• Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Linda Rando

De Rocco

28 risposte in questa discussione

Inviato (modificato)

[Casa Editrice non più attiva]

 

Pubblicazione con contributo

Di seguito, il preventivo gentilmente fornitoci da un loro autore.

Cita
Roma, 22.07.2009

Oggetto: preventivo per la pubblicazione opera inedita

Quantità: copie 500 ( 140/150 pagine circa preventivate formato stampa)

Costi di lavorazione:

Sviluppo grafico copertina € 200,00 Copertina e retro (non interni) + ideazione a tema

Impaginazione € 250,00

Doppia correzione bozza € 250,00

Totale € 700,00

Costo Tipografia esterna Digitale:

formato rifilato = 15 x 21 cm (fino)

pagine = 150 circa

font = Times New Roman 11,5

interno = stampa colori 1+1, carta avoriata gr. 85

copertina = stampa colori 4+0, carta gr. 280 (senza plastificazione)

Totale: …………………………€ 900,00

Costi editoriali per le seguenti operazioni:

 invio nelle Biblioteche nazionali di Roma e Firenze

 distribuzione in libreria

 apposizione del codice ISBN ed immissione tramite esso dell’opera nel catalogo dei libri italiani in commercio

 apposizione del codice EAN per la commercializzazione dell’opera

 iscrizione presso il Ministero dei Beni e attività culturali - Segretariato generale servizio XI (diritto d’autore e vigilanza SIAE)

 immissione dell’opera nel sito della casa editrice e nei maggiori portali internazionali

Totale: ………………………....€ 800,00

Totale generale: € 700,00 (Costi di lavorazione)

€ 900,00 (Stampa tipografica aggiornata)

€ 800,00 (Costi editoriali)

----------

€ 2.400,00

* se si desidera la plastificazione della copertina occorre aggiungere al totale complessivo 700,00 €

* il costo del libro che sarà impresso sulla copertina per la vendita è di € 14,300

 

 

Modificato da ElleryQ
0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dal loro sito (l'enfasi è mia):

La trasparenza è la caratteristica morale con cui si cerca di imitarla, una dote spesso irraggiungibile per molti, che illudono il mondo con l’inesistente pozione magica del “pubblicare gratis”.
I nostri libri hanno il codice ISBN e la certificazione SIAE del Ministero dei Beni Culturali e viene inviato come "copia d'obbligo" alla Biblioteca Nazionale Alessandrina, alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma e alla Biblioteca Centrale di Firenze.

Pubblicizziamo l'opera con ogni mezzo a nostra disposizione; Sui maggiori portali internet, inviando le copie a concorsi nazionali, associazioni culturali, Biblioteche Nazionali, sul giornale delle librerie, e distribuendo il libro alle librerie fiduciarie di tutta la penisola.

Tutto questo ha naturalmente un costo. La Casa editrice ad ogni modo e unica nel panorama editoriale, offre ai suoi Autori un'alternativa al Contratto Nazionale di edizione a termine.

Giuro, mi sento male. "Inesistente pozione magica del pubblicare gratis"? E i centotto editori che abbiamo in lista free sono frutto della nostra immaginazione?

Chiarissimi sin da subito, ottima cosa. Ma direi che potrebbero risparmiarsi la teoria secondo il quale gli editori che pubblicano gratis non esistono.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cos'è il "Contratto Nazionale di edizione a termine"?

E' come quello dei metalmeccanici? :shock:

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'alternativa al Contratto Nazionale di edizione a termine si tratta di una autogestione della propria opera, in pratica è l'autore che deve chiamare le librerie e controllare che abbiano delle copie. Quando le copie finiscono, l'autore dice all'editore di spedire le copie alle librerie. In pratica l'editore si togli una parte del lavoro e lo cede all'autore. In questo modo l'autore riceve il 70% del ricavato.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La trasparenza è la caratteristica morale con cui si cerca di imitarla, una dote spesso irraggiungibile per molti, che illudono il mondo con l’inesistente pozione magica del “pubblicare gratis”.

:facepalm:

Ma come fa la gente a pubblicare a pagamento? Specie poi con questi qui. E' un po' come ammettere che come scrittori si è falliti!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Aggiungo lombrichi (mordaci) all'elenco degli epiteti.

e lo mettono in home page, nientemeno! questa va per forza citata nel cursus honorum di WD!

--

Alain

p.s. posso mettermi il loro lombrico come avatar? pliiiiisss...

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tempo fa ricevetti una proposta di pubblicazione a pagamento da questo spiritosissimo editore.

Per caso qualcuno vuole leggere uno stralcio del favoloso 'romanzo' che gli proposi?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inviato questa email alla De Rocco per chiarire la faccenda :sss:

Gentile redazione della De Rocco Edizioni,

vi scrivo questa mail in merito alla questione Writer's Dream

A parte Ayame, gli altri due da voi citati (Il cacciatore e Ice Lady) sono semplici utenti del forum, che nel topic dedicato alla vostra CE non hanno fatto altro che esprimere la loro opinione (che come è indicato nel regolamento che indubbiamente voi avrete letto prima di imbarcarvi in banner sfottò, non rispecchia necessariamente quello dello staff). Per cui quelli da voi visti non sono altro che... nickname. Non tipografi, editori, correttori di bozze e altre sciocchezze.

Se vi foste premurati di osservare brevemente il sito allora sapreste che non state affatto parlando con una casa editrice, ma con un FORUM dedicato agli scrittori esordienti e vorrei rimarcare che nel topic a voi dedicato nessuno vi ha offeso, ma si è commentato la vostra pratica di far pagare l'autore per pubblicare con voi. Pratica del tutto legale e che chiunque è libero di accettare, visto che le nostre liste non dividono per "buono, brutto e cattivo", ma semplicemente in base ai servizi offerti. Poi ognuno è libero di fare ciò che vuole.

Chiariti questi punti assai importanti, in quanto non solo avete parlato di qualcosa senza conoscerlo, ma diffondete anche informazioni erronee, vi chiedo gentilmente di rimuovere il banner dalla vostra home page.

P.S. una brutta scelta il vostro lombrico, i vermi sono quelli che mordono i cadaveri (cadaver= caro data vermis: carne data ai vermi) vedi:

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La loro risposta:

Poi ognuno è libero di fare ciò che vuole.

Lo avete detto appunto voi.

Togliete ogni riferimento alla mia casa editrice e sarò lieto di prendere in considerazione la vostra richiesta.

Ho già gentilmente e ripetutamente chiesto al vostro avvocato Introna di fare ciò ma mi è stato risposto picche.

A questo punto, penso che un passo indietro ciascuno sia la cosa migliore da fare per quieto vivere.

Cordiali saluti

L'editore

La mia:

Assolutamente questo non è possibile, in quanto ciò che facciamo è assolutamente legale, al contrario vostro. Non facciamo trattamenti di favore a nessuno e non verrete cambiati di lista, ovviamente a meno che con il tempo le vostre condizioni contrattuali non cambino, ma non è affar nostro la vostra politica aziendale, anche se sarebbe auspicabile.

Il nostro avvocato vi ha semplicemente ribadito come lavoriamo, i riferimenti nei vostri confronti sono stati insertiti per una classificazione degli editori italiani e contiene informazioni da voi stessi fornitoci e perfettamente in regola.

Se avrete ancora da discutere su questo punto, siete pregati di contattare il Dott. Introna o la stessa Linda Rando.

Cordili saluti

Daniela Barisone

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi auto-quoto:

Cos'è il "Contratto Nazionale di edizione a termine"?

E' come quello dei metalmeccanici? :shock:

Chi avrei offeso con questo commento? I metalmeccanici? E pensare che sono stata uno di loro. LOL

Non è possibile che uno non possa essere libero di lasciare un commento - assolutamente non offensivo di nessuno - su un forum e debba essere accusato delle peggio schifezze.

Ma stiamo scherzando? Ma in che mondo viviamo? wallbash.gif

Scusate lo sfogo ma non se ne può più...

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ultima risposta da parte di Claudio De Rocco:

ciccia e andate a farvi fott.......

La mia risposta:

Complimenti per l'educazione, ne saranno fieri i suoi genitori.
0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

che peccato... per 1100 euro mi dava anche la copertina plastificata...

e io che ho rifiutato la proposta tipografica di un simile gentleman!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi prego di rimanere in topic e di non scadere nel turpiloquio e negli insulti. Lasciamo da parte questa faccenda e torniamo a occuparci di editoria.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Vi prego di rimanere in topic e di non scadere nel turpiloquio e negli insulti. Lasciamo da parte questa faccenda e torniamo a occuparci di editoria.

Quoto

Brava

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Regole del mini forum a senso unico (parla solo Pasquino o il suo spirito).

Mantieni sempre un linguaggio educato e corretto sia nei confronti degli altri utenti che degli editori o sito forum blog di cui stai sparlando; esprimi giudizi sulle persone che li guidano ma limitati a giudicare o deridere il loro operato negativo e quando il caso, rispondere nei limiti dell'educazione, alle offese.

In questo forum vige la libertà di parola. Non aver paura a esprimere la tua opinione Pasquino.

.

Pasquino risponde a suo modo

agli attacchi GRATUITI incontrati su

WRITER'S DREAM

Per Ayame: " ti è rimasta solo l'enfasi nella vita, vero orgogliosamente donna?"

Per IceLady: "hai mai lavorato in una fabrica, ghiacciolo?"

Per senzafiltro:"e allora? Forse sei l'unico che ha capito qualcosa"

Per Bruce Moore: "ce l'hai con noi solo perché ti abbiamo fatto capire che sei un fallito come scittore?"

Per il cacciatore "sei bello te con quel nome anti ambientalista ..."

Per ewan_i: "chi fa la spia non è figlio della maria" ripjate e pippa meno"

Per edozar: "ci siamo scompisciati dal ridere anche noi a leggerti"

Per queenseptienna: "potevi metterci anche il nostro vaffa finale non credi sapientona?"

.

PASQUINO (sapete almeno chi ero io, pozzi di scienza?)

LOL

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lyssa, basta.

Invito TUTTI, e dico TUTTI, a rispettare l'invito di Ayame.

Grazie.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi scuso se torno su questa storia, ma Linda è accusata di chiedere contributi lei stessa.

Il calendario fra' Pasquino 2011

per

WRITER'S DREAM

Proverbio del giorno - meglio un editore a pagamento oggi che uno scrittore fallito e illuso domani con voi

Film altamente consigliati allo staff- Irina Palmer e simili

L'oroscopo consiglia - "fatevi i c...voli vostri"

NOTIZIE SCANDALOSE

LO SAPEVATE CHE..

l'amica Rando sia indirizzata verso richiesta di contributi... proprio lei?

Leggete sotto...

Da: forum@writersdream.org

Data: 28/10/2010 19.43

A:

Cc:

Oggetto: Servizi letterari

Allegati:

Questa email ti e' stata inviata da un Amministratore di "Writer's Dream:".

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Da ieri è attivo Servizi Lettari, il nostro nuovo sito che fornisce a

prezzi molto contenuti servizi professionali di editing e valutazioni

inediti.

Le tariffe sono ben più basse della media: un editing su Servizi Letterari

va dai 50€ ai 150€; di norma, non si paga meno di 1200€.

Devo dedurne che dare soldi a un'agenzia letteraria (da loro indicata....) sia legittimo mentre invece darli a un editore (con le dovute proporzioni del lavoro finale svolto!) sia deprecabile? Anche perchè da come è stata messa giù la comunicazione, ci si fa l'idea che pagare per avere una lettura critica o un editing sia del tutto normale...

Bella furbata...eh?

Al di là del fatto che un'agenzia di consulenza e una casa editrice non sono la stessa cosa, ma qui non si sta esagerando?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lascia che dica, Fos. Avevo letto, ma francamente non mi interessa assolutamente quel che dice. In passato ho ribattuto alle accuse che mi venivano rivolte; dato che sono sempre le stesse, da tre anni a questa parte, penso sia giunto il momento di infischiarsene e ignorare ciò che mi buttano addosso.

Ti ringrazio per avermelo segnalato, Fos, però torno a dire: lasciamo perdere e occupiamoci di editoria. Questo è gossip, e a me il gossip non è mai piaciuto icon_cheesygrin.gif

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel topic e nei post non sono present link, ma da una ricerca sembra non esserci né un dominio né una pagina Facebook. Archivio.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora