• Libri

    Pubblicizza qui il tuo libro! Clicca su "Aggiungi libro" e segui le istruzioni del sistema.

    nico.menchini
    Editore non Presente sul WD: Amazon Formato/i: Cartaceo, Ebook
    Il libro è una raccolta di 5 racconti di narrativa fantastica.
    Storia di Non-Arturo è un racconto lungo (o romanzo breve), definibile per molti aspetti sperimentale. L’autore, nella creazione della trama, è infatti partito dalla risoluzione di un paradosso: è possibile “non parlare” di qualcosa? Dilemma a cui risponde inventando un’entità di nome Non-Arturo. Partendo dall’unico assunto che esso può essere tutto tranne un certo Arturo, di cui si dirà qualcosa solo a conclusione della vicenda, la narrazione è stata sviluppata tramite la tecnica del flusso di coscienza, scrivendo di volta in volta i primi pensieri di getto su un blocco per appunti. La trama si configura così come un continuo dialogo narrativo con il lettore, cui vengono rivelati poco a poco i particolari sul protagonista, spingendolo a immaginare. Sperimentale appare anche la scelta di porre i dialoghi sotto forma di copione teatrale, anteponendo a ogni discorso diretto l’iniziale di chi parla, col tentativo di dare vivacità e dinamicità alla narrazione.
    L’altro romanzo breve, Rose e la stella alpina, vede come protagonista una bambina di nome Rose, orfana di entrambi i genitori a causa di una sanguinosa guerra che contrappone due regni per il dominio su una striscia di terra fertile. Ella è di umili origini, vive in un orfanotrofio gestito da frati e non ha poteri di sorta; è dunque simile a una di quegli ultimi che compaiono nei romanzi e nelle novelle veristi. Eppure ha un cuore innocente e puro, tanto da attirare l’attenzione del magico e minuscolo popolo dei linchetti, che faranno di tutto per aiutarla a realizzare il suo sogno: portare la pace tra le due contrade.
    In questo e negli altri tre testi, l’autore attinge al bagaglio culturale dei paesi della Garfagnana e della Lunigiana, ambientando le vicende in alcuni luoghi a cavallo delle Alpi Apuane, attribuiti a un immaginario regno chiamato Apuania. Appaiono così creature tipiche dei racconti popolari apuani, come i linchetti, i buffardelli, gli elfi e i temutissimi streghi. Di come nacquero le fate e L’avvento degli elfi possono essere definiti cosmogonici, in quanto ridefiniscono in maniera originale l’origine di due creature fantastiche: elfi e fate. Ancora una volta l’amore la fa da padrone: ne L’Avvento degli elfi è l’amore della protagonista per il bene comune che la spinge, assieme ai suoi compagni, a scegliere una vita senza dimora e nell’ombra dei boschi pur di combattere il “male”. In Di come nacquero le fate è l’amore del giovane Marcus che lo porterà a rinunciare alla sua vita terrena, scegliendo di restare per sempre legato all’amata Rea, una sovrannaturale creatura d’acqua.
    In “San Pellegrino”, infine, l’autore ha voluto rivisitare le numerose e frammentarie leggende legate al Santo, rielaborandole e fondendole in maniera personale in una trama in cui, ancora una volta, ritorna l’eterna lotta tra il bene, nella persona di Pellegrino, e il male, ovvero il diavolo.
    Editore non Presente sul WD: Jean Peter Rikes Formato/i: Ebook
    Zildie è uno "scoraggiato”, ha un passato nebuloso, ha cambiato molti luoghi e fa un lavoro stranissimo: è un classificatore; è un enigma per i suoi colleghi e per sé stesso, ed ha elaborato un unico e salvifico modo di reagire al suo perenne dolore: sognare, sia ad occhi aperti durante il claustrofobico lavoro, sia durante la notte, che attende spasmodicamente per scatenare il suo essere e toccare mondi meravigliosi cerebrali, permeati di voli pindarici e musica. Tenterà poi di ritrovare il suo migliore amico, perso da anni nei meandri della misteriosa e famigerata sezione H24 dell'Archivio, per infine convergere verso la decisione finale, andare via, ancora una volta, ancora una volta solo, verso l'ignoto.
    Potente e visionario, un flusso ininterrotto di emozioni.

    By Ridley, in Poesia,

    Formato/i: Cartaceo, Ebook
    Si possono perdere la madre, il lavoro e ogni certezza in poco più di un mese.  Ci si può allora disperare o appendere alle parole e ai ricordi per dare un senso al dolore e per farne coriandoli di rinascita. Un viaggio con la poesia verso possibilità infinite e nuove prospettive per ricominciare. Da Torino a Milano, fino alla Costa Rica: un omaggio a una mamma e alla sua lezione. "Vedere gli ostacoli come un’opportunità, imparare a distinguere i colori e a sentirsi una sola famiglia".
    Pagina Facebook ufficiale: https://www.facebook.com/appesoallatuaassenza/
    Formato/i: Ebook
    Younes Ouertani nasce in un paesino in provincia di Messina il 30/05/1990.
    Il suo percorso di vita ,ricco di vicissitudini interiori ,ha segnato profondamente la sua crescita.L'abbandono della famiglia all'età di cinque anni lo ha portato a vivere esperienza di comunità fino ai diciassette anni spingendolo a reagire ad un destino alla ricerca di se stesso.Con la sua storia desidera venire al mondo per come egli ha sempre desiderato,condividendo i valori di una vita dei quali spesso non ci rendiamo conto.Specializzatosi successivamente come Hair Stylist,si occupa attualmente anche di regalarle Emozioni.Col Libro "Nove Mesi" il giovane autore vuole far conoscere non solo a chi si sente trascinato dal vortice della vita,dando la possibilità di scoprire la prioria identità,ascoltando se stessi e i propri bisogni,dando valore alla propria vita attraverso l'amore l'unica risposta alle proprie esigenze e ai vuoti dell'anima.
    Editore non Presente sul WD: Minerva Edizioni Formato/i: Cartaceo
    1985 Inverno.Due alpinisti bolognesi muoiono mentre si apprestano a scalare una parete del Bianco, Matteo Veronesi, ufficiale di complemento in artiglieria da montagna, apprende la notizia della scomparsa dei suoi amici a pochi giorni dal congedo e si ritrova in una Bologna anni ottanta costretto a sopportare il suo primo vero lutto.2009.Matteo Veronesi è un ispettore della Polizia di Stato e Federico, il fratello di uno dei due amici morti sul Bianco si presenta da lui per denunciare la scomparsa del ragazzo di sua figlia.Matteo Veronesi dovrà fare i conti con il suo passato e si ritroverà immerso in un’indagine complessa e oscura fra writer, sinistra antagonista, movimenti eversivi e trame politiche.Bologna ancora una volta fa da sfondo ai più neri presentimenti, in uno scenario immaginario ma sicuramente possibile, e la conclusione come al solito lascerà spiazzato il lettore proiettato in un viaggio nella memoria di Bologna e dei nostri tempi intricati e dolorosi.
    Formato/i: Cartaceo, Ebook
    Ispirato ad una storia vera, La Ribelle è un romanzo che narra le vicende di Francesca e Leonardo. Ritrovatisi dopo 28 anni, i due protagonisti si attraggono e cominciano ad intrattenere una relazione. 
    Ben presto Leonardo viene a sapere che Francesca è affetta da Disturbo della personalità Borderline. Leonardo entra suo malgrado in contatto con un mondo a lui sconosciuto, cadenzato da psicofarmaci, autolesionismo, ricoveri psichiatrici e tentativi di suicidio.
    La scelta più scontata sarebbe di voltare la testa dall’altra parte e fuggire. Pur impaurito Leonardo si innamora di Francesca e sceglie di rimanere con lei condividendo le sue eco malinconiche come le fiammate improvvise.
    Scritta da chi quotidianamente convive con una borderline, La Ribelle è una testimonianza denuncia che toglie il velo ad un fenomeno di massa sistematicamente ignorato. Non un trattato scientifico, non la biografia autoreferenziale di una borderline, ma l’affermazione che non si nasce borderline, che chi ne soffre non ne è colpevole e non bisogna averne paura. La Ribelle è una storia di disagio mentale, di amore di continuo negato, una discesa agli inferi della psichiatria al femminile.
    Parte rilevante dell’Opera è deputata a dare spazio alle voci dei Borderline. Nel tempo l’Autore ha raccolto dai social testimonianze di intimo dolore vissuto in solitudine con assoluta dignità. Parole struggenti, di profonda umanità.
    Si stima che il 2% della popolazione soffra di Disturbo della personalità Borderline, in prevalenza donne che hanno subito inaudite violenze psichiche e fisiche. Tenendo conto dei congiunti si può dedurre che nel Paese il fenomeno coinvolga oltre 5.000.000 di persone. Si prevede che il disagio psichico nel 2030 diverrà la prima causa di malattia invalidante.
    Editore non Presente sul WD: Kindle kdp self publishing Formato/i: Cartaceo, Ebook
    Cosa potrebbe succedere nel silenzio delle quattro mura, quando le vittime non hanno voce per poter chiedere aiuto?
    Quale peso o sollievo può avere la fede, e quali colpe o giustificazioni le si attribuiscono?
    Gli occhi di Piera è un romanzo che gela il sangue, che lascia il segno e l'autrice è perfettamente riuscita ad entrare profondamente nella psiche sia della vittima che del carnefice, in un mix di storia, romanticismo e follia.
    Editore non Presente sul WD: lulu.com Formato/i: Cartaceo
    Ogni giorno della vita è scandito da volti che attraversano il nostro campo visivo; espressioni che a volte aspettano solo di essere notate.
    Non capita quasi mai, ma riuscire a squarciare la coltre d'indifferenza che ci ricopre tutti può innescare un interessante processo di riconoscimento dell'altro in quanto vita, fatta di momenti, pensieri, sentire.
    Una continua fonte di ispirazione.

    By Luigia, in Storia,

    Editore Presente sul WD: bookabook Formato/i: Cartaceo, Ebook
    Alla vita come alla guerra. Biografia di una libertà desiderata, negata, conquistata.
     
    È il 17 novembre del 1907, l’arrivo nel mondo della piccola Miranda è annunciato da una lettera di Cristina al suo fidanzato: “Quando la mamma è rincasata, solo un’ora fa, ci ha dato la notizia che si attendeva da tanto: i conti Vallardi Malaspina sono stati allietati dalla nascita di una piccina… Post scriptum le hanno dato un nome ben strano, si chiamerà Miranda. La mamma sostiene significhi creatura da ammirare”.
    Comincia così l’avventura di una bambina fortemente desiderata e molto amata. Intorno a lei ruoteranno personaggi diversi tra loro, alcuni appartenenti all’aristocrazia, altri al popolo. Da ognuno di essi, Miranda saprà distillare gli insegnamenti necessari allo sviluppo della sua personalità, la quale non tarda a rivelarsi determinata e per nulla disposta alla cieca obbedienza richiesta alle signorine del suo rango. Grazie anche al suo precettore, il Maestro Armando Sileni, liberale convinto, la ragazza riuscirà a esprimere la propria essenza anticonformista e, soprattutto, contraria agli obblighi dettati dal Fascismo. Lo scorrere degli eventi la vedrà, prima, spettatrice inorridita di crudeltà indicibili, poi, appassionata partecipante alla lotta partigiana.
    Editore non Presente sul WD: Nulla Die Formato/i: Cartaceo
    Clara corre verso i bambini. Chiede pietà. Non riesco a reagire. Un’intensa raffica di proiettili si scaglia con ferocia su quanto di più caro avessi nella vita. Clara cade a terra. I suoi occhi mi cercano. Il drone si gira, setaccia la zona. Le gambe m’impediscono di compiere passi. Mi sento svenire, mentre Clara torna a dormire, per l’ultima volta. Il sangue si muove verso i gradini. Sembra cercarmi. Cado a terra vicino ai corpi di Sofia e Massimo rimasti senza vita. 
    Immobile la memoria di Sebastian, immobile il tempo che lo costringe come un prigioniero. Da quel giorno. 
    E se la nuova direzione da intraprendere fosse determinata dagli uomini che la vita ci impone d’incontrare? Uno sfondo onirico-fantastico accarezza temi di natura filosofica mediante l’azione che diviene conquista. Il valore della decisione, la fuga dall'accidia, la caducità del corpo e la memoria guidano Sebastian sin dall'inizio del racconto. Sarà il ricordo a donare forma alla vita sottraendola alla linearità del tempo.
    Alessandro Ferraresi è nato nel 1978 a Varese, dove vive. Si è laureato in Filosofia all’Università Statale di Milano nel 2004.
    Editore non Presente sul WD: Edizioni Clichy Formato/i: Cartaceo
    Nel 1936 partirono dall’Irlanda alcune centinaia di giovani, socialisti o repubblicani, che seguendo l’esponente dell’IRA Frank Ryan, scelsero di combattere in Spagna, nella Quindicesima Brigata Internazionale, accanto agli antifascisti spagnoli. Questa è la storia della figlia di uno di loro, Pablita O’Connor, nata e cresciuta in Italia, nelle valli alpine piemontesi. Giunta all’età della pensione, Pablita decide di partire per un viaggio alla ricerca delle proprie radici. Scoprirà la potenza dell’Irlanda e qualcosa che il padre Malachy O’Connor, confinato antifascista sull’isola di Ventotene e partigiano nelle valli dell’Ossola, aveva rinchiuso dentro la sua biografia di combattente in Spagna.
    «Michele Marziani torna con un nuovo romanzo fatto di piccole cose quotidiane capaci di attraversare la Storia».
    Nel 1936 partirono dall’Irlanda alcune centinaia di giovani, socialisti o repubblicani, che seguendo l’esponente dell’IRA Frank Ryan, scelsero di combattere in Spagna, nella Quindicesima Brigata Internazionale, accanto agli antifascisti spagnoli. Questa è la storia della figlia di uno di loro, Pablita O’Connor, nata e cresciuta in Italia, nelle valli alpine piemontesi. Giunta all’età della pensione, Pablita decide di partire per un viaggio alla ricerca delle proprie radici. Scoprirà la potenza dell’Irlanda e qualcosa che il padre Malachy O’Connor, confinato antifascista sull’isola di Ventotene e partigiano nelle valli dell’Ossola, aveva rinchiuso dentro la sua biografia di combattente in Spagna.
    Editore Presente sul WD: lettereanimate Formato/i: Cartaceo, Ebook
    Il rock’n’roll è musica di ribellione per definizione, altro non poteva essere lo stile che caratterizza queste due novelle che si propongono di attaccare in maniera esplicita e senza remore i falsi capisaldi e i medievali pregiudizi del mondo moderno e della società attuale. I protagonisti di questi due racconti lunghi (o romanzi brevi?) sono la cantante di una band femminile e un agente infiltrato nei bassifondi della vita di provincia, e attraverso due punti di vista apparentemente opposti, ma in fondo meno distanti di quanto si possa immaginare, viene a delinearsi un affresco ora lucido e disincantato, ora istintivo e psichedelico, di una gioventù che vive nell’ombra e che si tiene orgogliosamente distante dalle ricchezze, dalle comodità, dalla rettitudine e dalla legalità degli strati più alti, e più potenti, della società. “Un biglietto con scritto solo X” e “Adolescenze selvagge di anime distratte” sono lato A e lato B di un’audiocassetta che suona contro le catene rette dai politici e contro le frustate vergate dal capitalismo, contro la ritrosia mentale imposta dai mass media e contro la schiavitù spirituale voluta dalla religione, e invita ad alzarsi in piedi e a ballare sulle note dei sentimenti, della spontaneità, dell’amore e della libertà.
    Editore non Presente sul WD: Eretica Edizioni Formato/i: Cartaceo
    Felice ha undici anni e un sogno: vuole diventare astronauta a ogni costo. Quasi sempre, però, i sognatori trovano degli ostacoli durante il loro cammino e quando Felice si imbatterà in un magico e bizzarro personaggio, sarà costretto a dover prendere la decisione più importante della propria vita.
    Attorno all’avventura del giovane undicenne, storia centrale del romanzo, orbitano le vicende di altre persone afflitte da problemi “terrestri”, in una coinvolgente spirale di mistero e suspense, nella quale la fantascienza si mescola con la drammaticità della vita.
     
    Nella minuta mano sinistra, dita tozze e robuste stringevano il flauto. «Cosa stavi suonando?» chiese il giovane, simulando un tono amichevole. Il nano non rispose alla domanda. Felice realizzò che non era stata una buona idea quella di spingersi fin lì. Si guardò attorno e vide che non c’era alcun vialetto per giungere in quel punto del bosco, né tantomeno per fuggirne via.

    Editore non Presente sul WD: ABELBOOKS Formato/i: Ebook
    Il gatto Sandalo vive in una corte di campagna della pianura padana, in un periodo di tempo che coincide esattamente con i nostri giorni. Alla distribuzione dei piccoli di mamma gatta, il piccolo Sandalo è capitato in una casa della corte abitata da una vedova sessantenne dal carattere non particolarmente stimolante. Ma, come tutti i gatti, Sandalo non ha bisogno di lei per trovare la sua strada; quella strada che è già stata segnata dal Sole ancora prima della sua nascita. Gli è stata assegnata una missione cosmica di portata inimmaginabile, anche se è solo un gatto domestico, per quanto dotato di coraggio e di un singolare colore di pelo – rosso pallido? rosa? arancione? giallo uovo?- che nessuno sa definire con precisione. Le stranezze non finiscono qui: il gatto Sandalo parla con un Raggio di Sole, che gli svela la sua missione e il pericolo che incombe sul sistema solare. Da un tempo per un gatto inimmaginabile, il pianeta Saturno è sinistramente attirato dalla luce di un Quasar, una specie di genio inorganico del male, e sta lentamente deragliando dalla sua orbita. Se il processo di ribellione di Saturno al padre Sole continuerà, il pianeta si smarrirà nello spazio e correrà nelle fauci del  Quasar verso la sua distruzione. Tutto il sistema solare ne subirà il contraccolpo: le orbite dei pianeti si sfilacceranno una dopo l’altra; in capo a un tempo imprecisabile il sistema perderà tutti i suoi pianeti. E quanto toccherà alla terra…per la vita sarà la fine.
    Che cosa può fare il gatto Sandalo? Il Sole ha fiducia in lui. Ogni essere dotato di vita è speciale, raro e prezioso nel cosmo; la vita è un unicum; nel suo ambito, un felino è una speciale incarnazione della bellezza. Solo una creatura in cui anche inconsciamente la bellezza si incarni, ha qualche possibilità di sottrarre il pianeta con gli anelli alla funerea attrazione sprigionata dal malefico Quasar. Sandalo, pur non essendo un buon oratore, parlerà all’Assemblea del tiglio, che riunisce tutti i gatti della corte, domestici e randagi. Cercherà adepti e idee per salvare il mondo. Lo farà ogni volta che l’assemblea si riunisce; lo farà in coda all’ordine del giorno, senza grandi risultati.  Infine Sandalo, che è innamorato della gatta Nerina, farà l’unica cosa che totalmente lo prende e lo coinvolge: una notte, nell’orto della sua padrona, canterà alla terra e al cielo una fremente serenata d’amore. Saturno non potrà non sentire. Sentirà infatti, e ascoltandolo ripenserà alle linci saturnine che un tempo popolavano la sua superficie, prima che il gelo del suo allontanamento dall’orbita le congelasse all’interno dei ghiacciai delle sue montagne.
    Ma sta arrivando un momento fondamentale per i gatti e le gatte della corte: la sfilata di moda, che si ripete due volte all’anno e i cui vincitori saranno accettati dalla gatte per la stagione degli amori e per la procreazione. Sandalo punta a vincere la sfilata della sua sezione Red (Gatti Rossi) per entrare nelle grazie della gatta Nerina, il cui carattere poco accomodante non accetta volentieri i contatti affettivi. Sandalo smette per alcune settimane di pensare alle bizze di Saturno e si dedica alla preparazione fisica della sua performance: tutti i concorrenti dovranno sfilare su un ramo d’albero ed essere votati dai giudici. Nel frattempo il Raggio di sole ha cessato di impartirgli i suoi ammaestramenti e il tempo che passano insieme è quasi tutto dedicato alla siesta nella postazione preferita di Sandalo, una vecchia madia di legno accanto alla finestra.
    Un pomeriggio afoso, mentre riposa sotto una pianta d’alloro sperando di ricavarne benefici estetici, Sandalo conosce due gatti di sei mesi, Amedeo e Sorcius. Hanno saputo dei suoi discorsi all’assemblea e della sua missione e vogliono conoscerlo. Dopotutto Sandalo è l’unica cosa interessante che stia capitando nella fattoria, dove tutti gli altri gatti pensano solo al cibo e alle gatte. I tre cominciano a frequentarsi e a girare insieme per i campi, discutendo. Amedeo vive con due sartine che lo coccolano e cercano persino di cucirgli degli abitini. Sorcius vive in una famiglia dominata da una passione sfrenata per il fitness e per un’ampia gamma di sport. Gli amici di famiglia arrivano spesso in visita con cani che sembrano fatti apposta per  rovinargli le serate .
    Il momento della sfilata si sta avvicinando. Amedeo e Sorcius prendono il coraggio di uscire di casa di notte per la prima volta, ma trovano al posto dell’Assemblea tutti i gatti che divorano una grossa soppressa. Il gatto Sandalo sta ultimando la sua preparazione alla sfilata. Il raggio di sole ha promesso di illuminarlo e di farlo splendere di fronte a tutti. Sorcius capisce che quello splendore attirerà Saturno: se il pianeta si girerà a guardare il gatto Sandalo, abbandonando la sua ossessione per il Quasar che lo fa tendere al di fuori del sistema solare, se Saturno vedrà in Sandalo una bellezza maggiore di quella della luce del Quasar, il cosmo sarà salvo.
    E Sandalo sfilerà non solo davanti ai gatti della fattoria, ma davanti al Sole e a tutti i pianeti. Non sfilerà solo per Nerina, ma anche per Saturno.
    Non sfilerà solo per Saturno, ma anche per Nerina.
    Formato/i: Cartaceo
    Enrico non sa spiegarsi, nemmeno ora che ha 22 anni, quali intrighi e misteri taciuti abbiano sotterraneamente determinato le dinamiche affettive del microcosmo rappresentato dall'azienda di sua madre, dove ha vissuto la sua infanzia e la sua adolescenza, prima di trasferirsi a Bologna per frequentare l'Università.
    Intrighi e stranezze che, dietro una facciata di normalità borghese e operaia, minavano dall'interno la vita delle famiglie che vivevano nella grande corte dell'azienda, e il cui punto focale e nello stesso tempo di ribellione e di rottura era incarnato da un ragazzo particolare, ribelle e poetico, Ales, molto più grande di Enrico, il cui suicidio, avvenuto quando Enrico aveva sette anni, era stato seguito da una specie di damnatio memoriae.
    Il padre di Enrico, Giorgio, uomo in giovinezza di carattere brillante e fascinoso, negli anni seguenti, come tormentato da un profonda crisi interiore, aveva smarrito la sua vivacità. Sempre più insicuro e dipendente dalla moglie, era morto di infarto quando Enrico era ancora un bambino.
    In un periodo di pausa tra un esame e l'altro presso la Facoltà di Architettura, incuriosito dalla personalità di Ales e annoiato per la decadenza dell'azienda, ormai priva di dipendenti e governata stancamente da sua madre e dalla sua dama di compagnia, Eve (ex baby sitter di Enrico e governante della casa),Enrico va a frugare nel bugigattolo sotto le scale, separato dal resto delle abitazioni, dove Ales aveva stabilito il suo covo e camera da letto. Qui trova molti nastri di registrazioni incisi dal ragazzo. Comincia ad ascoltarli sistematicamente, cercando di seguirne la progressione temporale.  Viene così a  conoscere e in parte intuire ,dai pensieri, dai racconti, dalle atmosfere evocate dalle cassette, alcuni aspetti dell’anima luminosa di Ales, dei suoi rapporti con la madre,con il padre (Zanni Artieri, il fattore dell'azienda), con la stessa famiglia di Enrico.
    Enrico entra quasi misticamente dentro l'anima di Ales, come se il ragazzo gli stesse parlando nello stesso momento dell’ascolto; coglie allusioni, indizi; vede, nelle sue foto, una somiglianza innegabile...ma  non con Zanni; fa le sue indagini e infine capisce, ricostruisce la storia, lo “scandalo”, il sacrificio alla rispettabilità che era stato compiuto sulla pelle di Ales.
    Il destino di Ales è frutto di una sorta di mercimonio.
    Ma Al è nato emofiliaco, e dotato di un  carattere nello stesso tempo limpido e ribelle.
    Enrico, indignato con tutti i  protagonisti della “trattativa” che ha avvelenato due famiglie e l'azienda, innescando una serie di i ricatti e stendendo un velo di cupa ipocrisia di cui lui stesso si sente vittima , decide di affrontarlo colui che ritiene il principale responsabile della sorte di Ales, in una specie di rivalsa postuma. Affronterà poi sua madre ed Eve. Quando troverà nella camera il mangianastri  originale di Ales, scoprirà al suo interno l'ultima cassetta.
    Per Zanni Artieri sembra che si rinnovi un incubo ossessivo. Una sera, mentre Enrico, come ha preso ormai l'abitudine di fare, dorme nella camera di Ales, Zanni Artieri gli si presenta, chiamandolo “Alessandro”.

     

     

     

     
    Editore non Presente sul WD: Minerva Formato/i: Cartaceo
    "Di chi è la voce che parla con questa sottile varietà di toni, che parla così scopertamente d'amore, di Dio, del corpo, dell'anima, della notte, della luna, del cielo, del mare? E' la voce di una Sirena seducente e mortale, di una antica baccante, di una donna contemporanea che vive sospesa tra disperazione ed estasi?
    -I mio/è un mal d'esistere/essenziale per essere.-" dalla prefazione di Giuseppe Conte
     
    Il libro è acquistabile presso: di me, l'Editore, Mondatori store, IBS ..
    Editore non Presente sul WD: Minerva Formato/i: Cartaceo
    "Una Lamborghini il sogno di tutti...... A distanza di anni mi ritrovo a dedicare mie poesie all'uomo le cui imprese hanno reso tangibili i suoi desideri....." dalla mia introduzione al libro
     
    Le poesie mi sono state commissionate dal figlio di Ferruccio Lamborghini in occasione delle celebrazioni per la nascita del padre (28.04.1916/28.04.2016). 
    Le poesie sono tradotte anche in inglese e corredate da foto
     
    Il libro è acquistabile presso: di me,  l'Editore, Mondadori store, IBS...
    Editore non Presente sul WD: LietoColle Formato/i: Cartaceo
    "La poesia di Antonella Monti è la poesia di una temeraria, Ha coraggio e sensibilità da vendere. Lontana dal tono medio e risaputo, omogeneo, di tanta poesia di oggi, è mitomodernista in una sua versione personalissima, e ha alle spalle il fantasma di un Foscolo classico, guerriero e ruggente, e, in parte inconsapevolmente, quello di Baudelaire, con la sua anima dilaniata, malinconica, nera, e i suoi improvvisi bagliori di luce sensuale.   ......" dalla prefazione di G. Conte
     
     
    Il libro è acquistabile anche presso di me, oltre che presso l'editore, IBS, Mondadori store...
    Editore Presente sul WD: Giovanni Torri Formato/i: Cartaceo, Ebook
    Martino è un tecnico, componente del Consiglio di fabbrica. Si occupa di disegno industriale in una grande azienda metalmeccanica. Sul lavoro conosce Aurora, una donna eclettica. Con lei condividerà amicizia, giorni lieti e vicende penose. Con il sopraggiungere della crisi e la Cassa integrazione, decide di proseguire gli studi, iscrivendosi all’università. Lì conosce un giovane studente, Andrea e la sorella, Camilla, della quale si innamorerà. Terminato il periodo di Cassa integrazione non sarà più richiamato in fabbrica. Riesce a procurarsi un lavoro in una piccola locanda, non troppo distante dall’ateneo. Con Andrea nasce una forte amicizia, nonostante la differenza di età. Scopre che il suo giovane amico ha anche un fratello, Duccio, che da alcuni anni sta scontando in carcere una pena per fatti di terrorismo. Il racconto che di Duccio farà poi Camilla, sarà l’occasione per Martino di riportare alla memoria fatti e persone che nella sua giovinezza avevano attraversato la drammaticità di quegli eventi. 
    Editore Presente sul WD: edizioni montag Formato/i: Cartaceo
    Futuro imprecisato. L'Europa vive in pace e prosperità, i popoli seguono principi di uguaglianza e fratellanza e nulla sembra poter turbare lo status quo, almeno fino a quando, lungo il confine che la separa dall'Asia, si verificano rapimenti e attacchi da parte degli eserciti degli stati asiatici, e a nulla servirà l'intervento degli ambasciatori europei, rapiti anch'essi. Il protagonista, Chira, si troverà prigioniero sepolto in una fossa, e solo grazie all'intervento dell'amico Nilo verrà liberato e, insieme, inizieranno il lungo viaggio che li condurrà verso le terre libere, in compagnia di altri esiliati come Madeira e Mekong, attraverso l'Africa (colonia statunitense), gli USA (potenza incontrastata), all'inseguimento di una libertà agognata, ma che governi, interessi economici e religioni minacciano di soffocare senza alcuna speranza.
    Editore non Presente sul WD: La Ruota Edizioni Formato/i: Cartaceo
    Un avvincente noir che racconta, attraverso l’indagine del capitano Sesti, gli aspetti “oscuri” di una città di provincia e di Giulia, la figlia del maresciallo, una ragazza tutt’altro che “semplice”.
    Personaggi, vicende personali e corali trasportano il lettore nelle stradine ripide di Urbino, facendone gustare tutto il fascino di cui sono imbevute, in un mix fatto di arte, cultura, mistero e magia. Intrighi e devianze giovanili, amori puri e riti orgiastici, vite spezzate da un errore, oppure dalla tragica fatalità.
    Tutto prende il via da un efferato omicidio, nella buia notte di Halloween, che devierà il corso della vita degli abitanti del borgo.
    Editore non Presente sul WD: CartaCanta Formato/i: Cartaceo, Ebook
    «In realtà il colpo di fulmine è un ricordo. Un ricordo non della mente, ma del cuore, che ci sussurra: hai amato quella persona in un altro tempo, in un’altra vita».
     
    Parigi, notte di San Lorenzo.
    Seduta su una panchina di fronte alla cattedrale di Notre Dame, una misteriosa ragazza ha tutta l’aria di aspettare qualcuno.
    Uno studente di storia dell’arte – Guillaume – la nota da lontano, apparentemente per caso. Appena incrocia il suo sguardo ha un sussulto: è identica alla famosa Belle Ferronnière ritratta da Leonardo da Vinci, quadro a cui è molto legato.
    Sono estranei eppure non si comportano come tali. La complicità che li coglie sin dal primo istante li sconvolge, come se avessero vissuto mille vite insieme da qualche parte nel tempo ma nessuno dei due ne conservasse la memoria. Comincia così – quasi per gioco – la loro passeggiata attraverso la Ville Lumiere, mentre le stelle cadenti rigano il cielo.
    Dal cimitero di Père-Lachaise fino al cortile del Louvre – passando per gli Champs Elysées, dai giardini delle Tuileries e da un bistrot dove tutto pare essersi fermato alla Belle Époque – i due discutono di ciò di cui è fatta la vita: libri, fato, desideri, morte. Ma soprattutto d’amore.
    Quello di cui la ragazza non parla è il segreto che custodisce da sempre, in bilico tra il reale e l’impossibile. Chi è lei veramente? Troverà il coraggio di aprire il suo cuore a Guillaume e sfidare il destino?
    L’alba incombe, la scelta è vicina. Poi niente sarà più come prima.
    Editore Presente sul WD: Marisa Gentile Editore non Presente sul WD: Poland Sp. Formato/i: Cartaceo
    Immaginiamo un mondo dove anche i nostri amici animali pensano e parlano come noi: un mondo di giochi e di favole, un mondo che li ami e li curi proprio come fanno con noi mamma e papà.
    Segui i nostri piccoli amichetti alle prese con le loro avventure: Ginetta che conosce nuovi amici; il piccolo Lillo che si perde nel bosco; e Dori che riceve il dono più bello che possa sperare!
    Editore Presente sul WD: Marisa Gentile Editore non Presente sul WD: Poland sp. Formato/i: Cartaceo
    Immaginiamo un mondo dove anche i nostri amici animali pensano e parlano come noi: un mondo di giochi e di favole, un mondo che li ami e li curi proprio come fanno con noi mamma e papà. Segui i nostri piccoli amichetti alle prese con le loro avventure: Tigrottino che ritrova i suoi fratellini; Coccinella che sogna di andare sulla luna; e Clementina che scopre per la prima volta il mare!
    Editore Presente sul WD: Youcanprint.it Formato/i: Cartaceo, Ebook
    La prima serie di episodi sta per concludersi con un'impresa impossibile: evitare la più grande tragedia di Aedis e salvare tremila persone.
    Si può davvero cambiare la storia? Per una stupenda ragazza, che sembra essere fuori dal tempo, sembra di sì, ma a quale prezzo?
    I suoi argomenti sono molto convincenti, anche se da alcuni piccoli dettagli Daniel inizia a sospettare che ci sia dell'altro dietro la sua allettante proposta.
    Se una persona segue solo la logica, la vita di molti conta sempre più di quella di pochi. Questo però è ancora vero, quando in gioco c'è la vita dei nostri cari?
    In dieci frenetiche ore, il nostro eroe capirà se basta avere il potere di una divinità per conferire a un uomo il diritto di esserlo.
    Una sottile riflessione, mai fatta prima d'ora in romanzi dello stesso genere, sulle implicazioni e sulle potenziali conseguenze dei viaggi nel tempo.
    E dopo questa avventura, la vita di tutti gli abitanti del pianeta non sarà più la stessa.
    Formato/i: Cartaceo, Ebook
    Francia, 1745. Un ragazzo si sveglia in un bosco alle porte di Parigi senza memoria del suo passato.
    Tramite un fortuito incidente, scopre di possedere un inspiegabile potere in grado di farlo trasmigrare nel corpo di altre persone, smettendo di esistere e invecchiare durante la permanenza nei suoi ospiti.
    Grazie a questa capacità, la vita del protagonista si intreccerà con quella di famosi personaggi dell’epoca e trasformerà il suo singolare dono in una sinistra professione al servizio della massoneria e dei potenti della Francia settecentesca. 
    Un’avventura lunga più di un secolo che in un crescendo sempre più ritmato gli farà vivere in prima persona un'escalation di momenti storici, tra cui la rivoluzione francese. 

    Attraverso viaggi esotici, sesso, amori dannati, amicizie altolocate e nemici potenti che tramano nell’ombra, culminando in un colpo di scena finale Alter Ego racconta uno scorcio su una delle epoche più buie della storia, con un vivo retrogusto esoterico.

    La realizzazione di Alter Ego ha richiesto un lavoro di ricerca storica di oltre due anni. Molti dei personaggi, anche quelli secondari, sono realmente esistiti e vengono accuratamente raccontati grazie al loro coinvolgimento diretto nella trama, lasciando al lettore il gusto di approfondire i dettagli e scoprire legami e sotterfugi nascosti nel racconto.
    Formato/i: Ebook
    Ottant'anni di storia dell'Ilva a Bagnoli, per una memoria fatta non solo di archeologia industriale: la storia di una fabbrica sospesa tra un passato di produttività e vita e un futuro ancora tutto da scrivere
    Indice 1.C’era una volta; 2.Venti giugno 1910; 3.Il vulcano è acceso (1910-1940); 4.Polvere di progresso; 5.Muscoli d’acciaio; 6.Paura in cantiere; 7.Caschi e “gialli”; 8.’44: il sole tra le macerie; 9.Frammenti smarriti; 10.Il vulcano è acceso (1940-1980); 11.Requiem per Bagnoli