• Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Writer's Dream Staff

Viola Editrice

17 risposte in questa discussione

Nome: Viola Editrice

Generi trattati: narrativa, saggistica, critica ed estetica cinematogafica
Invio manoscritti: http://www.violaeditrice.it/contatti/
Distribuzione: Libro.Co

Sito webhttp://www.violaeditrice.it/

Facebook: https://www.facebook.com/ViolaEditriceRoma?fref=ts

 

Segnalato via email. Inviato contatto il 12.09.14

Modificato da ElleryQ
0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Condivido la mia esperienza complessivamente positiva.

Ho inviato il mio romanzo il 15 maggio e, il giorno stesso, mi han risposto dicendo chiaramente che chiedono contributi per servizi che effettivamente svolgono per gli autori.

Non pubblicano tantissimi libri, la direttrice mi ha ripetuto molte volte che legge attentamente ogni proposta e dice spesso di no.

Prima di proseguire nella lettura, mi ha chiesto se fossi disponibile a compartecipare le spese.

Le ho chiesto quanto sarebbe costato e lei ha sistemato il libro in versione editoriale il giorno dopo, dicendomi che si sarebbe aggirato sui 1200 euro.

Diciamo che sono chiari e molto cortesi, dicono subito che chiedono contributi e proseguono la lettura solo se l'autore e' disposto contribuire.

Per questa situazione e i vari messaggi scambiati, li ho trovati in gamba e molto attenti a far capire che fanno un lavoro vero sui romanzi selezionati (tra le altre cose, mi avrebbero assegnato uno spazio su un giornale/rivista di cui non ricordo il nome, mi assicuravano una presentazione, 150 copie "omaggio" da 12 euro l'una che mi avrebbero fatto rientrare le spese di 600 euro).

So che le EAP sono viste come il diavolo qua sopra, ma la Viola Editrice mi e' sembrata molto aperta al confronto e alquanto seria.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per lo meno sono corretti e comunicano subito i termini e le condizioni per la pubblicazione. Qualche altro ha avuto contatti con Viola editrice. Grazie a chi vorrà rispondere

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

 

io ho inviato a Novembre il mio manoscritto a questa casa editrice.

 

Anche a me come a Maurice hanno inviato subito le note generali in cui dicono che chiedono un contributo all'autore.

 

Mi ha poi risposto, lunedì scorso, una signora molto gentile, che dopo aver dato prova di aver letto attentamente il mio romanzo (ne abbiamo parlato al telefono per una buona decina di minuti) mi ha inviato una mail che riassumo in breve:

 

- contributo richiesto 1.000 euro + 200 per eventuale e-book (dimensione stimata: 230 pagine)

- pubblicazione iniziale di 400 copie (libro formato 15x21, carta avorio da 100 gr, prezzo di vendita 14 euro)

- distribuzione tramite la rete Libro.co

- eventuali copie aggiuntive SEMPRE a loro spese

- cessione diritti d'autore per la durata del contratto (durata da definirsi, da due a cinque anni)

- royalties all'autore: 10% del prezzo di copertina

- disponibilità a presentazioni (se fuori Lazio, previo rimborso delle spese di trasporto)

 

Alla fine hanno il pregio di essere molto chiari, gentili ed aperti al dialogo... e almeno nel mio caso hanno letto veramente il racconto, che è già qualche cosa.

 

la mia impressione, pur nel panorama delle case editrici con contributo, non può che essere positiva.

Se volete qualsiasi altra delucidazione, sono qui.

 

Riccardo

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, StephenWriter92 dice:

Confermo l'esperienza positiva con la Viola editrice !

Positiva in che senso? Riguardo la professionalità? O ti hanno pubblicato free?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' stata la prima CE a rispondermi dopo l'invio del mio manoscritto. Cortesissima la signora al telefono.  Allora non sapevo che fosse EAP, rifiutai, però: peccato. La prima viola non si scorda mai...

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Casa Editrice ci ha contattato dicendo di aver cambiato politica. Mentre chiediamo informazione alla Viola Editrice, viene spostata in "Da testare".

Invito chi ha esperienze recenti a condividerle :) 

1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Niko dice:

La Casa Editrice ci ha contattato dicendo di aver cambiato politica.

E io che avevo rifiutato una sua proposta editoriale quando era EAP... Quante volte devo sbattere la testa contro il muro?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una mia amica ha pubblicato con Viola Editrice da circa due anni e ne è entusiasta. Era al suo primo libro e ha venduto centinaia e centinaia di copie percependo la royalty che pare nessuno paghi, invece loro sì. Sta continuando a vendere e a fare presentazioni. Io ho assistito a diverse loro presentazioni in posti  molto belli e devo dire che sono molto professionali e brave. Non è facile tenere il pubblico e la relatrice ci riesce davvero bene. Purtroppo a me hanno risposto con esito negativo in quanto ho proposto un genere un po' particolare ma ho capito che hanno letto attentamente tutto il testo perché mi hanno anche scritto delle osservazioni che ho molto apprezzato.

Confermo come gli altri la gentilezza e la professionalità.

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Approfittando del gelo esterno e la disponibilità di tempo per gironzolare sul web, posso portare sicuramente la mia testimonianza. Ho pubblicato con Viola Editrice e ho pagato le correzioni e l'editing (fatturati). Sono rimasta contenta perché hanno fatto davvero un buon lavoro,  mi hanno seguita dall'inizio e continuano a farlo. Il mio contratto prevedeva 5 libri in omaggio e solo questa estate ne ho acquistati altri 5 con lo sconto del 50%. Sono state puntuali nel pagarmi la royalty con la quale sono già rientrata e per aprile prevedo un'ulteriore soddisfazione. 

Premetto che precedentemente avevo scritto a costo zero ma anche i risultati sono stati zero, oltre al fatto che la casa editrice ha chiuso i battenti dopo un anno lasciando tutti i piccoli scrittori come me con un palmo di naso. Per quello che mi riguarda ben venga pagare il giusto per un lavoro se viene ben fatto, perché dovrebbero lavorare gratis?

Comunque qualche autore so per certo che non ha pagato le correzioni, probabilmente ha presentato un testo già corretto o non so cosa dire... 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La mia esperienza risale a circa sei mesi fa, anche a me hanno chiesto 1200 euro per la pubblicazione, ed ho gentilmente declinato l'offerta. Confermo comunque la estrema cordialità mostrata. 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la tua testimonianza @lillix1996 . Noto, tuttavia, che è il tuo primo messaggio e solitamente chiediamo agli utenti di presentarsi nella sezione Ingresso prima di intervenire in altre discussioni. Nel tuo gironzolare sul web (di cui sopra), potresti, cortesemente, passare anche dall'Ingresso e aprire un tuo topic? :D Ti attendiamo.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avevo inviato loro un mio romanzo e oggi mi hanno risposto, dicendo che in caso di pubblicazione non chiedono all'autore l'acquisto di copie ma potrebbero eventualmente far pagare la seconda correzione di bozze e l'editing. Mi hanno avvisato di questa cosa prima di esaminare il testo, in modo da farmi un'idea. Ho detto loro di non prendere in considerazione la mia proposta. 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Viola Editrice ci ha comunicato con molta gentilezza di non richiedere alcun acquisto copie agli autori; ma, proprio come dice @lillix1996, di chiedere talvolta contributi per editing e correzione bozze. Questo, cito, perché spesso in un'opera c'è l'idea e il contenuto, ma manca la forma. In altri casi no, e quindi l'opera viene pubblicata ovviamente sempre dopo attenta lettura e valutazione, con qualche aggiustatina agli eventuali piccoli refusi.

Ci hanno detto poi di promuovere e seguire l'autore dal primo approccio per tutta la vita del libro, anche proponendo salotti letterari, ulteriori presentazioni e consigliando la partecipazione ad alcuni concorsi.

 

Sposto in Doppio Binario.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora