• Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Writer's Dream Staff

Youcanprint

148 risposte in questa discussione

@tom_bombadillo Un consiglio che esula dal discorso economico.

L'autopubblicazione può essere una buona soluzione, ma attenzione a non sottovalutare l'importanza della qualità del prodotto finale. Quindi avvalersi di un buon correttore di bozze è sempre consigliabile...

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 9/1/2017 at 13:39, Federico72 dice:

 

Ho fatto il preventivo....possibile che per 670mila caratteri circa (sono 412 pagine in a5) mi venga richiesta la cifra di 9600 euro abbondanti? Mi rendo conto che non sia un lavoro da poco, per carità, così come sono consapevole di essere totalmente a digiuno delle mille sfaccettature del mondo dell'editoria, ma quasi 10000 euro per tradurre il mio libro mi sembra una cifra colossale...o sono io che a forza di scrivere dei miei personaggi e del loro mondo fantasy, ho perso il contatto con la realtà?

Ciao @Federico72 innanzitutto grazie del tuo intervento. La traduzione editoriale è una faccenda seria, questo spiega il motivo dei prezzi apparentemente così alti. Anche nel mercato editoriale tradizionale il numero di opere importate e tradotte dall'estero è limitato e spesso appannaggio dei grandi gruppi editoriali proprio perché tradurre correttamente un libro è un processo lungo, complesso e ad alto valore professionale. Avremmo potuto offrire traduzioni a prezzi molto più bassi ma di dubbia qualità, ma abbiamo preferito offrire un servizio di altissimo livello con partner di eccezione per essere certi che un libro venga tradotto rispettando l'autore e il lettore fino in fondo. 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 14/1/2017 at 00:53, tom_bombadillo dice:

io vorrei pubblicare con youcanprint, ma, cara youcanprint, sebbene tu ci abbia tante buone qualità e comodità, sai perché finora non ho scelto te? per i costi: i preventivi che ho calcolato per la pubblicazione restituivano un costo a mio personale avviso superiore a quello da me preventivato per il mio lettore medio (solo perché superavano un limite di prezzo per i lettore che mi ero imposto di non superare)

 

non è che intenda indacare i costi che scaturiscono da ferre logiche aziendali, però mi piacerebbe la possibilità di poter vendere a 2-3 euro al massimo un libro stampato su richiesta con un esborso minimo iniziale s'intende, da parte dell'autore, che so, una opzione a pagamento per mantenere basso il prezzo di vendita

 

sono altresì conspevole dei folli aumenti delle materie prime per l'editoria dovuti all'euro e ai politicacchioni che non sanno far altro che aumentare l'iva ogni due per tre a causa dei quali oggi i libri costano anche il quadruplo rispetto all'era della lira che non sono certo ascrivibili all'editore e che sono il motivo per cui molti editori stampano in altri paesi UE o in cina addirittura

 

spero un giorno di potermi avvalere di youcanprint

Ciao @tom_bombadillo grazie di cuore del tuo intervento. Sul preventivo di un libro intervengono un numero di variabili molto elevato (formato, carta, rilegatura, servizi extra, etc.) e anche il modo in cui l'opera viene impaginata. Inviaci una mail chiedendo supporto ai nostri esperti per poter trovare la configurazione di preventivo ideale per la tua opera e vedrai che potremo garantire una qualità elevata (fondamentale) e un prezzo in linea con quanto ti aspetti, scegliendo le variabili più adatte alla tua opera. Ti aspettiamo presto. 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Youcanprint.it Non metto in dubbio il valore e la professionalità dei vostri operatori e del lavoro finito. Mi chiedo però, per puro spirito statistico, quanti aspiranti colleghi possano effettivamente avvalersi del vostro servizio sperando di recuperare all'estero, o meglio nei paesi in cui è parlata la lingua in cui è stato tradotto il libro, una cifra tanto importante, se, come nel mio caso, il romanzo in questione è piuttosto corposo.

Naturalmente è una domanda priva di qualsivoglia intento polemico. Fatta soltanto per capire le dinamiche di un mondo che comunque a me, e immagino a molti altri miei colleghi", rimane piuttosto oscuro. E anche, non lo nascondo, per soddisfare una mia curiosità. 

Grazie comunque per la risposta.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

scrivo per raccontare la mia attuale esperienza con Youcanprint.

Ho trovato molta gentilezza e disponibilità da parte degli interlocutori, ma il processo non si è rivelato come mi aspettavo. Ho chiesto un servizio di impaginazione editoriale che mi ha restituito un file praticamente identico a quello che avevo inviato e questo perché, a detta loro, era già quasi perfetto. Però intanto l'ho pagato...e in realtà lavoro da fare ce n'era parecchio.

Il mio principale interlocutore non è stato tuttavia in grado di impaginare il file per come richiesto tanto che, alla fine, ho detto che ci avrei pensato io perché facevo prima. E' così è stato, con risultati nettamente migliori. Ogni bozza pronta per la stampa che ho ricevuto continuava a contenere errori davvero grossolani che non dovrebbero sfuggire nemmeno al più novizio dei correttori. Anche per la copertina ho avuto difficoltà, davvero non capisco come gente del mestiere non abbia visto diverse lacune evidenti. Ora dovrebbe essere tutto a posto, attendo solo l'ultimo step.

 

Conclusioni.

Mi sento di consigliare comunque la piattaforma perchè offre una gamma di servizi enormi e perché il personale è gentilissimo, ma ci sono almeno un paio di cose da migliorare:

 

1) Serve chiarezza sui servizi, non sempre c'è corrispondenza tra ciò che si paga e quello che viene svolto dal correttore. Ho un amico che con Youcanprint sta avendo gli stessi miei identici problemi e si sta lamentando per aver pagato un qualcosa che non corrisponde alle aspettative, quindi non sono io a lamentarmi per partito preso. Forse siamo noi che interpretiamo male le indicazioni sui servizi offerti, ma è anche vero che il sito non è molto esaustivo in tal senso. La mia impressione è che gli operatori siano costretti a lavorare con tempistiche non adeguate. Io ho impaginato il mio libro in quattro giorni, verificando ogni aspetto del layout nei minimi dettagli. L'operatore di Youcanprint l'ha fatto in due-tre ore (verificabile dal  tempo trascorso tra l'avvenuto download del mio file e la nuova bozza da loro inviatami dopo la correzione richiesta), quindi è impensabile che abbia lavorato in modo minuzioso.

 

2) Da quando è partito il progetto mi sono interfacciato con troppi interlocutori: uno per i pagamenti, l'altro per le impaginazioni, l'altro per il commerciale...poi ho ricevuto email di sollecito per il VISTO SI STAMPI davvero senza senso...insomma serve un meccanismo più snello. Mi auguro di non avere problemi sul discorso stampa e che la qualità sia alta, visto il costo elevato che si prospetta per il mio libro.

 

Ma la piattaforma non è da demonizzare, semplicemente serve più accortezza nel corrispondere correttamente al cliente i servizi extra (correzione bozze, editing, impaginazione) e serve semplificare la comunicazione senza dover mandare email ad almeno tre indirizzi diversi.

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, io ho pubblicato con loro: www.youcanprint.it.

Non mi hanno chiesto un euro perché il mio libro è piaciuto, il contratto sottoscritto però è tale che ad ogni copia venduta loro percepiscano il 70% del totale, inoltre il prezzo lo hanno stabilito senza consultarmi (per me è alto).

Sono contento perché ho fatto un piccolo passo, comunque non ho trovato alternative valide (io non volevo sostenere alcun costo).

Se volete qualche informazione, chiedete pure!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimenticavo: non ho avuto alcun servizio extra (impaginazione, correzione, ecc.) perché mi sentivo abbastanza sicuro di quanto realizzato (lavoro su questo libro da 4 anni). Lo staff comunque mi è sembrato preparato, professionale e molto disponibile (mi hanno dovuto ascoltare, rispondere e tranquillizzare fin troppe volte!).

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, StevenMoondragon dice:

Ciao a tutti, io ho pubblicato con loro: www.youcanprint.it.

Non mi hanno chiesto un euro perché il mio libro è piaciuto

 

Ehm, lo sai che sono una piattaforma di self publishing, sì? Non valutano quello che arriva, pubblicano tutto quello che vuoi. Se vuoi puoi pubblicare anche la tua lista della spesa ;)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si è vero!

Intendevo che non mi hanno chiesto i 60 euro o giù di lì per l'assegnazione del codice ISBN necessario al mio libro e per la l'introduzione nei loro vari store/librerie digitali..

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@StevenMoondragon Ok, ci sarà stata una delle tante promozioni in corso, ma davvero l'unico caso in cui leggono il contenuto è se ti avvali dei servizi editoriali a pagamento.

Come è giusto che sia per una piattaforma di self publishing. (y)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In realtà mi hanno chiamato apposta per comunicarmi che dopo aver letto la mia opera, anche se non rientrava in quello che solitamente pubblicano, la ritenevano pubblicabile per cui mi avrebbero proposto un contratto e sostenuto loro le spese citate..

Io ci ho creduto! O_-

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, StevenMoondragon dice:

In realtà mi hanno chiamato apposta per comunicarmi che dopo aver letto la mia opera, anche se non rientrava in quello che solitamente pubblicano, la ritenevano pubblicabile per cui mi avrebbero proposto un contratto e sostenuto loro le spese citate..

Io ci ho creduto! O_-

 

Boh, può darsi che sia una nuova inziativa, dato che sono dello stesso gruppo di Lettere Animate magari fanno scouting per loro anche così.

Non saprei, buon per te allora (y)

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 17/10/2016 at 10:05, Youcanprint.it dice:

@EzberethL'autore è accompagnato da professionisti editoriali nel percorso di pubblicazione. @Pennywise

 

 

Buongiorno,

desidererei conoscere chi sono i professionisti ai quali viene affidato il lavoro di editing e un loro curriculum.

Grazie.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 18/1/2017 at 22:00, Federico72 dice:

@Youcanprint.it Non metto in dubbio il valore e la professionalità dei vostri operatori e del lavoro finito. Mi chiedo però, per puro spirito statistico, quanti aspiranti colleghi possano effettivamente avvalersi del vostro servizio sperando di recuperare all'estero, o meglio nei paesi in cui è parlata la lingua in cui è stato tradotto il libro, una cifra tanto importante, se, come nel mio caso, il romanzo in questione è piuttosto corposo.

Naturalmente è una domanda priva di qualsivoglia intento polemico. Fatta soltanto per capire le dinamiche di un mondo che comunque a me, e immagino a molti altri miei colleghi", rimane piuttosto oscuro. E anche, non lo nascondo, per soddisfare una mia curiosità. 

Grazie comunque per la risposta.

Ciao! Domanda interessante. Ovviamente non c'è una risposta precisa e scientifica poiché le variabili sono tantissime da valutare: formato, genere, lingua, mercato di sbocco, etc. Quello che possiamo segnalare è sicuramente che anche libri in lingua italiana che hanno attivato il nostro servizio priority e la distribuzione globale (grazie alla quale si vende in gran parte del mondo) hanno ottenuto importanti performance di vendita. Riguardo la traduzione non consigliamo di farla sempre solo per poter "vendere" il servizio, teniamo che l'investimento fatto dall'autore abbia un ritorno in tempi ragionevoli. Quello che possiamo consigliare è fare un indagine di mercato prima di fare una traduzione. Per esempio vedere se i paesi che parlano la lingua selezionata manifestano interesse per il nostro genere letterario, se nella top 100 di questi paesi per esempio su Amazon ci sono titoli dello stesso genere o assimilabili e quindi sulla base di questi dati valutare se il nostro libro ha potenzialmente un mercato o meno nel paese di sbocco. Dopo questa valutazioni, se positive, è necessario valutare se l'opera è corposa o meno e quindi valutare l'entità dell'investimento. Viene da sè che un saggio di 300 pagine o un romanzo storico di 500 pagine che non mostra segno di interesse (nel genere) nel paese di riferimento è sconsigliato da tradurre, ma un romanzo young adult di 150 pagine da tradurre in lingua inglese ha potenzialmente delle opportunità di successo. Ovviamente la scelta finale spetta all'autore e Youcanprint non garantisce che la traduzione e la distribuzione all'estero comporti automaticamente performance di vendita. Spero di aver risposto alla tua domanda. Buona giornata

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 13/2/2017 at 12:36, Pennywise dice:
On 9/3/2017 at 11:15, Nuwanda dice:

 

Buongiorno,

desidererei conoscere chi sono i professionisti ai quali viene affidato il lavoro di editing e un loro curriculum.

Grazie.

Buongiorno. Ovviamente per ragioni di privacy non è possibile fornire informazioni sugli editor che collaborano con Youcanprint. Youcanprint garantisce la qualità dei servizi editoriali selezionando accuratamente i suoi editor. 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, Youcanprint.it dice:

Buongiorno. Ovviamente per ragioni di privacy non è possibile fornire informazioni sugli editor che collaborano con Youcanprint. Youcanprint garantisce la qualità dei servizi editoriali selezionando accuratamente i suoi editor. 

 

Non è questo il punto. Se pago per un servizio, ho il diritto di conoscere a chi viene affidato la mia opera. Nel caso in cui non volete rendere pubblici i componenti dello vostro staff, scelta di difficile comprensione per chi vuole proporsi sul mercato, può farmi avere anche tramite messaggio privato i nomi degli editor, con il loro relativo curriculum? Così posso operare la scelta, almeno sulla carta, più giusta. Grazie.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Nuwanda dice:

 

Non è questo il punto. Se pago per un servizio, ho il diritto di conoscere a chi viene affidato la mia opera. Nel caso in cui non volete rendere pubblici i componenti dello vostro staff, scelta di difficile comprensione per chi vuole proporsi sul mercato, può farmi avere anche tramite messaggio privato i nomi degli editor, con il loro relativo curriculum? Così posso operare la scelta, almeno sulla carta, più giusta. Grazie.

Certo, infatti sai che il servizio è affidato a Youcanprint, siamo noi coloro che forniamo il servizio a prescindere della persone che materialmente lo farà. Ovviamente anche quando parli con il customer o un grafico ti invia la bozza non devi ricevere il curriculum di queste persone. Acquistando il servizio dalla piattaforma è la piattaforma a fornirlo, quindi l'informazione che richiedi è già fornita. 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 2/2/2017 at 23:31, GenoaJackson dice:

Ciao a tutti,

scrivo per raccontare la mia attuale esperienza con Youcanprint.

Ho trovato molta gentilezza e disponibilità da parte degli interlocutori, ma il processo non si è rivelato come mi aspettavo. Ho chiesto un servizio di impaginazione editoriale che mi ha restituito un file praticamente identico a quello che avevo inviato e questo perché, a detta loro, era già quasi perfetto. Però intanto l'ho pagato...e in realtà lavoro da fare ce n'era parecchio.

Il mio principale interlocutore non è stato tuttavia in grado di impaginare il file per come richiesto tanto che, alla fine, ho detto che ci avrei pensato io perché facevo prima. E' così è stato, con risultati nettamente migliori. Ogni bozza pronta per la stampa che ho ricevuto continuava a contenere errori davvero grossolani che non dovrebbero sfuggire nemmeno al più novizio dei correttori. Anche per la copertina ho avuto difficoltà, davvero non capisco come gente del mestiere non abbia visto diverse lacune evidenti. Ora dovrebbe essere tutto a posto, attendo solo l'ultimo step.

 

Conclusioni.

Mi sento di consigliare comunque la piattaforma perchè offre una gamma di servizi enormi e perché il personale è gentilissimo, ma ci sono almeno un paio di cose da migliorare:

 

1) Serve chiarezza sui servizi, non sempre c'è corrispondenza tra ciò che si paga e quello che viene svolto dal correttore. Ho un amico che con Youcanprint sta avendo gli stessi miei identici problemi e si sta lamentando per aver pagato un qualcosa che non corrisponde alle aspettative, quindi non sono io a lamentarmi per partito preso. Forse siamo noi che interpretiamo male le indicazioni sui servizi offerti, ma è anche vero che il sito non è molto esaustivo in tal senso. La mia impressione è che gli operatori siano costretti a lavorare con tempistiche non adeguate. Io ho impaginato il mio libro in quattro giorni, verificando ogni aspetto del layout nei minimi dettagli. L'operatore di Youcanprint l'ha fatto in due-tre ore (verificabile dal  tempo trascorso tra l'avvenuto download del mio file e la nuova bozza da loro inviatami dopo la correzione richiesta), quindi è impensabile che abbia lavorato in modo minuzioso.

 

2) Da quando è partito il progetto mi sono interfacciato con troppi interlocutori: uno per i pagamenti, l'altro per le impaginazioni, l'altro per il commerciale...poi ho ricevuto email di sollecito per il VISTO SI STAMPI davvero senza senso...insomma serve un meccanismo più snello. Mi auguro di non avere problemi sul discorso stampa e che la qualità sia alta, visto il costo elevato che si prospetta per il mio libro.

 

Ma la piattaforma non è da demonizzare, semplicemente serve più accortezza nel corrispondere correttamente al cliente i servizi extra (correzione bozze, editing, impaginazione) e serve semplificare la comunicazione senza dover mandare email ad almeno tre indirizzi diversi.

Ciao @GenoaJackson grazie del tuo intervento. Nel tuo caso il servizio richiesto era un impaginazione editoriale del costo di 25 € (selezionabile durante l'ordine dal modulo di pubblicazione), differente dall'impagina professionale che si può ordinare da un modulo dedicato e ha un costo a pagina più alto e non forfettario come nel primo caso. Si tratta di due livelli di impaginazione editoriale differenti realizzati con modalità e tecniche differenti. 

Nel tuo caso confermo che vi sono state delle incomprensioni che hanno portato ad elaborare un impaginato con qualche difetto e infatti procederemo al rimborso dei 25 € corrisposti per l'impaginazione. Riceverai una mail dal nostro team commerciale. 

Per il futuro sarà opportuno in questi casi di interfacciarsi direttamente telefonicamente e cogliamo volentieri il tuo intervento come spunto di miglioramento per i prossimi ordini.

 

Grazie ancora e ti auguro una splendida giornata.

A presto

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Youcanprint.it dice:

Certo, infatti sai che il servizio è affidato a Youcanprint, siamo noi coloro che forniamo il servizio a prescindere della persone che materialmente lo farà. Ovviamente anche quando parli con il customer o un grafico ti invia la bozza non devi ricevere il curriculum di queste persone. Acquistando il servizio dalla piattaforma è la piattaforma a fornirlo, quindi l'informazione che richiedi è già fornita. 

 

Forse non sono chiare le mie esigenze. Youcanprint deve rendere noto al cliente chi sono i professionisti che si occupano del servizio pagato. Questo avviene per qualsiasi attività commerciale, perchè non lo fate? Io, prima di iniziare una collaborazione, intendo conoscere chi è la persona incaricata, se queste condizioni non esistono è impossibile alcun dialogo. Ma lei si affiderebbe a un dottore o un altro qualsiasi specialista senza avere alcuna referenza?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Youcanprint.it

La risposta è esauriente e la apprezzo, in ogni sfumatura.

Sperando però di non risultare fastidioso, come convincereste un autore a proporsi a voi (parlo più che altro del servizio di traduzione,

lasciamo in sospeso la fase precedente dell'auto pubblicazione) se questi si trovasse di fronte la vostra offerta e una diametralmente

opposta da parte di un vostro concorrente che traduce gratuitamente, richiedendo in cambio una parte dei diritti derivati dalla vendita

all'estero del libro?

Perdonatemi per la scomodità della domanda ma è un quesito che mi incuriosisce molto. E non credo (visto che il guadagno del concorrente

deriverebbe dalle vendite) che la traduzione operata dall'altra piattaforma sarebbe tirata via, dal momento che il successo del libro fuori

dai confini sarebbe strettamente correlato al loro guadagno.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, Federico72 dice:

@Youcanprint.it

La risposta è esauriente e la apprezzo, in ogni sfumatura.

Sperando però di non risultare fastidioso, come convincereste un autore a proporsi a voi (parlo più che altro del servizio di traduzione,

lasciamo in sospeso la fase precedente dell'auto pubblicazione) se questi si trovasse di fronte la vostra offerta e una diametralmente

opposta da parte di un vostro concorrente che traduce gratuitamente, richiedendo in cambio una parte dei diritti derivati dalla vendita

all'estero del libro?

Perdonatemi per la scomodità della domanda ma è un quesito che mi incuriosisce molto. E non credo (visto che il guadagno del concorrente

deriverebbe dalle vendite) che la traduzione operata dall'altra piattaforma sarebbe tirata via, dal momento che il successo del libro fuori

dai confini sarebbe strettamente correlato al loro guadagno.

Ciao Federico, la scelta spetterebbe all'autore in questo caso non a noi. Il mercato offre varie servizi ed esperienze di traduzione, spetta all'autore di scegliere quello più vicina alle sue esigenze e alla sua disponibilità. Conosco i sistemi a cui fai riferimento come Babelcube, quello che posso dirti è che con noi hai una garanzia di traduzione di qualità, 2 revisioni, traduttori madrelingua e partner certificati e ovviamente mantieni i diritti dell'opera, nell'altro caso ovviamente non hai costi ma non hai garanzie su chi e come tradurrà la tua opera. Per il resto la scelta è serenamente del cliente. In bocca al lupo per il tuo progetto. 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Nuwanda dice:

 

Forse non sono chiare le mie esigenze. Youcanprint deve rendere noto al cliente chi sono i professionisti che si occupano del servizio pagato. Questo avviene per qualsiasi attività commerciale, perchè non lo fate? Io, prima di iniziare una collaborazione, intendo conoscere chi è la persona incaricata, se queste condizioni non esistono è impossibile alcun dialogo. Ma lei si affiderebbe a un dottore o un altro qualsiasi specialista senza avere alcuna referenza?

Lei si rivolge a Youcanprint, è Youcanprint l'equivalente del suo dottore, quindi l'informazione la conosce. Se lei ordina un libro da Amazon vuole conoscere il curriculum della persona che impaccherà il suo libro o il curriculum della persona che consegnerà il pacco a casa sua. Quando tratta con organizzazioni, non con singoli, è l'organizzazione la sua interfaccia. 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Youcanprint.it dice:

Quando tratta con organizzazioni, non con singoli, è l'organizzazione la sua interfaccia. 

 

Quello di cui le sto parlando rientra nel Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206. "Codice del consumo, a norma dell'articolo 7 della legge 29 luglio 2003, n. 229". Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 235 del 8 ottobre 2005 - Supplemento Ordinario n. 162

Qui un link di riferimento: http://www.camera.it/parlam/leggi/deleghe/05206dl.htm

In particolare l'art 52 tratta proprio l'argomento:

Informazioni per il consumatore.

1. In tempo utile, prima della conclusione di qualsiasi contratto a distanza, il consumatore deve ricevere le seguenti informazioni:

a) identità del professionista e, in caso di contratti che prevedono il pagamento anticipato, l'indirizzo del professionista;

Per consumatore si intende: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta;

Per professionista si intende: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale o professionale, ovvero un suo intermediario

Inoltre. vorrei rappresentarle che sempre l'art. 19 di tale decreto, fa riferimento anche ai "caratteri della pubblicità", in particolare indica che questa deve essere palese, veritiera e corretta. All'art 23 si parla di "Trasparenza della pubblicità" in particolare: "I termini «garanzia», «garantito» e simili possono essere usati solo se accompagnati dalla precisazione del contenuto e delle modalità della garanzia offerta. Quando la brevità del messaggio pubblicitario non consente di riportare integralmente tali precisazioni, il riferimento sintetico al contenuto ed alle modalità della garanzia offerta deve essere integrato dall'esplicito rinvio ad un testo facilmente conoscibile dal consumatore in cui siano riportate integralmente le precisazioni medesime.

Lei quindi mi conferma che youcanprint non può fornirmi le informazioni richieste, così come previso dal codice del consumo?

Grazie.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Nuwanda dice:

 

Quello di cui le sto parlando rientra nel Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206. "Codice del consumo, a norma dell'articolo 7 della legge 29 luglio 2003, n. 229". Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 235 del 8 ottobre 2005 - Supplemento Ordinario n. 162

Qui un link di riferimento: http://www.camera.it/parlam/leggi/deleghe/05206dl.htm

In particolare l'art 52 tratta proprio l'argomento:

Informazioni per il consumatore.

1. In tempo utile, prima della conclusione di qualsiasi contratto a distanza, il consumatore deve ricevere le seguenti informazioni:

a) identità del professionista e, in caso di contratti che prevedono il pagamento anticipato, l'indirizzo del professionista;

Per consumatore si intende: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta;

Per professionista si intende: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale o professionale, ovvero un suo intermediario

Inoltre. vorrei rappresentarle che sempre l'art. 19 di tale decreto, fa riferimento anche ai "caratteri della pubblicità", in particolare indica che questa deve essere palese, veritiera e corretta. All'art 23 si parla di "Trasparenza della pubblicità" in particolare: "I termini «garanzia», «garantito» e simili possono essere usati solo se accompagnati dalla precisazione del contenuto e delle modalità della garanzia offerta. Quando la brevità del messaggio pubblicitario non consente di riportare integralmente tali precisazioni, il riferimento sintetico al contenuto ed alle modalità della garanzia offerta deve essere integrato dall'esplicito rinvio ad un testo facilmente conoscibile dal consumatore in cui siano riportate integralmente le precisazioni medesime.

Lei quindi mi conferma che youcanprint non può fornirmi le informazioni richieste, così come previso dal codice del consumo?

Grazie.

Gentile Nuwanda, ovviamente Youcanprint fornisce già queste informazioni. L'indirizzo del professionista (parliamo dei nostri operatori) è la sede della nostra azienda, il cui indirizzo può tranquillamente trovarlo sul nostro sito o se lo desidera può anche tranquillamente venire a trovarci fisicamente. Tutte queste informazioni sono anche contenute nell'ordine e nella fattura che riceve, così come previsto dal codice del consumatore.

 

Ritengo in questo modo conclusa la nostra comunicazione in quanto l'informazione è stata fornita. Ulteriori risposte sono meramente provocatorie e polemiche. 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Invito sia @Nuwanda che @Youcanprint.it a tornare in topic.

Nuwanda, se hai dubbi riguardo a queste informazioni in generale, puoi aprire una discussione in "Questioni legali". Qui stiamo andando Off Topic.

Grazie.

2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cita

Ciao @GenoaJackson grazie del tuo intervento. Nel tuo caso il servizio richiesto era un impaginazione editoriale del costo di 25 € (selezionabile durante l'ordine dal modulo di pubblicazione), differente dall'impagina professionale che si può ordinare da un modulo dedicato e ha un costo a pagina più alto e non forfettario come nel primo caso. Si tratta di due livelli di impaginazione editoriale differenti realizzati con modalità e tecniche differenti. 

Nel tuo caso confermo che vi sono state delle incomprensioni che hanno portato ad elaborare un impaginato con qualche difetto e infatti procederemo al rimborso dei 25 € corrisposti per l'impaginazione. Riceverai una mail dal nostro team commerciale. 

Per il futuro sarà opportuno in questi casi di interfacciarsi direttamente telefonicamente e cogliamo volentieri il tuo intervento come spunto di miglioramento per i prossimi ordini.

 

Grazie ancora e ti auguro una splendida giornata.

A presto

 

 

Grazie mille per i chiarimenti e per la disponibilità dimostratami, ho molto gradito la vostra proposta di rimborso ed ho gradito ancora i più la soluzione finale che abbiamo trovato. A questo punto consiglierei di trovare un dialogo con il mio amico che ha avuto problemi moto simili ai miei, se occorre contattatemi privatamente che vi fornisco il nominativo, anche perché a differenza mia lui ha ordinato un consistente numero di copie e probabilmente dovrà rifarlo in futuro, quindi meglio "tenerselo buono".

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora