Category : News

La lettura cresce del +1%, c’è da essere contenti?


ISTAT_lettori

Da qualche giorno non faccio che leggere analisi e opinioni sui dati Istat riguardanti la lettura in Italia. Secondo il presidente dell’Associazione Italiana Editori, bisogna festeggiare perché, finalmente, dopo la diminuzione dei lettori che si è registrata tra il 2012 e il 2013, la curva negativa si è assestata e solo un italiano su dieci ha dichiarato di non aver letto nemmeno un libro durante l’ultimo anno.

Nel 2015, il 42% dei cittadini intervistati di 6 anni e più dichiara di aver letto almeno un libro nei 12 mesi precedenti l’intervista per motivi non scolastici o professionali, un +1,7% rispetto al 2014.

Come al solito, mi sono detta, non tengono conto della lettura in digitale, degli ebook. Invece no, l’Istat rileva che nel 2015, quattro milioni e 687mila persone hanno letto o scaricato libri online o e-book (14,1% delle persone di 6 anni e più che hanno utilizzato Internet negli ultimi tre mesi).

Solo che l’ebook non risulta essere alternativo al cartaceo: la quota di persone che negli ultimi 3 mesi hanno letto online o scaricato libri o e-book aumenta in proporzione al numero di libri presenti in casa e tocca il valore massimo (23,8%) proprio tra le persone che dispongono già di una biblioteca domestica con oltre 200 volumi.

continue reading

Bestseller 2015: le classifiche di vendita e la cultura dell’omologazione


BestSellingbooks2015

Amazon ha pubblicato la lista dei libri più venduti dell’anno, sia in formato ebook, che cartaceo. Due sono stati scritti da autori inglesi. I primi quattro autori sono donne, mentre, tra i primi 20 titoli, undici sono stati scritti da uomini.

“La ragazza del treno”, thriller d’esordio di Paula Hawkins, come ci si aspettava, ha battuto tutti gli altri. Il libro, che era già diventato un istant bestseller del New York Times, non solo è il libro più venduto, sia in formato cartaceo che Kindle, è anche il più desiderato.

Best-Kindle-books-of-2015-infographic Al 6° posto nella ebook best seller list, e al 1° posto tra i libri stampati, si trova un’altra delle uscite più attese di quest’anno, il secondo romanzo di Harper Lee, “Go Set a Watchman”.

continue reading

Editori indipendenti: più piccoli più liberi


PLPL2015_ProgrammaProfessionale_Infografica

Lo scorso 4 dicembre, nel corso della fiera di Roma Più libri più liberi sono stati presentati i risultati dell’indagine Nielsen sul mercato della piccola e media editoria. I numeri fanno ben sperare in un mercato che prova almeno a svincolarsi dai monopoli e dalla cronica tendenza al ribasso delle vendite, attraverso l’innovazione.

Se, infatti, si registra un piccolo recupero nei fatturati, lo si deve soprattutto agli ebook che, secondo l’Aie, sostituiscono gradualmente per il lettore le copie acquistate nei tradizionali canali trade.

continue reading

Author Earnings Report 2015: “il futuro degli autori indipendenti è luminoso”


uk-unit-sales-3

Per la prima volta Author Earnings, che ogni anno redige un report sul mercato dell’editoria digitale, ha esteso il suo raggio di indagine oltre gli Stati Uniti.

“E’ il momento di ampliare i nostri orizzonti”, spiegano.
“Le barriere che una volta impedivano ad un autore di rendere i propri libri disponibili in altri paesi, sono ormai cadute. E’ il momento per tutti gli autori di iniziare a pensare a livello globale”.

Secondo gli ultimi rilevamenti, il Regno Unito è attualmente il secondo più grande mercato al mondo per i libri digitali, dopo gli Stati Uniti. E se due terzi di tutti gli ebook vengono acquistati tramite Amazon.com, il secondo più grande rivenditore in lingua inglese in tutto il mondo è, ovviamente, Amazon.co.uk.

Nell’indagare questo mercato nascente, Author Earning ha cercato di capire come sono ripartite le quote per tipo di editore e quanto bene stanno facendo gli autori indipendenti rispetto ai tradizionalmente pubblicati.

continue reading

BookTubers: la nuova generazione di autori che terrà viva l’editoria


booktubers001

C’è una generazione nascente di autori, che sta dando nuovo impulso all’editoria. Si tratta delle star di YouTube. Proprio così, nella nuova era della fama digitale, come scrive Forbes, pubblicare un libro rappresenta ancora un punto d’onore, per chiunque abbia qualcosa da dire.

E di cose da dire queste star ne hanno parecchie, come Connor Franta, uno dei più in voga del momento, che con il suo video coming out ha totalizzato 9 milioni di visualizzazioni. Il suo libro “A Work in Progress”, è stato 16 settimane nella classifica dei best seller del New York Times.

Poi, c’è l’esperta di moda Zoe Sugg, che ha venduto negli Stati Uniti 92 mila copie del suo “Girl online”, e 78.109 copie nel Regno Unito, solo nella prima settimana di distribuzione.

continue reading

Amazon Publishing arriva in Italia: ecco i criteri di selezione


amazon-publishing-imprints-620x373

Frenate gli entusiasmi e riponete di nuovo i manoscritti nel cassetto, perché al momento Amazon non accetta proposte di pubblicazione, ha soltanto annunciato l’arrivo in Italia dei primi libri tradotti sotto il marchio proprietario AmazonCrossing.

Lanciato nel 2010, con lo scopo di aiutare gli autori autopubblicati a proporsi sul mercato internazionale, AC è uno dei 14 marchi che fanno parte della casa editrice Amazon Publishing. Dopo i primi test sul mercato francese e tedesco, da novembre è attivo anche sullo store italiano con una serie di titoli scelti in base al successo riscontrato nella loro versione originale.

Si tratta per lo più di romanzi di genere, romantico, fantasy, thriller, con ottime recensioni e un alto livello di valutazioni, che di conseguenza hanno ottenuto il benestare della casa editrice alla traduzione e diffusione sui mercati esteri.

continue reading

Insieme per crescere: i risultati del Sondaggio del WD


Q4_COLLEGAMENTO

Il Writer’s Dream è un luogo di condivisione, un luogo dove gli utenti sono il fulcro e il centro del progetto, le opinioni, le idee e i sogni sono quello che noi vogliamo mettere in risalto per crescere insieme e sviluppare con maggior forza e interesse questo micro-cosmo ricco di vita.

continue reading

Luglio il miglior mese del 2015 per il WD!


carmax-start-line-large-3

Quando si arriva a fine mese arrivano anche i bilanci.
Luglio 2015 è stato il primo mese vero della nuova gestione del Writer’s Dream e i risultati sono stati buoni, anzi ottimi. Difatti questo è stato il mese con maggiori iscrizioni di tutto il 2015 e con il maggior numero di post pubblicati nel nostro Forum .

continue reading
1 2