• Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Linda Rando

Cinquemarzo

30 risposte in questa discussione

Nome: Cinquemarzo

Generi trattati: è rivolta alla pubblicazione di opere di poesia, narrativa italiana e straniera, saggistica e libri d'arte.

Invio manoscrittihttp://www.cinquemarzo.com/cinquemarzo2/pubblicare-un-libro

Distribuzione: http://www.cinquemarzo.com/cinquemarzo2/distribuzione-libraria

Sito webhttp://www.cinquemarzo.com/

Facebook: https://www.facebook.com/edizioni.cinquemarzo

 

Dicembre 2016: sembrano essere passati dal richiedere il contributo per le opere non poetiche a proposte free solo per ebook. Per il cartaceo chiedono un pagamento in caso di editing, poiché nel gruppo editoriale rientra anche un'agenzia di servizi. Lasciano comunque la possibilità all'autore di rivolgersi a un editor di fiducia.

Modificato da ElleryQ
0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

confermo che la casa editrice cinquemarzo chiede contributi anche per le poesie, può darsi che abbiano iniziato da poco.

io quindi la metterei tra quelle a pagamento.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me hanno chiesto un contributo per la poesia. Mi hanno chiamato oggi e per curiosità, anche se ho subito detto che non ero interessato a pubblicare con contributo, mi sono fatto mandare lo stesso il contratto; vi farò sapere i particolari. Comunque quando ho detto al tizio che pensavo Cinquemarzo fosse una casa editrice free, almeno per la poesia, mi ha risposto che non chiedono contributo solamente se si vuole pubblicare tramite ebook.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un cambio di rotta radicale, da quando parlai io con il responsabile. Bah. Quando sono nella sezione A pagamento tutti vogliono essere spostati, altrimenti manco si degnano di avvisare o di dire due parole a chi si occupa di questo ambaradam.

Vorrà dire che agiremo di conseguenza.

Sposto la casa editrice.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ foltry: per curiosità, potresti dirmi che importo ti hanno chiesto?

Anch'io sono stata cercata da loro ieri, ma non ero in casa... Dovrebbero richiamarmi oggi...

Io avevo spedito loro le mie poesie perchè il loro sito mi era sembrato interessante e anche perchè ero stata alla presentazione di un libro da loro edito.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È arrivato il contratto: "Sono veramente dispiaciuto per il fraintendimento del contributo" ecc. ecc. Chiedono 1000 euro per 100 copie destinate all'autore

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma quindi è sempre stata una casa editrice a pagamento anche per la poesia?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo, mi hanno risposto via email che pubblicano con contributo, e pubblicano gratuitamente solo gli ebook

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma se è free solo per quanto riguarda gli ebook, può essere considerata ancora come "doppio binario"?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve

ho avuto anche io a che fare con questa casa editrice.

Personalmente la sposterei nella categoria solo a pagamento, perchè mi danno l'idea di essere un print-on-demand.

A me hanno proposto di pubblicare con varie opzioni:

- 1: E.1200 per 60 copie a me su 400 di tiratura, sconto 40%; diritti 4%

- 2: E.1600 per 90 copie a me su 400 di tiratura, sconto 40%; diritti 7%

- 3: E.2000 per 120 copie a me su400 di tiratura, sconto 40%; diritti 7%

no comment!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mi ha scritto il direttore, pubblicano gratis solo eBook.

vero che al peggio non c'è mai fine, ma c'è anche chi chiede contributo per pubblicare un e-book? icon_eek.gif

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

presi contatti a seguito di mio invio manoscritto.

Chiesto contributo ma dicono, SOLO per EDITING...costo 300 euro circa

approfondirò.

cmqe mi hanno scritto chiaramente che NON chiedono contributi per pubblicazione.

Qualcuno ha esperienze recenti?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto anche io una proposta editoriale. Stesso discorso di isolablu, non prevedono alcun costo al di fuori dell'editing, nessuna copia d'acquisto obbligato.

 

Il fatto è che propongono per l'editing, senza alcun problema, di appoggiarsi anche ad agenzie letterarie esterne, e questo mi fa credere nei loro buoni propositi. Ho parlato con diversi autori editi da loro e mi hanno garantito la massima professionalità della casa editrice in questione, e mi hanno sottolineato la squisitezza delle persone che la compongono.

 

L'unico "neo", quindi, sembrerebbe l'editing, che però non è imposto, in quanto lasciano la possibilità di appoggiarsi a terze parti per la sua realizzazione. Ora chiedo, secondo voi, potendomi io appoggiare ad altri per l'editing, si può comunque parlare di editoria a pagamento? Oppure è una loro scelta, per quanto non condividibile, di non effettuare l'editing direttamente, seppur essendo questa possibilità presente?

 

Spero di essermi spiegato, grazie per le risposte.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso chiederti che genere di opera hai inviato?

il discorso dell'editing "esterno" ha fatto pensare anche me,ma io non saprei a chi rivolgermi. E se poi non andasse bene loro?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso chiederti che genere di opera hai inviato?

il discorso dell'editing "esterno" ha fatto pensare anche me,ma io non saprei a chi rivolgermi. E se poi non andasse bene loro?

 

Certo!

Il romanzo che ho inviato è un thriller psicologico introspettivo, sfumature noir e horror ne contornano lo sviluppo della storia.

 

Per la questione dell'editing, in caso ci si volesse appoggiare ad agenzie esterne, loro sottolineano di dar loro i contatti così che possano comunicare direttamente con l'agenzia interessata per quanto riguarda la formattazione e tutto il resto.

 

Ripeto, non posseggo la verità in tasca, però l'impressione che mi trasmettono è ottima.

Inoltre, ho parlato direttamente con un loro autore e mi ha detto che per la sua seconda pubblicazione si sono presi carico totalmente delle spese, editing compreso. Dipende, mi ha spiegato, dalle prospettive di vendita del romanzo in questione.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao isolablu, no, alla fine no.
Il fatto è che non sento alcuna fretta o smania per la pubblicazione, quindi non mi pesa, per ora, aspettare ancora un po' di tempo. 
Tuttavia ho prenotato un libro edito da loro nella mia libreria di fiducia, sono curioso di vedere il livello dell'editing svolto e l'estetica del libro.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buona sera,

Poche ore fa sono stato contatto telefonicamente da uno responsabile che pur apprezzando l'opera ed escludendo richiesta di pubblicazione per l'opera, ritiene necessario un lavoro di editing e correzione di bozze. Mi ha proposto due alternative o affidarmi a una di loro fiducia o farmelo da solo. Io ho già  affidato il testo a un'agenzia letteraria per editing e correzione e non voglio  investire altre risorse. Sono comunque in attesa di una loro offerta. Vi terrò aggiornati. La prima impressione è stata comunque positiva.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buon giorno volevo solo segnalare che l'editore dopo il primo contatto telefonico è scomparso...

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo un approccio brillante nel quale si sono detti felici di pubblicarmi, ci sono state altre conversazioni nelle quali ho cercato di vederci più chiaro, non tanto sull' EAP, perché a me non hanno chiesto una lira, quanto sulle scelte editoriali future, ebbene non mi hanno convinto.Una serie di "incomprensioni" mi hanno smontato l'entusiasmo iniziale e fatto desistere. 
Ho preferito lasciar perdere piuttosto che iniziare con il piede sbagliato.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno, mi scuso anticipatamente poiché devo ancora presentarmi nella apposita sezione e lo farò il prima possibile possibile.

Vorrei intervenire per comunicare che sono stato contattato telefonicamente dall'editore in questione e nel dialogo lui glorificava la mia opera e sosteneva di capire e di condividere " i miei sentimenti" presenti in essa. Egli successivamente si è palesato proponendomi un preventivo a voce per l'acquisto di molte copie.

Ho rifiutato cordialmente e l'editore continuava a sostenere la sua innocenza nel propormi tutto ciò, definendosi veramente dispiaciuto ma obbligato a farlo per sopravvivere. A quel punto, sempre pacatamente, ho rifiutato ad oltranza e gli ho suggerito di chiudere la sua attività, poiché, mi fa male dirlo, è necessario che la poesia muoia, se per vivere deve essere mantenuta in vita pagando e vedendo la sua sublime essenza svalutata. Riguardo l'importo chiestomi, si trattava dell'acquisto di più di un centinaio di copie a prezzo di copertina superiore a euro dieci. 

 

Essendo stato un dialogo telefonico, vi riporto cifre verosimili comunicatemi dall'editore stesso in modo pressapochista. 

 

L'editore mi ha poi paradossalmente suggerito di iscrivermi ad un loro concorso il cui premio principale era appunto una pubblicazione senza contributo e prima di salutarci ha detto che mi avrebbe ricontattato salvo poi sparire.

 

 

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Sade

Premetto che sono giovane e non ho mai pubblicato. Proprio oggi mi contatta telefonicamente questo editore che mi dice che pubblicheranno la mia silloge di poesie senza contributi , però al tempo stesso da quello che ho capito devo promuovere il "libricino" completamente da solo. A parte il fatto che non ho mezza idea di come si faccia, l'editore mi chiede se ho abbastanza "amici" o "conoscenze" per organizzare qualche evento (senza parole), ma dove? come? quando?. Loro non si prendono responsabilità, il tutto condito dalla frase finale "Noi ti diamo la macchina con le chiavi, tu ci metti la benzina". 

Ora attenzione, durante la telefonata mi viene richiesto il codice fiscale, dunque lo spedisco con la e-mail come accordato, risultato? Mi viene scritto che nessuno a richiesto codici fiscali e che cito testualmente "molto probabilmente qualche collega ha già pronta per lei la proposta di pubblicazione. Magari non hanno nemmeno letto le sue poesie..." Io sono senza parole e davvero incazzato e che pensavo di aver a che fare con gente seria. Mi hanno trattato come buffone e sono mortificato. Questa è la mia prima esperienza con un'editore. 

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ManuelGalli,

è scontato dirti (perdonami se mi permetto di darti del tu) che comprendo benissimo il tuo dispiacere ma allo stesso tempo, per esperienza, ti dico di non arrenderti ovviamente e che queste esperienze aiutano a farsi la ossa. Questa tua esperienza non fa altro che rivelare le dinamiche poco corrette e molto confuse oserei dire losche di questo editore.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti :)

Io sono stata contattata da questa casa editrice e non mi è stato richiesto nessun tipo di contributo.

Tra tanti case editrici con cui ho parlato, questa è stata una di quelle che mi ha suscitato più sensazioni positive.

Vi aggiornerò se dovessi firmare, intanto sto prendendo tempo perché ho inviato il manoscritto in giro da poco più di un mese.

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho accettato la loro offerta di pubblicazione che prevedeva il pagamento dell'editing, per una cifre che ho ritenuto ragionevole. Il lavoro è stato svolto con accuratezza e ritengo il risultato finale soddisfacente. L'editore non ha chiesto contributi di pubblicazione ma non prevede copie omaggio per l'autore. Il romanzo è attualmente in fase di stampa e dovrebbe essere pubblicato prossimamente. Vedremo ciò che ne viene fuori. Onestamente devo riconoscere che sono stati gli unici a rispondermi, per cui, all'epoca non ho avuto modio di vagliare altre alternative. Vi terrò aggiornati.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora