Blog

Amazon Publishing arriva in Italia: ecco i criteri di selezione


amazon-publishing-imprints-620x373

Frenate gli entusiasmi e riponete di nuovo i manoscritti nel cassetto, perché al momento Amazon non accetta proposte di pubblicazione, ha soltanto annunciato l’arrivo in Italia dei primi libri tradotti sotto il marchio proprietario AmazonCrossing.

Lanciato nel 2010, con lo scopo di aiutare gli autori autopubblicati a proporsi sul mercato internazionale, AC è uno dei 14 marchi che fanno parte della casa editrice Amazon Publishing. Dopo i primi test sul mercato francese e tedesco, da novembre è attivo anche sullo store italiano con una serie di titoli scelti in base al successo riscontrato nella loro versione originale.

Si tratta per lo più di romanzi di genere, romantico, fantasy, thriller, con ottime recensioni e un alto livello di valutazioni, che di conseguenza hanno ottenuto il benestare della casa editrice alla traduzione e diffusione sui mercati esteri.


AmazonCrossing_Italia-570x300

Fondamentalmente è questo il criterio di selezione utilizzato da Amazon Publishing, come conferma anche Alessandra Tavella, direttore del marchio per l’Italia: “Grazie all’esposizione globale di Amazon, alla conoscenza del mercato, abbiamo provato a scegliere storie che possano incontrare il favore dei lettori. Le recensioni degli utenti ci hanno aiutato molto a capire che tipo di storie portare e dove”.

A parte qualche riserva sulla qualità dei libri proposti, sembra che poco o nulla cambierà dello scenario attuale, infatti, i libri di AmazonCrossing saranno disponibili esclusivamente sul sito e sul Kindle Store al prezzo di 4,99 € per l’ebook e 9,99 € per il cartaceo, come qualsiasi altro titolo in circolazione. Così, almeno per il momento, non si prospetta nessuna sfida in libreria.

Si potrebbe presumere che gli autori riceveranno una maggiore spinta in classifica, come accade con Kindle Select, ma coloro che sono riusciti ad entrare nella scuderia di Amazon Publishing, non si sbottonano molto sui benefici derivati dalla cessione dei diritti alla casa di Seattle.

Carol Bodensteiner, selezionata dalla Lake Union, altro marchio di Amazon Publishing dedicato alla narrativa storica e contemporanea, ha dichiarato: “Il mio contratto mi impedisce di parlare specificamente royalty, ma quello che posso dire è che sono in linea con gli standard del settore. È vero, guadagnerò meno su ogni copia di quanto avrei guadagnato come autore indipendente, ma dove avrei venduto migliaia di copie per conto mio?”.

Se volete provare a proporre il vostro libro per la traduzione, come ha fatto con grande successo la nostra Rita Monticelli, potete compilare il form all’indirizzo https://translation.amazon.com/submissions
Poi, fateci sapere!

ABOUT THE AUTHOR
Blogger, Seo copywriter e Web editor. Autrice delle Guide alla Letteratura 2.0, per aspiranti scrittori e self-publisher.
View Website
Related Posts

Lascia un commento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: