• Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Linda Rando

Sovera

21 risposte in questa discussione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io ho avuto un'esperienza negativa con questa casa editrice.

Avevo partecipato ad un concorso indetto dal municipio dove vivo, non l'ho vinto ma, dopo qualche tempo mi arriva un'inaspettata telefonata all'ora di cena: si tratta del signor Carbonara in persona, che lavora o rappresenta, non so bene,la casa editrice Sovera che mi informa che il mio romanzo è molto piaciuto, però,purtroppo, poteva vincere soltanto uno, ma,sicuramente il mio è ben scritto, originale,superlativo e mille salamelecchi e quindi loro sarebbero felicissimi di pubblicarlo. Non essendo un'ingenua e, sapendo che nessuno fa niente per niente ,chiedo subito quanti soldi vogliono...Lui, preso in contropiede, inizia a farneticare qualcosa su un contributo perchè loro hanno una "vastissima" catena di distribuzione ed una "famosissima" libreria posta in una posizione strategica alla quale si appoggiano. Quando mi sente titubante insiste sul fatto che,un libro come il mio, merita di essere letto etc... etc...Io continuo a chiedere a quanto ammonta questo"contributo" e lui risponde che dovremmo parlarne di persona e mi propone un appuntamento nella libreria in questione. Premetto che io,all'epoca, ero incinta di 7 mesi e dovevo farmi accompagnare da mio marito e siamo stati tre ore a decidere un orario che andasse bene, perchè il suo ufficio chiude inderogabilmente alle 14. Però! Che strano orario fa questa casa editrice....

Insomma,alla fine, ci diamo appuntamento a Roma ( io abito ad Ostia), ci ho messo due ore perchè c'era un traffico pazzesco, arrivo lì puntualissima. Passa un quarto d'ora, mezz'ora, un'ora, alla fine chiamo il signor Carbonara e lui mi risponde che si è "DIMENTICATO"!!!! Mio marito mi faceva segno di mandarlo a quel paese, ma io sono stata comunque educata, nonostante mi avesse fatto stare tutto quel tempo lì con il pancione.

Il caro Carbonara si rifa vivo nove mesi dopo invitandomi ad andare alla fiera del libro di Roma io ancora domando quanto devo sborsare e lui, continua a mantenersi sul vago, mi dice che mi farà sapere quando lo troverò allo stand. Naturalmente sparisce,( si vede che si è dimenticato di nuovo ) ed io mi reco,comunque,alla fiera del libro, perchè,a prescindere da lui, era un mio desiderio andarci. In mezzo a tanti stands, trovo anche quello della Sovera, ma, dopo l'assoluta mancanza di serietà e la poca chiarezza dimostratami, decido di andare oltre e così faccio. Dopo un paio di mesi, Carbonara che,nel frattempo deve aver recuperato la memoria, mi richiama e si giustifica dicendo che c'è stato un fraintendimento. Insiste sul fatto che dobbiamo incontrarci per parlare del "contributo",al che dico chiaramente che non ho nessuna intenzione di fare un altro viaggio a vuoto,anche perchè adesso ho una bimba piccola e ancora meno tempo da perdere e,soprattutto, non sono intenzionata a pubblicare a pagamento! A questo punto si è arreso e mi ha augurato di trovare delle proposte più allettanti...

A parte la poca professionalità dimostrata, ma perchè non dici subito che vuoi soldi e quanti ne vuoi invece di far sprecare energie alla gente?

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io invece abito ad Acilia, quartiere viciniore a Ostia. Poichè l'unica libreria del rione è (incredibile a dirsi) ben disposta verso gli esordienti, ai quali dedica una apposita scaffalatura, scartando a priori gli esordienti del Filo e i poeti (non capisco nulla di poesia), su suggerimento tutt'altro che convinto da parte del libraio, di là ho acquistato un romanzo scritto da un esordiente locale, edito appunto da Sovera.

Che dire? L'impaginazione sembra lasciata al caso, i margini salgono e scendono a seconda dei capricci del tipografo, l'interlinea è anch'essa variabile. Gli accapo sono distribuiti a casaccio, anche nel bel mezzo di un dialogo serrato. La storia di per sè non è nulla di eccezionale, il giovane scrittore pecca talvolta di ingenuità, cade in pensieri confusi e criptici, si ripete usando le stesse parole nello spazio di due righe ecc ecc, ma la permanenza di tutte queste imprecisioni nel testo e una progressione impressionante di errori ortografici (gli ultimi capitoli sembrano un martirio letterario) non possono che deporre a favore dell'ASSOLUTA MANCANZA DI EDITING. Se la Redazione lo riterrà necessario posterò anche il link di questo bistrattatissimo romanzo, ma sia chiaro che la mia critica non è puntata all'inesperto scrittore, bensì all'editore che ha pubblicato un simile pastrocchio di zozzure; qualche palato fine dei 'supercritici' nell'atto leggerlo potrebbe essere colto da convulsioni!

Se la Sovera opera così con tutti i suoi esordienti, pubblicasse anche gratuitamente, ci sarebbe da evitarla per mero istinto di sopravvivenza!

ciao.

vito

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate se vado OT...

Io abito a Ostia e lavoro ad Acilia, niente male come coincidenza :lol:

Chiudo

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Scusate se vado OT...

Io abito a Ostia e lavoro ad Acilia, niente male come coincidenza :lol:

Chiudo

Che incredibile coincidenza davvero! Cmq il romanzo di cui parli probabilmente è proprio quello che ha vinto il concorso a cui avevo partecipato, perchè adesso che mi ci fai pensare Carbonara mi aveva detto che avevano uno spazio tutto loro alla festa del libro che fanno sempre al pontile d'estate, ma io ho trovato solo quello che aveva vinto il concorso, nessun loro altro libro! Non posso giudicarlo,però, perchè mi sono rifiutata di comprarlo!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

onestamente non lo so, in copertina non si fa riferimento ad alcun concorso e il libro ha 3/4 anni di età.

Va da sè che, dopo aver letto quello strazio, la mia autostima da schif-scrittore è esponenzialmente risalita!!!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho stipulato un contratto con la SOVERA nell'ottobre del 2008.

ho acquistato 300 copie alla modica somma di 2250 euro...

lo sapevo, quindi ho accettato, ma.....

1. NON C'è DISTRIBUZIONE

2. LA CORRETTRICE DI BOZZE NON CONOSCE L'ITALIANO

3. L'EDITING FA SCHIFO

4. LE COPIE SONO STAMPATE MALE

5. VENDO SOLO TRAMITE IBS

6. SE CHIAMI SI FANNO NEGARE AL TELEFONO

7. NON SI SA QUANTE COPIE SONO STATE VENDUTE

8. NON PAGANO LE ROYALTIES!

sono dei LADRI! NON LEGGONO NEANCHE I MANOSCRITTI CHE INVII, ANZI, SE NE FREGANO E PER CHI è ESORDIENTE, SI CREDE UN GRANDE SCRITTORE, mentre ciò non è vero.... al momento ho mandato lettera dell'avvocato, prossimamente denuncia ai carabinieri.... a presto e STATE ATTENTI!

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti invito a evitare il maiuscolo nei post: equivale a urlare.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ho stipulato un contratto con la SOVERA nell'ottobre del 2008.

ho acquistato 300 copie alla modica somma di 2250 euro...

lo sapevo, quindi ho accettato, ma.....

1. NON C'è DISTRIBUZIONE

2. LA CORRETTRICE DI BOZZE NON CONOSCE L'ITALIANO

3. L'EDITING FA SCHIFO

4. LE COPIE SONO STAMPATE MALE

5. VENDO SOLO TRAMITE IBS

6. SE CHIAMI SI FANNO NEGARE AL TELEFONO

7. NON SI SA QUANTE COPIE SONO STATE VENDUTE

8. NON PAGANO LE ROYALTIES!

sono dei LADRI! NON LEGGONO NEANCHE I MANOSCRITTI CHE INVII, ANZI, SE NE FREGANO E PER CHI è ESORDIENTE, SI CREDE UN GRANDE SCRITTORE, mentre ciò non è vero.... al momento ho mandato lettera dell'avvocato, prossimamente denuncia ai carabinieri.... a presto e STATE ATTENTI!

Ciao. Per quanto riguarda royalties e distribuzione, cosa diceva il contratto? La lettera dell'avvocato riguarda cosa?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ho stipulato un contratto con la SOVERA nell'ottobre del 2008.

ho acquistato 300 copie alla modica somma di 2250 euro...

lo sapevo, quindi ho accettato, ma.....

1. NON C'è DISTRIBUZIONE

2. LA CORRETTRICE DI BOZZE NON CONOSCE L'ITALIANO

3. L'EDITING FA SCHIFO

4. LE COPIE SONO STAMPATE MALE

5. VENDO SOLO TRAMITE IBS

6. SE CHIAMI SI FANNO NEGARE AL TELEFONO

7. NON SI SA QUANTE COPIE SONO STATE VENDUTE

8. NON PAGANO LE ROYALTIES!

sono dei LADRI! NON LEGGONO NEANCHE I MANOSCRITTI CHE INVII, ANZI, SE NE FREGANO E PER CHI è ESORDIENTE, SI CREDE UN GRANDE SCRITTORE, mentre ciò non è vero.... al momento ho mandato lettera dell'avvocato, prossimamente denuncia ai carabinieri.... a presto e STATE ATTENTI!

Ti invito, inoltre, a usare toni più moderati e un linguaggio più educato.

EDIT: Inoltre sarebbe gradita una maggiore argomentazione per avere una testimonianza più completa.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ho stipulato un contratto con la SOVERA nell'ottobre del 2008.

ho acquistato 300 copie alla modica somma di 2250 euro...

lo sapevo, quindi ho accettato, ma.....

1. NON C'è DISTRIBUZIONE

2. LA CORRETTRICE DI BOZZE NON CONOSCE L'ITALIANO

3. L'EDITING FA SCHIFO

4. LE COPIE SONO STAMPATE MALE

5. VENDO SOLO TRAMITE IBS

6. SE CHIAMI SI FANNO NEGARE AL TELEFONO

7. NON SI SA QUANTE COPIE SONO STATE VENDUTE

8. NON PAGANO LE ROYALTIES!

sono dei LADRI! NON LEGGONO NEANCHE I MANOSCRITTI CHE INVII, ANZI, SE NE FREGANO E PER CHI è ESORDIENTE, SI CREDE UN GRANDE SCRITTORE, mentre ciò non è vero.... al momento ho mandato lettera dell'avvocato, prossimamente denuncia ai carabinieri.... a presto e STATE ATTENTI!

Ciao. Per quanto riguarda royalties e distribuzione, cosa diceva il contratto? La lettera dell'avvocato riguarda cosa?

Quoto, bisogna vedere cosa hai firmato tu.

Ma se l'avvocato invia una lettera, immagino che qui vi sia la fattispecie dell'inadempimento degli obblighi contrattuali.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chiedo scusa se ho utilizzato il maiuscolo...

volevo solo evidenziare, non mi sono accorta che ciò equivaleva a gridare, è da tanto che non scrivo in un forum.

Comunque, il contratto diceva: "in compenso di tale cessione, l'editore corrisponderà quale royalty all'autore la percentuale del 10% da calcolarsi sul prezzo di copertina defiscalizzato delle copie effettivamente vendute (...) il rendiconto delle vendite sarà effettuato il 31 dicembre e le relative spettanze saranno liquidate entro il 30 giugno di ogni anno"

questo compare sul contratto.

Ho contattato l'avvocato, il quale mi ha detto che scriverà una lettera dove specificherà che entro il termine minimo di x giorni devono necessariamente espletare il pagamento, altrimenti si andrà per vie legali, questo è il succo.

Io non so come comportarmi, si fanno negare al telefono, dicono che le royalties sono state spedite, ma a distanza di un mese non si vedono. secondo voi come fare?

Grazie e chiedo nuovamente scusa se sbaglio nello scrivere, anzi se ciò dovesse accadere nuovamente, vi prego di farmelo notare

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non preoccuparti Lila, sei stata solo un po'... irruenta, diciamo, e noi da bravi Staffer dovevamo fartelo notare icon_cheesygrin.gif

Per quanto riguarda la brutta esperienza con l'editore in questione, credo che se hai già passato la pratica a un avvocato nessuno meglio di lui potrà dirti come procedere.

Una cosa è certa, anche se la rendicontazione non arriva tramite posta, l'accredito dei diritti ha dei tempi ben precisi, quindi tramite i movimenti bancari potrai tranquillamente provare che i soldi che ti spettano non li hai mai ricevuti.

Fai solo attenzione a una cosa: spesso nei contratti di edizione c'è una clausola riguardo il numero minimo di copie che devono essere vendute per percepire i diritti; per esempio nel mio contratto c'era scritto che se il mio libro avesse venduto meno di 50 copie, non avrei percepito il famoso 10%. Quindi, se questa clausola ci fosse, e l'editore si rifiutasse di rispedirti la rendicontazione, probabilmente non sapresti mai se i soldi ti spettano oppure no. Facci sapere thumbup.gif

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh... sono riuscita a sapere quante copie sono state effettivamente vendute nel 2009, e cioè 276.

La cosa che mi fa rabbia è che ho dovuto pagare per un pugno di mosche... quando la mondadori mi aveva detto che se avessi deciso di vendere con loro, loro non mi avrebbero chiesto nulla ma non avrebbero pagato royalties per due anni! sono stata una sciocca!

Il libro ha partecipato a varie fiere, come lingotto, la fiera di francoforte, roma etc etc.

Mi sento abbandonata dalla casa editrice e questo mi fa rabbia, perchè mi fidavo ciecamente di loro! sono davvero una stupida!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
quando la mondadori mi aveva detto che se avessi deciso di vendere con loro, loro non mi avrebbero chiesto nulla ma non avrebbero pagato royalties per due anni! sono stata una sciocca!

La Mondadori fa queste cose? icon_eek.gif

Ma dai... icon_eek.gif

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
beh... sono riuscita a sapere quante copie sono state effettivamente vendute nel 2009, e cioè 276.

La cosa che mi fa rabbia è che ho dovuto pagare per un pugno di mosche... quando la mondadori mi aveva detto che se avessi deciso di vendere con loro, loro non mi avrebbero chiesto nulla ma non avrebbero pagato royalties per due anni! sono stata una sciocca!

Il libro ha partecipato a varie fiere, come lingotto, la fiera di francoforte, roma etc etc.

Mi sento abbandonata dalla casa editrice e questo mi fa rabbia, perchè mi fidavo ciecamente di loro! sono davvero una stupida!

Cioè tu averesti rinunciato ad un contratto con la MONDADORI per accettare quello di una pseudo casa editrice a pagamento? Non ho parole... :facepalm::facepalm::facepalm:dots.gif

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si...sono un'idiota, l'ho detto...

ma la proposta mondadori è arrivata dopo, ormai non potevo più rescindere il contratto...

poi mi sono fidata di carbonara, presentatomi da un'amica della quale mi fidavo ma che stranamente è scomparsa poco dopo... l'ho detto sono stata superficiale, non dovevo farlo...

Spero che in un futuro(molto lontano), quando mi verrà in mente di pubblicare qualcos'altro, mi passi la voglia e tenga il manoscritto in un cassetto...

Meglio se me lo leggo da sola, e se volessi farlo leggere a qualcun'altro, gli faccio le copie fotostatiche... meno dispendiose...

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
si...sono un'idiota, l'ho detto...

ma la proposta mondadori è arrivata dopo, ormai non potevo più rescindere il contratto...

poi mi sono fidata di carbonara, presentatomi da un'amica della quale mi fidavo ma che stranamente è scomparsa poco dopo... l'ho detto sono stata superficiale, non dovevo farlo...

Spero che in un futuro(molto lontano), quando mi verrà in mente di pubblicare qualcos'altro, mi passi la voglia e tenga il manoscritto in un cassetto...

Meglio se me lo leggo da sola, e se volessi farlo leggere a qualcun'altro, gli faccio le copie fotostatiche... meno dispendiose...

Ah ecco! Pensavo che la proposta te l'avessero fatta prima...Non potevi saperlo, a volte la fretta di vedere pubblicato il proprio libro ci fa accettare proposte che sembrano allettanti...Bisogna sempre diffidare da chi chiede soldi!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero che in un futuro(molto lontano), quando mi verrà in mente di pubblicare qualcos'altro, mi passi la voglia e tenga il manoscritto in un cassetto...

Noooo!

Basterà semplicemente rivolgersi agli editori free.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora