• Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Linda Rando

Aletti editore

49 risposte in questa discussione

Nome: Aletti Editore

Generi trattati: narrativa, poesia, saggistica, attualità, biografie
Invio manoscritti:http://www.rivistaorizzonti.net/selezione.htm
Distribuzione: non specificata

Sito webhttp://www.alettieditore.it

Facebook: https://www.facebook.com/alettieditore

 

Pubblicazione a pagamento con acquisto copie da parte dell'autore

Modificato da ElleryQ
0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Contratto per 12 mesi.

Acquisto di 70 copie.

Prezzo di copertina di 12 euro.

Stampa su carta avorio da 100 grammi, copertina a colori e cucitura a filo rete.

Stampa di 200 copie di cui 150 da vendere e 50 per la casa editrice che le usa per cose sue.

Questa è la proposta che ho ricevuto.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche i concorsi Albatros sono a partecipazione gratuita, ma la pubblicazione è a pagamento :D

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Anche i concorsi Albatros sono a partecipazione gratuita, ma la pubblicazione è a pagamento :(

Bossah :D immaginavo questo trucco illusionistico. Ma che bravi ^ ^

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorni fa mi è arrivata la loro proposta via posta ordinaria, nel contratto chiedono l'acquisto di 90 copie per un totale di 1260,00 euro che ho subito rifiutato.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O.T. una bazzecola. icon_eek.gif Ma ci sono 88 editori? icon_cheesygrin.gif

Simon, mi sei simpatico, ma potevamo andarceli a bere tutti quei soldini. :facepalm:

In futuro vai gradatamente, se poi leggessero qui che l'hai mandato a così tante editrici, quelle che l'hanno da visionare lo cestineranno.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
O.T. una bazzecola. icon_eek.gif Ma ci sono 88 editori? icon_cheesygrin.gif

Simon, mi sei simpatico, ma potevamo andarceli a bere tutti quei soldini. :facepalm:

In futuro vai gradatamente, se poi leggessero qui che l'hai mandato a così tante editrici, quelle che l'hanno da visionare lo cestineranno.

OT: inviato a tutti per email, invierò per posta ordinaria solo tra 6 mesi icon_wink.gif

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai scritto a questa casa editrice via mail e ti hanno mandato una proposta via posta ordinaria?

Pur non amando l'editoria a pagamento, devo ammettere che sono molto gentili.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Hai scritto a questa casa editrice via mail e ti hanno mandato una proposta via posta ordinaria?

Pur non amando l'editoria a pagamento, devo ammettere che sono molto gentili.

su questo quoto, mi è capitato anche con altre due

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O.T. Scusa, ma perchè hai mandato il tuo romanzo a tutte queste EAP se sai già che declinerai? Di norma si dovrebbe fare una cernita, almeno all'inizio!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

all'inizio non sapevo che esistessero le EAP, ne sono venuto a sapere qui dentro quando ero arrivatro a quota 66 invii oops.gif

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io ho inviato ad Aletti (in realtà era Rivista Orizzonti ma mi ha risposto Aletti) via mail ed ho ricevuto una proposta EAP per posta ordinaria.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me hanno risposto velocissimi esaltando la buona qualità del lavoro e dicendo che visto che il fantasy è poco commerciale (?????) devo comprare ottanta copie del romanzo.

E ho sentito che proprio in questi giorni è arrivata la stessa identica proposta ad altri.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che sia un'EAP vera e propria (almeno con gli esordienti). Mandano risposte veloci e cariche di complimenti all'autore, più una bozza di contratto in cui si richiede il contributo in acquisto copie. In genere, chiedono 4oo euro alla firma e il restante alla consegna dei libri.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A me hanno risposto velocissimi esaltando la buona qualità del lavoro e dicendo che visto che il fantasy è poco commerciale (?????) devo comprare ottanta copie del romanzo.

E ho sentito che proprio in questi giorni è arrivata la stessa identica proposta ad altri.

Direi che non ci siano più dubbi sulla sua politica editoriale...

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, vorrei condividere un episodio divertente "si fa per dire" capitatomi proprio ieri.

Circa un mese fa mi imbatto nei volantini dell'Aletti (piazzati nientemeno che al casello autostradale, ottimo marketing almeno) e decido di inviare loro il mio manoscritto, spinto soprattutto dalla loro "collaborazione" con la rivista Orizzonti (in realtà l'editore è lo stesso) che in teoria vanta migliaia d'iscritti e grande diffusione.

Sul volantino non è scritto da nessuna parte che si tratta di editoria a pagamento, ma sarebbe sciocco aspettarsi il contrario.

Ieri mi arriva la risposta, il "plico" che molti di voi conosceranno bene. Leggo la proposta di contratto, e già dalle prime righe la situazione mi è ben chiara: il nome del mio romanzo, infatti, è sbagliato. Non solo, ma si riferiscono all'opera come "raccolta di racconti", quando è invece un romanzo.

Non scenderò nei dettagli, preferisco mantenere l'anonimato, ma credo che, dato che nel titolo compare la parola "storie", abbiano da ciò inteso che si trattasse di una raccolta...e infatti nella proposta "storie" è stato sostituito da "racconti", del tutto arbitrariamente.

Per concludere, non hanno nemmeno letto il manoscritto. Tutto ciò ovviamente a fronte di una proposta di acquisto di 70 copie (su 150 stampate) al prezzo di circa 1000 euro.

Su tutte le proposte di EAP da me ricevute e cestinate, questa mi sembrava abbastanza rappresentativa e tragicomica da portarla alla vostra attenzione.

Un saluto e in bocca al lupo a tutti!

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per concludere, non hanno nemmeno letto il manoscritto. Tutto ciò ovviamente a fronte di una proposta di acquisto di 70 copie (su 150 stampate) al prezzo di circa 1000 euro.

Su tutte le proposte di EAP da me ricevute e cestinate, questa mi sembrava abbastanza rappresentativa e tragicomica da portarla alla vostra attenzione.

Un saluto e in bocca al lupo a tutti!

Io ho stupidamente accettato invece. Però mandavano 100 copie ma ne facevano comunque pagare 70. la cosa che mi divertiva di più era il fatto che gli errori e refusi non mi venivano specificatamente segnalati. Mi hanno mandato il manoscritto impaginato tre volte e ogni volta mi dicevano di rileggere bene perchè c'era ancora altro da correggere, ma non mi dicevano cosa. A contratto concluso, mi mandano una mail nella quale mi avvertono che avevano delle altre copie del libro che io avrei potuto comprerare a prezzo scontato, si intende. Scema sì ma non recidiva.

Crepi il lupo e in bocca al lupo a tutti voi

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nella funzione "Ricerca" non ho trovato questa Ce,

spero di non postare un doppione.

 

Oggi mi è arrivata una loro proposta.

 

Mi hanno scritto, tra le altre cose, questo.

 

Copio e incollo:

 

" È richiesta, agli autori selezionati, una prenotazione di sole 70-90 copie. La casa editrice darà in omaggio altre 10-30 copie."

 

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non riesco ad accedere in questa lista da  molti mesi.

 

Ormai ci rinuncio

 

In ogni caso grazie

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

credo l'abbiano sistemata :) basta andare nella sezione e cliccare "Topic List"

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perfetto, ora funziona anche a me.

 

Grazie

Modificato da Pippowood
0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gentili aspiranti scrittori,

Gentili scrittori affermati,

 

mi rivolgo a tutti voi per ricevere qualche utile consiglio. Sono un novizio totale nel mondo dell'editoria, ma il fiuto ce l'ho sempre avuto buono. Oggi, dopo un'attesa di poco più di un mese (anche questo costituisce elemento di sospetto), ricevo per posta una proposta editoriale dell'Aletti editore per la pubblicazione di una raccolta di poesie.

Il contratto prevede:

 

-70 copie (12 euro per copia) quindi 840 euro a carico dell'autore.

-30 copie omaggio

-50 copie che rimangono in mano all'editore.

 

Ora io mi chiedo, ma c'è da fidarsi? come si colloca questa proposta nel moderno scenario editoriale italiano?

Qualcuno conosce bene l'aletti editore?

 

Ringrazio chiunque vorrà contribuire per far chiarezza.

 

Fulvio

 

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ora io mi chiedo, ma c'è da fidarsi? come si colloca questa proposta nel moderno scenario editoriale italiano?

Qualcuno conosce bene l'aletti editore?

  1. ti hanno chiesto 840 euro per 100 copie del tuo libro, quindi 8.40 euro a copia, certo puoi fidarti che ti stamperanno le tue copie, su questo non c'è da discutere, il punto è che stai pagando per farti pubblicare e, come ripetuto fino alla noia, questo forum è decisamente contro l'editoria a pagamento.
  2. questa proposta si colloca come editoria a pagamento, pratica perfettamente legittima ma fortemente osteggiata da questo forum
  3. Io no, ma mi sembra chiaro che sia un editore a pagamento 
1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai avuto buon fiuto.

Del resto non era difficile: la tiratura quasi intera del volume te la porti a casa tu.  L'editore realizza un modesto guadagno con la cifra che tu paghi e il suo interesse per il tuo libro finisce lì.

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo pienamente, con tutti voi.

Ora che la casa editrice abbia delle spese nessuno lo mette in dubbio, ne tantomeno che queste spese debbano essere coperte,

ma che io, aspirante scrittore, mi debba assumere il rischio imprenditoriale dell'opera, il quale per definizione è parte integrante dell'attività dell'editore,   è a dir poco un insulto.

Se avessi voluto entrare in queste dinamiche avrei continuato a studiare economia, probabilmente adesso avrei un lavoro sicuro in un qualche ufficio,

e di certo non mi sarei messo a scrivere libri.

Però io faccio, e voglio fare questo. A chi si rivolge un povero cristo?

0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora