Blog

Litsy, la app per la lettura che punta agli influencer


new-book-tech-show-tell-litsy-tech-forum-2016-todd-lawton-jeff-leblanc-3-638

Bibliofili lo erano già, Todd Lawton e Jeff LeBlanc, visto che prima di creare Litsy, avevano già lanciato Out of Print, una linea di abbigliamento ispirata ai libri antichi. E, infatti, l’idea per una nuova app di social reading è arrivata durante la loro partecipazione a festival e convegni letterari.

“Ci siamo resi conto che le conversazioni più appassionate tra i lettori avvengono faccia a faccia, perciò quello che volevamo fare era prendere gli aspetti più divertenti dei social per creare una piattaforma che rispecchiasse la spontaneità di quei momenti”.

Come funziona Litsy

Gli utenti di Litsy possono scegliere di pubblicare tre diversi tipi di messaggi: una breve sintesi dei libri che aggiungono ai propri scaffali, una citazione o una revisione, tutti entro il limite dei 300 caratteri. Alcuni contenuti possono essere anche registrati come “spoiler”, così che resteranno nascosti agli altri utenti, almeno finché loro stessi non decideranno di sbloccarli per dare una sbirciatina…

Ai messaggi di testo si possono aggiungere foto (non soltanto le copertine, ma anche immagini della propria copia del libro, o istantanee della pagina in lettura, ad esempio ) e poi emoticon e like. Sostanzialmente sembra che la app voglia sottrarre a Instagram e Twitter il primato di canali preferenziali del Web per discutere di libri e lettura.

Come? Con la Litfluence, un punteggio che viene assegnato ad ogni iscritto sulla base dei post pubblicati, il numero di commenti ricevuti, il numero dei libri consigliati e letti.
Il valore di partenza della Litfluence è 42; se siete tra gli appassionati della “Guida intergalattica per autostoppisti”, questa di certo la capite :)

il_570xN.709378265_agm8

Una mossa davvero furba, assegnare un rating ai lettori, visto che puntare agli influencer di settore è una delle ultime tendenze del marketing. Non a caso a pochi mesi dal lancio, Listy ha già attirato 20.000 utenti, tra cui case editrici del livello di come Penguin Random House, ma anche librerie e autori.

Lo scrittore Joe Hill ha utilizzato Litsy per la promozione del suo nuovo romanzo, The Fireman, ottenendo 101 singoli post, 250 commenti, rimbalzando sugli scaffali di 798 librerie. Ottimi risultati considerando che si trattava di un pre-lancio.

“Con Out of Print”, ha sostenuto Lawton, “abbiamo venduto più di due milioni di prodotti in soli sei anni di attività, perciò credo che abbiamo buone possibilità di successo”.
Staremo a vedere, di sicuro si attende il lancio di Listy anche per dispositivi Android, e un qualche modello di monetizzazione – al momento la versione per iOS è totalmente gratuita – speriamo non troppo invasivo.

ABOUT THE AUTHOR
Blogger, Seo copywriter e Web editor. Autrice delle Guide alla Letteratura 2.0, per aspiranti scrittori e self-publisher.
View Website
Related Posts

Lascia un commento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: