Blog

Insieme per crescere: i risultati del Sondaggio del WD


Q4_COLLEGAMENTO

Il Writer’s Dream è un luogo di condivisione, un luogo dove gli utenti sono il fulcro e il centro del progetto, le opinioni, le idee e i sogni sono quello che noi vogliamo mettere in risalto per crescere insieme e sviluppare con maggior forza e interesse questo micro-cosmo ricco di vita.

I primi di Luglio abbiamo lanciato un sondaggio anonimo dedicato ai nostri utenti, un sondaggio che mirava a essere un punto di partenza per poter ascoltare e migliorare, il primo di molti sondaggi che faremo per mantenere vivo il fuoco dello scambio di informazioni con chi frequenta i nostri spazi. Hanno risposto in tantissimi e di questo ne siamo felici, vogliamo anche ringraziare tutti i nostri utenti per aver partecipato e averci dato così tanti spunti per il nostro lavoro, spunti utili e funzionali alla nostra idea del Writer’s Dream.

Oggi in questo post vogliamo rendere pubblici alcuni dei risultati e spiegare in che modo intendiamo intervenire e proseguire nella nostra azione di crescita, basandoci su quanto espresso dai nostri utenti attraverso il sondaggio, perché l’attenzione verso di loro è la nostra missione principale.

Uno dei dati di maggior importanza riguarda i motivi per il quale si utilizza il forum del Writer’s Dream:
Q4_COLLEGAMENTO

Come vediamo dal sondaggio (Q4) possiamo apprendere che la maggior parte degli utenti si collega al nostro forum per cercare informazioni generali e per cercare informazioni sulle case editrici. In questa direzione nei prossimi mesi amplieremo la ricerca e la catalogazione delle Case Editrici, approfondendo più nello specifico le virtù, i pregi e i difetti degli editori che censiremo, cercando di basarci sia sulle esperienze personali, sia su una collaborazione a attiva e fattiva con gli Editori stessi. Inoltre al terzo posto vediamo come gli utenti siano altrettanto interessati a parlare di scrittura, a ricevere consigli sugli scritti e a proporre le proprie creazioni, in questo senso ci stiamo già muovendo per ampliare le nostre piattaforme creando un sistema che possa dare a tutti degli strumenti utili per farsi conoscere, per aprirsi al dialogo riguardo la narrazione e ad aumentare le proprie conoscenze in ambito letterario. Oggi più di ieri è importante avere a disposizione questi strumenti all’interno di una community di appassionati e, perché no, critici disposti ad aiutarsi a vicenda per migliorare insieme.

Due delle grosse novità che abbiamo annunciato e a cui stiamo lavorando sono Il Social Network del WD e le App. Parliamo di un progetto nato con l’idea di essere uno strumento in più e non sostitutivo del nostro Forum, uno strumento più rapido, immediato e moderno per poter accedere a tutte le informazioni presenti sul nostro portale, ma non solo. Vogliamo aprire il Writer’s Dream a tutti i professionisti del settore, vogliamo che Editor, Illustratori, Agenti, Traduttori, Blogger, Scrittori ed Editori, abbiano un luogo dove poter dialogare, recensirsi, segnalarsi, accrescere la propria visibilità ed essere censiti da uno strumento utile e potente. Un modo per venire incontro alle risposte date alla domanda Q3 del nostro sondaggio:

Q3_MANCANZADITEMPO

La mancanza di tempo ci fa riflettere sulla necessità di avere uno strumento come le App.
A dar manforte alla nostra idea di essere più presenti con gli editori e con gli autori inoltre arriva il sondaggio Q7 con il quale vi abbiamo chiesto cosa migliorereste nel WD:
Q7

Le case editrici oggi sono molte, le tecniche di pubblicazione sono molte (Digitale, Cartaceo, Self Publishing, Tiratura fissa, POD...) e sono cambiate rispetto a quando il WD ha visto la luce, gli utenti chiedono maggiori dettagli e noi vogliamo accontentarli, per fare questo però, come detto prima, cercheremo di interagire maggiormente con gli editori, creando quindi uno schema di valutazione più netto per ogni casa editrice, schema che si andrà ad aggiungere al Forum, al Social e alle App per chiudere un cerchio di informazione completo e appagante per tutti gli utenti. Risulta importante che gli editori non siano solamente catalogati come Free, A pagamento e Doppio Binario ma è necessario sapere una serie di informazioni tecniche e comportamentali affinché gli editori virtuosi possano avere un buon riscontro e gli autori possano scegliere ancora meglio a chi affidare il proprio lavoro. Per esempio come e quando si effettuato i pagamenti, come e quando ci sono i report, come avviene la creazione delle copertina, quale tipo di lavoro viene fatto sul testo, che tipo di distribuzione esiste, come è strutturato il sito web, il reparto social e la comunicazione… e tutto quello che può servire a un autore per conoscere meglio un editore e agli editori per mettere in risalto i loro punti forti.

Cercheremo anche di trovare un buon compromesso tra la fluidità d’uso dei nostri spazi e il regolamento che andremo a ritoccare (viste le richieste da parte vostra) alleggerendone i contenuti e lasciando più spazio agli utenti, vera anima del nostro portale.

Colgo ancora l’occasione per ringraziare tutti gli utenti e invitarli a continuare a seguirci nel nostro sviluppo, insieme e per migliorare sempre Il Writer’s Dream.

Related Posts

Lascia un commento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: