Banner_Sondaggio.jpg

Plata

Sostenitore
  • Numero contenuti

    1.950
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    3

Plata ha vinto il 9 giugno 2016

Plata ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

1.104 Più unico che raro

Su Plata

  • Rank
    Lupo/ wolf/ オオカミ/ lobo/ λύκος/ lupus
  • Compleanno 04/02/1977

Informazioni Profilo

  • Genere
  • Provenienza
    - mizzeca

Visite recenti

7.157 visite nel profilo
  1. @queffe onorato, grazie
  2. Fine giornata oppure serata ho tagliato gli perché inutile, inoltre la consecutio della parte in grassetto mi sembra errata o comunque poco convincente. Si alza lentamente per andare a pisciare bella Atmosfera decadente, mi piace. che viene fuori bene, grazie alle descrizioni dell'ambiente e dei due personaggi, che poi sono la cosa migliore del racconto. Ho letto una critica sulla coerenza della scena finale, potrebbe starci ma è facile da risolvere, basta cambiare qualcosa. Io comunque non ci avevo fatto caso.
  3. Ho finito Augustus, di John Williams: mi ha lasciato senza parole e molteplici brividi. Comincio Il paese dell'alcol, di Mo Yan.
  4. auguri @Ginevra
  5. Il mio voto è: 2 per @Ljuset
  6. ciao @Floriana Cioè? in quel momento il protagonista è molto agitato, nel panico; ho usato la metafora dei cani inferociti per rendere l'idea dei suoi pensieri che si sbranano tra loro grazie dei complimenti e del passaggio. A presto. ciao @FGCP , sono felice che ti sia piaciuto. Grazie.
  7. Sunset limited è un bel romanzo di Cormac Mccarthy. La storia si svolge attraverso la narrazione di due soli personaggi.
  8. È= Alt+0200 passaggio per me non chiaro. Il riflesso dello sguardo sul profilo della madre? Andrebbe comunque gestito meglio nient'altro da segnalare, a parte poi il consiglio di utilizzare, nel discorso diretto, le caporali («=Alt+0171, »=Alt+0187) al posto delle virgolette che di solito vengono impiegate per altro, oppure i tattini. La madre sembra malata, o forse è semplicemente anziana e ormai stordita dalla vita (la morte o abbandono del marito?), e la dipingi bene con pochi tratti il passaggio che preferisco. Ti aspetto con qualcosa di più corposo. Alla prossima
  9. la parola "Neon" e alcune sensazioni sono state il punto di partenza per sviluppare il racconto che poi ha preso una piega che col titolo non c'entrava molto. Ho scoperto dopo che neon in greco significa nuovo, l'ho messo all'inizio sotto spoiler, e allora ho deciso di tenerlo. Sulle domande senza risposta capita spesso, come forse sai, nei racconti che scrivo. Ma è il mio modo di affrontare la narrazione, soprattutto in un racconto così breve; serve davvero saperlo? Preferisco tenerlo in secondo piano e lasciare l'interpretazione a chi legge. Grazie ancora @Joyopi La prima affermazione rende la seconda un po' ovvia. Cioè se sono in grado di affermare la prima è ovvio che so cosa scatena la paura,quindi quel "se" suona strano. la seconda affermazione sottende non "l'entità" che li perseguita e li vuole uccidere, ma l'azione scatenante che hanno commesso l'uomo e la donna Questa la toglierei, c'è già la similitudine dei colombi hai ragione, me ne sono reso conto solo dopo che me l'hai fatto notare La frase sottolineata mi lascia perplesso. Quelle affermazioni secche, senza un seguito o un collegamento con quello che segue, mi suonano strano. le affermazioni secche, anche un po' sconnesse, mi servivano per rendere il suo stato d'animo (Nero come il titolo). Se me lo fai notare forse non ci sono riuscito del tutto Sì, era una delle cose facili da sistemare prima di postare, ma non l'ho fatto Grazie del passaggio, Roberto, delle segnalazioni e dei complimenti sempre bene accetti
  10. Questo sei tu e sotto gli occhi di tutti, non ho altro d'aggiungere. forse è meglio
  11. ciao @Black bella l'ultima frase: mi fa capire, assieme ad altro, che vuoi "umanizzare" la protagonista bello anche questo. Tante cose le ho colte e apprezzate a una seonda lettura ho provato a pensare che fosse per cinismo, ma non torna. La Morte qui sembra una chioccia qui forse esageri qui va bene, il bacio è il motivo per cui lei è lì. La chiusura è asciutta e emozionante, la morte del piccolo arriva quasi come una liberazione bel pezzo, breve ma molto denso. L'unico difetto che ci trovo è nel titolo. È vero che non provi neanche a sorprendere il lettore, metti tutto in chiaro da subito, ma un pizzico di mistero durante lo svolgimento farebbe guadagnare qualcosa, credo.
  12. Ciao @Joyopi , effettivamente mi sono divertito a scriverlo. Grazie del passaggio. Ciao @JohnnyBazzokaBic Sono assolutamente d'accordo. Per quanto mi riguarda non sono bravo a inventare trame complicate, non mi piace e mi annoio, e cerco di concentrarmi sul come, non sul cosa. Le ripetizioni sono volute, per lo meno quelle plateali (come il lei), però potevo evitarne qualcuna, hai ragione. Grazie del commento.
  13. Ho cominciato da poco Augustus, di John Williams, e ho già capito che sarà una lettura estremamente piacevole come i suoi altri romanzi che ho letto.