Blog

Ottenere una recensione


editoriqualita

Farsi recensire non è così difficile; in un universomondo come quello italiano, poi, dove le recensioni seguono il segnale di circolazione rotatoria, è ancora più semplice. Tutt’altro discorso è guadagnarsi una recensione valida: lì è tutto un altro paio di maniche.

Con le recensioni, il rischio è quello di incappare nel meccanismo di cui parlava Lemming sul forum: uno scambio di favori tra autori – di qualsiasi calibro, non è prerogativa degli esordienti – che non fa altro che aumentare il già considerevole livello di spazzatura di cui la rete è intasata. Lecchinerie vicendevoli, in parole povere.

I siti che non applicano questa politica sono ben pochi – almeno tra quelli che conosco io. Un piccolo elenco – in tutti i sensi:

Dato che questa lista è veramente, ma veramente corta fate una cosa: segnalateci i vostri siti di recensioni preferiti qui nei commenti. Anche i vostri blog, per una volta facciamo un’eccezione alla regola che vieta l’autopromozione. Poi ci pensiamo noi a selezionare i siti validi e fare una bella lista completa 😉

E ricordatevi una cosa: non pagate mai per avere una recensione. Inviare gratuitamente il libro è una cosa, ma pagare – come richiedono vari siti – è ridicolo. Non c’è alcuna credibilità in una recensione pagata.

Related Posts
53 Comments
  • aldo88
    Reply

    Ciao a tutti, vorrei segnalare questo blog che accetta la pubblicazioni di recensioni

    https://librothriller.wordpress.com/pubblicazione-di-recensioni-gratuita/

    Da quanto leggo, basta inviare la recensione e se non è troppo di parte la pubblicano…

    • Reply

      Io ho dato un’occhiata al sito che hai proposto, ma mi sembra di aver capito che le recensioni che pubblicano vengono di fatto dagli autori stessi… A me sembra abbastanza inutile! Nel senso: io autore vorrei sapere che ne pensano gli altri del mio romanzo, non vorrei pubblicare la mia recensione del mio romanzo da qualche parte… Anche perché magari ho già un sito o un blog con più visibilità… Mi sembra molto sterile…

  • Reply

    Io vorrei suggerire “La libraia virtuale”. Io non ne so niente di libri, e non seguo i blog. Ma mi è piaciuto molto la sua franchezza nello spiegare apertamente la sua disponibilità e le sue regole.

  • Reply

    Ciao a tutti! collaboro da un paio di mesi con il blog “Le fiamme di Pompei”, per il quale svolgo recensioni gratuitamente.
    Esiste anche una pagina facebook con lo stesso nome. Se vi va dateci un’occhiata :)

  • Reply

    Buondì. Anche nel mio nuovo blog letterario si effettuano recensioni. Si garantiscono una critica seria basata su studi letterari ed oggettiva. Grazie! https://nuovelettureblog.wordpress.com

  • Reply

    http://ilibridikatherine.blogspot.it/?m=1
    Ho aperto il Blog di recensioni letterarie in dicembre e la pagina Facebook in supporto al Blog in aprile.
    Leggo tutti i generi soprattutto narrativa.
    Mi piacerebbe recensire per case editrici anche piccolissime.
    Grazie per ora!

  • Reply

    http://ilibridikatherine.blogspot.it/?m=1
    L’indirizzo del mio Blog di recensioni letterarie che ho aperto in dicembre.
    Ho anche una pagina Facebook in supporto al Blog che si chiama Katherine’s books
    Mi piacerebbe fare recensioni anche per piccole case editrici.
    Leggo tutti i generi soprattutto narrativa.
    Grazie

  • Reply

    Ho aperto un Blog di recensioni a dicembre e la pagina Facebook in supporto in aprile.Mi piacerebbe recensire libri per case editrici anche piccole.Non collaboro con nessuno e leggo qualsiasi genere anche se prediligo la narrativa italiana e straniera.
    L’indirizzo del Blog è

    http://ilibridikatherine.blogspot.it/?m=1

    Grazie

  • Reply

    Buongiorno,
    io ho un blog dove recensisco anche libri di piccole case editrici. Il blog è http://www.aforismidiunpazzo.org, si accede alle istruzioni cliccando su “Proponi un romanzo”.
    Grazie per il lavoro che state facendo con “Writer’s dream”!

  • Reply

    buongiorno, sono in rapporti come autore con una casa editrice di horror ebook che mi avete consigliato voi, la quale per lo meno ha accettato di esaminare il mio lavoro…

    Ora vorrei ottenere una recensione del mio lavoro IL POTERE SUI MORTI che è su AMAZON… vi sfrutto di brutto, ma mi siete molto utili.

    IL POTERE SUI MORTI di ALBERTO FAREGNA (segue maiL di presentazione

  • Reply

    mi aggiungo alla lista se possibile mai fatti favoritismi. il link è: http://www.mariadonata.net

  • Reply

    Ma il ghetto dei lettori, sarebbe la stamberga dei lettori? O sono due blog diversi? Perdonatemi, non ho capito.
    Inoltre vorrei sapere se il vostro team attualmente si occupa anche di recensire autopubblicazioni. Ho visto che il post è del 2011 e si è poi protratto nel tempo.
    Grazie in anticipo per la risposta.

  • F.D.Lamb
    Reply

    Grazie per le segnalazioni, Io ho ricevuto una recensione gratuita e ben fatta da http://www.lastambergadeilettori.com e due più brevi, più simile ad un parere personale ma comunque utile da http://www.iquindici.org/

  • Reply

    Sono incappata sul blog cercando info per capire come contattare uffici stampa di case editrici per ricevere libri da recensire.
    Sul mio blog sono ancora una perfetta sconosciuta, da un po’ lavoro come giornalista ma scrivo di altro. Per di cronaca, attualità e simili è facile avere fonti. Basta iscriversi alle newsletters di enti, comuni e associazioni ed è fatta. Da lì inviti a manifestazioni ed eventi.
    Ma in campo editoriale? Forse case editrici e autori iniziano a notarti quando aumentano le visite? Sarebbe interessante poter ricevere libri in anteprima per recensirli.
    Intanto vi lascio il link del mio blog.
    E’ ancora in fase di rodaggio, ma ci sto mettendo dentro tutta la passione che ho per questo fantastico mondo!

    http://nonriescoasaziarmidilibri.blogspot.com/

    Diana

  • Reply

    Io ho aperto da poco un blog che parla di lettura e di scrittura, e che ta le tante cose si occupa di recensioni: chiunque può inviarmi il proprio libro, in formato cartaceo oppure eBook; io leggerò il loro libro e vi scriverò una recensione, il tutto rigorosamente gratuito. Il mio è un angolino di web appena nato (ha compiuto da poco due mesi), e per questo ancora non molto conosciuto, ma dato che mi piace tantissimo leggere sono sempre felice di aiutare un esordiente che vuole una recensione il più possibile obbiettiva del suo libro. Io, però, non sono una di quelle che concede favori: se un libro è scadente, non mi faccio nessun problema a scriverlo (e lo stesso vale se è un bel libro), e non è certo il fatto di poter leggere un libro gratis che mi fa essere più buona (o più cattiva) quando recensisco.
    Con questo non voglio farmi pubblicità: come dice Ayame, non sono molti i siti che recensiscono libri gratuitamente, in modo serio e senza “loschi traffici”, perciò quelli che fanno questo sono inevitabilmente sommersi da una marea di offerte scadenti. E se io, con la mia passione per i libri e per la scrittura, posso essere d’aiuto a un qualche esordiente in cerca di recensioni, allora ben venga =)

  • mattia
    Reply

    cara Ayame,

    scusa se ti contatto in questo modo,ho letto alcuni tuoi commenti riguardo un “editore”, se cosi si può chiamare, enrico folci, mi sembra di aver capito cha hai avuto dei problemi anche tu con lui, io gestisco un B&B a roma in centro, efolci è sato mio ospit per un periodo, in sintesi è andato via senza paagrmi 3 fatture, ho trovato un vasto gruppetto di persone “trufate da folci” e io personalmente domani farò una denuncia in questura.
    Se hai informazioni o casi simili ti prego fammi sapere qualcosa, folci è impossibile da rintracciare ed il suo legale lo nasconde.
    grazie anticipatamente
    mattia valentini

  • mattia
    Reply

    cara Ayame,

    scusa se ti contatto in

  • Reply

    Mi sembra doveroso chiarire che da un lato noi facciamo recensioni gratuite per i libri che richiediamo, ossia quelli degli editori con una distribuzione, che siano piccoli, medi o grandi.
    Poi è capitato che qualche singolo scrittore ci abbia chiesto una recensione, e così abbiamo ritenuto sporadicamente di dovergli chiedere un piccolo rimborso spese per il lavoro. Ma visto che questa pratica va poi a ingenerare equivoci che rischiano di macchiare tutto il buon lavoro svolto finora, d’ora in poi Liberi di Scrivere non accetterà più libri da recensire, ma deciderà in maniera autonoma cosa recensire e sempre gratuitamente.

  • Xarxes
    Reply

    quindi per avere una recensione sul vostro blog basta inviare una copia del libro oppure versare i soldi per l’acquisto?

  • Reply

    Certo bisogna essere collaboratori. Con Giovanni non ci siamo capiti lui si offriva come recensore e io non l’avevo capito colpa mia…

  • slacky
    Reply

    @Giulia:
    quindi i 20 EUR erano per l’acquisto del libro. Bisogna essere collaboratori per fare recensioni, giusto?

  • Reply

    Si un fraintendimento c’è stato.

  • slacky
    Reply

    @Giulia:
    grazie di aver chiarito. Mi sfuggivano le coordinate.

  • slacky
    Reply

    Da quello che leggevo sopra si paga anche per farsi recensire. Al limite può stare pure bene visto che uno si mette a leggere il libro, lo considera un lavoro, spende del tempo, però poi voglio dire se pago e il libro è pessimo, allora la recensione deve esserci lo stesso in quanto si è pagato. E che recensione ne vien fuori?
    A me non sta bene che se io lettore mando una recensione allora debba pagare, soprattutto per un libro che NON è mio. Il gestore del sito, può leggerla un attimo e se non gli piace o non è convinto non la pubblica oppure non accettare recensioni da sconosciuti :) . Poi ognuno è libero di fare ciò che vuole. Almeno ci si chiarisce.

  • Reply

    @Sakura87 Ma no certo che no. Le recensioni sono scritte da me e dai miei collaboratori e sono di libri che ci mandano o che ci compriamo.

  • Reply

    …Tu COLLABORI con il blog e dovresti pagare?! Ma è peggio dell’editoria a pagamento!

  • slacky
    Reply

    @Sakura: recensioni fatte da un lettore a cui è piaciuto un libro di un esordiente e che vorrebbe vederlo spuntare in mezzo alla massa… almeno parlo per me. Ovviamente si può recensire pure l’ultimo libro del più famoso degli scrittori :) . Da come ho capito da quanto scrittomi sì si paga. A meno che non ci sia stato un fraintendimento e Giulia non smentisca.

  • Sakura87
    Reply

    Slacky, scusami ma non ho capito: il sito non si fa pagare per recensire, ma per ospitare recensioni inviate dagli stessi autori?

  • slacky
    Reply

    @Giulia:
    Se io mando una mia recensione che altrove prendono gratis e sono io che ho comprato il libro e impiegato del tempo per leggere il libro stesso non mi pare normale dover pagare per pubblicare quando splinder.com è gratuito. Anche perché il libro letto NON è il mio. Credo che difficilmente si possa essere credibili facendo una recensione del proprio libro.

    Spese di corrente elettrica, connessione internet e tempo? Beh lo spendono tutti quelli connessi a internet. A questo punto dovremmo pagare tutti i siti internet a cui si accede.
    Il sito è ospitato da splinder.com che non si pagare da quel che so.

    Dici: “il tempo dedicato a leggere i libri e a scrivere una recensione originale e non scopiazzata da altri siti, cosa che vi garantisco capita. E’ un lavoro e come tale a mio avviso va retribuito”

    Bene, visto che la recensione la inviavo io in quanto scritta da me (non mi interessa spacciare testi di altri per miei figuriamoci recensioni), quindi il lavoro è fatto da me. Avresti pagato me? Forse c’è stato un malinteso :) ?

    Credo che chiunque possa visitarlo il sito. La mia parola non conta nulla. Anche perché non sono un critico letterario, ma un lettore che raramente scrive recensioni, ma quando lo fa non se le fa pagare e non vuole pagarle.

  • Aurora
    Reply

    Un autore deve pagarsi la recensione? Ma scherziamo?
    E quando il libro fa schifo, deve pagarsi la stroncatura, oppure si trovano lati buoni ‘per forza’, per non incorrere nelle ire del datore di lavoro?
    Per carità, le recensioni serie non sono quelle pagate dagli autori. Ci mancherebbe altro.

  • Xarxes
    Reply

    importi ben maggiori o_0… c’è gente che si venderebbe per 5 euro, figuriamoci per 20.

  • Sakura87
    Reply

    Chiedo scusa se mi intrometto, Giulia, e stavolta lo faccio totalmente da privata e non da coamministratrice di un blog di recensioni.

    Il tuo lavoro è del tutto amatoriale, a meno che tu non sia iscritta all’albo dei giornalisti. I libri che recensisci, immagino, ti sono inviati dagli autori. La piattaforma che ospita il tuo blog è gratuita. Quali sarebbero dunque queste spese di gestione, se posso permettermi? Il tuo tempo? Ah, no, quello scegli liberamente di investirlo in un blog di recensioni: nessuno ti obbliga.

  • Reply

    Salve a tutti,
    vedo che Giovanni mi chiama in causa e sconsiglia il mio sito. Non che mi faccia piacere ma è liberissimo di farlo anche di pubblicare a quanto vedo email private senza la mia autorizzazione. Certo non è un segreto che per tenere aperto il sito ci sono delle spese, la corrente elettrica, la connessione internet, il tempo dedicato a leggere i libri e a scrivere una recensione originale e non scopiazzata da altri siti, cosa che vi garantisco capita. E’ un lavoro e come tale a mio avviso va retribuito. Segnalo che anche io ultizzo il ricavato unicamente per le spese di gestione e non mi sto certamente arricchendo. La correttezza e obbiettività delle mie recensioni è sotto gli occhi di tutti e questa sì mi scoccerebbe se fosse messa in dubbuio. La vera corruzione scatta quando si chiedono importi ben maggiori. Il mio operato è sotto gli occhi di tutti e occupa molta parte del mio tempo. Svolgo il mio lavoro con passione e impegno e il riscontro che ho tra i miei lettori, amici e Case Editrici mi ripaga ampiamente di tutti i miei sforzi che vi assicuro non sono pochi.

  • Ilaria
    Reply

    Ciao,
    io faccio parte del collettivo Scrittori Sommersi. Ormai da un paio d’anni, su richiesta degli autori e gratuitamente, recensiamo i libri di scrittori che pubblicano con piccole case editrici e che riteniamo meritevoli.
    Il sito è http://www.scrittorisommersi.com

  • Reply

    Oddio, Sakura, io ormai lo vedo parecchio come un lavoro. Non retribuito, però visto il tempo e l’impegno che ci metto… XD Ultimamente però ho visto su FB molti blog nati, di punto in bianco, che chiedono 5/10/15€ per una recensione… Non che sia illegale eh, però a questo punto a mio avviso è più giustificato far pagare un servizio di editing (e parlo sempre in veste di esterno o di blogger, non come casa editrice, oppure l’iscrizione ad un concorso (alla fine i premi in qualche modo vanno pur comprato e, come sappiamo, quasi nessuno fra noi viene pagato per aver aperto un blog)…

  • Reply

    […] This post was mentioned on Twitter by Ghetto dei Lettori. Ghetto dei Lettori said: RT @librisulibri: Ottenere una recensione http://amplify.com/u/al6i0 […]

  • Reply

    Librando-bens.blogspot.com recensisco soprattutto autori morti! B.

  • Sakura87
    Reply

    Sono perfettamente d’accordo con Nasreen: il nostro è un passatempo, ma è anche e soprattutto un impegno verso chi ci legge a essere corretti e imparziali. Ogni romanzo merita una lettura e una recensione, ma il nostro è un servizio prima di tutto per il lettore.

  • Reply

    Grazie mille, a nome mimo e di tutto il mio staff, per averci citati nella lista dei blog imparziali.
    Personalmente credo che l’onestà, come recensore, sia l’aspetto principale. E’ indubbio che, a volte, delle recensioni possano subire delle influenze e risultare più o meno positive in base a diversi criteri (ammettiamolo, anche in base alla giornata. Capita)… Però cercare di essere sempre onesti con i lettori è la cosa più importante, visto che chi passa a leggere i nostri blog cerca un consiglio sincero… ^^

  • Luana
    Reply

    un altra possibilità di recensioni gratuite, e mi pare su un portale molto grande e visibile, è quella di Andrea Mucciolo, su galassia arte

    http://www.galassiaarte.it/recensioni_libri_poesia/

    Recensisce gratis però solo libri di poesie, io gli avevo scritto per il mio romanzo e infatti mi aveva riposto che non aveva tempo e per scelta voleva dedicarsi solo alla poesia……mah!!

  • Reply

    http://librisulibri.it/, se vi va dategli un’occhiata 😉

  • Nox A.M. Ruit
    Reply

    A me piace molto il sistema di “Esordiamo” di Studio83. Non vedo l’ora di mandargli il mio. Segnalo al contrario invece l’annoso problema delle catene di lettura di anobii, il 99% delle quali generano servilissime recensioni che fanno sballare i contatori.

  • Aurora
    Reply

    Se un autore paga una recensione, chi la legge come può sapere se è una recensione vera o una marchetta?

  • Reply

    Bé, eccomi! Recensisco i libri che leggo perché mi diverte farlo, ho creato il mio blog per condividere la voglia di leggere e di scrivere.
    http://www.libriesorrisi.com

    Chiedo solo di scrivermi una mail prima di inviarmi qualsiasi testo, per evitare intasamenti! :)

  • Sakura87
    Reply

    Sono Simona (alias Sakura87, coamministratrice del Ghetto dei Lettori)…a nome dell’intero staff del blog, un grazie infinite per l’apprezzamento.

    (e per l’utilità dell’articolo: personalmente oltre a recensire mi piace molto sfogliare virtualmente altri blog di recensioni)

    A presto,
    Simona

  • Reply

    Non sono probabilmente all’altezza dei siti da voi citati, comunque anch’io mi diletto nel leggere e nell’esprimere le mie opinioni e questo è il mio spazio

    http://bookaholicsdiary.blogspot.com

    Commento doppio perchè nel precedente mi ero dimenticata i : , vi chiedo scusa.

  • Reply

    Non sono probabilmente all’altezza dei siti da voi citati, comunque anch’io mi diletto nel leggere e nell’esprimere le mie opinioni e questo è il mio spazio

    http//bookaholicsdiary.blogspot.com

  • Reply

    So che tra i blog letterari sono piuttosto seri booksblog e mangialibri, le uniche pecche dei quali risiederebbero nella lentezza (sono sito molto grandi).
    Sono in attesa di recensione da parte di entrambi e non mi è stato richiesto nulla di nulla.

    Sembrano strutture serie e per nulla autoreferenziali nè autocelebrative, quindi le consiglio senza problemi.

    Per la sola fantascienza ti ricordo che anche il mio piccolo blog recensisce gratuitamente.
    Ciao

  • slacky
    Reply

    A proposito di recensioni a pagamento. Leggete questa email che ho inviato dicembre scorso:

    Date: Wed, 22 Dec 2010 12:30:57 +0100 [22/12/2010 12:30:57 CET]
    From: Liberi di scrivere

    Ciao Giovanni,

    certamente ti segnalo solo che c’è un piccolo contributo spese di 20,00 Euro se per te va bene ti invio gli estremi per il bonifico

    Giulia

    Il giorno 22 dicembre 2010 09:36, Giovanni ha scritto:

    Salve volevo proporre la recensione per questo libro:

    http://www.boopen.it/acquista/DettaglioOpera.aspx?Param=14235&NClick=4055

    Giovanni

    A questo punto vi sconsiglio di frequentare questo sito Internet: http://liberidiscrivere.splinder.com

    In modo provocatorio ho risposto a Giulia dicendo che io ne prendo 50 di EUR per consegnare le mie recensioni e lei mi ha detto che sì, forse avrebbe dovuto aggiornare il prezzario. Pazzesco. Pensavo di aver visto tutto nel mondo editoriale, ma resto sempre più basito quando mi capitano sti fatti. Ovviamente la mia recensione non l’hanno mai avuta.

  • Reply

    Scheletri.com, latelanera.com

    poi, per esperienza personale, posso testimoniare di avere avuto buone recensioni senza nulla in cambio su braviautori.it e ancestrale.it

  • Reply

    Ciao Linda… bella lista… però manchiamo noi di Studio83 :-)
    Magari non ci hai incluse perché il principio è la gratuità, e va bene, lo capisco, è una categorizzazione coerente: noi per le recensioni chiediamo una donazione all’associazione di importto LIBERO, a discrezione e secondo le possibilità dell’autore. E quella donazione va interamente nelle casse di Studio83 per coprire i costi delle attività varie.
    Però la nostra iniziativa “Esordiamo!” è gratuita e aperta alle opere prime, comprese quelle autoprodotte e quelle di (alcuni, non tutti) editori a pagamento.

    Io poi non sono molto d’accordo sul discorso “non pagate per essere recensiti”, come storco un po’ il naso quando leggo in giro di valutazioni e di editing gratuiti o a tre lire. Porto l’acqua al mio mulino e ragiono secondo il mio bieco e vampiresco interesse, senza dubbio. Ma come editor professionista ci metto decine di ore a valutare e anche a recensire, ci tengo a farlo con competenza e obiettività per cui spesso oltre al testo in questione ne leggo anche altri come integrazione e aggiornamento e il mio lo considero un lavoro professionale, una prestazione di buon livello. E come quella di un idraulico che ti ripara il rubinetto o di un contadino che ti vende le mele (sono le due metafore più usate quando si parla del lavoro dello scrittore… quello dell’editor non è un lavoro anch’esso?) penso che meriti di essere retribuita.
    Poi essere pagati per scrivere recensioni farlocche è un altro discorso. Chiunque conosca il nostro lavoro (che è tutto pubblico e leggibile sul lito) sa che non è il nostro caso.
    Ecco, quindi mi appello all’eccezione sull’autopromozione e concludo segnalandoti Studio83 come aggiunta alla lista. :-) Ciao e grazie.

  • Kryss
    Reply

    solo siti e blog? Riviste…?

Lascia un commento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: