Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Alessandro

Qual è il libro scritto peggio?

Post raccomandati

mi riferisco a quel libro che mentre lo leggevate, vi siete detti "ma io di sicuro scrivo meglio di questo qui"

Non parlo di presunzione da parte vostra, ma di libri veramente scritti male.

Ricordo che a me sono capitati in passato libri simili. All'inizio pensavo di essere una specie di esaltato a credere la mia scrittura superiore a quella di un libro "vero", poi lessi una delle prefazioni di King (o forse su On Writing), nella quale lui spiegava che prima o poi un libro del genere capita a tutti.

Il vostro qual è stato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jane_Ice

Be' io ho letto diversi esordienti e autopubblicati dipende se intendi tra i big o tra tutti i comuni mortali :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jane_Ice, i libri autopubblicati e quelli a pagamento non li prendevo neanche in considerazione, mi riferivo ai big o comunque ad autori "veri" che pubblicano senza metterci un centesimo dei loro soldi, ma che anzi, hanno pure contratti editoriali di tutto rispetto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Così a caldo mi viene in mente Tai-pan. E' zeppo di personaggi tipizzati e frasi stereotipate, con una prosa soporifera e una snervante goffaggine nell'uso del punto di vista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ehm, a me capita tantissime volte. :sss: Significa che sono un'esaltata di fondo o che ho un futuro come editor? :sss:

Comunque il libro scritto peggio tra quelli editi probabilmente è il fantasy che sto leggendo ora (che però è uscito con una piccola CE). Dei big invece non mi viene in mente un libro scritto del tutto male, ma solo delle parti. Non so se fare i nomi perché poi i fan mi linciano. XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tra i big non ho dubbi.

"Il peso della farfalla" di Erri De Luca. Non sii può considerare un libro ma un racconto breve, mi è stato regalato, ma raramente mi è capitato di leggere qualcosa di scritto peggio. Leggere per credere. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jane_Ice

Io gli eap neanche li considero (e neanche li leggo) ma ho letto piccole CE free e non è che siano messe tanto meglio - alcune. Non faccio nomi perché la diffida è sempre dietro l'angolo.

Per cercare libri delle big scritti coi piedi basta leggere uno a caso dei fantasy dei baby autori nostrani (di cui ho letto solo stralci).

Dei big big mi è capitato difficilmente di essere delusa, a volte è capitato di dire "questa storia non mi piace" o "questo libro è noioso" o al più "non mi piace come è scritto" ma di solito cerco di non vederla nell'ottica del "la scriverei meglio io" perché di solito quelli che se ne escono con queste affermazioni, quando prendono in mano la penna fanno delle magre magre figure :D

Comunque ci sono le eccezioni tipo i libri dei presonaggi dello spettacolo che si improvvisano scrittori, i baby autori già citati e alcuni comici che fanno ridere (in ogni senso).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma di solito cerco di non vederla nell'ottica del "la scriverei meglio io" perché di solito quelli che se ne escono con queste affermazioni, quando prendono in mano la penna fanno delle magre magre figure :D

*si rifugia in un angolino*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente i libri della Troisi. Ho letto qualcosa di Guido Cervo e l'ho trovato molto pesante. Poi sì, insomma, come dice Ice basta guardare ai baby autori di fantasy, anche se per mia fortuna ne ho letti ben pochi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jack Shark

Quando ho letto "Io uccido" (parlando di stile) e "Il codice Da Vinci" (parlando di incongruenze) oltre ai vari Fabi Voli et similia...

Ma sono talmente presuntuoso da averlo pensato un sacco di volte...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quando ho letto "Io uccido" (parlando di stile) e "Il codice Da Vinci" (parlando di incongruenze) oltre ai vari Fabi Voli et similia...

Ma sono talmente presuntuoso da averlo pensato un sacco di volte...

Il Peso della Farfalla è peggio di Io Uccido.

Ne posseggo due copie (pensa che fortuna :asd: ) se vuoi una delle due te la spedisco così fai un confronto. :oOo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Devo dire però che il premio per la combo brutta scrittura + noia mortale lo vince Eldest. :asd:

Non hai tutti i torti. Non che Brisingr sia meglio eh :asd: Ora leggerò l'ultimo solo per vedere se quel cattivo che non ricordo come si chiama appare dopo tre libri o muore da solo :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non hai tutti i torti. Non che Brisingr sia meglio eh :asd: Ora leggerò l'ultimo solo per vedere se quel cattivo che non ricordo come si chiama appare dopo tre libri o muore da solo :asd:

Brisingr l'ho mollato dopo poche pagine, quindi non ti so dire. XD Anzi, ti so dire che in quelle poche pagine stavo morendo di noia, e in effetti c'è un motivo se non sono andata avanti. XD

Però in effetti oggi mi sono messa a pensare che potrei provare a leggerlo. *modalità fantatrash-fanboy on*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora leggi fino a pagina 200 (o giù di lì) poi chiudi tutto, ti dico le uniche due cose importanti che succedono per trecento pagine e lo riapri per l'ultimo capitolo. Un bel risparmio di tempo :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non leggerlo, Feleset, Brisingr è orribile! (e te lo dice una che ha apprezzato sia Eragon che Eldest.) Ti consiglio di saltarlo a piè pari, tanto non succede niente. Spero che vada meglio con l'ultimo libro appena uscito

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri ho provato a leggere 3msc di Moccia. Ho abbandonato dopo un quarto d'ora perché non riuscivo a capire nulla. Mi sembrava un elenco di marche. E poi ci ho messo un po' a capire che Step è un uomo...

Di recente ho letto pure un libro di Fabio Volo e l'ho trovato sconvolgente. Lasciamo perdere le quattro pagine in cui Volo, tramite un dialogo dei protagonisti (maschi), parla delle mestruazioni. Il modo in cui Volo parla di sesso è raccapricciante. Ti fa passare la voglia di farlo. Per il resto la trama è deprimente: questi uomini che non sanno amare e che non fanno nulla e si grattano tutto il tempo hanno proprio rotto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non leggerlo, Feleset, Brisingr è orribile! (e te lo dice una che ha apprezzato sia Eragon che Eldest.) Ti consiglio di saltarlo a piè pari, tanto non succede niente. Spero che vada meglio con l'ultimo libro appena uscito

Allora leggi fino a pagina 200 (o giù di lì) poi chiudi tutto, ti dico le uniche due cose importanti che succedono per trecento pagine e lo riapri per l'ultimo capitolo. Un bel risparmio di tempo :asd:

Così mi fate davvero paura. Pensavo che Paolini avesse toccato il limite descrivendo per pagine e pagine Eragon in mezzo alla foresta che entrava nella mente delle piante e formiche e si dispiaceva per la loro sofferenza. :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jack Shark

Io avevo comprato i primi due "Paolini" in edizione Fabbri a 5,99 ma credo che il terzo non sia mai uscito in quella versione, e inoltre ce ne dovrebbe essere pure un quarto, no?

E' per questo che odio comprare le saghe "in corso d'opera" e preferisco siano usciti tutti i numeri. (a proposito, qualcuno sa dirmi se come e quando usciranno tutti e 7 gli HP in versione ritradotta economica?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oltre alla Troisi, da parte mia segnalerei anche Christian Cameron... Ho fatto una fatica a terminare il suo Il Tiranno: al di là di alcuni pregi, è davvero troppo dispersivo e con un titolo secondo me errato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite *Lili*

Io punto su "Il destino di Adhara" della Troisi. Non ho mai visto un libro scritto in maniera così scialba, con personaggi senza il minimo spessore / carattere / carisma... E noioso.

E' stato l'unico che ho letto ma mi è bastato O_o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' per questo che odio comprare le saghe "in corso d'opera" e preferisco siano usciti tutti i numeri. (a proposito, qualcuno sa dirmi se come e quando usciranno tutti e 7 gli HP in versione ritradotta economica?)

è già uscita una versione economica provvista di nuova traduzione per i primi due libri, dato che hanno iniziato l'anno scorso suppongo che ne sforneranno almeno un paio all'anno...

comunque se si parla di aborti lettari, non dimentichiamoci la roba di melissa p. :D

mamma quante risate ci siamo fatti al liceo leggendolo XD

e a detta dell'editore è stato pure rimaneggiato alla grande, figuriamoci come doveva essere il testo originale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

comunque se si parla di aborti lettari, non dimentichiamoci la roba di melissa p. :D

mamma quante risate ci siamo fatti al liceo leggendolo XD

Pure noi...XDXD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

Devo fare mente locale per ricordare quante volte l'ho pensato (che avrei fatto di meglio). Non spesso comunque, anche perché se ci sono arrivati vuol dire che rispetto a me qualcosa se lo valgono, no? :sss: Certamente ho letto dei libri che sono stati per me e il mio cervello deleteri e devastanti. Di certo Acciaio della Avallone e tre colpi di spazzola di Melissa P. sono tra i peggiori che ho letto. Non dico che avrei scritto meglio, certamente avrei reso le loro storie meno inconcludenti o incoerenti. Se penso a libri a tematica LGTB non so. Anzi sì :sss: ho trovato illeggibile Aldo Busi. Penso di aver lasciato "Un cuore di troppo" alla quarta pagina. L'unica copia che possedevo è andata in donazione alla piccola biblioteca comunale di un paese dove lavoravo. Non ho mai più voluto ripetere un'esperienza simile. Anche lui è stato devastante :sss:

Da Moccia, Volo e compagnia cantante me ne sono tenuto sempre a debita distanza.

Ma sono l'unico a cui è piaciuto e ha letto piacevolmente la saga dell'eredità di Paolini? :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non mi è mai successo che lo pensassi. Gli stili di scrittura e le finalità sono talmente vari che non saprei dire cosa è meglio o peggio. Ho sentito lettori lodare testi per me davvero pessimi (Wunderkid di Andrea G.L. per esempio), quindi non me la sento di dire: lo scriverei meglio io. Quelle persone a cui è piaciuto un romanzo che io invece trovo schifidus, molto probabilmente non apprezzerebbero il mio stile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma sono l'unico a cui è piaciuto e ha letto piacevolmente la saga dell'eredità di Paolini? :sss:

Direi di no, sennò non ci avrebbero fatto il film. XD

Comunque il giudizio su quel libro secondo me dipende molto da quanto fantasy si mastica. Ho notato che di solito le persone a cui è piaciuto sono quelle meno appassionate del genere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

Credo di sì Fel, infatti quando ho letto qualche commento sparso sul Wd in cui si smontavano le sue gesta scrittevoli, io mi sono reso conto di non capirne nulla. A me è piaciuto (il film faceva pena :sss: ) Fine OT

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Il codice Da Vinci" (parlando di incongruenze)

Di recente ho letto pure un libro di Fabio Volo e l'ho trovato sconvolgente... questi uomini che non sanno amare e che non fanno nulla e si grattano tutto il tempo hanno proprio rotto!

ragazzi, mi avete tolto le parole di bocca.

Il Codice è dedicato alla moglie di Brown, che fa l'editor... evidentemente accecata dall'amore non si è accorta della schifezza di editing del giallo del secolo (umorismo umorismo)

Volo, ho provato a leggerlo ben due volte. Una sequela di cliché scritti da una mano che chiamarla liceale è un insulto a tanti liceali. Brrrrr!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Njagan

Il pensiero di avere tra le mani il libro peggiore che avessi mai letto mi ha sfiorato parecchie volte la mente...insieme anche alle manate in fronte perché avevo speso anche dei soldi inutilmente.

Adesso con gli ebook ho risolto il pensiero dei soldi buttati al vento perché scarico l'anteprima e se le prime 30-50 pagine non filano...il libro non lo compro. A volte non vado nemmeno avanti nell'anteprima. Certo, questo va contro uno dei miei principi basilari: posso dire che non mi e' piaciuto se sono andata fino in fondo. Ma almeno non cozza contro un altro principio: i soldi non si buttano dalla finestra!

Nella lista dei libri peggiori che ho letto, pero', adesso metto: Medioevo magico, di G.Federici Vescovini. Non e' un romanzo, ma un saggio scritto veramente male, linguisticamente parlando. La delusione e' stata così grande che, al momento, il primo posto nella mia lista e' occupato solo da questo libro!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


×