Vai al contenuto
  • Libri

    Pubblicizza qui il tuo libro! Clicca su "Aggiungi libro" e segui le istruzioni del sistema.

    • Jimmy M
      Editore Presente sul WD: Bibliotheka Edizioni Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Uno spaccato surreale e tragicomico, grottesco e disincantato, della provincia italiana e dei suoi improbabili, quanto reali, protagonisti. Le vicende si svolgono nell'immaginario borgo toscano di Monte Guelfi: Nicolas Mantovani sta per ottenere un posto da redattore e tornare insieme a Giulia; Marcello Francioni, detto MarChe, è convinto di rappresentare una buona fetta della sinistra locale e conta di vincere un concorso comunale grazie al sostegno di un calciatore; Diego Battaglia lotta con la propria superficialità, tentando di tenere in vita i pochi capelli in testa e il miraggio di trasferirsi a Barcellona. I protagonisti ben presto si perdono in un vortice di sentimenti sballati e amicizie di comodo, amarezza e finta gioia in un mondo fatto di lacerante attesa e di apparenze che ingannano, impelagati in differenti modi di intendere l'amore. Un romanzo di formazione corale, appassionante, una fotografia agghiacciante e ironicamente malinconica del nostro (Bel?) Paese.

    • Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Yesod è un mondo formato da quattro regni, che prendono nome e sono caratterizzati ciascuno dai quattro elementi primordiali: Aria, Terra, Acqua, Fuoco.
      Quattro regni sull'orlo di una guerra fratricida a causa della scomparsa dell'antico Potere, la magia che li teneva uniti, rubato da un Nemico già una volta battuto, ma mai definitivamente sconfitto.
      Quattro giovani prescelti, uno per ogni regno, dovranno partire alla ricerca delle Chiavi del Potere, i leggendari talismani che permetteranno loro di aprire le porte della fortezza di Ataf, dove era custodito il Potere, che ora giace chiusa e spenta.
      Avir, Karka, Mayim ed Esh, tra avventure e pericoli, vivranno un percorso di formazione, impareranno a conoscersi e capiranno che la vittoria e la salvezza sono date dall'unione di forze e differenze.

    • Editore non Presente sul WD: ilmiolibro.it Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Cosa avresti fatto al mio posto? Cosa faresti ora se quello che fosse capitato a me, capitasse anche a te? Cosa faresti se, svegliandoti, una mattina, ti rendessi conto che il tuo tempo su questo pianeta è limitato?
      Un ragazzo di ventidue anni ha una gravissima malattia che entro dodici mesi lo trascinerà inesorabilmente verso la morte. Le possibilità sono due: aspettare di morire o uccidersi con le proprie mani. Qualcosa, però, inaspettatamente cambia. Incontra una ragazza, una giovane poetessa. Lui s’innamora, lei sembra ricambiare. Ora la priorità non è più morire, ma amare.

    • Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Iris, trentenne italiana che si è trasferita a Parigi per amore, si ritrova ad affrontare la solitudine dopo la morte del marito in un incidente d'auto. La città che lei ha sempre adorato le appare piatta, non più consolante come una volta. Aggrappata alla casa piena di ricordi dove ha trascorso molti anni con l'uomo della sua vita, passa il tempo per inerzia, sospesa tra tutto ciò che ha perso in un soffio e l'incognita del futuro.
      Poi, un giorno, un incontro. Qualcuno che, come lei, vive a metà, qualcuno a cui hanno sfilato un mondo sicuro da sotto i piedi, e ora deve ricominciare da capo.
      Tra luoghi nascosti dei quartieri parigini e piccole scoperte, succede qualcosa di nuovo, che Iris non aveva previsto. Sta a lei cogliere l'attimo, senza farlo svanire nel nulla, senza nascondersi dietro un dito o alla paura che l'ha avvolta finora, ogni giorno.

    • Editore non Presente sul WD: Talos Edizioni Formato/i: Cartaceo
      Questo libro è una scatola di cose trovate per terra. Specialmente foto, sassi, resti marini, foglie. E ossa.
       
      “Oggi il sole è perfetto, l’afa intorno ti attende. Segui attentamente queste istruzioni senza pensare troppo: procurati uno specchio da camera, che possa stare perpendicolare al suolo e recati su una strada qualunque, fuori paese; a mezzogiorno in punto. Non sarà semplice, dovrai trovare un luogo pianeggiante e individuare un miraggio in lontananza. Posa lo specchio in direzione del miraggio e assicurati di vederlo riflesso mentre gli dai le spalle. Dovrai camminare all’indietro, continuando a mantenere lo sguardo fisso sullo specchio in lontananza. E sii consapevole, è fondamentale. Poi lanciati senza voltarti.”
       

    • Editore non Presente sul WD: Pendragon Formato/i: Cartaceo
      Siamo a Budrio, nella pianura bolognese, durante l'ultima settimana del secondo conflitto mondiale. Mentre gli alleati bombardano incessantemente il paese, gli abitanti, indifesi e stremati, sono nascosti nei rifugi e le truppe naziste sembrano non avere alcuna intenzione di retrocedere. Spunto del racconto è un episodio storico reale: la caduta del campanile della chiesa di San Lorenzo, la principale del paese, determinata dalle mine dei tedeschi. Al centro delle vicende, vi sono due figure nettamente contrapposte: il parroco del paese, colpevole secondo il nemico di favorire gli alleati e i partigiani, e il feroce capitano tedesco al comando delle truppe stanziali a Budrio. Il loro braccio di ferro, all'interno della piccola comunità provata dalle atrocità e dalle assurdità della guerra, riserverà non poche sorprese.

    • Il segreto di Mirta

      By Silvia759, in Storia,

      Formato/i: Cartaceo
      LIBRO.  Roma 1751. Elena, Sacerdotessa dell’Ordine della Dea Demetra, sta per essere condotta in carcere per volere della Santa Inquisizione. La donna, conoscendo in anticipo l’amara sorte, scrive a sua figlia Mirta una lettera, testamento d’amore e di verità. La vita della piccola, ignara erede dei Misteri di Eleusi, viene così affidata ad Antonia. Nonna e nipote fuggono lontano dalla scure del Sant’Uffizio e arrivano a Napoli. Nel caos allegro della Napoli Settecentesca, trovano rifugio a San Biagio dei librai, presso un amico di famiglia, collezionista di volumi antichi e stampatore. La storia di Mirta, una bambina diversa da tutte le altre perché avvolta da poteri occulti, si intreccia con quella di Raimondo Di Sangro, Principe di San Severo. Epigono della tradizione alchemica, Gran Maestro della Massoneria Napoletana, il Principe si dedica alle più ardite sperimentazioni scientifiche e magiche, grazie anche alle reliquie esoteriche trafugate all’Odine con un inganno ordito alle spalle di Elena durante un suggestivo rito arcano celebrato in un’antica villa romana. In un vortice crescente di sospetti, di misteri e di emozioni arriva per Mirta il momento delicato del primo amore ma anche quello sconvolgente della rivelazione sulla sua nascita che porterà a delle conseguenze inimmaginabili. Si è trasportati in un’atmosfera millenaria, e sedotti dal potere femminile pagano, che emerge con tutta la sua forza misteriosa e perentoria. Il Segreto di Mirta è un romanzo avvincente e intrigante, che unisce il brio inventivo alla grande attenzione per la documentazione storica miscelati con rara maestria.

    • Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Cinquestorie è un libro che racconta le vicende di eroi diversi che mostrano coraggio e determinazione inseguendo i propri sogni.
      Troverai la storia di Ruadh il goffo che non esita a sacrificare la vita per salvare il suo villaggio.
      Conoscerai Laoise che insegue il sogno di aprire una scuola per guerriere.
      Oppure potrai divertirti con le avventure di Firmino, un ragazzino scapestrato che al momento giusto sa prendere decisioni importanti e parte all'avventura in compagnia della strega Sciatta per aiutare la Contea di Biscotto.
      Accanto a queste storie dal sapore antico si affiancano due vicende dei nostri giorni: la prima, quella di Francesco, che vi trasporterà in un mondo davvero singolare dove ogni cosa prende vita, anche la più impensata.
      La seconda narra invece di un personaggio che tutti ben conosciamo e che ogni giorno, presi dagli impegni quotidiani, strapazziamo a nostro piacimento. Il povero Signor Punto, troverà il modo di andare in vacanza? Tutto vi sarà svelato al momento giusto… se saprete attendere.

       
       

    • Formato/i: Cartaceo
      Il piccolo elfo Simone e la sua amica Maria hanno deciso che quest'anno toccherà a Babbo Natale ricevere un regalo.
      E se anche le nove magiche renne daranno loro una mano, riusciranno a trovare il dono giusto per quel simpatico vecchietto?
      Un'originale fiaba di Natale con tanti splendidi disegni da colorare. Età di lettura: da 4  a 10 anni
       
      Con tutti i soldi ricevuti dalla vendita di questo libro, Babbo Natale comprerà dei doni per i bambini meno fortunati.
       
      Melania 

    • Pensieri

      By sak76, in Poesia,

      Editore non Presente sul WD: ilmiolibro Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Una raccolta di pensieri, emozioni.
      E' come scrivere la mia vita su tanti post-it.
      Prima che sbiadiscono e non li ricordo più,
      un pensiero spesso svanisce e per non farlo volare via lo scrivo.
      Sono la mia finestra sul mondo di emozioni.

    • Editore non Presente sul WD: Autopubblicazione Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Questo è un fantasy strano. In realtà sarebbe dovuto essere un romanzo storico. Qui non ci sono cavalieri che cercano tesori nascosti, principesse che rivendicano il trono perduto, maghi che lottano per il potere personale, elfi che combattono contro un signore oscuro. Qui si parla di una compagnia di ventura al servizio di un grande impero. Ci sono creature magiche, certo, ma niente draghi. Quelli li lasciamo a G.R.R. Martin, che è infinitamente più bravo di me. Ci sono uomini ed eroi capaci di influenzare la vita altrui, ma nessuna figura messianica. Questa la lasciamo al mai abbastanza compianto Robert Jordan.

      Questa è una storia di uomini come altri, che cercano il proprio spazio in un mondo affollato, chi per riempire la pancia, chi per fare soldi, chi per salire di rango sociale. Nessuno di loro è perfetto, anche se si sforzano di esserlo. Nessuno è più furbo di Ulisse, ne è più bravo con la spada di D’Artagnan, nemmeno è più abile con la magia di Raistlin, neppure più scaltro come condottiero di Griffith, anche se cercano di dare il meglio di sé nella vita di ogni giorno.

      Qui non troverai i canoni classici del fantasy. Quindi non lo presenterò con le solite domande retoriche tipo “riuscirà il nostro eroe a riprendere quel che ha perduto”, per il semplice fatto che... non tratta di queste tematiche. Troppo irrealistiche a mio parere pure per un fantasy. Racconto invece di un gruppo di ufficiali e soldati, esiliati dalla madrepatria, che si costituisce compagnia di ventura per mettere le proprie armi al servizio di un grande impero. Guidati dall'ex-mercante Ercole Adorno, dovranno superare le difficoltà della nuova patria, la diffidenza dei loro padroni e gli intrighi politici volti a legarli ad una fazione piuttosto che ad un'altra. Ci sono sia amori che tradimenti, battaglie e spettacoli gladiatori, ma quel che ho voluto narrare è una storia verisimile. Nella quale i lettori potranno ritrovare quello che anche nelle vite di ciascun essere umano accade: le inimicizie verso compagni di classe o i professori, ancorché le rivalità verso i colleghi di lavoro o il disappunto del proprio “capo”. Gli amori che si incrociano nella propria vita e le difficoltà ad affrontare i problemi. Il tutto in salsa fantasy.

      Ovviamente non è però un romanzo di formazione né introspettivo, tuttaltro: questo tomo piacerà a chi ama leggere resoconti militari, storie di battaglie, di chi si compra saggi storici in ogni libreria in cui mette piede, che colleziona minuziosamente qualsiasi uscita della Osprey Publishing. Un romanzo (spero) gradito a chi ha amato la Legione di Videssos di Turtledove. A chi, dopo essersi bevuto tutte le cronache militari antiche, medievali, rinascimentali e moderne, necessita di trovare un’altra storia da leggere, perché quelle reali già le conosce. Ecco quindi perché il romanzo è diventato un fantasy: per non dover sottostare ai rigori della Storia, già scritta, nota e vincolante.

      E’ un fantasy quindi, ma in tale parola devi vederci solo l’ambientazione, cioè la non realtà. E’ come un’equazione non risolvibile in campo reale, e devi ricorrere alla parte immaginaria di essa, ed entrare nel campo complesso. Così è per questo libro: volevo scrivere una storia in “campo medievale”, ma i paletti erano troppi, e sono dovuto sconfinare nel “campo fantasy”. Forse lo si potrebbe definire storico-fantasy. O, poiché i protagonisti sono genovesi, un pesto-fantasy, come ha suggerito un mio amico.

      Segnalo anche che questo primo romanzo introduce la vicenda narrativa che si svilupperà meglio nei successivi tomi. Potrebbe apparire lento rispetto al seguito, che sarà intitolato “La testa dell’Hydra” e uscirà in primavera. In realtà i primi due tomi erano stati concepiti come romanzo unico, ma non ho avuto la possibilità di stampare 1'500 cartelle in un solo volume. Sarà il secondo tomo, ambientato nella campagna militare di… (beh, lo scoprirai se andrai avanti a leggere), ad essere più di azione.

    • Editore non Presente sul WD: Eretica Edizioni Formato/i: Cartaceo
      Felice ha undici anni e un sogno: vuole diventare astronauta a ogni costo. Quasi sempre, però, i sognatori trovano degli ostacoli durante il loro cammino e quando Felice si imbatterà in un magico e bizzarro personaggio, sarà costretto a dover prendere la decisione più importante della propria vita.
      Attorno all’avventura del giovane undicenne, storia centrale del romanzo, orbitano le vicende di altre persone afflitte da problemi “terrestri”, in una coinvolgente spirale di mistero e suspense, nella quale la fantascienza si mescola con la drammaticità della vita.
       
      Nella minuta mano sinistra, dita tozze e robuste stringevano il flauto. «Cosa stavi suonando?» chiese il giovane, simulando un tono amichevole. Il nano non rispose alla domanda. Felice realizzò che non era stata una buona idea quella di spingersi fin lì. Si guardò attorno e vide che non c’era alcun vialetto per giungere in quel punto del bosco, né tantomeno per fuggirne via.


    • Editore non Presente sul WD: Ilpassatore89 Formato/i: Ebook
      La presente raccolta rappresenta il primo tentativo dell'autore di condivisione di fatti, emozioni e sensazioni con il pubblico.
      Sono trattati argomenti che spaziano dall'amore alla tristezza, dal lavoro al sesso, dalla fantasia alla realtà.
      Le poesie presenti nel libro sono state redatte in un intervallo temporale di dieci anni in cui sono accaduti molti avvenimenti che hanno influito sui temi trattati.

    • Editore non Presente sul WD: Rayuela Edizioni Formato/i: Cartaceo
      Silloge vincitrice del Premio Internazionale di Poesia "Città di Milano"
       
      "È una poesia che colpisce per la chiarezza della sua espressione e la profondità dei sentimenti, dove si rivela l’intreccio di voci che vengono da lontano, da altre vite e altri sforzi, voci che cominciano a prendere corpo, non soltanto nella poesia ma nell’essere e nel fare della poetessa, sorpresa dal ritrovamento di frammenti che trasmettono alle volte dei messaggi inattesi; così dirà: - Mi sono seduta/ invitata in silenzio/ dall’alto - e come sfiorata da un sortilegio, la sedia smette di essere quell’oggetto che abitualmente usa con indifferenza, per tramutarsi nel segno attraverso il quale riconosce, nei propri gesti, i tratti della sua discendenza e scopre che è nell’oscurità, nel silenzio, che ritorna ciò che il corpo serba tra le molteplici e cambianti forme della memoria e ci parla di noi."
      Dalla prefazione di María Lanese - Festival di Rosario - Argentina
      In copertina: illustrazione di Donatella D’Angelo “Sogno e realtà”, digital collage (2017)
       
      Antonella Sica
      Genovese dal cuore meridionale, ha lavorato come regista e organizzatrice di eventi culturali cinematografici. Ha diretto e realizzato cortometraggi di fiction e documentari selezionati e premiati in diversi festival. Dal 1998 al 2014 è stata codirettrice artistica del Genova Film Festival e ha ideato e organizzato diversi festival cinematografici tra cui X_Science: Cinema tra Scienza e Fantascienza, FIDRA, Ecuador Festival, curando la realizzazione di rassegne dedicate alla cinematografia di vari Paesi e regioni del mondo. Nel 2016 ha pubblicato la sua prima silloge poetica Fragile al mondo (Prospero editore).

    • Editore non Presente sul WD: Michele Miggiano Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Milano, un anonimo palazzo di periferia avvolto da una malinconica e cupa nebbia autunnale.
      L'omicidio, all'apparenza inspiegabile, di una giovane donna, che arriva a sconvolgere la vita di cinque persone un tempo legate da un'amicizia così profonda che sembrava destinata a non finire mai, distrutta invece da un dramma del passato che pareva sepolto nei più profondi recessi dell'animo degli ex amici.
      Sospeso tra le atmosfere uggiose della metropoli meneghina ed il caldo opprimente del nord della Thailandia, un noir che vuole trascinare il lettore nell'abisso della psiche umana, tra la ricerca del proprio equilibrio e la corsa a perdifiato verso l'autodistruzione, dove i sensi di colpa non danno tregua e la speranza di una vita migliore finisce per dissolversi tra i fumi dell'alcool.
      Fino a quando, in uno sconvolgente finale, si scoprirà quanto possa essere labile il confine tra un disperato tentativo di redenzione e la resa incondizionata ai fantasmi del passato.

    • Editore non Presente sul WD: Europa Edizioni Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Una raccolta di poesie, in rima e non, nata dalla passione di un ragazzo come tanti che non mai creduto in se stesso. Prende vita proprio dalla disperazione, dallo scompiglio che la vita ha avuto durante quei mesi. Ed è stata proprio la voglia di non alzarmi la mattina a farmi capire quanto fosse importante, invece, continuare a farlo. Vizi e perdite dominavano quei frangenti, che ora sono solo ricordi fin troppo emozionanti. Ho voluto racchiudere in queste pagine parte di quello che ho sentito e talvolta ancora sento perché la solitudine non piace a nessuno e purtroppo so che, come io lo sono stato, adesso molti ragazzi si sentiranno soli, affranti, in disuso e colpevoli. Ebbene, questa raccolta è dedicata a voi, così senza speranza da crederci ancora.

    • Editore Presente sul WD: Il Trampolino Formato/i: Cartaceo, Ebook
      E' LA STORIA DI QUANDO ERO APPENA UN BAMBINO, FINO AD OGGI CHE SONO DIVENTATA UNA DONNA.
      ERANO ANNI, CHE SALTUARIAMENTE MI SOFFERMAVO A SCRIVERE DELLE SENSAZIONI, DEI TRATTI DI VITA VISSUTA, RIPONENDO POI IL TUTTO IN UNA CARTELLA.
      SOLO DURANTE L'ESTATE DEL 2011, QUANDO MI RECAI IN INDIA VOLONTARIA, MI VENNE L'ISPIRAZIONE DI UNIRE TUTTI QUEI PICCOLI RACCONTI DEL PASSATO, RICAVANDONE QUESTO LIBRO.
      SI' PROPRIO COME UNIRE TANTI PEZZI DI UN PUZZLE.
      L'HO SCRITTO CON UN FRASARIO SEMPLICE DA LEGGERE, A TRATTI MOLTO CRUDO, PERCHE' LA MIA INTENZIONE E' DI FAR CAPIRE, DI FAR IMMEDESIMARE BENE IL LETTORE, NELLE STESSE SITUAZIONI E STATI D'ANIMO CHE PROVAVO IN QUEI MOMENTI.
      MOLTI RIMARRANNO STUPITI, ALTRI COMPASSIONEVOLI, ALTRI ANCORA IN PIENO DISACCORDO, OPPURE QUALCUNO SI COMMUOVERA'.
      UNA STORIA PER CERTI TRATTI MOLTO DOLOROSA, SOLCATA DA MOLTE PENE AUTOINFLITTEMI, MA NON MANCA, COME IN ALTRE STORIE, DI MOMENTI FELICI.
      E' STATO EMOZIONANTE MENTRE SCRIVEVO, RIPERCORRERE CON LA MEMORIA TANTI ISTANTI, ORMAI LONTANI NEL TEMPO ED ALTRI CHE STO VIVENDO TUTT'ORA. HO CERCATO DI CONCENTRARE I PERIODI PIU' SALIENTI, I MOMENTI PIU' IMPORTANTI, LE EMOZIONI PIU' SIGNIFICATIVE.
      IL LIBRO COMINCIA COSI':
      Porto sempre con me il ricordo lontano, di quando avevo circa tre anni, della favola che mi raccontava mio padre, al ritorno dei suoi lunghi viaggi: */Sai Franco, sulla nave dove lavoro c'è un ponte e se ci passi sotto, diventi una signorina... quante volte ho sognato quel ponte!”/* ED ANCORA: */Mi rimane indelebile una mattina, prima di andare all'asilo, che mi puntai perché mia madre mi mettesse un fiocco rosa tra i capelli... dopo vari tentativi atti a dissuadermi, alla fine ebbi la meglio, ma non ricordo la reazione degli altri bambini. /*
      AVEVO SOLO 3 ANNI... UN BAMBINO INNOCENTE CHE ANCORA NON POTEVA COMPRENDERE QUELLO CHE IN FUTURO, SAREBBE MATURATO DENTRO DI ME. CI SONO VOLUTI ANNI PRIMA DI ACQUISIRE LA PIENA CONSAPEVOLEZZA RIGUARDO LA MIA PREFERENZA SESSUALE.
      ERO E LO SONO ANCORA, UNA PERSONA ESTREMAMENTE SENSIBILE, ESTREMAMENTE RICETTIVA ED E' PER QUESTO CHE OGNI QUAL VOLTA, CHE I MIEI COMPAGNI DI SCUOLA MI PRENDEVANO IN GIRO, MI CHIUDEVO COME UN RICCIO E SOFFRIVO IMMENSAMENTE, SENZA AVERE IL CORAGGIO DI REAGIRE.
      SONO STATO PICCHIATO VARIE VOLTE, UNA DI QUESTE, BUTTATO ADDIRITTURA IN UN CASSONETTO DELLA SPAZZATURA.
      ANCHE LA MIA FAMIGLIA NON MI ACCETTAVA, DENIGRANDOMI ALL'INFINITO.* *PER ESEMPIO RICORDO BENISSIMO UNA FRASE CHE NON POTRO' PIU' DIMENTICARE, UN'ESPRESSIONE DI MIA MADRE CHE MI VENNE DAVANTI CON DUE ASCIUGAMANI DICENDOMI: */“DEVI USARE SOLO QUESTI, PERCHE' CI PORTI LA PESTE IN CASA”. /*
      PIANGEVO DI NASCOSTO, MA DENTRO DI ME NON MI ARRENDEVO ALL'IDEA DI ESSERE ME STESSA, UN GAY CHE VOLEVA DIVENTARE UNA DONNA.
      APPROPIARMI DI UN SESSO CHE LA NATURA NON MI AVEVA DONATO, MI SONO SEMPRE SENTITA IN UN CORPO SBAGLIATO, NON UNA SCELTA, COME LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE PENSANO.
      ALL'EPOCA NON ERA COME OGGI, NON ESISTEVANO TALK SWOW CHE AFFRONTAVANO I PROBLEMI DEI TRANSESSUALI, NON ESISTEVANO PERSONAGGI AMBIGUI CHE GRAZIE AI MASS MEDIA, SOLCAVANO LA CRESTA DELL'ONDA, LA TV ERA ANCORA IN BIANCO E NERO, NON C'ERANO I CELLULARI. ERANO I TEMPI CHE FACEVA SCALPORE L'OMBELICO DELLA RAFFAELLA CARRA'.
      AI MIEI TEMPI ESSERE O DICHIARARSI GAY, ERA UNA CONDANNA ALL'ISOLAMENTO TOTALE ED AUTOMATICAMENTE SCATTAVA LA CACCIA ALL'UNTORE.  MA SONO ANDATA AVANTI UGUALMENTE, E QUANDO MI SONO TROVATA DAVANTI AL BIVIO, CHE DOVEVO SCEGLIERE FRA LA CARRIERA LAVORATIVA, REPRIMENDO LA MIA NATURA, OPPURE ESSERE ME STESSA E CERCARE LA MIA VERA IDENTITA', HO DECISO FERMAMENTE QUEST'ULTIMA OPZIONE, SI, IN QUESTO CASO POSSIAMO PARLARE DI UNA SCELTA.
      MA PURTROPPO SEGUENDO LA MIA NATURA, MI HA PORTATA A PERCORRERE UN TORTUOSO CAMMINO.
      NONOSTANTE NON ABBIA MAI TRASCURATO LE PREGHIERE, A TRATTI PIU' O MENO LUNGHI SONO CADUTA MOLTO IN BASSO, INFLIGGENDOMI INSOSTENIBILI PENE, PRINCIPALMENTE PERCHE' SONO STATA SEMPRE DEBOLE DI CARATTERE E CON UNA SCARSISSIMA STIMA IN ME STESSA, DOVUTO AL FATTO CHE NON MI SENTIVO ACCETTATA DALLA SOCIETA'.
      SI' MI SONO FATTA TANTO MALE, MA AD UN CERTO PUNTO DEL MIO CAMMINO, HO SCORSO UNA LUCE CHE MI HA RIPORTATA IN VITA.
      MI RECAI A MEDJUGORJE, UN LUOGO MAGICO CHE INFONDE UN'IMMENSA PACE, SCALAI QUEL MONTE IRTO ED INGINOCCHIANDOMI DAVANTI ALLA STATUA DELLA MADONNA COMINCIAI A PREGARE.
      AD UN CERTO PUNTO INIZIAI A PIANGERE, CHIEDENDO PERDONO PER TUTTI I MIEI PECCATI E NELLO STESSO ISTANTE, SENTII DENTRO DI ME UNA SENSAZIONE INDESCRIVIBILE, MI RESI CONTO CHE MI AVEVA PERDONATA E CHE POTEVO ANDARE IN PACE.* *SUSSEGUENTEMENTE NEL 2011 MI RECAI TRE MESI IN INDIA, A FARE LA VOLONTARIA PRESSO UN ORFANATROFIO, AD ACCUDIRE BAMBINI POVERISSIMI, CON VARI HANDICAP.* *DORMIVO COME LORO PER TERRA, MANGIAVO CON LE MANI I LORO CIBI CUCINATI IN UNA STANZA SPORCHISSIMA, INFATTI PIU' DI UNA VOLTA FINIVO PER DEGLUTIRE QUALCHE INSETTO MORTO. NONOSTANTE I VACCINI ED I FARMACI PORTATI CON ME, MI DOVETTERO RICOVERARE IN OSPEDALE IN PREDA A FEBBRE ALTA, VOMITO E DIARREA.
      MI LAVAVO CON SECCHIO E SECCHIELLO ED AVEVO IL COMPITO DI LAVARE TUTTI I GIORNI, I BAMBINI PIU' PICCOLI.  MA TUTTO QUESTO MI HA FATTO APRIRE GLI OCCHI, INIZIANDO A GUARDARE LA VITA DA UN'ALTRA ANGOLAZIONE.  MI HA INSEGNATO A VIVERE INTENSAMENTE OGNI GIORNO COME SE FOSSE L'ULTIMO E CHE LA VITA, NONOSTANTE TUTTO E' BELLA, E' IL DONO PIU' PREZIOSO CHE ABBIAMO.
      DI UNA COSA SONO CERTA, CHE CHIUNQUE LEGGERA' QUESTO LIBRO, POTRA' TRARNE UN IMMENSO VANTAGGIO, COMPRENDENDO L'ESSENZA DELLA NOSTRA ESISTENZA.   NON L'HO SCRITTO SOLO PER LE PERSONE CON I MIEI STESSI PROBLEMI, MA PER TUTTI, PERCHE' LE PROBLEMATICHE DESCRITTE IN QUESTO LIBRO, GLI STATI D'ANIMO VISSUTI, SONO UGUALI AD UNA GRAN PARTE DELLA GIOVENTU', E NON SOLO. CI SONO TANTE PERSONE DEBOLI, CHE PER QUALCHE COMPLESSO DENTRO DI LORO, SI GETTANO VIA.   IN QUEST'OPERA E' DESCRITTA LA GIUSTA RICETTA PER TORNARE SE STESSI, PER ACCETTARSI PER QUELLI CHE SIAMO, PER TORNARE A VIVERE SERENAMENTE.
      E' UN LIBRO CHE VI APPASSIONERA' FIN DALLE PRIME PAGINE, DA LEGGERE TUTTO D'UN FIATO.
      PRIMA DI CONCLUDERE, MI PIACE LEGGERE L'ULTIMA FRASE DI QUESTO LIBRO:
      /*“Oggi riaprendo gli occhi, ho trovato finalmente per la prima volta in vita mia, la forza di tornare indietro senza piangere e guardare avanti sorridendo"

    • Editore non Presente sul WD: Self publish Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Dreaming loud nasce con l'intento di rendere normale ciò che è anormale. Attraverso un viaggio interiore Alessandro esprime i propri pensieri riguardanti la diversità, rendendo intuibile la capacità di osservare attentamente oltre ciò che si vede. Sottolineando l'importanza di principi e valori ormai trascurati e incitando una società condizionata dal pensiero comune di sentirsi libera di pensare e di agire secondo il proprio credo. Il tutto caratterizzato da esperienze personali grazie alle quali si può raggiungere il convincimento di ciò per poi inculcarlo a coloro che si rispecchiano.

    • Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Sharon ha tredici anni e la sua vita è fatta di musica, litigate con i genitori e sogni di libertà; l'improvvisa perdita della madre, però, spalanca davanti a lei un abisso di rabbia nel quale né il silenzio straziato del padre, né la ruvida comprensione della signora Teresa possono raggiungerla. E in quell'abisso Sharon rischia di perdere anche il fratellino Davide, rimasto disperatamente aggrappato al mondo fantastico inventato per loro dalla madre.
      Forse l'abbraccio bizzarro di quel mondo e degli strampalati personaggi che lo abitano potrà aiutare i due fratelli a ritrovarsi nel buio del dolore, ma per farlo Sharon dovrà affrontare tutti i suoi demoni. E dovrà riportare Davide a casa.

    • Editore non Presente sul WD: Eretica Edizioni Formato/i: Cartaceo
      “Claudia si sbottonò il vestito nero e lo lasciò cadere a terra. Ne avrebbe fatto stracci per spolverare: il tempo della vedovanza era finito. Indugiò davanti allo specchio e provò a riconoscersi.”
      Claudia, la protagonista di questo Trasloco sia reale che metaforico, è una donna forte benché la vita l’abbia duramente messa alla prova e talvolta mostri delle fragilità. Ambientato tra Vicenza e Perugia negli anni Ottanta, il racconto asseconda il percorso di una memoria al contempo timorosa e ansiosa di riconciliarsi con un vissuto percepito come incompiuto. Descrizioni paesaggistiche e inserti storici, seminati qua e là quasi inavvertitamente, restituiscono nitidezza ai luoghi del ricordo e, in particolare, illustrano affettuosamente la città del Palladio, ritraendola com’era trent’anni fa.
      Paola Dalla Valle, nata e cresciuta a Vicenza, scrive da sempre ma non ha mai pubblicato né partecipato a concorsi letterari fino a quest’anno, quando è stata selezionata tra i vincitori del concorso nazionale Racconti nella Rete 2017, organizzato dall’Associazione Culturale LuccAutori; il suo racconto La Classe sarà inserito in un’antologia edita da Nottetempo che uscirà a ottobre/novembre nelle librerie. Il Trasloco è il suo primo romanzo.
      http://ladomenicadivicenza.gruppovideomedia.it/a_ITA_6662_1.html
      https://capitolozeroblog.blogspot.it/2017/10/il-trasloco-di-paola-dalla-valle.html?m=1#more

    • Editore non Presente sul WD: Self-published Formato/i: Cartaceo, Ebook
      È una vita serena quella che Manuel, 25 anni, conduce  nella cittadina di M. Di indole pacata, la sua passione per la cucina l’ha portato a essere capocuoco presso il ristorante “La Pineta”, uno dei più apprezzati della città. Il resto del suo tempo lo dedica al suo amore, la splendida e intraprendente Cristina, ai suoi adorati genitori, cui deve tutto ciò che è, e al suo amico di sempre, Flavio, bislacco compagno di mille avventure. Quello che ignora è che nel piccolo paese di San Loreto, a 50 km da M., un orribile segreto è appena risorto dal passato e ne minerà le basi dalle fondamenta, fino a sgretolarla del tutto. Ormai, dopo una lunga attesa, è stato svelato e ora esige altre vittime, Manuel compreso. Suo malgrado dovrà affrontare la verità. La posta in gioco è la sua stessa vita.

    • Editore Presente sul WD: lettereanimate Formato/i: Cartaceo
      Quattro città, quattro Eroi, quattro vite destinate ad incrociarsi per la salvezza della terra. Dagli abissi marini di Nuova Atlantide fino alle alte vette di Kumaria, i maghi Anthis, Alyssa, Elysa e Rigel, con l’aiuto del bel Matau, si opporranno coi loro poteri agli Yaho, gli stregoni di bianco vestiti, capeggiati dal sovversivo e intrigante Talamor. In questo viaggio fisico ed emotivo Conosceremo i maghi antichi come Poseydon e Benares, gli esseri fatati come le Aquile del sole e gli Tsudeh, e ci scontreremo con la malefica e bellissima strega Nada, affiancata dal velenoso Betelgeuse. La forza di questo romanzo è nella fantasia, degna di un bestiario medievale, unita a ispirazioni esoteriche e alla forza di un messaggio spesso esplicitato in chiave poetica. La trama riporta con passione alcuni temi tipici dei manga giapponesi quali il valore sacro dell’amicizia e quello del rispetto per la natura, madre di tutti noi.

    • Editore non Presente sul WD: Libromania Formato/i: Ebook
      Roma, febbraio 1943. All'ospedale di Santa Maria delle Grazie Antonietta partorisce due gemelli. Lei e suo marito ricevono subito la notizia che uno dei due gemelli non ce l'ha fatta. La verità, però, non è questa: il dottore ha deciso di sottrarre uno dei due bambini per consegnarlo a un gerarca fascista in cambio di una prestigiosa cattedra universitaria. Nel 1978 Michele è ormai adulto e inconsapevole di tutto. Lo ritroviamo mentre va a trovare una sua vecchia zia, la quale in punto di morte sente il dovere di dirgli tutta la verità sul suo passato. È stato adottato e quelli che ha sempre creduto essere i suoi genitori in realtà sono degli sconosciuti. Chi gli ha dato veramente la vita? Perché nessuno prima di sua zia ha voluto dirgli la verità? Le domande si accavallano senza risposta e le difficoltà incontrate negli anni si trasformano in una rabbia cieca, feroce. La sua missione diventa vendicare tutte le vittime, di ogni genere, che gli si parano lungo la strada. Un romanzo che esplora il labile confine che separa vittime e carnefici: ruoli che di continuo si confondono e si sovrappongono.

    • Editore non Presente sul WD: KDP Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Cos'hanno in comune il presidente delle "Nazioni Unite per la Galassia", un giovane soldato e un professore universitario? Semplicemente l'ambiente in cui vivono.
      Questi dodici racconti si susseguono velocemente narrando le storie di alcuni dei protagonisti dell'universo parallelo di Arcadia.
      Un'opera di fantascienza che, attenendosi alla realtà che ci circonda, fa scaturire dalla pagina bianca un mondo che potrebbe essere il nostro; animandolo con una serie di avvenimenti che minacciano la distruzione di una fragile convivenza sociale creata con gli anni e la forza.
      Azione, avventura, guerra e politica si fondono in un concerto di riflessioni che non tralascia di analizzare l'animo dei vari personaggi in una space opera che vi terrà con il fiato sospeso.
      Fuoco, fiamme e animi corrosi dall'interno: nell'universo di Arcadia, la guerra è appena cominciata.
       

    • Formato/i: Ebook
      La nostra famiglia è composta da due adulti, un’adolescente, due bambini e un cane.
      Da un paio di anni viviamo in una piccola città, Ravenna, dove siamo venuti ad abita­re proprio per realizzare la nostra decrescita in famiglia. E, senza fuggire dalla città e senza avere grandi risorse economiche, ci stiamo riuscendo con allegria e consapevo­lezza.
      Questa vuole essere la nostra storia per mostrare davvero che, se l’abbiamo fatto noi, lo può fare chiunque!

    • Formato/i: Ebook
      Giorni nostri. Quattro personaggi in cerca di pace nella quotidianità caotica del mondo (a)sociale del nuovo millennio. Quattro persone si incontrano, si sfiorano, collaborano, vivono, si amano. Poi si perdono di vista, perdono opportunità, occasioni, fanno scelte (talvolta opinabili), si maledicono. Come se niente fosse. Come se tutto ciò che hanno condiviso nel passato recente non avesse alcun valore. Ne emotivamente, nè lavorativamente. Piccole vite infelici parla delle esistenze di Melina, Marco Marcello, Caio Sano e Maya in una Capitale d'Italia glaciale, non per il freddo ma per la nuda e gelida umanità che la anima. Una Roma multiculturale nel 2015 che fa da sfondo alle vicende dei protagonisti bramosi di essere finalmente valorizzati dall'altro e maledettamente insicuri e complessati nei loro confronti al contempo. Una città, Roma, che sa amarli per poi nascondersi tra le pieghe della sua imponente fragilità, raggomitolandosi su sé stessa per giocare al gatto con il topo con i suoi cittadini tutti. Che l'abitano, la visitano, la colorano. E poi la violentano brutalmente senza alcuna pietà.
       

    • Profondo Nero

      By Danny69, in Poesia,

      Formato/i: Cartaceo, Ebook
      Profondo Nero è una lunga strada sterrata, scomoda, un sentiero di sassi e stoppie brunite dai fischi di un vento sordo, una “fatica bestiale e braccia alzate a riprendersi il cielo” (da Valentine).
      E nell’intreccio di un verseggiare rapido, ritmato, rimato quel che basta a colorare le emozioni e a rispecchiarle in chi legge, in un dialogo serrato col lettore, che sollecita e intriga rifuggendo le lusinghe di una facile intesa, ecco che “speranza di nuova vita”, “come tutto, destinato a passare, prima o poi, dovrà ritornare” (da “C’è un settembre”). E “questo pensiero, il sentire nuovo e vero, antico risolto filo, intero mai spezzato” riemerge come una luce nuova, una possibilità più lieve di pensiero, di speranza, un’alba ad annunciare forse la possibile schiarita: “ritorna sincero, e vero, risorge un’alba, mai vista, sul libercolo nero”.
       

    • Editore non Presente sul WD: Autopubblicato Formato/i: Ebook
      "Luoghisogni" sono luoghi che creano sogni e sogni che creano luoghi.
      Il libro raccoglie dodici racconti, tra il surreale, il fantastico e la fantascienza, che cercano di aprire prospettive illuminanti, a volte solo suggerite, a volte narrate in modo esplicito.
      “Lo Spazio” e “Interstizi” cominciano la sequenza con una dichiarazione di intenti sulle motivazioni della scrittura e sul mistero del tempo, con frammenti di narrazione la cui logica dovrà essere ricostruita dal lettore.
      “La casa dei leoni”, “La caccia morta”, “Il Re del bosco”, “Il Giardino di Aramax”, ci introducono in un mondo fantastico sempre più complesso e distante dalla realtà quotidiana: leoni di pietra misteriosi e inquietanti, spaventose avventure che segnano la vita per sempre, un re antico che aspetta di essere ucciso dal suo successore, un Giardino perfetto dove un narratore onnisciente con il suo narrare impedisce che la vita venga vissuta.      
      “Alcune comunicazioni sulla MdT”, “La Torre Mistica”, “Amor…”, “E poi accadde”, “Eliche”, “Reciprocità” sono racconti di fantascienza più o meno classica che ci portano in mondi futuri dove tutto può accadere: un nuovo paradosso temporale in cui si spiega come mai la Macchina del Tempo un giorno fu inventata ma adesso non esiste più, indagini ultraterrene condotte da investigatori che sono anche medium tecnologici e virtuali, parole magiche che non possono essere pronunciate nel mondo futuro per evitarne il collasso, megacomputer alle prese con conflitti di personalità dalle conseguenze catastrofiche, una ipotesi sulle origini della vita e su imponderabili sviluppi possibili, scambi di personalità tra razze diverse.
      Dodici racconti da leggere lentamente, con leggerezza, da gustare uno dopo l’altro, per perdersi nei “luoghisogni” e forse mai più ritrovarsi.
       
       
       

×