• Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

53 risposte in questa discussione

Inviato (modificato)

Nome: Iris 4 Edizioni

Genere: romanzi storici, inchieste, criminologia, narrativa, Noir, Poesia, Thriller, saggi
Invio Manoscrittihttp://www.iris4edizioni.com/notizie.html
Distribuzione: http://www.iris4edizioni.com/distribuzione.html

Sito: http://www.iris4edizioni.com/

Facebook: https://it-it.facebook.com/pages/IRIS-4-Edizioni/229139660528538?sk=timeline

 

dicembre 2016: attualmente è distribuita da Messaggerie.

 

Richiesto il contributo all'autore nel caso della pubblicazione di genere poetico

Modificato da ElleryQ
Aggiornamento topic
0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per nostre precise scelte editoriali, però, la narrativa di autori

che non possono portare dati certificati di vendita pregressi viene

pubblicata solo con contributo dell'autore. Tradotto nel mio caso vuol dire 1347,84€.x 150 copie. Non mi sembrano tanto free :P

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho già fatto notare la cosa allo staff, vedremo il da farsi o.o

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve

sono curioso di avere maggiori dettagli da anarchist sui rapporti avuti con la IRIS4

in quanto io ho firmato un contratto con loro e non ho dovuto sborsare un centesimo!

Anzi l'editrice si sta impegnando molto per arrivare all'uscita del libro con una serie di iniziative veramente interessanti!!

Sul sito non c'è scritto che visionano manoscritti di esordienti ma io spedii ugualmente il mio manoscritto in quanto il mio inedito presentava caratteristiche similari ai titoli in catalogo!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Salve

sono curioso di avere maggiori dettagli da anarchist sui rapporti avuti con la IRIS4

in quanto io ho firmato un contratto con loro e non ho dovuto sborsare un centesimo!

Anzi l'editrice si sta impegnando molto per arrivare all'uscita del libro con una serie di iniziative veramente interessanti!!

Sul sito non c'è scritto che visionano manoscritti di esordienti ma io spedii ugualmente il mio manoscritto in quanto il mio inedito presentava caratteristiche similari ai titoli in catalogo!

Scusa se rispondo in ritardo ma solo ora ho visto il post. Non ci sono dettagli ulteriori, quello che ho scritto è il copia ed incolla della mail ricevuta, preciso che è la seconda volta che ricevo una proposta a pagamento dall'editore nonostante sul manoscritto è scritto in grassetto che non accetto offerte con contributo

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A quanto tempo fa risalgono i tuoi rapporti con questa casa editrice?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A quanto tempo fa risalgono i tuoi rapporti con questa casa editrice?

Il post di Anarchist è di ottobre, quindi presumo si tratti proprio di ottobre.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A quanto tempo fa risalgono i tuoi rapporti con questa casa editrice?

Il post di Anarchist è di ottobre, quindi presumo si tratti proprio di ottobre.

Ha ragione Ayame, se non ricordo male feci il post il giorno stesso dell'offerta di pubblicazione ricevuta

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

i miei rapporti con questa casa editrice risalgono al mese di marzo 2010, mese in cui ho firmato il contratto, e continuano a tutt'oggi.

ho conosciuto qualche (2-3) 'collega' che ha pubblicato con la iris4 e chiacchierando, tra le righe, ho cercato di informarmi sulla loro politica e nulla mi ha fatto pensare all'eap.

inoltre, tempo fa, chiacchierando con l'editrice aprimmo l'argomento e lei si mostrò decisa nella sua politica di non chiedere contributi.

ma queste informazioni risalgono al periodo marzo-giugno.

l'ho risentita da poco e stiamo sistemando alcune cose per l'uscita del mio romanzo. a me non ha chiesto contributi ma che abbia cambiato politica beh... non so che dire!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci sta che gli editori cambino politica da un mese all'altro, in un senso e nell'altro. Di recente mi pare sia successo con la liux che è passata da EAP a Free

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I manoscritti bisogna spedirli via posta o Mail? Sul sito non è indicato.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Vorrei rispondere ad Anarchist riguardo la Iris 4… sia una mia amica che io abbiamo già pubblicato, e un secondo libro è in trattativa, con la stessa Casa Editrice e non ci hanno mai chiesto una lira! Un mio amico, che è poi colui che ci ha indirizzato alla Iris 4 ha contribuito sì alle spese del volume ma si tratta di un libro di poesie. Solo perché come ha detto l’editore i libri di poesie non li vuole nessuna libreria a esclusione del Veneto e della Sardegna. Contribuendo ha avuto però dei volumi in cambio. Mi risulta comunque pur trattando di libri di poesie la IRIS 4 non accetta qualunque tipo di poesia ma sceglie con attenzione quello che decide di pubblicare. Vi assicuro che alla Iris 4 sono esageratamente seri! Una cosa va però detta, ecco perché forse tu pensi che alla Iris 4 si paghi……. Quando, soprattutto un esordiente, presenta un libro di contenuto che la Iris 4 ritiene valido scritto magari troppo male la Iris 4 consiglia di farselo riscrivere da un ghost writer, non essendo sufficiente l’editing. L’autore può trovarsi da solo chi glielo riscrive oppure provvede la Iris 4 a trovarglielo, ovviamente con spese a suo carico ma con un prezzo molto, molto inferiore al mercato. Comunque evviva la Iris 4, io i miei libri, è certo, li farò sempre con loro!!!
0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
I manoscritti bisogna spedirli via posta o Mail? Sul sito non è indicato.

Li vogliono per posta, questo è un estratto di una mail che mi hanno inviato a seguito di mia richiesta informazioni.

Preghiamo quindi di farci avere il testo cartaceo stretto da elastico, in busta con la dicitura PIEGO LIBRI (costerà appena euro 1, 28) indirizzata a

IRIS 4 EDIZIONI

via S. Vitale, 18 - 00184 ROMA -

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ad inizio 2011 inviai una mail alla Iris4 chiedendo quali fossero le modalità di invio manoscritti.

L'editrice mi rispose dopo 2 mesi. A quel punto lasciai perdere. Tutto quel tempo per rispondere ad una semplice mail, quanto tempo allora per valutare un intero romanzo?

Penso si fossero semplicemente dimenticati di rispondere, sta di fatto che mi fecero passare la voglia di sottoporre loro il mio romanzo.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' successo anche a me Stefano, però si sono scusati per il ritardo e han spiegato che stavano traslocando :)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Meglio così! Sono contento che in condizioni normali rispondano più velocemente.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come mia testimonianza. Posso dirvi che nell'ambito della valutazione di poesie chiedono un'acquisto copie; l'hanno messo bene in chiaro nella risposta alla mia richiesta di informazioni relativamente alla modalità di invio delle poesie.

By A.S.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come mia testimonianza. Posso dirvi che nell'ambito della valutazione di poesie chiedono un'acquisto copie; l'hanno messo bene in chiaro nella risposta alla mia richiesta di informazioni relativamente alla modalità di invio delle poesie.

By A.S.

Abbiamo richiesto delucidazioni in merito all'editore. Attendiamo risposta.
2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La loro risposta:

Gentili responsabili,

La IRIS 4 Edizioni è una casa editrice non a pagamento! Ad esclusione dei libri di poesia. Non li vogliono le librerie tantomeno i distributori, ad eccezione di due. E' quindi assurdo investire in tale senso. Siamo di conseguenza costretti a chiedere agli autori di collaborare acquistando un certo numero di copie, quando riteniamo il testo valido. Le vostre testimonianze nel forum sono dunque corrette.

Grazie per averci interpellati, distinti saluti.

Sposto pertanto in doppio binario

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da una segnalazione pervenuta via MP si evince che l'editore adesso richiede anche contributi (€ 3500 in offerta speciale) per fare editing. Riporto i messaggi:

ciao e scusami innanzitutto per l'intrusione

tempo addietro, spulciando nella vostra utilissima (e non suoni come captatio benevolentiae) lista di editori free credo di aver visto la romana Iris4 edizioni, casa editrice di cui per altro avevo già acquistato alcuni libri di stampo criminologico.

Ad oggi non riesco più a trovarla.

Ho inviato loro una mia proposta editoriale e si sono dimostrati interessati, reputandola però necessitante una riscrittura; i problemi nascono proprio qui, perchè la riscrittura mi è stata proposta in combinato con un loro collaboratore esterno, con la espressione "nel caso scelga lui di certo ci verremo incontro". Ho chiesto spiegazioni, se cioè stiano parlando di pagamento (come a me sembra), posto che una casa editrice interessata davvero investirebbe di suo in questo processo di riscrittura.

un caro saluto

Andrea

IO:

Il topic è stato spostato in doppio binario, perché a seguito di segnalazione l'editore ha comunicato di richiedere contributi solo nel caso di testi poetici. La tua segnalazione mi giunge nuova, potresti essere maggiormente chiaro? Ti sono stati chiesti contributi per editare il testo o ho capito male io?

F.

Il segnalante:

Buongiorno

questo è lo stralcio della prima mail che ha suscitato le mie perplessità

"occorrerebbe una riscrittura che va oltre il normale editing. Esistono degli ottimi ghost-writer, ossia professionisti che possono di certo intervenire sul Suo manoscritto. Diversamente potrebbe avvalersi di un nostro fidato collaboratore esterno. In tale caso non sarà difficile venirsi incontro"

ho chiesto delucidazioni espresse ed esplicite sul significato di quella espressione, che alle mie orecchie suona in termini finanziari...una loro seconda mail è stata totalmente evasiva, ne ho inviata io una terza dicendomi interessato a patto che esplicitassero i termini della collaborazione e del venirsi incontro

Andrea

e di nuovo lui:

ed ecco qui, proprio come pensavo

"come già detto il Suo testo andrebbe completamente riorganizzato per conformarsi agli standard di una pubblicazione criminologica diviene quindi indispensabile l'intervento di un ghost-writer. Professionisti che non lavorano a meno di 10.000,00 euro a libro. Certo, è una grossa cifra ma assicura la prestazione di uno specialista, spesso un noto scrittore con pseudonimo in grado di riconsiderare e riscrivere il testo rispettando le intenzioni dell’autore. Avendo da anni la casa editrice un rapporto diretto con tali esperti, specializzati in vari argomenti e generi, ottiene la prestazione al prezzo speciale di 3.5000,00 euro. Riscrittura comunque seguita dalla casa editrice, infine avallata dell’autore per l’ok definitivo dello scritto."

Non si capisce poi per quale assurdo e non specificato motivo, non possa essere io stesso a riscrivere il MIO libro, sotto l'egida di un editor. Cosa che per altro era già avvenuta, proprio nel caso del libro oggetto del contendere (e che non fu pubblicato inizialmente dalla casa editrice per cui ero stato contrattualizzato perchè la Coniglio è fallita).

Quando ho fatto loro presente che non è il mio primo libro e che ho il piede nel mondo editoriale dagli anni novanta (e che, cosa che non guasta, sono un avvocato civilista), che so la differenza tra ghost writer ed editor, niente, vuoto assoluto, zero risposte.

Notare anche che mentre prima il colloquio era intercorso con la Presidenza (nella persona della Bonetti), questa ultima mail mi è stata fatta inoltrare direttamente dal loro responsabile editing (il signor Franza)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve

premesso che non accedo al forum da una vita e ritornandovi ho trovato tante belle novità!

 

Mi preme segnalare come casa editrice da testare (ma io sono sicuro che NON è a pagamento) la

IRIS 4 EDIZIONI

 

www.iris4edizioni.com

 

ho firmato con loro qualche anno fa un contratto e non era previsto né contributo né acquisto obbligatorio di copie.

Da quello che mi risulta parlando con gli altri 'colleghi' della casa editrice, l'editore (che conosco ovviamente di persona e che mi ha confermato quanto affermo) è decisamente contro la politica delle EaP

 

Cordialmente

masetto

 

(pasquale giaquinto)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve

premesso che non accedo al forum da una vita e ritornandovi ho trovato tante belle novità!

 

Mi preme segnalare come casa editrice da testare (ma io sono sicuro che NON è a pagamento) la

IRIS 4 EDIZIONI

 

www.iris4edizioni.com

 

ho firmato con loro qualche anno fa un contratto e non era previsto né contributo né acquisto obbligatorio di copie.

Da quello che mi risulta parlando con gli altri 'colleghi' della casa editrice, l'editore (che conosco ovviamente di persona e che mi ha confermato quanto affermo) è decisamente contro la politica delle EaP

 

Cordialmente

masetto

 

(pasquale giaquinto)

 

 

Ciao Pasquale, benritrovato :)

 

L'editore era già censito, doppio binario, ci hanno comunicato di far pagare il genere poetico l'anno scorso. Sposto.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sul loro sito non è specificato. Quindi si pagano eventuali copie pubblicate solo per la Poesia?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta!
Ho affrontato il tema dell'eventuale contributo dell'autore riguardo la pubblicazione di poesie direttamente con l'editore all'interno di un discorso più ampio sulla difficoltà della poesia nell'editoria.

Ma credo che anche in coerenza al no all'EAP, attualmente, di fatto, la casa editrice non ha in catalogo libri di poesie.

Grazie!

masetto

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Emh. io non so cosa abbiano in catalogo. Io so che li abbiamo contattati a seguito di segnalazioni sulla loro politica e che loro stessi ci hanno scritto che non chiedono contributi se non per i libri di poesie. Poi se non ne pubblicano nemmeno, non so, ma a sto punto non capisco perché dirci che li richiedono solo in quel caso.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mandata email con raccolta e sinossi. Poesie. Vediamo cosa e se rispondono. Vi aggiorno.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora