• Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

AnnaCamilla

Booksprint Edizioni

66 risposte in questa discussione

6 minuti fa, Cassy ha detto:

a distanza di una decina di giorni

E' il tempo standard che impiegano le CE a contributo. Se quel tempo lo applicano con tutti, vuol dire che non leggono nessuno (a mio avviso)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho avuto a che fare con loro molti anni fa. La richiesta era di 1100 euro "una tantum" (mi è rimasto impresso) per 100 copie. Al mio rispondere: "Ma anche no", mi hanno ricontattata dopo una settimana, proponendomi di pubblicare gratis il romanzo, ma le copie sarebbero state 50.

Al mio ennesimo rifiuto, hanno desistito, fino a tre anni fa. Lo stesso editore mi chiamò sul cellulare e mi chiese se poi avevo o meno pubblicato.

Gli dissi di sì, fornendogli anche il nome della casa editrice. Lo sentii smanettare al computer, mentre faceva la ricerca. Dopo aver appurato che era vero, ci salutammo con cordialità.

Sentite, sono meno peggio di tanti sciacalli, ma questo non importa, perché dovete essere consapevoli che possono pubblicarvi sia chiedendovi soldi, sia gratuitamente.

Io avrei detto di no anche se mi avesse riproposto due milioni di copie. Il perché è molto semplice: andate a leggere i commenti sulla pagina Facebook della Booksprint. Dopo strafalcioni e orrori grammaticali da raccapriccio, da parte di molti dei loro "autori", vi chiederete se la vostra fatica, magari scritta in maniera decorosa, volete che venga accomunata a quella di chi non sa neanche cosa sia la grammatica di base. Ciao :) 

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho 16 anni e ho scritto un libro di circa 300 pagine, che conta varie critiche ma sempre positive. Mi sono rivolto alla BSE, e ancora tempo fa ho inviato il mio manoscritto per ricevere una proposta decente. Dopo 3 giorni, mi arriva la proposta con la "copia omaggio". Io mi aspettavo che come copia omaggio mi sarebbe arrivata una figata assurda di roba...e invece mi ritrovo una copertina schifosa (pensare che avevo mandato la copertina che avevo fatto io) e le 300 pagine? Ahahah, le ho sognate. Hanno compresso 300 pagine di storia in circa 150. E poi, la proposta. 2500 euro per 136 copie. 2500??! Sul serio?! Dopodichè, hanno continuato a stalkerarmi, a chiamarmi 3 volte al giorno anche se io esplicitamente avevo chiesto loro di smettere di chiamarmi in quanto non potevo rispondere a scuola. La loro risposta? Eccola: "Ci dispiace per averLe recato disturbo. Ci può dare orari in cui possiamo chiamarLa?" La mia risposta è stata quella di dare il numero di mia madre con l'unica scritta: "Chiamate lei, è mia madre. Io ho 16 anni e non posso avere decisioni in questi ambiti economici.". Dopo questa mail, non cambiò nulla. In un altra mail però ho ribadito che io ho 16 anni, e ho i miei impegni sia di pomeriggio sia di mattina. Non cambiò nulla. Continuarono a chiamarmi e a mandarmi messaggi del tipo:"Abbiamo provato a contattarLa ma senza successo". E cosa volevano, se non farmi cedere alla loro offerta? Io continuai però a rifiutare le loro offerte (che piano piano si abbassavano di circa 500 euro/30 copie alla volta), fino a che non mi mandarono la proposta FREE, circa un mese e mezzo fà: 36 copie, di cui 2 le davano a me e le altre se le tenevano loro. Sono arrivato oggi su questo forum, e non so se fidarmi della BSE. Sono ad un passo da far stampare il libro, mi manca solo inviare il modulo dove dichiaro di essere io il "padre" e l'autore del libro e, tenetevi forte, UN MIO DOCUMENTO D'IDENTITA VALIDO, CORREDATO DI CODICE FISCALE. Ma sul serio? Vuoi essere denunciato? Già gli ho dato il mio nome, cognome e indirizzo, e ora vogliono anche i dati della mia carta d'identità e codice fiscale? Ho 16 anni! Non puoi (e non devi) chiedermi queste cose. Sono un minore, anche se imputabile. Ora non so cosa fare. Invio tutto quanto o lascio stare? Sono qui apposta per questo, perchè dopo aver letto quello che avete scritto sto iniziando a smettere di fidarmi di questi editori.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @KDan e grazie per la tua testimonianza. Ti esorto, tuttavia, a presentarti alla comunità nella sezione Ingresso, com'è d'uopo per i nuovi arrivati, inoltre ti invito a leggere con attenzione il nostro Regolamento . Trattandosi di un forum di scrittura poniamo attenzione alla forma e non è ammesso più di un punto interrogativo o esclamativo (l'interrobang ci può anche stare, in quanto considerato simbolo unico a tutti gli effetti ;)), né la scrittura tutta in maiuscolo, perché equivale a gridare (e i sognatori non amano essere svegliati :lol:).

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@KDan ciao, io di anni ne ho fatti 43 e ti dico che non conta se ne hai 16 o 20000. Conta solo che no, NON devi accettare di pagare per pubblicare. Ascolta il parere di gente che ci è già passata e ha rifiutato: manda il tuo manoscritto a un editor, fatti correggere il testo (a 16 anni la scrittura è ancora acerba, credimi). Cresci, lascia sedimentare il testo per un bel po' di tempo. Dimenticalo. Fra un anno o anche qualche mese, riprendilo, stampalo e leggilo come fossi il peggior nemico di te stesso (consigli dati da autori pubblicati con grandi editori), poi fallo correggere a un editor. E non lo dico perché penso che tu abbia scritto una fesseria, beninteso. Lo dico perché a 16 anni abbiamo una maturità diversa rispetto ai 20, ai 30 e così via. La scrittura cresce con te, cambia il tuo modus pensandi eccetera. 

Se devi pagare qualcuno, te lo consiglio caldamente: un editor. Non un editore. Con l'editor imparerai ad affinare la scrittura, con l'editore a pagamento non imparerai a migliorare, perché il tuo testo rimarrà grezzo.

P.S. anche a me inviarono il testo di prova. Ma cosa vuoi :D mica ti stampano la copia figa con la copertina da urlo :D quello era solo per farti vedere la qualità di stampa e il formato, non altro :)

In bocca al lupo!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@KDan tra l'altro: è normale chiedere gli estremi dei documenti, ai fini fiscali. Nel caso specifico, però, credo avrebbero dovuto chiedere i documenti dei tuoi o una delibera, da loro firmata, in quanto genitori di un minore che sta per pubblicare.

Però te lo ripeto: NON firmare! NON pagare!  

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora