perplessità, quel che resta è che i soci che "credono" ancora, che hanno fatto atto di fede, dovranno pagare altri 60 euro verso febbraio, marzo o aprile, quando, dato le tempistiche dell"associazione", avranno ricevuto la seconda, al massimo terza dispensa Speriamo che questo apra gli occhi a qualcuno...
  6. EditAutori

    Infatti la mia era una perplessità... che cercava conferma/smentita.
  7. EditAutori

    Sono andato sul blog di editautori e leggendo quella sciorinata mi sono imbattuto in questa frase che mi ha lasciato perplesso: http://editautori.blogspot.it/2012/01/autori-editori.html Ero certo che fosse il contrario, ovvero: 60 euro per l'adesione e 10 di contributo annuo. Quindi i "soci", fra un po' di mesi, dovrenno versare altri 60 euro. Ah! Ho scritto questo post perchè ero davvero sicuro che il contributo annuo fosse di 10 euro.
  8. EditAutori

    Dato che Alfonso Dama cerca nuovi soci (fondi) forse si è reso conto di essere arrivato a un bivio e di dover ridare i soldi. Speriamo, è sempre meglio risolvere i problemi senza passare per vie legali.
  9. EditAutori

    Da febbraio e luglio cosa ha blocatto l'"associaizone"? Pensavo che fossero più di cinque gli uscenti... Comunque non capisco questo susseguirsi di scuse, questo guadagnare un giorno o due, perchè tanto, Alfonso, i soldi li devi dare, tranquillo. Comportandoti così riesci solo a infangare ancora di più editautori (oltre che te personalmente, intendiamoci) agli occhi degli editori (gli editori leggono/seguono questo forum, a quanto ho visto) e degli autori.
  10. EditAutori

    Ah, va bene. Comunque ieri Ice ha detto che ci sono 20 favorevoli e 4 contrario, quindi, come dici anche te, un ribaltone è quasi impossibile.
  11. EditAutori

    Feleset, per esperienza personale Alfonso non ti risponderà mai, tranquilla. I motivi mi sembrano molto chiari. Domani restituisce i soldi, Lem? (scusate il maiuscolo) ALFONSO DAMA, MI DEVI 10 EURO. IL MIO INDIRIZZO PAYPAL LO CONOSCI, NON TI AZZARDARE A DIRE DI AVER INVIATO IL PAGAMENTO QUANDO NON E' VERO, INTESI?
  12. EditAutori

    Alfonso, rispondi al post di Snow Whole* Io ti ho chiesto perchè queste eventuali spese non ci sono state riferite, girando intorno alla domanda non hai risposto. Quindi, perchè queste ipotetiche spese non ci sono state riferite? Non dire perchè nessuno l'ha chiesto, intesi? Per chi è rimasto: si migliora sbagliando, fidativi.
  13. Un Tizio sull'isola

    Grazie per gli ultimi due commenti. Me ne sono accorto solo ora, scusate. Alesten, quella "e" l'ho messa per dare più velocità all'azione, se avessi messo la virgola forse avrei rallentato. Comunque ottima la tua considerazione, grazie. La terrò a mente. In generale uso parecchio le "e", a me piacciono. I "si" è da un po' che cerco di diminuirli, questo lo faccio soprattutto quando correggo il testo. Il testo è molto fine a se stesso, l'ho utilizzato per "un esercizio della editautori", peccato solo che loro non mi abbiano segnalato nulla di nulla nel loro commento, solo una cosa che mi ha fatto capire quanto poco ne sanno di scrittura creativa. Grazie a tutti per i suggerimenti, vi vedo competenti e attenti. Ciao!
  14. EditAutori

    Io mi riferivo al fatto che Alfonso Dama ha speso tutti quei soldi senza dire niente, con la "scusante": nessuno mi ha mai chiesto niente. Solo dell'idea che lo doveva dire comunque, dato che i soldi sono nostri. Nessun socio sapeva che ci sarebbero state quelle spese e nessuno sapeva, a quanto ne so, che per conoscerle lo si dovesse chiedere. Mi pare ovvio venirne a conoscenza a prescindere.
  15. EditAutori

    Non me ne frega niente se prima nessuno aveva chiesto il rendiconto, perchè se hai davvero speso tutti quei soldi lo dovevi dire comunque! Questo, a casa mia, è un comportamento truffaldino. Quelli sono i NOSTRI SOLDI, e dobbiamo sapere, a prescindere, che fine fanno. Rivoglio i 10 euro, e in fretta. Non sai lavorare, non sai gestire, e ora ti aranci. Ridacci i soldi. Il corso gratuito vale 1200? Ma se la dispensa l'hai te scritta e, dici, insieme ad altre due o tre persone! Come fai a quantificarne il valore? Quella roba c'è scritta in qualsiasi manuale di scrittura creativa che trovi in biblioteca, dal costo di 15 euro.