Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Ice*

I 100 libri dei WDiani

Post raccomandati

Ospite Ice*

Visto che ogni tanto qualcuno si diverte a fare le classifiche dei 100 libri che bisogna assolutamente leggere nella vita, ho pensato di proporre questo "giochino" agli utenti del WD per vedere quali sono i 100 libri che secondo noi non dovrebbero mai mancare nella biblioteca di un buon lettore ma anche scrittore.

Ecco qualche regoletta:

- devono essere libri di narrativa o poesia (niente saggi e niente manuali)

- devono essere libri piuttosto famosi e conosciuti (non vale segnalare il proprio libro o quello di un amico anche se è bravissimo)

- possono essere sia classici che moderni, basta che ne esista una edizione italiana

- possono essere di qualsiasi genere

la procedura per postare:

- ogni utente potrà proporre un solo libro per post

- i libri dovranno essere numerati in ordine di apparizione (il primo scrive 1. titolo, chi arriva dopo scrive 2. titolo ecc fino ad arrivare a 100)

- obbligatoriamente vanno indicati il titolo e il nome dell'autore

- chi vuole può aggiungere la trama, l'editore o un commento personale sul perché ha scelto quel libro

- è vietato fare due post di seguito, quindi prima di proporre un altro libro dovrete aspettare che qualche altro utente abbia postato

- non c'è limite a quanti libri si possono proporre

- se si posta secondo le regole nessuno potrà opporsi all'inserimento di un libro

Buon divertimento! :D

Ah già, inizio io rompendo il ghiaccio:

1. George Orwell, 1984

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Kate M. Malone

4. Agatha Christie, Dieci piccoli indiani.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

12. Toni Morrison, Amatissima

Non è famosissimo, ma penso sia uno dei migliori romanzi afroamericani di sempre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Bradipi

14- La Bibbia, Autori vari

Se vi chiedete il perchè vada letta significa che non l'avete mai fatto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Ice*

Menomale che qualcuno si sbottona XD

Non siate timidi eh dite pure quello che pensate e ciò che vi piace e potete anche commentare le scelte degli altri ^_^

io butto un altro classico:

16. Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sono scaramantico, quindi...

17. Il Libro dell'Inquietudine di Bernardo Soares - Fernando Pessoa

Un'autobiografia senza fatti, come lui stesso lo definì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

18. Pier Vittorio Tondelli - Camere Separate

Dedicato a tutti quelli che pensano all'LGBT in termini di poco interesse. E' un'opera d'arte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Kate M. Malone

19. Alice nel paese delle Meraviglie, Lewis Carroll.

Modificato da Kate M. Malone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

21. Jean Genet - Querelle de Brest.

Una pietra miliare. (E un ottimo film di Fassbinder)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

22. Eugenio Montale - "Satura"

(Secondo me tutta la poesia italiana del secondo novecento ruota intorno a questo libro. E inoltre è godibilissimo, scorrevole: chiunque può leggerlo.)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Il giovane Holden" di J. D. Salinger.

Tutti,almeno per una volta nella vita, ci siamo sentiti un pò persi e alienati nella vita ( e ci siamo chiesti dove vanno le papere quando il lago ghiaccia d'inverno)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

24 - Solaris di Stanislaw Lem

anche se è stata una lotta durissima con una raccolta di racconti di Borges di cui non farò il titolo per evitare il post non valido :asd:

E non sono d'accorso sulla scelta di Cronache Marziane di Bradbury: è il mio autori di racconti preferito e di raccolte secondo me ne ha fatte di migliori, quella è solo la più famosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

25. Matteo B. Bianchi - Apocalisse a domicilio

Ottimo esempio di narrativa post-gay

Scusate se non parlo delle altre scelte, ma molte delle vostre proposte io personalmente non le conosco :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

29- Richard Bach - Il Gabbiano Jonathan Livingston

Jonatha Livingston è un gabbiano che abbandona la massa dei comuni gabbiani, per

i quali volare non è altro che un semplice e goffo mezzo per procurarsi il cibo , e impara

a eseguire il volo come atto di perizia e intelligenza, come fonte di perfezione e di gioia.

Diventa così un simbolo, la guida ideale di chi ha la forza di ubbidire alla propria legge

interiore...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

30 - Charles Bukowski - "Storie di ordinaria follia"

(Che poi forse non è la sua raccolta di racconti migliore, ma certamente la più nota.)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


×