Banner_Sondaggio.jpg

  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

151 risposte in questa discussione

Si, infatti, mi risulta che in effetti tale editore sia free al cento per cento

Buono a sapersi... thumbup.gif

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
al mio rifiuto si sono un pò risentiti, mi pare.

Benissimo come crede.

Vada, comunque, a vedere il nostro sito e guardi quanto tutto è trasparente e alla luce,prima di giudicare e di dire: punti poco chiari.Inoltre abbiamo gente dell'Arma e GdF che hanno pubblicato. Non vogliamo passare per disonesti. E pensi che abbiamo autori che si sono portati a casa dei bei soldini uno di questi ha guadagnato quasi 1000,00 euro con le sue presentazioni e con il contratto che Lei definisce poco chiaro. Non la voglio disturbarLa oltre ma siccome abbiamo questa attività come hobbi e passione mi premeva chiarirLe il suo punto poco chiaro.

Rimango sempre a Sua disposizione e lo sono anche i nostri autori.Cordiali saluti

Primo Neretto) Sia io che mi padre punti poco chieri ne abbiamo visti

Secondo Neretto) E' una minaccia?

TErzo Neretto) A Me ne chiedevano più di mille, 98 copie per 12 euro l'una

Quarto Neretto) Continuo pure ora a dire che è poco chiaro...

Quinto Neretto) Il pluralle sarebbe Hobiis?

Sesto Neretto) Amico mio, hai chiarito ben poco...

Settimo Neretto) Immagino, immagino...

Hobbi???

Non la voglio disturbarla???

Amico mio, se pubblichi per come scrivi, allora è meglio se cambi mestiere o rivedi le tue priorità...

Detto ciò, ho trovato anche inquietante l'accenno alla GDF : sembra tanto minaccia velata...mah.

Nel complesso, comunque, certa gente fa anche pena... :facepalm:

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

follettina se avessi letto con attenzione tutto il topic avresti notato che hanno cambiato politica e non chiedono più contributo, tra l'altro sei andata a quotare un topic di un anno fa.

E come richiesto dal regolamento evitiamo gli insulti, grazie.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono free e sono gentilissimi, e soprattutto velocissimi. Mi hanno rifiutata in soli 15 giorni icon_cheesygrin.gif

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sulla pagina web contatti del sito di questo editore c'e una lista di recapiti email. Io sarei tentata di inviare il mio manoscritto agli editor di narrativa e non al primo che mi sembra più generico. Faccio bene?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sulla pagina web contatti del sito di questo editore c'e una lista di recapiti email. Io sarei tentata di inviare il mio manoscritto agli editor di narrativa e non al primo che mi sembra più generico. Faccio bene?

Beh, l'avranno messo per questo, no? thumbup.gif

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sulla pagina web contatti del sito di questo editore c'e una lista di recapiti email. Io sarei tentata di inviare il mio manoscritto agli editor di narrativa e non al primo che mi sembra più generico. Faccio bene?

Potresti provare a mandarlo sia a quello generico che a quello di narrativa... icon_wink.gif

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi onestamente leggendo questo topic sono un pò confusa, consigliate o meno d'inviare a questa CE? Sarebbe perfetta per me ma ho timore dopo che ho letto le ultime cose.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok ho visto ora che "le ultime cose" risalgono a tanto tempo fa, erano state riportate su e non capivol quindi ne deduco sia consigliata, giusto?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ok ho visto ora che "le ultime cose" risalgono a tanto tempo fa, erano state riportate su e non capivol quindi ne deduco sia consigliata, giusto?

Hanno rifiutato un mio manoscritto, ma sono stati molto gentili e rapidi (poco più di un mese) nel darmi una risposta... risposta, inoltre, abbastanza elaborata, nella quale sostenevano che l'opera era meritevole e di loro interessa, ma che ultimamente prediligono altri generi.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto seguendo da un po' le loro pubblicazioni e mi sembrano meritevoli di attenzione. Tra le altre cose, giusto per guardare una cosa importante ma che non significa qualità in uno scritto, è ovvio, trovo le loro copertine tra le migliori delle case editrici di medio livello (in quanto a fama, eh).

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi io ho appena ricevuto una mail da Linee infinite in cui si dicono interessati al mio romanzo. Leggendo i vari post mi sembrano ci siano opinioni discordanti anche se attualmente la CE è free. Visto che sono alla mia prima proposta di pubblicazione non so come gestire la cosa: voi cosa mi consigliereste?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se devo essere sincero sono un po' dubbioso: ho letto quasi tutti gli incipit disponibili sul loro sito e, specialmente quelli in ambito fantasy, alcuni sono sull'orlo del ridicolo. Al di là della scrittura scialba (tutto molto raccontato e poco mostrato), non sono state corrette le "d" eufoniche e sono presenti alcuni errori di punteggiatura. In uno, addirittura, c'è un errore di concordanza nome - aggettivo :nein:

Però le copertine non sono male :asd:

Che genere dovresti pubblicare?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho avuto la stessa imressione di Salazer, ma leggendo le prime pagine dei libri di poesia che pubblicano. Sono rimasto sconcertato.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dovrei pubblicare nella sezione romantika. Nella mail in allegato c'è da compilare un questionario per il trattamento ai dati sensibili, dopodiché avrò la proposta di pubblicazione.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho avuto la stessa imressione di Salazer, ma leggendo le prime pagine dei libri di poesia che pubblicano. Sono rimasto sconcertato.

Ecco, quelle non le ho lette, ma ci farò un pensierino.

Se vuoi un consiglio, Himechan, dai una lettura agli estratti disponibili e fatti un'idea prima di dare l'assenso. Mi rendo conto che la cosa possa dispiacere, ma l'editing dei testi non mi pare troppo accurato, e se dovessi pubblicare io ci penserei tre volte prima.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho vari libri di Linee Infinite a casa, e confermo l'impressione sull'editing. I libri in sé - trama, storia, stile - non sono male, ma l'editing lascia a desiderare. Ed è un vero peccato, considerando che l'oggetto libro è molto bello e c'è della qualità nei testi che pubblicano (perlomeno quelli che ho io).

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho vari libri di Linee Infinite a casa, e confermo l'impressione sull'editing. I libri in sé - trama, storia, stile - non sono male, ma l'editing lascia a desiderare. Ed è un vero peccato, considerando che l'oggetto libro è molto bello e c'è della qualità nei testi che pubblicano (perlomeno quelli che ho io).

Pressochè tutti gli incipit dei fantasy presenti al momento nella loro home page sono un po' imbarazzanti a livello stilistico, e una pagina di descrizione sul suono di una sveglia non è esattamente il massimo come inizio.

Vabbè, ho detto la mia. Facci sapere qualcosa, Himechan.

Modificato da Salazer
0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho dato un'occhiata ad alcuni estratti nella loro homepage ed alcuni mi lasciano abbastanza perplessa (Salazer, l'incipit a cui credo tu ti riferisca non mi sembra neanche uno dei peggiori). Comunque credo che risponderò alla mail e poi valuterò la loro proposta editoriale. Non ho la presunzione di pensare di aver scritto chissà quale capolavoro ma visto che è la mia prima esperienza voglio tutelarmi su tutti gli aspetti :) Vi aggiornerò sugli sviluppi

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non credo che citare un'opera in senso negativo sia reato, giusto? Ok, allora leggiti quello di Ivengràl. Personalmente lo trovo assai bruttino.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salazer non mi espongo, diciamo che ho letto incipit migliori ma ad ognuno i suoi gusti :) Comunque volevo chiedervi un altro parere. Avendo mandato il libro a diversi editori, è lecito attendere anche altre risposte e quindi valutare altre proposte (semmai ovviamente ci saranno...)?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No scusa, non ci siamo capiti, colpa mia. Intendevo dire che io la citavo perchè non era reato, non che dovessi farlo tu :saltello:

Io so che diverse persone attendono diverse risposte, sia per valutare ogni contratto, sia per aspettare, magari, una "big". Non credo ci sia nulla di male.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso dire una cosa? Non so nulla sulla qualità dei testi pubblicati da questa casa editrice, ma ho un collega d'università che ha pubblicato con loro e sta avendo molte occasioni di promuovere il proprio libro(e penso che le abbia ottenute grazie alla casa editrice). Presentazioni in tutta Italia e altre iniziative interessanti. :)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso dire una cosa? Non so nulla sulla qualità dei testi pubblicati da questa casa editrice, ma ho un collega d'università che ha pubblicato con loro e sta avendo molte occasioni di promuovere il proprio libro(e penso che le abbia ottenute grazie alla casa editrice). Presentazioni in tutta Italia e altre iniziative interessanti. :)

Sulle occasioni ci credo, anche sul loro sito compaiono spesso avvisi di presentazione di libri usciti anche da qualche mese. Ero rimasto colpito, in positivo, sia da questo aspetto che dalle copertine, di qualità senz'altro superiore rispetto alla media delle case editrici di medie dimensioni. Purtroppo, la qualità dell'editing mi ha lasciato spiazzato. Spero che la situazione possa migliorare in futuro ;)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rieccomi! Credo che aspetterò altre risposte di altre CE (se ci saranno), perché valutando attentamente il contratto (oltretutto inviatomi con dei dati scorretti), ho letto alcune clausole che non mi convincono troppo (in primis quella che non ci sia alcun tipo di guadagno per l'autore fino alla vendita della 200esima copia). Insomma mi sembra che abbiano tutto da guadagnare e nulla da perderci.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rieccomi! Credo che aspetterò altre risposte di altre CE (se ci saranno), perché valutando attentamente il contratto (oltretutto inviatomi con dei dati scorretti), ho letto alcune clausole che non mi convincono troppo (in primis quella che non ci sia alcun tipo di guadagno per l'autore fino alla vendita della 200esima copia). Insomma mi sembra che abbiano tutto da guadagnare e nulla da perderci.

Difficilmente sarebbe diverso. Però una strategia del genere non verrebbe adottata da altre CE più importanti. Questa, essendo di media grandezza, deve trovare un modo per guadagnare il più possibile presupponendo di non vendere migliaia di copie.

Modificato da Salazer
0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi hanno risposto in breve tempo. Hanno rifiutato il mio racconto lungo, forse cercavano più un romanzo. Sono stati molto gentili e professionali, se avrò qualcos'altro tra le mani proporrò loro nuovamente le mie opere. Ho avuto davvero una buona impressione.

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non voglio per forza fare il guastafeste, ma consiglio anche a te di dare una letta ai loro estratti per giudicare un po' la qualità dell'editing, dato che è fondamentale. Poi magari loro sono davvero gentilissimi, non lo metto certo in dubbio :)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera,

sono Simone Draghetti, il responsabile editoriale di Linee Infinite. Innanzitutto vi ringrazio per la tempestività con cui segnalate pecche o "svarioni" della nostra casa editrice. Critiche costruttive servono a migliorare ed è appunto quello che stiamo cercando di fare. Solo un appunto per Salazer: forse lei confonde l'editing con la correzione di bozze. "L'editor è colui che procede all'editing del testo, che lo valuta e serve a mantenere i rapporti con l'autore per conto della casa editrice, assicurandosi che il materiale ricevuto sia conforme alle aspettative dell'editore, verificare e correggere i testi (non in termini di refusi, poiché questo compito spetta al correttore di bozze) ed evidenziare carenze o aggiustamenti, che saranno richiesti all'autore affinché il libro assuma la forma finale per la pubblicazione, nel rispetto degli standard contenutistici e formali stabiliti per la collana nella quale la pubblicazione sarà inserita."

Questo semplicemente per chiarire una cosa: Linee Infinite non fa editing nel senso vero e proprio del termine. Non tocchiamo il testo dell'autore, lo controlliamo e, se proprio ci sono incongruenze con il testo, si contatta l'autore e gli si fa cambiare il pezzo. Di nostra iniziativa non lo facciamo perché vogliamo che il testo sia il più fedele all'originale. Altra storia invece per la correzione. Questa viene fatta da collaboratori che si occupano di controllare gli errori e di correggerli.

Si può criticare la casa editrice per eventuali refusi, nei nostri testi ve ne sono presenti, che ovviamente vengono sistemati per la ristampa, ma non per la decisione di non editare i testi come farebbe una Mondadori od uno dei colossi editoriali italiani.

Ben vengano questi dibattiti, a noi servono per monitorare l'umore delle persone che s'avvicinano alle nostre letture e ci servono per migliorare la qualità degli scritti.

Grazie per il tempo dedicatomi.

Vi auguro un felice anno nuovo.

Cordiali saluti

Simone Draghetti

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo semplicemente per chiarire una cosa: Linee Infinite non fa editing nel senso vero e proprio del termine. Non tocchiamo il testo dell'autore, lo controlliamo e, se proprio ci sono incongruenze con il testo, si contatta l'autore e gli si fa cambiare il pezzo. Di nostra iniziativa non lo facciamo perché vogliamo che il testo sia il più fedele all'originale.

Si può criticare la casa editrice per eventuali refusi, nei nostri testi ve ne sono presenti, che ovviamente vengono sistemati per la ristampa, ma non per la decisione di non editare i testi come farebbe una Mondadori od uno dei colossi editoriali italiani.

Sinceramente, mi fa solo piacere sentire discorsi come questo...

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora